Biografia di David Bowie

  • Piers Chambers
  • 0
  • 4089
  • 1007
David Bowie era una rock star inglese nota per trasformazioni musicali drammatiche, tra cui il suo personaggio Ziggy Stardust. È stato inserito nella Rock and Roll Hall of Fame nel 1996.

Chi era David Bowie?

David Bowie è nato nel sud di Londra's quartiere di Brixton l'8 gennaio 1947. Il suo primo successo fu la canzone "Space Oddity" nel 1969. Il camaleonte pop originale, Bowie divenne un fantastico personaggio fantascientifico per il suo breakout Ziggy Stardust album. In seguito ha scritto "Fame" con Carlos Alomar e John Lennon, che è diventato il suo primo singolo americano n. 1 nel 1975. Un attore affermato, Bowie ha recitato in L'uomo che cadde sulla terra nel 1976. È stato inserito nella Rock and Roll Hall of Fame nel 1996. Poco dopo aver pubblicato il suo ultimo album, Bowie è morto di cancro il 10 gennaio 2016. 

Nei primi anni

Conosciuto come camaleonte musicale per il suo aspetto e suono in continua evoluzione, David Bowie è nato David Robert Jones a Brixton, nel sud di Londra, in Inghilterra, l'8 gennaio 1947.

David ha mostrato interesse per la musica fin dalla tenera età e ha iniziato a suonare il sassofono all'età di 13 anni. Fu fortemente influenzato dal fratellastro Terry, che aveva nove anni in più ed espose il giovane David ai mondi della musica rock e batté la letteratura.

23Galleria23 Immagini

Ma Terry aveva i suoi demoni e la sua malattia mentale, che costrinse la famiglia a impegnarlo in un'istituzione, perseguitò David per buona parte della sua vita. Terry si suicidò nel 1985, una tragedia che divenne il punto focale di Bowie's canzone più tardi, "Jump They Say".

Dopo essersi diplomato alla Bromley Technical High School a 16 anni, David ha iniziato a lavorare come artista commerciale. Ha anche continuato a suonare musica, collegandosi con un certo numero di band e guidando un gruppo chiamato Davy Jones e il Terzo Basso. Diversi singoli sono usciti da questo periodo, ma nulla ha dato al giovane interprete il tipo di trazione commerciale di cui aveva bisogno.

Per paura di essere confuso con Davy Jones di The Monkees, David cambiò il suo cognome in Bowie, un nome ispirato al coltello sviluppato dal pioniere americano del XIX secolo Jim Bowie.

Alla fine, Bowie uscì da solo. Ma dopo aver registrato un album solista senza successo, Bowie è uscito dal mondo della musica per un periodo temporaneo. Come gran parte della sua vita successiva, questi pochi anni si sono rivelati incredibilmente sperimentali per il giovane artista. Per diverse settimane nel 1967 visse in un monastero buddista in Scozia. Bowie in seguito iniziò la sua troupe di mimo chiamata Feathers.

In questo periodo conobbe anche Angela Barnett, nata in America. I due si sposarono il 20 marzo 1970 e avevano un figlio insieme, che hanno soprannominato "Zowie", nel 1971, prima di divorziare nel 1980. Ora è conosciuto con il suo nome di nascita, Duncan Jones.

Pop star

All'inizio del 1969, Bowie era tornato a tempo pieno alla musica. Ha firmato un accordo con la Mercury Records e quell'estate ha pubblicato il singolo "Space Oddity". Bowie in seguito disse che la canzone gli venne in mente dopo aver visto Stanley Kubrick'S 2001: Odissea nello spazio: "Sono rimasto sbalordito dalla mia mente per vedere il film e mi ha davvero spaventato, specialmente il passaggio di viaggio."

La canzone ha rapidamente risuonato con il pubblico, innescato in gran parte dalla BBC's uso del singolo durante la sua copertura dell'atterraggio sulla Luna dell'Apollo 11. La canzone ebbe un successo successivo dopo essere stata pubblicata negli Stati Uniti nel 1972, salendo al numero 15 delle classifiche.

Bowie's prossimo album, L'uomo che vendette il mondo (1970), lo catapultò ulteriormente verso la celebrità. Il disco offriva un suono rock più pesante di qualsiasi cosa Bowie avesse mai fatto prima e includeva la canzone "All the Madmen", su suo fratello istituzionalizzato, Terry. Il suo prossimo lavoro, 1971'S Hunky Dory, presentava due successi: la traccia del titolo che era un omaggio a Andy Warhol, Velvet Underground e Bob Dylan; e "Changes", che è venuto a incarnare lo stesso Bowie.

Incontra Ziggy Stardust

Come Bowie'Il profilo delle celebrità è aumentato, così come il suo desiderio di far indovinare fan e critici. Ha affermato di essere gay e poi ha presentato il mondo pop a Ziggy Stardust, Bowie's immagina una rock star condannata e il suo gruppo di supporto, The Spiders from Mars.

Il suo album del 1972, L'ascesa e la caduta di Ziggy Stardust e i ragni di Marte, lo ha reso una superstar. Vestito con costumi selvaggi che parlavano di una sorta di futuro selvaggio, Bowie, interpretando lo stesso Stardust, segnò una nuova era nella musica rock, che sembrava annunciare ufficialmente la fine degli anni '60 e l'era di Woodstock.

Altre modifiche

Ma proprio come Bowie si è trasformato in polvere di stelle, è cambiato di nuovo. Ha sfruttato la sua celebrità e prodotto album per Lou Reed e Iggy Pop. Nel 1973, sciolse i ragni e accantonò il suo personaggio di polvere di stelle. Bowie ha continuato in un simile stile glam rock con l'album Aladdin Sane (1973), che ha caratterizzato "The Jean Genie" e "Let's Spend the Night Together ", la sua collaborazione con Mick Jagger e Keith Richards.

Intorno a questo periodo ha mostrato il suo affetto per i suoi primi giorni nella scena mod inglese e rilasciato Pin Up, un album pieno di brani di copertina originariamente registrati da una serie di band popolari, tra cui Pretty Things e Pink Floyd.

A metà degli anni Settanta Bowie aveva subito un restyling su vasta scala. Sono finiti i costumi oltraggiosi e le scenografie sgargianti. In due anni ha pubblicato gli album David Live (1974) e Giovani americani (1975). Quest'ultimo album presentava la voce di supporto di un giovane Luther Vandross e includeva la canzone "Fame", scritta in collaborazione con John Lennon e Carlos Alomar, che divenne il primo singolo americano numero uno di Bowie.

Nel 1980 Bowie, che ora vive a New York, fu rilasciato Mostri spaventosi, un album molto lodato che presentava il singolo "Ashes to Ashes", una sorta di versione aggiornata del suo precedente "Space Oddity".

Tre anni dopo Bowie registrò Permettere's Dance (1983), un album che conteneva una serie di successi come la traccia del titolo "Modern Love" e "China Girl" e presentava il lavoro di chitarra di Stevie Ray Vaughan.

Certo, Bowie'gli interessi di didn'risiedo solo con la musica. Il suo amore per il cinema lo ha aiutato a ottenere il ruolo di protagonista L'uomo che cadde sulla terra (1976). Nel 1980, Bowie ha recitato a Broadway in The Elephant Man, ed è stato acclamato dalla critica per la sua esibizione. Nel 1986, ha recitato nel ruolo di Jareth, il Re dei Goblin, nel film fantasy-avventura Labirinto, diretto da Jim Henson e prodotto da George Lucas. Bowie si è esibito con l'adolescente Jennifer Connolly e un cast di marionette nel film, che è diventato un classico di culto degli anni '80. 

Nel decennio successivo, Bowie rimbalzò avanti e indietro tra recitazione e musica, con quest'ultima particolarmente sofferente. Al di fuori di un paio di successi modesti, Bowie'la carriera musicale s languiva. Il suo progetto collaterale con i musicisti Reeve Gabrels e Tony and Hunt Sales, noto come Tin Machine, pubblicò due album, Tin Machine (1989) e Tin Machine II (1991), che si sono rivelati entrambi flop. Il suo album molto pubblicizzato Cravatta nera Rumore bianco (1993), che Bowie ha descritto come un regalo di nozze alla sua nuova moglie, la top model Iman, ha anche lottato per risuonare con i compratori di dischi.

Stranamente, la creazione di Bowie più popolare di quel periodo fu Bowie Bonds, titoli finanziari che l'artista stesso sosteneva con royalties dal suo lavoro precedente al 1990. Bowie ha emesso le obbligazioni nel 1997 e ha guadagnato $ 55 milioni dalla vendita. I diritti sul suo catalogo posteriore gli sono stati restituiti quando le obbligazioni sono maturate nel 2007.

Anni dopo

Nel 2004, Bowie ha ricevuto un grave spavento della salute quando ha subito un infarto mentre era sul palco in Germania. Ha fatto un pieno recupero e ha continuato a lavorare con band come Arcade Fire e con l'attrice Scarlett Johansson nel suo album Ovunque posi la testa (2008), una collezione di copertine di Tom Waits.

Bowie, che è stato inserito nella Rock and Roll Hall of Fame nel 1996, ha ricevuto nel 2006 il Grammy Lifetime Achievement Award. Ha mantenuto un profilo basso per diversi anni fino all'uscita del suo album del 2013 Il giorno successivo, che è salito alle stelle al numero 2 sul Tabellone grafici. L'anno seguente, Bowie pubblicò una raccolta di successi, Niente è cambiato, che presentava la nuova canzone "Sue (Or in a Season of Crime)". Nel 2015 ha collaborato a Lazzaro, un musical rock di Off-Broadway interpretato da Michael C. Hall, che ha rivisitato il suo personaggio L'uomo che cadde sulla terra

Bowie rilasciato Stella nera, il suo ultimo album, l'8 gennaio 2016, il suo 69 ° compleanno. New York Times il critico Jon Pareles notò che si trattava di un "lavoro" strano, audace e, in definitiva, gratificante, con un umore oscurato dall'amara consapevolezza della mortalità ". Solo pochi giorni dopo, il mondo avrebbe appreso che il disco era stato realizzato in circostanze difficili. 


Morte e riconoscimento postumo

L'icona della musica è morta il 10 gennaio 2016, due giorni dopo il suo 69 ° compleanno. Un post sulla sua pagina Facebook recitava: & # x201C; David Bowie è morto pacificamente oggi circondato dalla sua famiglia dopo una coraggiosa battaglia di 18 mesi con il cancro ".

Gli sopravvissero la moglie Iman, il figlio Duncan Jones e la figlia Alexandria e la figliastra Zulekha Haywood. Bowie ha anche lasciato alle spalle un'impressionante eredità musicale, che includeva 26 album. Il suo produttore e amico Tony Visconti ha scritto su Facebook che il suo ultimo disco, Stella nera, era "il suo regalo d'addio".

Amici e fan avevano il cuore spezzato per la sua morte. Iggy Pop ha scritto su Twitter che "David'L'amicizia è stata la luce della mia vita. Non ho mai incontrato una persona così brillante. "I Rolling Stones lo ricordavano su Twitter come" un uomo meraviglioso e gentile "e" un vero originale ". E anche quelli che non lo sapevano'So che ho sentito personalmente l'impatto del suo lavoro. Kanye West ha twittato: "David Bowie è stata una delle mie ispirazioni più importanti". Madonna ha pubblicato "Questo grande artista ha cambiato la mia vita!" 

Nel febbraio 2017, Bowie è stato riconosciuto per il successo del suo ultimo album, essendo stato nominato vincitore nelle categorie Best Alternative Rock Album, Best Engineered Album (Non-Classical), Best Recording Recording, Best Rock Performance e Best Rock Song a i Grammy Awards.

Alla fine del 2017, HBO ha presentato un trailer del documentario David Bowie: The Last Five Years, che esplora il periodo in cui l'artista ha pubblicato i suoi ultimi due album e ha dato vita al suo musical teatrale. In onda l'8 gennaio 2018, su quello che sarebbe stato il suo 71 ° compleanno, il documentario presenta filmati inediti di Bowie e conversazioni con musicisti, produttori e registi di video musicali che hanno lavorato con lui nel suo tour finale.

Nella primavera del 2018, Spotify's "David Bowie Subway Takeover" è stato presentato a New York City's stazioni Broadway-Lafayette e Bleecker Street collegate. Un'estensione della mostra "David Bowie Is" al Museo di Brooklyn, le esposizioni della metropolitana includevano foto sfocate, illustrazioni dei fan e citazioni del musicista, con ogni pezzo principale contenente un codice Spotify per l'accompagnamento audio.

Quell'estate fu annunciato che la prima registrazione in studio conosciuta di Bowie, dal 1963, sarebbe stata messa in vendita all'asta. Quindi ancora noto con il nome di David Jones e un membro di una band chiamata The Konrads, Bowie ha cantato come voce principale in una canzone intitolata "I Never Dreamed" come parte di un'audizione per Decca Records. La demo, mai pubblicata, è stata scoperta nella casa del gruppo's ex batterista e manager.

video

David Bowie - The Shot Heard Round the World (TV-14; 2:15) David Bowie - Berlin (TV-14; 2:37) David Bowie - The Man Who Fell to Earth (TV-14; 1:13)



Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Biografie di personaggi famosi.
La tua fonte di storie vere su personaggi famosi. Leggi biografie esclusive e trova connessioni inattese con le tue celebrità preferite.