Biografia di George Jones

  • Magnus Crawford
  • 0
  • 3782
  • 1182
Il cantante e cantautore country George Jones è nato in povertà, ma è diventato un musicista di successo più tardi nella vita. Il suo primo successo fu la canzone del 1955 "Why Baby Why".

Sinossi

George Jones è nato a Saratoga, in Texas, nel 1931. Ha iniziato la sua carriera esibendosi per strada per aiutare a guadagnare soldi per la sua famiglia numerosa e povera, e dopo un breve periodo militare ha iniziato a perseguire seriamente le sue ambizioni musicali. Nel 1955 Jones arrivò nella Top Ten del paese con "Why Baby Why", e per il resto della sua carriera fu molto raramente lontano dalle classifiche, pubblicando singolo singolo dopo singolo come artista solista e come partner di duetto con alcuni paesi e # x2019; le stelle più grandi, in particolare Tammy Wynette, che era anche la sua terza moglie. Combattendo i suoi demoni personali lungo la strada, Jones ha accumulato un'impressionante eredità musicale che gli è valsa un Grammy Lifetime Achievement Award 2012, tra molti altri riconoscimenti. Muore nel 2013, all'età di 81 anni.

Anni teneri

George Glenn Jones è nato a Saratoga, in Texas, il 12 settembre 1931. Uno degli otto figli di una famiglia povera, suo padre era un alcolizzato che a volte diventava violento. "Eravamo nostro padre'i suoi cari quando era sobrio, i suoi prigionieri quando era ubriaco ", Jones scrisse in seguito nella sua autobiografia, Ho vissuto per raccontare tutto. Ma nonostante queste difficoltà, Jones e i suoi familiari condividevano l'amore per la musica, spesso cantando inni insieme e ascoltando dischi di artisti del calibro della famiglia Carter. Si sono anche divertiti ad ascoltare la radio, sintonizzandosi sui programmi del Grand Ole Opry.

Quando Jones aveva nove anni, suo padre gli comprò la sua prima chitarra e quando iniziò a mostrare un talento giovanile, fu mandato in strada per esibirsi e aiutare a guadagnare soldi per la famiglia. A partire dai suoi primi anni dell'adolescenza si ritrovò a suonare nei bar di immersione di Beaumont, in Texas, e all'età di 16 anni lasciò casa per Jasper, in Texas, dove lavorò come cantante alla stazione radio locale KTXJ e nutrì la sua ammirazione per la musica di Hank Williams. Jones tornò a Beaumont qualche anno dopo e nel 1950 sposò Dorothy Bonvillion. La coppia ebbe una figlia, Susan, poco dopo, ma la loro unione ebbe vita breve, almeno in parte a causa del carattere esplosivo e della passione per la bevanda che Jones aveva ereditato da suo padre.

Quello che valgo?

Dopo il divorzio, Jones si unì agli Stati Uniti Marines e prestò servizio durante la guerra di Corea. Tuttavia, non fu mai inviato all'estero, trovandosi invece di stanza a San Jose, in California, dove continuò a concedersi il suo amore per la musica esibendosi nei bar della città. Quando completò il servizio militare nel 1953, Jones continuò ad abbandonare la sua passione e fu presto scoperto dal produttore Pappy Daily, comproprietario della Starday Records. Daily ha rapidamente firmato Jones con un contratto discografico e divenne il suo produttore e il suo manager & # x2014; una partnership che sarebbe durata per anni.

Nel 1954 Jones sposò Shirley Ann Corley, con la quale ebbe due figli, Jeffrey e Brian. I suoi sforzi musicali quell'anno ebbero meno successo, con i suoi primi quattro singoli che non riuscirono a ottenere alcun preavviso. Ma Jones avrebbe sperimentato un'inversione di fortuna nel 1955 quando ha ottenuto il n. 4 nelle classifiche nazionali con "Why Baby Why, & # x201D; una rumination up-tempo su crepacuore. Sulla scia di quel primo successo, seguirono altri successi, tra cui "What I I Worth" (1956), "Just One More" (1956) e & # x201C; Don & # x2019; t Stop the Music & # x201D; (1957), ognuno dei quali ha raggiunto il paese. Top 10. Jones ha chiuso il decennio con il suo primo singolo n. 1, il comico "White Lightning", che riuscì anche a passare alle classifiche pop (n. 73).

Il principe ereditario di musica country

Con le sue canzoni di crepacuore, agli inizi degli anni '60, Jones si era affermato come uno dei migliori cantanti di musica country mentre continuava a trovare successo in classifica con singoli come "Window Up Above" (1960; n. 2) e il successo numero 1 "Tender Years" (1961). Nel 1962 il balladeer tornò di nuovo in cima alle classifiche con quello che è considerato uno dei suoi brani più famosi, "She Thinks I Still Care", e l'anno seguente si unì a Melba Montgomery per il primo dei numerosi album, Cosa & # x2019; s nel nostro cuore, che ha raggiunto il n. 3 nelle classifiche e si è rivelata la collaborazione di maggior successo.

Ma Jones ha mantenuto una presenza anche nelle classifiche, segnando i 10 migliori successi con il singolo del 1964 "The Race Is On" (n. 3) e 1965 & # x2019; s & # x201C; Love Bug & # x201D; (N. 6). La seconda metà degli anni '60 è stata più o meno la stessa per Jones, con i suoi sforzi da solista e le sue collaborazioni che hanno incontrato un'accoglienza entusiasta. Tra i suoi brani notevoli di questo periodo ci sono i singoli & # x201C; I & # x2019; m a People & # x201D; (1966) e & # x201C; Finché vivo & # x201D; (1968), così come l'album del duetto del 1969 con Gene Pitney, I & # x2019; ll Condividerò il mio mondo con te, con la n. 2 cartografia con lo stesso nome.

George e Tammy

Nel frattempo, la vita personale di Jones era ancora una volta in subbuglio. A causa del suo continuo abuso di sostanze, il suo secondo matrimonio aveva già iniziato a deteriorarsi, ma quando si incontrò e si innamorò della compagna stella di campagna Tammy Wynette il suo destino fu segnato. Jones e Shirley divorziarono nel 1968 e l'anno successivo Jones sposò Wynette. Più che una semplice unione romantica, nel 1969 anche gli sposi hanno iniziato a fare musica insieme. Rompendo i legami con Pappy Daily, Jones ha anche iniziato a lavorare con uno dei produttori di Wynette, Billy Sherrill, che ha aggiunto un certo smalto a Jones'suono di s.

La collaborazione tra Jones e Wynette è iniziata in modo abbastanza propizio, con un numero di loro duetti & # x2014; tra cui & # x201C; The Ceremony & # x201D; e & # x201C; Take Me & # x201D; raggiungere la Top Ten. Entrambi hanno continuato a fare bene anche da soli, con Jones che ha pubblicato diversi singoli di alto livello. In questo periodo Wynette diede alla luce anche la loro figlia, Tamala Georgette, e da tutte le apparenze esteriori, Jones e Wynette furono il re e la regina del paese dell'epoca.

Dietro le quinte, tuttavia, Jones ha continuato a combattere con l'abuso di droghe e alcol e il suo rapporto con Wynette è diventato teso e combattivo. Nel 1973 le cose raggiunsero il punto di rottura e Wynette chiese il divorzio. La coppia ha tentato di riconciliarsi e ha pubblicato il singolo "We're Gonna Hold On "(1973), ma mentre la canzone ebbe successo, arrivando in cima alle classifiche nazionali, il matrimonio di Jones e Wynette continuò a declinare. Jones'L'angoscia sembrò fuoriuscire nel suo successo da solista del 1974, "The Grand Tour", una ballata strabiliante sulla fine di un matrimonio. Lui e Wynette divorziarono l'anno successivo. Nonostante la loro separazione, comunque, Jones e Wynette continuavano a lavorare insieme di tanto in tanto, registrando successi come i singoli numero 1 "Golden Ring" e & # x201C; Near You. & # X201D;

La battaglia

Verso la metà degli anni '70, Jones stava cadendo a pezzi sia fisicamente che emotivamente, mentre gli anni del bere e dell'abuso di droghe cominciavano a farsi sentire. È diventato inaffidabile e imprevedibile, scomparendo per giorni senza preavviso e non riuscendo a presentarsi per numerose sessioni di registrazione e concerti. Il suo uso di cocaina ha anche portato Jones a perdere una notevole quantità di peso, rendendolo una semplice ombra del suo ex sé.

(Foto: Beth Gwinn / Redferns via Getty Images)

Ma nonostante questi tempi bui, Jones ha continuato a fare musica interessante. Nel 1978 ha registrato il famoso duetto "Bartender's Blues "con il cantante folk James Taylor, e l'anno successivo pubblicò l'album del duetto I miei ospiti molto speciali, un titolo un po 'ironico col senno di poi, considerando che Jones era raramente presente quando i suoi compagni registrarono la loro voce. Jones tornò in cima alle classifiche con il 1980's "Ha smesso di amarla oggi", dall'album Sono quello che sono& # X2014; Jones'il più grande venditore fino a quel momento & # x2014; e nel 1982 ha collaborato con la leggenda del paese Merle Haggard per Un assaggio di ieri's Vino. Altri successi grafici di questo periodo includono il duetto (con Wynette) & # x201C; Two Story House & # x201D; (1980) e n. 1 singoli & # x201C; Still Doin & # x2019; Time & # x201D; e & # x201C; Sono sempre fortunato con te. & # x201D;

Dopo una serie di scontri molto pubblicizzati con la legge che è culminata nel suo arresto per guida ubriaca, Jones ha finalmente iniziato a pentirsi dei suoi modi autodistruttivi. Sposò Nancy Sepulvado nel marzo 1983 e in seguito disse che era stato il suo amore a aiutarlo a raddrizzare. Ha anche pubblicato numerosi duetti di successo in questo periodo, tra cui "Alleluia, Ti amo così" con Brenda Lee e "Taglia sette tondi (realizzati in oro)" con Lacy Dalton. Come artista solista, ha tenuto il passo con singoli popolari dal suo album del 1985 Chi's riempirà le loro scarpe, tra cui la sua traccia del titolo, che ha raggiunto il n. 3 nelle classifiche. Il suo ultimo successo da solista nella Top 10 del paese sarebbe arrivato nel 1989 con "I'm a One Woman Man "(n. 5).

Vivere per raccontare

Sebbene rimase un amato dei critici di musica country negli anni '90 e fu introdotto nella Country Music Hall of Fame nel 1992, George Jones sembrava essere stato spinto via dalla radio da una nuova generazione di star country & # x2014; tra cui artisti del calibro di Garth Brooks , Tim McGraw e Shania Twain & # x2014; che hanno prodotto un suono più nitido e influenzato dal pop. Tuttavia, anche se Jones potrebbe non aver generato singoli di successo, ha continuato a pubblicare album di successo in quel decennio, inclusa una riunione del 1995 con Wynette per l'album Uno. In questo periodo, Jones ha anche dato al pubblico una visione d'insieme di tutti i suoi problemi e trionfi con la sua autobiografia, Ho vissuto per raccontare tutto (1996).

Alla fine del decennio, Jones ha fatto irruzione nelle classifiche degli album nazionali nella Top 10 La dura verità fredda. Ma più o meno nello stesso periodo sembrò che avesse anche subito una ricaduta che lo portò a subire un grave incidente d'auto mentre era ubriaco. Jones in seguito ha accusato quell'incidente di averlo risolto definitivamente.

In riconoscimento della sua carriera lunga più di mezzo secolo, nel 2002 Jones ha ricevuto la National Medal of the Arts. Nel 2006 si è riunito con Merle Haggard per Iniziare a fare effetto' Fuori le luci della ribalta ... Ancora una volta e quello stesso anno è stato al centro dell'album tributo Dio's Paese: George Jones and Friends, con Vince Gill, Tanya Tucker e Pam Tillis tra gli artisti che coprono alcuni dei Jones'i più grandi successi. Nel 2008, Jones ha rilasciato Brucia il tuo teatro, una raccolta di duetti inediti con Dolly Parton, Keith Richards e Marty Stuart, tra gli altri.

Nei suoi ultimi anni, Jones ha continuato a mantenere un programma di tour rigoroso, suonando numerose date in tutto il paese, e nel 2012 ha ottenuto uno dei più grandi onori della sua carriera: un Grammy Lifetime Achievement Award.

La finestra in alto

George Jones è morto il 26 aprile 2013, presso il Vanderbilt University Medical Center di Nashville, nel Tennessee, dove a quanto pare l'81enne era stato ricoverato in ospedale con pressione sanguigna irregolare e febbre solo una settimana prima.

Con una carriera che dura da più di 50 anni, Jones è considerata una delle più grandi star di tutti i tempi della musica country. La sua voce chiara e forte e la capacità di trasmettere così tante emozioni hanno conquistato migliaia di fan, oltre a guadagnargli l'invidia dei suoi coetanei. Come ha detto una volta la star del country Waylon Jennings, "Se potessimo suonare come volevamo, noi'd tutto suona come George Jones. "

Nel 2016 è stato annunciato che un nuovo film biografico su George Jones era nelle prime fasi della produzione. Il film, intitolato No Show Jones e programmato per un rilascio nel 2017, vede Josh Brolin nei panni di Jones e Jessica Chastain nella parte di Tammy Wynette.

(Foto: Ed Rode / WireImage tramite Getty Images)




Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Biografie di personaggi famosi.
La tua fonte di storie vere su personaggi famosi. Leggi biografie esclusive e trova connessioni inattese con le tue celebrità preferite.