7 fatti affascinanti su Bob Marley

  • Ezra Gilbert
  • 0
  • 911
  • 114

Bob Marley e The Wailers si sono esibiti al Roxy di Los Angeles durante il 'Sopravvivenza' tour nel 1979 a beneficio della Sugar Ray Robinson Foundation. (Foto: Getty Images)

Bob Marley aveva solo 36 anni quando morì di cancro nel 1981, ma la leggenda del reggae di origine giamaicana lasciò un'enorme eredità musicale. 

Oltre a vendere milioni di album & # x2014; la sua retrospettiva Leggenda ha trascorso più di 570 settimane nella classifica di Billboard Top 200 dal suo debutto nel 1984 & # x2014; Marley ha ricevuto la Medaglia delle Nazioni Unite per la Pace del Terzo Mondo nel 1978. È stato inserito postumo nella Rock and Roll Hall of Fame nel 1994. La BBC proclamato Marley & # x2019; s & # x201C; One Love & # x201D; come Canzone del Millennio. E nel 2001, Marley è stato insignito del Lifetime Achievement Award ai Grammys.

La musica di Marley continua a ispirare e influenzare musica, moda, politica e cultura in tutto il mondo. Ma come dimostrano i sette fatti che seguono, ha vissuto una vita eccezionalmente piena in un brevissimo lasso di tempo.

detto 'Ragazzo bianco'

Nesta Robert Marley è nata il 6 febbraio 1945 a St. Ann Parish, in Giamaica. Suo padre era un bianco capitano navale britannico di nome Norval Sinclair Marley, che all'epoca aveva quasi 60 anni. Sua madre, Cedella, era una ragazza di campagna di 19 anni. A causa della sua composizione razziale mista, Bob fu vittima di bullismo e soprannominato in modo spregiudicato & # x201C; White Boy & # x201D; dai suoi vicini. Tuttavia, in seguito ha affermato che l'esperienza lo ha aiutato a sviluppare questa filosofia: non sto dalla parte dell'uomo bianco o dalla parte dell'uomo nero. I & # x2019; m dalla parte di Dio & # x2019; s. & # X201D;

Bob Marley è stato nominato Nesta Robert alla nascita e soprannominato 'Tuff Gong' da adolescente per la sua capacità di difendersi in Giamaica's Ghetto di Trenchtown. (Foto: Getty Images)

Dal cartomante giovanile al cantante

Quando era un bambino piccolo, Marley sembrava avere un talento per rovinare le persone predicendo con successo il loro futuro leggendo i loro palmi. A sette anni, dopo un anno trascorso a vivere nei ghetti di Kingston, tornò nel suo villaggio rurale e dichiarò che il suo nuovo destino era quello di diventare un cantante. Da allora in poi, ha rifiutato tutte le richieste di leggere i palmi delle mani. Dai suoi primi anni dell'adolescenza, Marley viveva nella Trench Town di Kingston, una baraccopoli disperatamente povera.

Lui e i suoi amici Bunny Livingston (nome di battesimo, Neville O & # x2019; Riley Livingston) e Peter Tosh (nome di battesimo, Winston Hubert McIntosh) hanno trascorso molto tempo ad ascoltare il ritmo e il blues nelle stazioni radio americane. Hanno chiamato la loro band Wailing Wailers (in seguito abbreviata in Wailers) perché erano malati di ghetto. Come praticanti rastafariani, si sono fatti crescere i capelli con i dreadlocks e la ganja affumicata (marijuana) perché credevano che fosse un'erba sacra che portava l'illuminazione.

Stardom internazionale

I Wailers registrarono per le piccole etichette giamaicane durante gli anni '60, durante i quali ska divenne il suono caldo. I testi di Marley hanno preso una svolta più spirituale, e la musica giamaicana stessa stava cambiando dal ritmo ska rimbalzante ai ritmi più sensuali del rock costante. Quando il gruppo firmò con la Island Records nei primi anni '70, divenne popolare tra il pubblico internazionale.

The Wailers nel 1973 consisteva in Earl 'Filo' Lindo, Aston 'Uomo di famiglia' Barrett, Bob Marley, Peter McIntosh 'Tosh', Carlton 'Carly' Barrett e Neville 'coniglietto' Livingston. (Foto: Getty Images)

Musica e politica

Quando Livingston e Tosh partirono per la carriera da solista, Marley assunse una nuova band e prese il centro della scena come cantante, cantautrice e chitarrista ritmica. Ha prodotto una serie di album politicamente carichi che riflettevano la profonda coscienza sociale che è arrivata a definire i suoi testi. Scrisse della crescente disoccupazione, delle forniture di cibo razionate e della pervasiva violenza politica che vide in Giamaica, che lo trasformò in un'icona culturale influente. Nel 1976, due giorni prima era pronto a suonare un & # x201C; Smile Jamaica & # x201D; concerto finalizzato a ridurre le tensioni tra fazioni politiche in guerra, ignoti uomini armati attaccarono lui e il suo entourage. Sebbene i proiettili abbiano sfiorato Bob e la moglie Rita Marley, hanno elettrificato una folla di 80.000 persone quando entrambi sono saliti sul palco con i Wailer. Il gesto di una sfida ribelle rafforzò la sua leggenda e galvanizzò ulteriormente la sua visione politica, dando vita agli album più militanti della sua carriera.

I bambini sono sempre i benvenuti

Una piccola storia di Marley e sua moglie Rita: la sposò a 21 anni (all'epoca era un'insegnante di scuola domenicale) e rimase sposata con lei fino alla sua morte. Ha adottato sua figlia e hanno avuto quattro figli insieme durante il loro matrimonio. Marley ebbe anche almeno altri otto figli con otto donne diverse. Le voci alludono a molti altri bambini non reclamati, ma quelli nominati ufficialmente sono: Imani, Sharon, Cedella, David (aka Ziggy), Stephen, Robbie, Rohan, Karen, Stephanie, Julian, Ky-Mani, Damian e Madeka.

Ora un marchio globale di marijuana

Con l'approvazione delle celebrità, sembra certamente una scelta perfetta: sotto l'etichetta Marley Natural, l'icona del reggae si affaccia su un marchio globale di marijuana. I prodotti includono i ceppi di cannabis giamaicani di cimelio & n. La figlia di Marley, Cedella, definisce il marchio un modo autentico di onorare il suo retaggio aggiungendo la sua voce alla conversazione sulla cannabis e aiutando a porre fine ai danni sociali causati dal divieto. Mio padre sarebbe così felice di vedere le persone capire il potere curativo dell'erba. & # X201D;

Una celebrità morta perenne che ha guadagnato molto

Bob Marley morì l'11 maggio 1981 e ricevette un servizio funebre rastafariano nella chiesa ortodossa etiope in Giamaica il 21 maggio. Fu adagiato in un mausoleo nella sua città natale di Nove miglia. (Foto: Getty Images)

Alla fine del 2018, Rivista Forbes ha elencato Marley come quinta nella lista delle celebrità morte più redditizie. Oltre a Marley Natural, la sua famiglia ha anche concesso in licenza marchi di caffè, apparecchiature audio, abbigliamento e articoli lifestyle. Naturalmente, Marley ha anche venduto oltre 75 milioni di album negli ultimi due decenni. Leggenda, una retrospettiva del suo lavoro, è l'album reggae più venduto di sempre. Più di 12 milioni di copie sono state vendute a livello internazionale e diverse migliaia di nuove unità vendono ogni settimana.

Marley è morta di cancro l'11 maggio 1981 a Miami. Il suo corpo fu riportato in Giamaica per essere sepolto e, in un giorno, 40.000 persone passarono davanti alla sua bara mentre il suo corpo giaceva in stato nella National Arena della Giamaica. 

Di Catherine McHugh

    ALTRE STORIE DALLA BIOGRAFIA

    Storia e cultura

    7 fatti affascinanti su re Luigi XIV

    Il re di Francia Luigi XIV morì in questa data nel 1715. Nel 300 ° anniversario della morte di uno dei monarchi più longevi della storia europea, leggi sette fatti sorprendenti sul "Re Sole".

    • Di Christopher Klein 24 giugno 2019
    Storia e cultura

    7 fatti affascinanti su George Orwell

    L'autore George Orwell è nato il 25 giugno 1903. Ricordiamo l'autore di "Animal Farm" e "1984" con uno sguardo ad alcuni fatti affascinanti sulla sua vita.

    • Di Sara KettlerJun 18, 2019
    Storia e cultura

    7 fatti affascinanti su Stephen Hawking

    Ecco sette incredibili bocconcini sullo scienziato superstar.

    • Di Tim OttJun 25, 2019
    Storia e cultura

    Franklin D. Roosevelt: 7 fatti affascinanti sulla FDR

    Il 14 agosto 1935, Franklin D. Roosevelt firmò la legge sulla sicurezza sociale. Per ricordare FDR, che ha profondamente cambiato l'America con i suoi programmi del New Deal, diamo uno sguardo ad alcuni fatti affascinanti sulla sua vita e eredità.

    • Di Wendy MeadJun 18, 2019
    Storia e cultura

    10 fatti affascinanti su Joan Crawford

    Joan Crawford è nata oggi intorno al 1905 (l'anno esatto non è noto). Per celebrare la formidabile leggenda di Hollywood, ecco 10 fatti sulla sua affascinante vita e carriera.

    • Di John CalhounJun 20, 2019
    Storia e cultura

    5 curiosità su Laura Ingalls Wilder

    Quarantuno anni fa, il primo episodio di "Little House on the Prairie" è andato in onda su NBC, presentando gli spettatori televisivi alla famiglia Ingalls e ai loro vicini a Walnut Grove, Minnesota. In onore di questo amato programma televisivo classico, ecco cinque fatti sulla donna i cui libri autobiografici hanno ispirato la serie.

    • Di Catherine McHughJun 21, 2019
    Storia e cultura

    Fatti affascinanti sui veri "figli della libertà"

    Con l'imminente premiere della miniserie "Sons of Liberty" di History Channel, diamo uno sguardo ad alcuni fatti affascinanti sui veri uomini che hanno combattuto per l'indipendenza americana. Chi ha ingannato la morte ancora e ancora? Chi era un pioniere forense? A chi piaceva nudo? Continuate a leggere per scoprirlo…

    • Di Sara KettlerJun 25, 2019
    Storia e cultura

    Uno sguardo a un genio leggendario: fatti affascinanti su Sir Isaac Newton

    Oggi celebriamo il compleanno di Isaac Newton con alcuni fatti interessanti sul padre della scienza moderna.

    • Di Wendy MeadJun 18, 2019
    Storia e cultura

    7 fatti su Indira Gandhi

    Il 24 gennaio 1966, Indira Gandhi ha prestato giuramento come prima donna primo ministro indiano. Ecco sette fatti sulla sua affascinante vita e sulla sua complessa eredità.

    • Di Sara KettlerJun 18, 2019
    Caricamento in corso ... Vedi di più



    Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

    Biografie di personaggi famosi.
    La tua fonte di storie vere su personaggi famosi. Leggi biografie esclusive e trova connessioni inattese con le tue celebrità preferite.