Biografia di Annie Leibovitz

  • Elmer Riley
  • 664
  • 6661
  • 598
Annie Leibovitz, considerata una delle migliori fotografe ritrattiste americane, ha sviluppato il suo marchio di fabbrica di colori e pose audaci durante il "Rolling Stone".

Chi è Annie Leibovitz?

Annie Leibovitz è una fotografa ritrattista che nel 1970 ha ottenuto un lavoro presso Rolling Stone e ha continuato a creare un look distintivo per la pubblicazione come capo fotografo. Nel 1983, ha iniziato a lavorare per la rivista di intrattenimento Vanity Fair, continuando a produrre immagini che sarebbero considerate iconiche e provocatorie. Avendo anche lavorato a campagne pubblicitarie di alto profilo, Leibovitz'Le immagini di s sono state esposte in numerosi libri e importanti mostre in tutto il mondo. 

Early Life e Chief Photographer per 'Rolling Stone'

Anna-Lou Leibovitz è nata il 2 ottobre 1949 a Waterbury, nel Connecticut. Era una delle sei bambine nate da Sam, un tenente dell'Aeronautica militare, e da Marilyn Leibovitz, un'istruttrice di danza moderna. Nel 1967, Leibovitz si iscrisse al San Francisco Art Institute, dove (sebbene inizialmente studiasse pittura) sviluppò l'amore per la fotografia.

Dopo aver vissuto brevemente in un kibbutz israeliano, la statuaria Leibovitz è tornata negli Stati Uniti e ha fatto domanda per un lavoro con la rivista di musica rock start-up Rolling Stone nel 1970. Colpito dal portfolio di Leibovitz, che includeva un'immagine dell'icona della controcultura Allen Ginsberg, l'editore Jann Wenner le offrì un lavoro come fotografo personale. Nel giro di due anni, la 23enne Leibovitz fu promossa a capo fotografo, un titolo che avrebbe ottenuto per il prossimo decennio. La sua posizione con la rivista le ha offerto l'opportunità di accompagnare la band dei Rolling Stones nel loro tour internazionale del 1975, anche se lei si è persa dall'esperienza e ha finito per lottare con una paralizzante tossicodipendenza.

Mentre con Rolling Stone, Leibovitz ha sviluppato la sua tecnica di marchio, che prevedeva l'uso di audaci colori primari e pose sorprendenti, come visto con una copertina di Bette Midler del 1979 ispirata al film di musica rock La rosa. Leibovitz è accreditato per averne fatti molti Rolling Stone collezionista di copertine'articoli, tra cui un problema che mostrava un nudo di John Lennon rannicchiato attorno alla moglie completamente vestita, Yoko Ono. Scattata l'8 dicembre 1980, la Polaroid dell'ex Beatle di Leibovitz fu uccisa poche ore prima della sua morte.

Cover iconiche per 'Vanity Fair'

Nel 1983, Leibovitz lasciò Rolling Stone e ha iniziato a lavorare per Vanity Fair. Con una gamma più ampia di argomenti, le fotografie di Leibovitz per la rivista andavano dai presidenti alle icone letterarie ai rubacuori adolescenti. Leibovitz'I servizi fotografici sono diventati noti anche per i budget esagerati che in seguito sarebbero stati al centro delle principali sfide finanziarie.

Ad oggi, un numero di Vanity Fair le copertine hanno caratterizzato i meravigliosi ritratti di celebrità di Leibovitz & # x2019; s mozzafiato & # x2014; e spesso controversi & # x2014; Demi Moore (molto incinta e molto nuda seguita da una ripresa di body painting), Whoopi Goldberg (mezzo sommerso in una vasca da bagno di latte), Sylvester Stallone (che appare nudo in una posa ispirata a Rodin's "The Thinker") e Caitlyn Jenner (in un corsetto dopo aver rivelato pubblicamente la sua identità di donna) sono tra le celebrità più ricordate per abbellire la copertina. Conosciuta per la sua capacità di far coinvolgere fisicamente le sue sitters nel suo lavoro, un altro dei ritratti più famosi di Leibovitz è del defunto artista Keith Haring, che si è dipinto come una tela per la foto.

Le Olimpiadi

Durante gli anni '80, Leibovitz iniziò anche a lavorare su numerose campagne pubblicitarie di alto profilo. Uno dei suoi progetti più importanti è stato per American Express, per il quale i suoi ritratti di titolari di carte celebrità come Elmore Leonard, Tom Selleck e Luciano Pavarotti le hanno valso un Clio Award 1987.

Nel 1991, la collezione di oltre 200 fotografie di Leibovitz fu esposta alla National Portrait Gallery di Washington, DC. Fu la prima donna ad essere così onorata. Più tardi quell'anno, un libro fu pubblicato per accompagnare lo spettacolo intitolato Fotografie: Annie Leibovitz, 1970-1990. Nel 1996, Leibovitz ha lavorato come fotografo ufficiale delle Olimpiadi estive di Atlanta, in Georgia. Una raccolta dei suoi ritratti in bianco e nero di atleti americani, tra cui Carl Lewis e Michael Johnson, sono stati pubblicati nel libro Ritratti olimpici.

Libro, mostre e progetti aggiuntivi

Ampiamente considerato uno dei migliori fotografi ritrattisti d'America, Leibovitz ha pubblicato il libro Donne (1999), che è stato accompagnato da un saggio del suo partner romantico, la famosa intellettuale Susan Sontag. Con l'argomento del titolo, Leibovitz ha presentato una serie di immagini femminili dai giudici della Corte Suprema alle showgirl di Las Vegas ai minatori di carbone e agli agricoltori. Il progetto prosegue come mostra itinerante, facendo il suo debutto a Londra a gennaio 2016. 

Nel 2003, Leibovitz ha pubblicato il libro Musica americana, con enfasi su figure importanti nel regno del blues, country, folk, hip-hop e jazz. Quindi, nel 2006, il Brooklyn Museum of Art ha presentato la retrospettiva "Annie Leibovitz: A Photographer & # x2019; s Life, 1990-2005", con anche un libro correlato pubblicato. Successivamente è stato seguito da "Pilgrimage", una mostra itinerante che ha debuttato a Washington, DC, nel 2012 e incentrata su oggetti associati a personaggi famosi come Abraham Lincoln e Marian Anderson. Impegnato come sempre, Leibovitz continua a essere richiesto come fotografo, lavorando su progetti che vanno da una campagna pubblicitaria Marcs & Spencer 2014 al calendario 2016 per il produttore di pneumatici Pirelli. Per quest'ultimo, Liebovitz ha scelto di rappresentare donne per lo più vestite da una varietà di sfondi ed età in contrasto con le immagini di modelli scarsamente vestiti dai calendari precedenti.  

Vita privata

Leibovitz e Sontag avevano una relazione di 15 anni terminata con Sontag's morte nel 2004, con Leibovitz's padre che muore poche settimane dopo. Le due donne hanno viaggiato in tutto il mondo e hanno trovato interconnessioni con il loro lavoro, con Sontag che incoraggia Leibovitz a diventare più intimo con la sua fotografia. 

Leibovitz è anche la madre di tre figli. All'età di 51 anni, aveva sua figlia Sarah. Nel 2005, le figlie gemelle Susan e Samuelle sono nate con l'aiuto di una madre surrogata.




19.04.24 07:20
buy glycomet pills for sale - <a href="https://arxdepress.com/losartan25/">losartan over the counter</a> order acarbose 25mg sale
18.04.24 16:02
buy micronase without a prescription - <a href="https://prodeprpl.com/pioglitazone30/">pioglitazone 15mg uk</a> purchase forxiga pills
16.04.24 20:02
desloratadine canada - <a href="https://rxtallerg.com/ventolinpill/">brand albuterol 4mg</a> oral albuterol 4mg
15.04.24 05:10
medrol uk - <a href="https://ntallegpl.com/getazelastine/">purchase azelastine online</a> azelastine 10ml sale
14.04.24 09:24
order albuterol online cheap - <a href="https://antxallergic.com/dftheo-24/">buy theo-24 Cr online</a> theo-24 Cr 400mg ca
Biografie di personaggi famosi.
La tua fonte di storie vere su personaggi famosi. Leggi biografie esclusive e trova connessioni inattese con le tue celebrità preferite.