7 fatti affascinanti su re Luigi XIV

  • Virgil Tyler
  • 0
  • 3751
  • 956

Un ritratto di Luigi XIV dipinto da Hyacinthe Riguad, datato 1701. (Pittura: Hyacinthe Rigaud [dominio pubblico], via Wikimedia Commons)

All'interno delle mura dell'opulento palazzo di Versailles, in Francia, il re Luigi XIV morì di cancrena il 1 ° settembre 1715, a soli quattro giorni dal suo 77 ° compleanno. Conosciuto come & # x201C; Sun King, & # x201D; Luigi XIV centralizzò il potere nella monarchia e regnò in un periodo di prosperità senza precedenti in cui la Francia divenne la potenza dominante in Europa e un leader nelle arti e nelle scienze. 

Negli ultimi anni del suo dominio di 72 anni, tuttavia, la successione di guerre lanciate dal re alla fine ebbe il loro tributo sulla Francia e provocò sconfitte sul campo di battaglia, debiti paralizzanti e carestia. I cittadini sono diventati così scontenti che hanno persino deriso il malato Luigi XIV durante la sua processione funebre. In commemorazione del 300 ° anniversario della sua morte, ecco sette fatti sorprendenti sul monarca più longevo della storia francese. 

1. Luigi XIV salì al trono all'età di quattro anni. 

Quando il re Luigi XIII della Francia morì all'età di 41 anni il 14 maggio 1643, la monarchia passò al suo figlio maggiore, Luigi XIV, che aveva tutti e quattro i quattro e otto mesi. Con il nuovo re troppo giovane per dominare i suoi 19 milioni di soggetti, sua madre, Anne, servì come reggente e nominò il padrino di Luigi XIV, cardinale italiano Jules Mazarin, come primo ministro. Mazarin è stato un padre surrogato del suo figlioccio e ha insegnato al giovane re su tutto, dallo statismo e il potere alla storia e alle arti. Luigi XIV aveva 15 anni al momento della sua incoronazione nel 1654, ma non esercitò il potere assoluto sulla Francia fino a sette anni dopo, quando morì Mazarin. (Dopo la morte di Luigi XIV, la storia si è ripetuta quando il suo pronipote di cinque anni, Luigi XV, gli successe.)

Luigi XIV all'età di 5 anni (dipinto: Philippe de Champaigne [dominio pubblico], via Wikimedia Commons)

2. La principessa sposata con Luigi XIV era sua cugina di primo grado. 

Il primo vero amore del re fu la nipote di Mazarin, Marie Mancini, ma sia la regina che il cardinale disapprovarono la loro relazione. Alla fine Luigi XIV fu diretto in un matrimonio che fu un'unione politica, piuttosto che romantica, per matrimonio della figlia della Spagna, re Filippo IV, Maria Teresa, nel 1660. Il matrimonio tra i due cugini primi assicurò la ratifica di il trattato di pace che Mazarin aveva cercato di stabilire con la Spagna degli Asburgo.

3. Una delle amanti di Luigi XIV annoiava più dei suoi figli che di sua moglie.

Marie-Thérèse diede alla luce sei dei figli del re, ma solo uno, Louis, sopravvisse oltre i cinque anni. Luigi XIV, tuttavia, ebbe una sana libido e generò più di una dozzina di bambini illegittimi con un certo numero di amanti. La padrona Louise de La Vallière partorì cinque figli del re, solo due dei quali sopravvissero all'infanzia, mentre la sua rivale Madame de Montespan, che alla fine divenne la padrona principale del re, nacque sette dei monarchi. x2019; s bambini. Luigi XIV alla fine legittimò la maggior parte dei suoi figli nati da amanti negli anni successivi alla loro nascita. 

Marie-Thérèse ha dato alla luce sei figli del re, ma solo uno, Louis, è sopravvissuto all'età di 5 anni. (Pittura: Charles Beaubrun [dominio pubblico], via Wikimedia Commons)

4. Luigi XIV costruì lo stravagante Palazzo di Versailles. 

Dopo che la guerra civile conosciuta come la Fronda costrinse un giovane Luigi XIV a fuggire dal suo palazzo a Parigi, il monarca non gradì la capitale. A partire dal 1661, il re trasformò la residenza di caccia reale a Versailles dove giocò da ragazzo in un monumento di opulenza reale. Nel 1682 Luigi XIV trasferì ufficialmente la sua corte nel sontuoso palazzo di Versailles, a 13 miglia da Parigi. Il più grande palazzo d'Europa è diventato un centro di potere politico e un simbolo del dominio e della ricchezza del re. Oltre alla corte reale, il palazzo di 700 camere ospitava la nobiltà che Luigi XIV aveva portato nella sua sfera e le migliaia di personale necessario per la manutenzione.

Luigi XIV trasformò la residenza di caccia reale a Versailles, dove giocò da ragazzo in un palazzo di Versailles, un monumento di opulenza reale. (Foto: Kristof Degreef / www.shutterstock.com)

5. Luigi XIV si credeva un rappresentante diretto di Dio. 

Ci vollero più di due decenni per re Luigi XIII e sua moglie Anna per avere Luigi XIV come primo figlio. Fu così sollevata la coppia reale da avere un erede diretto al trono che battezzarono il ragazzo Louis-Dieudonné, che significa & # x201C; dono di Dio. & # X201D; Se il solo nome non ha dato a Luigi XIV un senso gonfiato di se stesso, Mazarin ha anche instillato nel ragazzo l'idea che i re sono scelti divinamente. Riflettendo questa convinzione, Luigi XIV credeva che qualsiasi disobbedienza ai suoi editti fosse peccaminosa e ha adottato il sole come suo emblema da quando la Francia ruotava attorno a lui mentre i pianeti ruotavano attorno al sole. 

Una vista di dettaglio di un simbolo del sole su un cancello ornato del Palazzo di Versailles. (Foto: Konstantin Yolshin / www.shutterstock.com)

6. Luigi XIV revocò il diritto al culto dei protestanti francesi. 

Il nonno del re Enrico IV IV concesse ai protestanti francesi, noti come ugonotti, libertà politiche e religiose quando emise l'Editto di Nantes nel 1598. Nel 1680, tuttavia, il devotamente cattolico Luigi XIV credeva che la sua fede dovesse essere l'unica religione del suo paese. Dopo anni di persecuzione dei protestanti e di limitazione dei loro diritti, il re cattolico revocò l'Editto di Nantes nel 1685 con la sua emissione dell'Editto di Fontainebleau, che ordinò la distruzione delle chiese protestanti, la chiusura delle scuole protestanti, il battesimo forzato e l'educazione di bambini nella fede cattolica. L'editto portò 200.000 o più ugonotti a fuggire dalla Francia in cerca di libertà religiosa altrove in Europa o nelle colonie americane.

7. Uno stato è nominato in suo onore.

Quando il francese René-Robert Cavelier, Sieur de La Salle rivendicò l'interno del Nord America prosciugato dal fiume Mississippi e i suoi affluenti per il suo paese nel 1682, l'esploratore lo chiamò Louisiana in onore di Luigi XIV. Il territorio della Louisiana divenne proprietà americana dopo che gli Stati Uniti lo acquistarono nel 1803 e lo stato della Louisiana si unì al sindacato nel 1812. 

Di Christopher Klein

    ALTRE STORIE DALLA BIOGRAFIA

    Storia e cultura

    7 fatti sorprendenti sul re Enrico VIII

    Enrico VIII fu incoronato re d'Inghilterra nel 1509. Allora perché il monarca Tudor ci affascina ancora? Ecco alcuni fatti sorprendenti.

    • Di Sara KettlerJun 18, 2019
    Storia e cultura

    7 fatti affascinanti su Stephen Hawking

    Ecco sette incredibili bocconcini sullo scienziato superstar.

    • Di Tim OttJun 25, 2019
    Storia e cultura

    7 fatti affascinanti su George Orwell

    L'autore George Orwell è nato il 25 giugno 1903. Ricordiamo l'autore di "Animal Farm" e "1984" con uno sguardo ad alcuni fatti affascinanti sulla sua vita.

    • Di Sara KettlerJun 18, 2019
    Storia e cultura

    7 fatti sull'icona letteraria Langston Hughes

    Langston Hughes è nato oggi nel 1902. Ecco sette fatti sull'influente poeta, romanziere e drammaturgo che ha catturato l'esperienza afroamericana.

    • Di Tim OttJun 21, 2019
    Storia e cultura

    7 fatti su Indira Gandhi

    Il 24 gennaio 1966, Indira Gandhi ha prestato giuramento come prima donna primo ministro indiano. Ecco sette fatti sulla sua affascinante vita e sulla sua complessa eredità.

    • Di Sara KettlerJun 18, 2019
    Storia e cultura

    7 fatti affascinanti su Bob Marley

    Pochi musicisti rimangono tanto amati e venerati come il compianto Bob Marley, la cui musica continua a ispirare e influenzare musica, moda, politica e cultura in tutto il mondo.

    • Di Catherine McHughJun 24, 2019
    Celebrità

    Marilyn Monroe: fatti affascinanti sulla vera donna dietro la leggenda

    Ecco uno sguardo sorprendente alla Marilyn che ha vissuto oltre il bagliore della sua celebrità.

    • Di Sara KettlerAug 5, 2019
    Storia e cultura

    10 fatti affascinanti su Joan Crawford

    Joan Crawford è nata oggi intorno al 1905 (l'anno esatto non è noto). Per celebrare la formidabile leggenda di Hollywood, ecco 10 fatti sulla sua affascinante vita e carriera.

    • Di John CalhounJun 20, 2019
    Storia e cultura

    Franklin D. Roosevelt: 7 fatti affascinanti sulla FDR

    Il 14 agosto 1935, Franklin D. Roosevelt firmò la legge sulla sicurezza sociale. Per ricordare FDR, che ha profondamente cambiato l'America con i suoi programmi del New Deal, diamo uno sguardo ad alcuni fatti affascinanti sulla sua vita e eredità.

    • Di Wendy MeadJun 18, 2019
    Caricamento in corso ... Vedi di più



    Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

    Biografie di personaggi famosi.
    La tua fonte di storie vere su personaggi famosi. Leggi biografie esclusive e trova connessioni inattese con le tue celebrità preferite.