8 fatti alla moda su Coco Chanel

  • Virgil Tyler
  • 0
  • 3160
  • 100

Se apri il tuo armadio in questo momento, probabilmente c'è almeno un oggetto che rende omaggio alla visione classica di Coco Chanel. Il visionario parigino ha creato una modalità "meno è più" e ha portato in primo piano la raffinatezza moderna in un'epoca in cui pizzi e indumenti floreali a sbuffo adornavano ogni parte del corpo. I suoi stili distintivi continuano ad essere celebrati molto dopo la sua morte e hanno ispirato designer come Tom Ford, Prada, Helmut Lang, Derek Lam, Oscar de la Renta e Donna Karan.

Oggi, il marchio Chanel è l'epitome del lusso, dell'alta classe e della massima bellezza, ma durante la stravaganza dell'educazione di Coco era lontana dalla sua realtà. Qui's uno sguardo all'iconica designer, al suo controverso passato e al suo squisito senso della moda che è perfettamente senza tempo.

1. Cosa & # x2019; s in un nome? Coco, nato nel 1883 in un ospizio per i poveri, non era il vero nome di nascita di Chanel. Il suo nome di battesimo era Gabrielle Bonheur Chanel, ma acquisì il dolce moniker durante le sue apparizioni in un caffè che aveva un sapore Moulin Rouge. Da giovane Chanel si è esibita in questo locale e ha cantato due melodie popolari intitolate "Ko Ko Ri Ko" e "Qui qu'a vu Coco, & # x201D; entrambi sono diventati i suoi brani preferiti. Si ritiene inoltre che il soprannome potrebbe anche derivare dalla parola francese cocotte, il che significa che ha tenuto la donna & # x2014; (almeno quello's il senso più gentile della parola).

OROLOGIO COCO CHANEL'S MINI BIO QUI

2. Giovane fashionista. Alla tenera età di 12 anni, il padre di Chanel lasciò lei e le sue sorelle in un orfanotrofio dopo la morte della madre. Fu in questo convento che le suore insegnarono a Chanel come cucire. Ha vissuto lì per sei anni e ha imparato il suo mestiere. Chanel fu in grado di lasciare il convento all'età di 18 anni, e dopo un paio d'anni, tornò al suo hobby del cucito e iniziò a creare i suoi disegni di cappelli.

3. Sempre il designer, mai la sposa. Anche se Chanel non si è mai sposata, ha avuto alcuni amanti di spicco che hanno fatto un'impressione vitale nella sua carriera e talvolta non sempre per il bene. Il primo è stato Etienne Balsan, un socialite francese e giocatore di polo che l'ha aiutata a creare un negozio. Quanto è conveniente, vero? Fu al suo scapolo da scapolo che permise a Chanel di aprire la sua prima boutique di cappelli al primo piano. Ed è stato attraverso Balsan che in seguito avrebbe incontrato il suo vero finanziere e musa: Arthur Edward "Boy" Capel. Capel, che era anche un giocatore di polo, raccolse i fondi per i primi negozi di Chanel. Ha anche avuto una relazione sentimentale con Hans Gunther von Dincklage, un ufficiale tedesco di 13 anni più giovane. Si diceva anche che avesse legami con Igor Stravinsky ed era vicino a Pablo Picasso.

Chanel con l'attrice tedesca Romy Schneider a Parigi, circa 1960. (Getty)

4. La svolta. Ciò che è iniziato semplicemente come una boutique di cappelli è fiorito in un negozio di abbigliamento a tutti gli effetti che ha catapultato Chanel in un vero stilista & # x2014; e tutto è iniziato con una maglia. Negli anni 1920, le donne ricche indossavano abiti decorati e costosi realizzati con tessuti esotici. Contrariamente a ciò, l'innovativo designer ha creato un abito in materiale jersey, che era un tipo di tessuto che viene utilizzato principalmente per la biancheria intima da uomo. Ha detto che ha scelto questo materiale per il suo prezzo basso e perché integrava il corpo di una donna. "Faccio moda in cui le donne possono vivere, inspirare, sentirsi a proprio agio e sembrare più giovani", ha detto Chanel. Il resto è storia della moda.

5. Not a Hollywood Kind of Lady. Chanel ha attirato l'attenzione dei cineasti di Hollywood, in particolare Samuel Goldwyn. Il produttore cinematografico ha offerto a Chanel un contratto piuttosto consistente. Tutto quello che doveva fare era volare a Hollywood due volte l'anno e progettare costumi per le stelline. Fu allora che creò look per Gloria Swanson per il film Stasera o mai, mentre Greta Garbo e Marlene Dietrich sono diventate clienti privati. Ma Chanel non era molto contento di Hollywood. È stata citata dicendo che Hollywood era volgare e & # x201C; la capitale del cattivo gusto. & # X201D;

6. Questione controversa. Nell'agosto del 2011 l'autore Hal Vaughan ha pubblicato un libro esplosivo intitolato Dormendo con il nemico in cui ha rivelato che Chanel aveva legami con il partito nazista. Nel suo libro descrive dettagliatamente la sua relazione con Gunther von Dincklage, che era al servizio di intelligence militare tedesca e che era ampiamente coinvolta con il partito nazista. Poco dopo la pubblicazione del libro, la Casa di Chanel ha tentato di minimizzare la controversia affermando: "Ciò che è certo è che durante la guerra aveva avuto un rapporto con un aristocratico tedesco. Chiaramente non è il periodo migliore per avere una storia d'amore con un tedesco. & # X201D; La dichiarazione menzionava anche che & # x201C; la casa di moda contestava anche che lo stilista fosse antisemita, & # x201D; dicendo che Chanel & # x201C; non avrebbe avuto amici ebrei o legami con la famiglia di finanzieri Rothschild se fosse stata. & # x201D;

Chanel (a destra) con Harper's Il redattore di Bazaar Carmel Snow (a sinistra) negli anni '50. (Getty)

7. The Comeback Kid. Nel 1954, all'età di 71 anni, Chanel tornò nel mondo della moda dopo il suo disgusto vocale per le tendenze attuali, molte delle quali create da designer maschili come Christian Dior e Cristobal Balenciaga. È stata citata dicendo che i loro disegni erano & # x201C; illogici & # x201D; con "cinchers in vita, reggiseni imbottiti, gonne pesanti e giacche irrigidite. & # x201D; Anche se alcuni critici non approvavano i suoi nuovi look, gli inglesi e gli americani li adoravano. Alcuni dei suoi famosi clienti americani includevano Elizabeth Taylor, Jane Fonda, Jackie Kennedy e Grace Kelly.

8. Must-Have Chanel. Ci sono quattro articoli firmati Chanel che sono nella lista dei must di ogni fashionista:

i) La giacca: Chanel ha creato per la prima volta il suo famoso abito in giacca di tweed nel 1954, che replica la semplicità di una giacca formale da uomo ma urla eleganza e femminilità. Il designer Karl Lagerfeld ha rilanciato la giacca Chanel, che onora ancora la visione originale ma ha una nuova eccitazione.

ii) Il profumo: La House of Chanel ha sempre avuto un profumo caratteristico e questo è il n. 5. Tuttavia, Chanel n. 5 non ha fatto un salto fino a quando Marilyn Monroe ha dato la risposta più allettante per il suo primo VITA copertina della rivista. & # x201C; Cosa indossi a letto? & # x201D; le chiese la rivista. & # x201C; Solo alcune gocce di Chanel n. 5 ", ha risposto.

iii) Il vestitino nero: Nel film Lifetime Coco Chanel, Shirley MacLaine interpreta il designer come settuagenario durante il suo ritorno negli anni '50. Nel film MacLaine viene visto apportare modifiche al vestito nero di una donna. Quindi si strappa completamente le maniche, rimuove gli strati gonfi dal fondo del vestito e voilà! Nasce il vestitino nero.

iv) La borsa: La famosa borsa Chanel ha fatto molta strada dal suo inizio nel 1929. Fu allora che Chanel, stanco di portare le borse, aggiunse sottili cinghie alla borsa dopo essere stato ispirato dalle cinghie trovate sui soldati & # x2019; borse. La borsa è stata quindi rivista nel 1955, ma non è stato fino a quando Lagerfeld ha rinnovato la borsa negli anni '80 che l'accessorio ha ricevuto un maggiore richiamo commerciale.

Dall'archivio bio: Questo articolo è stato originariamente pubblicato il 19 agosto 2013.

Di Araceli Cruz

    ALTRE STORIE DALLA BIOGRAFIA

    Storia e cultura

    10 fatti affascinanti su Joan Crawford

    Joan Crawford è nata oggi intorno al 1905 (l'anno esatto non è noto). Per celebrare la formidabile leggenda di Hollywood, ecco 10 fatti sulla sua affascinante vita e carriera.

    • Di John CalhounJun 20, 2019
    Storia e cultura

    7 fatti su Indira Gandhi

    Il 24 gennaio 1966, Indira Gandhi ha prestato giuramento come prima donna primo ministro indiano. Ecco sette fatti sulla sua affascinante vita e sulla sua complessa eredità.

    • Di Sara KettlerJun 18, 2019
    Storia e cultura

    7 fatti sull'icona letteraria Langston Hughes

    Langston Hughes è nato oggi nel 1902. Ecco sette fatti sull'influente poeta, romanziere e drammaturgo che ha catturato l'esperienza afroamericana.

    • Di Tim OttJun 21, 2019
    Storia e cultura

    6 fatti sorprendenti su Alfred Nobel

    Nell'anniversario della morte di Alfred Nobel, che coincide oggi con la cerimonia del Premio Nobel per la pace, ecco alcuni fatti sorprendenti sulla vita e l'eredità di Nobel.

    • Di Sara KettlerJun 14, 2019
    Storia e cultura

    7 fatti affascinanti su George Orwell

    L'autore George Orwell è nato il 25 giugno 1903. Ricordiamo l'autore di "Animal Farm" e "1984" con uno sguardo ad alcuni fatti affascinanti sulla sua vita.

    • Di Sara KettlerJun 18, 2019
    Storia e cultura

    7 fatti affascinanti su re Luigi XIV

    Il re di Francia Luigi XIV morì in questa data nel 1715. Nel 300 ° anniversario della morte di uno dei monarchi più longevi della storia europea, leggi sette fatti sorprendenti sul "Re Sole".

    • Di Christopher Klein 24 giugno 2019
    Storia e cultura

    Fatti poco noti sulla storia nera

    Febbraio è il mese della Black History, il che significa che ogni anno ricordiamo gli afro-americani che hanno fatto la storia e reso l'America come è oggi. Ecco 120 fatti che potresti non conoscere.

    • Di Bio StaffJun 24, 2019
    Storia e cultura

    Charles Darwin: 5 fatti sul padre dell'evoluzione

    Oggi, in occasione dell'anniversario della nascita di Charles Darwin, osserviamo una selezione naturale di cinque fatti poco noti sull'uomo dietro la teoria dell'evoluzione.

    • Di B. MyintJun 17, 2019
    Storia e cultura

    Fatti affascinanti su Pi Day & Birthday Boy Albert Einstein

    Per celebrare il compleanno di Albert Einstein il 14 marzo, che è anche il Pi Day, stiamo dando un'occhiata ad alcuni fatti affascinanti su uno dei geni più intriganti della scienza e uno dei numeri più intriganti della matematica.

    • Di Wendy MeadJun 14, 2019
    Caricamento in corso ... Vedi di più



    Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

    Biografie di personaggi famosi.
    La tua fonte di storie vere su personaggi famosi. Leggi biografie esclusive e trova connessioni inattese con le tue celebrità preferite.