Biografia di Anthony Kennedy

  • Elmer Riley
  • 0
  • 3893
  • 486
Anthony Kennedy è un avvocato americano che ha lavorato come giudice associato presso la Corte suprema degli Stati Uniti dal 1988 fino al suo pensionamento nel 2018.

Chi è Anthony Kennedy?

Nato nel 1936 a Sacramento, in California, Anthony Kennedy si è laureato alla Harvard Law School e ha insegnato diritto costituzionale. Si unì alla Corte d'appello degli Stati Uniti a metà degli anni '70 e nel 1988, dopo essere stato nominato dal presidente Ronald Reagan, divenne un giudice della Corte suprema. Inizialmente noto per le sue opinioni conservatrici, divenne il tribunale'importante voto altalena durante i suoi 30 anni in panchina. Nel giugno 2018, ha annunciato che si sarebbe ritirato alla fine del mese successivo.

Vita in anticipo e carriera

Anthony McLeod Kennedy era il secondo figlio nato da Anthony J. Kennedy e Gladys McLeod. Suo padre ha iniziato come lavoratore portuale a San Francisco e si è fatto strada attraverso l'università e la scuola di legge per costruire una pratica sostanziale come avvocato e lobbista nella legislatura della California. Sua madre era attiva negli affari civili. Da ragazzo, Kennedy entrò in contatto con politici di spicco e sviluppò un'affinità per il mondo del governo e del servizio pubblico.

Studente d'onore per gran parte dei suoi anni di liceo alla McClatchy High School di Sacramento, in California, Kennedy si laureò nel 1954. Seguendo le orme di sua madre, si iscrisse alla Stanford University. Lì fu affascinato dal diritto costituzionale e uno dei suoi professori gli disse che era uno studente brillante.

Kennedy ha completato i suoi requisiti di laurea in tre anni e ha frequentato la London School of Economics per un anno prima di conseguire la laurea'laurea in scienze politiche alla Stanford University nel 1958. Ha poi frequentato la Harvard Law School, laureandosi con lode nel 1961. Successivamente ha lavorato per un anno nella Guardia Nazionale dell'Esercito della California.

Nel 1962, Kennedy superò l'esame di avvocato e praticò la legge a San Francisco e Sacramento, in California. Quando suo padre morì inaspettatamente nel 1963, Kennedy subentrò nello studio legale. Nello stesso anno, sposò Mary Davis, che conosceva da diversi anni. Insieme, avrebbero tre figli.

Subito dopo aver iniziato presso lo studio legale, Kennedy iniziò ad agire su quello che sarebbe stato il suo interesse per la vita nell'istruzione. Ha accettato una posizione come professore di diritto costituzionale presso l'Università del Pacifico's McGeorge School of Law, dove insegnò dal 1963 al 1988.

Avvocato e giudice

Nei suoi anni di pratica privata, Kennedy seguì l'affiliazione politica di suo padre nel Partito repubblicano. Ha lavorato come lobbista in California e ha stretto amicizia con Ed Meese, un altro lobbista con stretti legami con Ronald Reagan. Kennedy aiutò l'allora governatore Reagan nella stesura della proposta 1, un'iniziativa di voto per ridurre le spese statali.

Sebbene la proposta sia fallita, Reagan ha apprezzato molto l'assistenza e ha raccomandato Kennedy al presidente Gerald Ford per un appuntamento alla Corte d'appello degli Stati Uniti per il Nono Circuito. A 38 anni, Kennedy era il più giovane giudice della corte d'appello federale nel paese.

Durante l'amministrazione Carter, il Nono Circuito ottenne la maggioranza dei giudici di pensiero liberale e Kennedy divenne il capo della minoranza conservatrice della corte. Il suo atteggiamento calmo e la sua personalità amichevole mantennero civili le deliberazioni sul campo spesso diviso. Mettendo da parte l'ideologia, Kennedy adottò un approccio caso per caso, mantenendo le sue opinioni ristrette ed evitando ampie conclusioni e retorica. Questa tattica gli valse il rispetto di giudici e avvocati allo stesso modo.

Kennedy'Il distinto mandato sul Nono Circuito lo inserì nella lista dei candidati per ricoprire la carica di pensionato del giudice della Corte Suprema Lewis Powell nel 1987. Invece, il presidente Reagan nominò Robert H. Bork, il cui comportamento schietto e opinioni fortemente conservatrici sul diritto costituzionale e sociale la politica portò al suo rifiuto da parte del Senato. Il più tranquillo Kennedy fu infine nominato e fu confermato all'unanimità.

Sulla panchina

All'inizio del suo mandato, Kennedy si dimostrò marcatamente conservatore. Nel suo primo mandato, ha votato con il giudice supremo William H. Rehnquist e il giudice Antonin Scalia, due membri della corte'membri più conservatori, oltre il 90 percento delle volte.

Con il giudice Sandra Day O'Connor, Kennedy ha contribuito con voti critici che hanno portato alla conquista di maggioranze conservatrici nei casi che limitano l'autorità congressuale ai sensi della clausola commerciale della Costituzione degli Stati Uniti e abbattendo parti della legislazione sul controllo delle armi. Negli anni successivi, tuttavia, le sue decisioni furono più indipendenti.

Separandosi con i suoi colleghi conservatori nel 1992, Justice Kennedy è stato coautore (con O'Connor e Justice David Souter) il tribunale'opinione della maggioranza di Paternità pianificata della Pennsylvania sud-orientale contro Casey, che ha dichiarato che le restrizioni legali sull'accesso all'aborto non devono costituire un onere indebito & # x201D; su una donna's esercizio del suo diritto all'aborto come stabilito in Roe v. Wade (1973).

Kennedy era una giustizia sorprendente e imprevedibile presso la Corte Suprema, mostrando un'indipendenza ponderata che, a volte, non riesce a riflettere una particolare ideologia. Il suo episodico allontanamento dalla giurisprudenza conservatrice rifletteva una prospettiva civile-libertaria su alcuni diritti individuali.

Ad esempio, sebbene fosse generalmente deferente al governo in materia di diritto penale e questioni connesse, ha votato, insieme a Scalia e al tribunale's liberali, di dichiarare incostituzionale una legge del Texas che proibiva la profanazione della bandiera americana, sulla base del fatto che la Costituzione protegge tali atti come discorso simbolico.

Ha anche scritto il tribunale's decisione in Romer v. Evans (1996), che annullò un emendamento alla costituzione dello stato del Colorado che proibiva ai governi statali e locali di emanare leggi che avrebbero protetto i diritti di gay, lesbiche e bisessuali. Nel Lawrence v. Texas (2003), ha dichiarato il Texas' legge che criminalizza la sodomia tra due adulti consenzienti dello stesso sesso incostituzionale.

Obamacare e matrimonio omosessuale

Il 25 giugno 2015, Kennedy ha votato a favore di una componente chiave dell'Affordable Care Act del 2010, la legge sulla salute del presidente Barack Obama, nota anche come Obamacare. La sentenza da 6 a 3 ha preservato la legge, consentendo al governo federale di fornire sussidi fiscali a livello nazionale per aiutare gli americani a comprare l'assicurazione sanitaria. Il giudice Kennedy è entrato a far parte del collega capo della nomina repubblicana, il giudice John Roberts, e di quattro nominati democratici Sonia Sotomayor, Elena Kagan, Ruth Bader Ginsburg e Stephen Breyer & # x2014; nella sentenza a maggioranza.

Il 26 giugno 2015, un giorno dopo la sentenza sull'assistenza sanitaria, la Corte Suprema ha annunciato una sentenza da 5 a 4 che garantisce un diritto al matrimonio tra persone dello stesso sesso. Il giudice Kennedy scrisse la decisione della maggioranza in cui dichiarò: & # x201C; Nessuna unione è più profonda del matrimonio, poiché incarna i più alti ideali di amore, fedeltà, devozione, sacrificio e famiglia. Nel formare un'unione coniugale, due persone diventano qualcosa di più grande di una volta. Come dimostrano alcuni dei firmatari in questi casi, il matrimonio incarna un amore che può sopravvivere anche dopo la morte. Fraintenderebbe questi uomini e donne dire che mancano di rispetto all'idea del matrimonio. Il loro motivo è che lo rispettano, lo rispettano così profondamente che cercano di trovare il proprio compimento per se stessi. La loro speranza non è quella di essere condannati a vivere in solitudine, esclusi da una delle istituzioni più antiche della civiltà. Chiedono pari dignità agli occhi della legge. La Costituzione concede loro questo diritto. & # X201D;

Il giudice Kennedy si unì ai più liberali Justices Ginsburg, Breyer, Sotomayor e Kagan nella decisione storica. I giudici dissenzienti includevano il giudice supremo Roberts, i giudici Clarence Thomas, Samuel Alito e Scalia, i quali scrissero opinioni che esprimevano che non era il luogo della Corte suprema a decidere il matrimonio tra persone dello stesso sesso e che era un superamento della corte. ; potere di s. Il giudice Scalia ha definito la sentenza & # x201C; una minaccia alla democrazia americana & # x201D; mentre il giudice Alito ha scritto: "Anche i sostenitori entusiasti del matrimonio tra persone dello stesso sesso dovrebbero preoccuparsi della portata del potere che oggi'rivendicazioni di maggioranza. Oggi'La decisione mostra che decenni di tentativi di frenare questa Corte'l'abuso della sua autorità è fallito ".

È tornata la questione del matrimonio tra persone dello stesso sesso Capolavoro Cakeshop contro Colorado Civil Rights Commission, derivante dal panettiere del Colorado Jack Phillips' rifiuto di progettare una torta personalizzata per una coppia gay's matrimonio a causa delle sue credenze religiose. La Corte Suprema ha deciso a favore di Phillips nel giugno 2018, con Kennedy che ha scritto l'opinione della maggioranza che ha denunciato l'opinione pubblica "compromessa" che il fornaio ha subito in Colorado e ha citato l'importanza delle leggi antidiscriminazione che rimangono "neutrali nei confronti della religione".

Kennedy ha anche riconosciuto che l'alta corte stava appena iniziando a guadare nelle oscure acque della libertà religiosa contro la discriminazione, scrivendo "l'esito di casi come questo in altre circostanze deve attendere un'ulteriore elaborazione in tribunale, il tutto nel contesto del riconoscimento che queste controversie devono essere risolte con tolleranza, senza eccessiva mancanza di rispetto per le credenze religiose sincere e senza sottoporre le persone gay alle indignità quando cercano beni e servizi in un mercato aperto ". 

Impatto ed eredità

È stato nel caso di Lawrence v. Texas che gli osservatori della Corte suprema hanno notato che il giudice Kennedy è diventato uno dei principali sostenitori dell'uso del diritto straniero e internazionale come aiuto per l'interpretazione della Costituzione degli Stati Uniti. Ha fatto riferimento alle leggi straniere emanate dal Parlamento del Regno Unito e dalla Corte europea dei diritti umani a sostegno della sua decisione.

La considerazione della legge straniera è vista come un fattore di rilievo nella occasionale differenza di opinioni del giudice Kennedy con i suoi colleghi più conservatori e ha sollevato l'ira dei membri conservatori del Congresso e degli esperti politici.

Oltre all'enorme responsabilità di sedersi sulla corte più alta della nazione, il giudice Kennedy è anche impegnato in una straordinaria serie di progetti educativi. Ha tenuto conferenze in molte scuole di legge e università negli Stati Uniti e in altre parti del mondo, in particolare in Cina, dove è un visitatore frequente.

Ha contribuito a sviluppare un programma educativo per magistrati senior in magistratura in Iraq e in associazione con l'American Bar Association ha ideato un programma online che esplora i valori e le tradizioni civili americane. "Dialogue on Freedom" è stato utilizzato da oltre un milione di studenti delle scuole superiori negli Stati Uniti.

La pensione

Il 27 giugno 2018, Kennedy ha annunciato che andrà in pensione dalla Corte Suprema il 31 luglio 2018. Il posto vacante ha offerto al presidente Donald Trump l'opportunità di nominare il conservatore Brett Kavanaugh, facendo sì che la corte si appoggiava pesantemente conservatrice.

Verifica dei fatti

Ci impegniamo per la precisione e l'equità. Se vedi qualcosa che non sembra giusto, contattaci!

Informazioni sulla citazione

Titolo dell'articolo

Biografia di Anthony Kennedy

Autore

Redattori di Biography.com

Nome del sito Web

Il sito web di Biography.com

URL

https://www.biography.com/law-figure/anthony-kennedy

Data d'accesso

Editore

Reti televisive A&E

Ultimo aggiornamento

18 settembre 2019

Data di pubblicazione originale

2 aprile 2014

    Newsletter biografica

    Iscriviti alla newsletter Biografia per ricevere storie sulle persone che hanno modellato il nostro mondo e le storie che hanno modellato la loro vita.

    ALTRE STORIE DALLA BIOGRAFIA

    Persona

    Antonin Scalia

    Antonin Scalia era meglio conosciuto come giudice associato per la Corte suprema degli Stati Uniti, nominato nel 1986 dal presidente Ronald Reagan.

    • (1936-2016)
    Persona

    Stephen Breyer

    Stephen Breyer è un giudice associato per la Corte suprema degli Stati Uniti, nominato dal presidente Bill Clinton.

    • (1938-)
    Persona

    Elena Kagan

    Elena Kagan è una giustizia della Corte suprema e la prima donna a servire come avvocato generale degli Stati Uniti d'America.

    • (1960-)
    Persona

    Sonia Sotomayor

    Nominata dal presidente Barack Obama il 26 maggio 2009, Sonia Sotomayor è diventata la prima giustizia della Corte suprema latina nella storia degli Stati Uniti.

    • (1954-)
    Persona

    Oliver Wendell Holmes Jr.

    Il veterano della guerra civile Oliver Wendell Holmes Jr. fu giudice della Corte suprema degli Stati Uniti dal 1902 al 1931. Fu considerato un esperto di common law.

    • (1841-1935)
    Persona

    Sandra Day O'Connor

    Sandra Day O'Connor è stata la prima donna nominata alla Corte Suprema degli Stati Uniti. Repubblicana, fu considerata una moderata conservatrice e prestò servizio per 24 anni.

    • (1930-)
    Persona

    Ruth Bader Ginsburg

    Ruth Bader Ginsburg è una giustizia della Corte Suprema degli Stati Uniti, la seconda donna ad essere nominata per la posizione.

    • (1933-)
    Persona

    John Roberts

    John Roberts è diventato capo della giustizia degli Stati Uniti dopo essere stato nominato dal presidente George W. Bush nel 2005.

    • (1955-)
    Persona

    Joseph P. Kennedy III

    Parte della famosa dinastia politica americana, Joseph P. Kennedy è diventato l'ultimo membro della sua famiglia a vincere cariche pubbliche nel 2012. Ha vinto un posto alla Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti, subentrando alla pensione Barney Frank.

    • (1980-)
    Caricamento in corso ... Vedi di più



    Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

    Biografie di personaggi famosi.
    La tua fonte di storie vere su personaggi famosi. Leggi biografie esclusive e trova connessioni inattese con le tue celebrità preferite.