Celebrando le donne scienziate nere

  • Morgan Ward
  • 0
  • 4156
  • 511

NASA'"computer umani & # x201D; Katherine Johnson, Mary Jackson e Dorothy Vaughan si sono fatti strada nei nostri cuori attraverso il film di successo Figure nascoste, ma ci sono così tante altre fantastiche scienziate donne nere che meritano i riflettori. Per celebrare il Black History Month, ecco alcune donne straordinarie che si sono ritagliate un posto nella scienza.

Alice Ball (Chimico)

Alice Ball 

(Foto: dominio pubblico)

Alice Augusta Ball è nata il 24 luglio 1892 a Seattle, Washington, da Laura, una fotografa, e James P. Ball, Jr., un avvocato. Ball ha conseguito lauree in chimica farmaceutica (1912) e farmacia (1914) presso l'Università di Washington. Nel 1915, Ball divenne la prima afroamericana e la prima donna a laurearsi con un M.S. laurea in chimica presso il College of Hawaii (ora noto come Università delle Hawaii). Fu anche la prima donna istruttrice di chimica nella stessa istituzione.

Ball ha lavorato a lungo in laboratorio per sviluppare un trattamento di successo per coloro che soffrono della malattia di Hansen (lebbra). La sua ricerca la portò a creare il primo trattamento iniettabile usando olio dell'albero di Chaulmoogra, che fino ad allora era solo un agente topico di moderato successo che veniva usato per curare la lesbica nella medicina cinese e indiana. Il rigore scientifico di Ball ha portato a un metodo di grande successo per alleviare i sintomi della lebbra, in seguito noto come il metodo della palla & # x201C; & # x201D; che è stato utilizzato su migliaia di individui infetti per oltre 30 anni fino all'introduzione di farmaci solfone. Tragicamente, tuttavia, Ball morì il 31 dicembre 1916 alla giovane età di 24 anni dopo complicazioni derivanti dall'inalazione di gas di cloro in un incidente di laboratorio. Durante la sua breve vita, non riuscì a vedere il pieno impatto della sua scoperta.

Inoltre, non è stato fino a sei anni dopo la sua morte, nel 1922, che Ball ottenne il giusto merito che meritava. Fino a quel momento, il presidente del College of Hawaii, il Dr. Arthur Dean, si era preso il pieno merito del lavoro di Ball. Sfortunatamente, era comune per gli uomini prendersi il merito delle scoperte delle donne e Ball cadde vittima di questa pratica (conoscere altre tre donne scienziate le cui scoperte furono attribuite agli uomini). Inoltre è stata quasi completamente dimenticata dalla storia scientifica per oltre 80 anni. Quindi, nel 2000, l'Università delle Hawaii-Manoa ha onorato Ball ponendo una targa di bronzo di fronte a un albero di chaulmoogra nel campus ed ex tenente governatore delle Hawaii, Mazie Hirono, ha dichiarato il 29 febbraio & # x201C; Alice Ball Day. & # X201D ; Nel 2007, l'Università delle Hawaii le ha assegnato postumo il premio Regents & # x2019; Medaglia della distinzione.

Mamie Phipps Clark (psicologa sociale)

Dr. Mamie Phipps Clark

(Foto: Arty Pomerantz_Archivio postale di New York _ (c) NYP Holdings, Inc. via Getty Images)

Mamie è nata il 18 aprile 1917 a Hot Spring, nell'Arkansas, da Harold H. Phipps, un medico, e Katy Florence Phipps, una casalinga. Ha ricevuto diverse opportunità di borse di studio e ha scelto di frequentare la Howard University nel 1934 come importante insegnante di matematica in fisica. Lì incontrò Kenneth Bancroft Clark, un maestro's studentessa in psicologia, che in seguito divenne suo marito e che la convinse a perseguire la psicologia a causa dei suoi interessi nello sviluppo del bambino. Nel 1938, Clark si laureò con lode alla Howard University e continuò a perseguire il suo master in psicologia lì e in seguito, il suo dottorato di ricerca presso la Columbia University. Nel 1943, Clark divenne la prima donna nera a ottenere un dottorato in psicologia dalla Columbia.

La ricerca di Clark si √® concentrata sulla definizione della coscienza razziale tra i bambini piccoli. Il suo ormai famigerato & # x201C; Dolls Test & # x201D; ha fornito prove scientifiche che sono state influenti in Brown v. Board of Education (1954). In questo test, oltre 250 bambini neri di et√† compresa tra 3 e 7 anni, circa la met√† che hanno frequentato scuole segregate nel sud (Arkansas) e circa la met√† che hanno frequentato scuole miste razzialmente nel nord-est (Massachusetts), sono state invitate a fornire le loro preferenze per le bambole (marrone pelle con capelli neri o pelle bianca con capelli gialli). I loro risultati dal & # x201C; Dolls Test & # x201D; ha mostrato che la maggior parte dei bambini neri voleva giocare con la bambola bianca (67%), ha indicato che la bambola bianca era la & # x201C; bella & # x201D; bambola (59%), indicava che la bambola marrone sembrava & # x201C; cattiva & # x201D; (59%) e ha scelto la bambola bianca come & # x201C; bel colore & # x201D; (60%). I bambini neri delle scuole settentrionali razzialmente miste avvertivano un tumulto pi√Ļ esteriore per le ingiustizie razziali rivelate da questo esperimento rispetto a quelle nelle scuole segrete del Sud che avvertivano una passivit√† pi√Ļ interiorizzata riguardo al loro stato razziale inferiore. Clark e il suo gruppo di ricerca hanno concluso che l'integrazione razziale nelle scuole era l'ideale per garantire uno sviluppo sano dei bambini.

Clark ha continuato a lavorare come consulente presso la Riverdale Home for Children a New York. Nel 1946, Clark aprì il Northside Center for Child Development ad Harlem, che fu una delle prime agenzie a fornire servizi psicologici completi e programmi educativi ai bambini di colore che vivono in condizioni di povertà. Clark ha anche lavorato con il progetto Harlem Youth Opportunities Unlimited, il programma nazionale Head Start e numerose altre istituzioni educative e filantropiche. Clark morì di cancro all'età di 65 anni l'11 agosto 1983.

Joycelyn Elders, M.D. (ex chirurgo generale degli Stati Uniti)

Dr. Joycelyn Elders

(Foto: KORT DUCE_AFP_Getty Images)

Minnie Lee Jones è nata il 13 agosto 1933 a Schaal, Arkansas. Era la figlia dei mezzadri, Haller Reed e Curtis Jones e il maggiore di otto figli. La famiglia viveva in una cabina a tre stanze senza impianto idraulico ed elettricità. Pur vivendo in povertà e frequentando le scuole razzialmente segregate a miglia di distanza da casa sua, Minnie si è laureata come valedictorian della sua classe. Ha cambiato il suo nome in Minnie Joycelyn Lee al college e per la maggior parte, ha smesso di usare il nome & # x201C; Minnie, & # x201D; che era il nome di sua nonna. Nel 1952, Joycelyn ricevette un B.S. in biologia dal Philander Smith College di Little Rock, Arkansas, diventando il primo della sua famiglia a frequentare il college. Ha lavorato brevemente come aiutante di infermiera presso un ospedale dell'Amministrazione Veterani a Milwaukee e poi si è unita alle donne dell'esercito degli Stati Uniti's Medical Specialist Corps nel 1953. Joycelyn sposò Oliver Elders nel 1960 mentre frequentava la University of Arkansas Medical School con l'assistenza della G.I. Bill dove ha conseguito il dottorato nel 1960 e M.S. in Biochimica nel 1967. Nel 1978 Elders divenne la prima persona nello stato dell'Arkansas a ricevere la certificazione di bordo come endocrinologo pediatrico. Gli anziani hanno lavorato presso l'Università dell'Arkansas come assistente, associato e professore ordinario di pediatria dagli anni '60 al 1987 e successivamente sono tornati come professore emerita.

Nel 1987, l'allora governatore Bill Clinton nominò Elders come direttore del Dipartimento della Salute dell'Arkansas, rendendola la prima donna afroamericana a ricoprire questo incarico. Durante la sua permanenza in carica, ha ridotto con successo la gravidanza da adolescente, ha ampliato la disponibilità di servizi per l'HIV e ha lavorato duramente per promuovere l'educazione sessuale. Nel 1992, è stata eletta Presidente dell'Associazione degli ufficiali sanitari statali e territoriali. Nel 1993, l'allora presidente Bill Clinton la nominò chirurgo generale degli Stati Uniti, rendendola la prima afroamericana e la seconda donna (a seguito di Antonia Novello) a ricoprire l'incarico. Le sue opinioni controverse sulla salute sessuale, comprese le dichiarazioni della conferenza dell'ONU sulla masturbazione, causarono grandi controversie e le portarono alle dimissioni forzate nel dicembre 1994.

Gli anziani hanno raccontato la sua storia di vita nell'autobiografia, Da Sharecropper's Figlia del chirurgo generale degli Stati Uniti d'America (1997). Attualmente è professore emerita di pediatria presso l'Università dell'Arkansas per le scienze mediche e partecipa a numerosi eventi di conversazione pubblica che promuovono la legalizzazione della marijuana e il miglioramento dell'educazione sessuale.

Celebrando le donne scienziate nere

Oltre a queste donne straordinariamente eccezionali, ce ne sono molte altre. C'è Rebecca Lee Crumpler che è stata la prima donna afroamericana negli Stati Uniti a ottenere un dottorato in medicina nel 1864. C'è Marie Maynard Daly, che è diventata la prima donna afroamericana a ricevere un dottorato in chimica negli Stati Uniti nel 1947. Ecco's anche Patricia Bath, la prima afroamericana a completare una residenza in oftalmologia e la prima dottoressa afroamericana a ricevere un brevetto medico. Naturalmente nessun elenco sarebbe completo senza l'astronauta Mae Jemison, che divenne la prima donna afroamericana nello spazio nel 1992. E, ultimo ma non meno importante, la biologa molecolare Mary Styles Harris è degna di riconoscimento, avendo aumentato la consapevolezza delle questioni mediche tra cui la falce -cellula e carcinoma mammario. Queste donne e molte altre hanno e continueranno a garantire un posto forte nella storia per il loro contributo alla scienza. 

tag
termini:
Storia nera
Di Meredith Worthen

    ALTRE STORIE DALLA BIOGRAFIA

    Storia e cultura

    3 donne scienziate le cui scoperte sono state attribuite agli uomini

    Ecco uno sguardo a tre donne scienziate che erano pioniere in un periodo in cui gli uomini dominavano il campo della scienza.

    • Di Meredith Worthen, 25 giu 2019
    Storia e cultura

    Mese della storia nera: foto di Booker T. Washington che simboleggia l'empowerment nero

    Nella nostra continua copertura del Black History Month, la storica Daina Ramey Berry chiede ai curatori del National Museum of African American History and Culture di condividere le straordinarie storie di importanti personaggi afroamericani. Oggi celebriamo l'educatore e influente leader Booker T. Washington e manufatti del lavoro della sua vita che rappresentavano l'indipendenza e il potere dei neri.

    • Di Daina Ramey BerryJun 17, 2019
    Storia e cultura

    Mese della storia nera: come la giovent√Ļ nera ha avuto un impatto sul movimento per i diritti civili

    Nell'ultimo giorno del Black History Month, diamo un'occhiata a come i giovani hanno giocato un ruolo chiave nel primo movimento per i diritti civili.

    • Di Greg TimmonsJun 25, 2019
    Storia e cultura

    Katherine Johnson e altre 9 donne pioniere della scienza nera

    Queste donne afro-americane nello STEM hanno rotto la barriera razziale e sono salite alle stelle in cima al loro campo.

    • Di Brad Witter, 21 giu 2019
    Storia e cultura

    Fatti poco noti sulla storia nera

    Febbraio è il mese della Black History, il che significa che ogni anno ricordiamo gli afro-americani che hanno fatto la storia e reso l'America come è oggi. Ecco 120 fatti che potresti non conoscere.

    • Di Bio StaffJun 24, 2019
    Storia e cultura

    Shirley Chisholm e le altre 9 prime donne di colore al Congresso

    Questi pionieri politici hanno rotto le barriere razziali e di genere durante il loro tempo come membri della Camera dei rappresentanti.

    • Di Eudie Pak, 25 giu 2019
    Storia e cultura

    Black History Month: A Rare Photo & Royal Shawl Honor Harriet Tubman's Strength & Bravery

    Nella nostra continua copertura del Black History Month, la storica Daina Ramey Berry chiede ai curatori del National Museum of African American History and Culture di condividere le straordinarie storie di importanti personaggi afroamericani. Oggi vedi una rara foto di Harriet Tubman ai suoi vertici e scopri come la regina Vittoria ha onorato il coraggioso combattente per la libertà con un regalo reale.

    • Di Daina Ramey BerryJun 18, 2019
    Storia e cultura

    Black History Month: foto di Frederick Douglass e della sua "stella polare" per il suo 200 ¬į compleanno

    Nella nostra continua copertura del Black History Month, la storica Daina Ramey Berry chiede ai curatori del National Museum of African American History and Culture di condividere le straordinarie storie di importanti personaggi afroamericani. Oggi, in occasione del suo duecentesimo compleanno, celebriamo l'abolizionista Frederick Douglass che ha usato il potere della sua immagine e delle sue parole per diffondere il suo messaggio di libertà e uguaglianza alle generazioni future.

    • Di Daina Ramey BerryJun 18, 2019
    Storia e cultura

    Il movimento per i diritti delle donne e le donne delle cascate di Seneca

    Il 19-20 luglio 1848, la Convenzione delle Cascate Seneca innescò e rafforzò il movimento per i diritti delle donne in America. Guardiamo indietro alle donne che hanno guidato l'evento storico e al modo in cui ha ispirato generazioni di attivismo.

    • Di Meredith WorthenJun 17, 2019
    Caricamento in corso ... Vedi di pi√Ļ



    Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

    Biografie di personaggi famosi.
    La tua fonte di storie vere su personaggi famosi. Leggi biografie esclusive e trova connessioni inattese con le tue celebrità preferite.