Biografia di Griselda Blanco

  • Kenneth Cook
  • 0
  • 901
  • 138
Griselda Blanco, nata in Colombia, era un agente di alto livello nel famigerato cartello di Medellin, noto per il traffico di cocaina nei principali centri urbani come Miami, in Florida, e per i suoi modi omicidi. È stata uccisa nel 2012.

Chi era Griselda Blanco?

Nato in Colombia nel 1943, Griselda Blanco si è impegnato in attività criminali in tenera età e ha presto riscosso successo trafficando cocaina. Blanco'La sua intelligenza di strada e la sua spietata serie l'hanno aiutata a salire ai massimi livelli nel famigerato cartello di Medellin, ottenendole soprannomi come "Queen of Cocaine" e "Black Widow". Dopo anni di indagini, Blanco fu arrestato da agenti federali nel 1985 e trascorse quasi due decenni in prigione. È stata uccisa in Colombia nel 2012, a 69 anni.

Early Turn to Crime

Griselda Blanco Restrepo è nata a Cartagena, in Colombia, il 15 febbraio 1943. Cresciuta da una madre violenta, Blanco si è trasformato in una vita di criminalità e prostituzione in giovane età. Presto fu coinvolta con la Colombia'il famigerato cartello di Medellin, che aiuta a spingere la cocaina colombiana negli Stati Uniti, in particolare a New York, Miami e la California meridionale. I membri del cartello sono stati in grado di contrabbandare grandi quantità di cocaina attraverso il confine usando speciali indumenti intimi che presumibilmente Blanco aveva progettato e fabbricato.

Il 'Regina della cocaina'

A metà degli anni '70, Blanco lasciò la Colombia per New York. A questo punto, il famigerato trafficante di droga stava correndo un enorme giro di stupefacenti, la sua posizione nel settore stava salendo a un livello che corrisponderebbe ad altri boss come Pablo Escobar. Tuttavia, la U.S. Drug Enforcement Agency (DEA) era su Blanco's trail, come parte di una vasta indagine denominata "Operazione Banshee". Nel 1975, dopo che le autorità hanno intercettato una denuncia di 150 chilogrammi di cocaina, Blanco e più di 30 dei suoi partner sono stati incriminati con l'accusa di cospirazione federale per droga. A quel punto Blanco era già fuggito in Colombia, ma non lo era'molto prima che tornasse negli Stati Uniti, questa volta stabilendosi a Miami.

Durante tutto il suo tempo negli Stati Uniti, Blanco'Il continuo coinvolgimento nel commercio di droga colombiano ha portato alla sua partecipazione a numerosi altri crimini, tra cui sparatorie a mano libera e altri omicidi motivati ​​da droghe, denaro e potere. Verso la fine degli anni '70, i detective l'avevano collegata a dozzine di omicidi, tra cui una sparatoria del 1979 in un negozio di liquori di Miami, ma riuscì sempre a sfuggire alle autorità.

Negli anni '80, Blanco viveva comodamente in una casa appena acquistata a Miami. A quel tempo, il famigerato trafficante di droga era diventato un milionario e aveva assunto vari soprannomi, tra cui "Madrina", "Regina della cocaina" e "Vedova nera". Tuttavia, la sua fortuna finì nel febbraio 1985, quando fu catturata dagli agenti della DEA a Irvine, in California.

Conviction and Prison Time

Blanco'Il processo, iniziato a New York nel giugno 1985, si concluse con una condanna per un certo numero di cospirazioni per fabbricare, importare negli Stati Uniti e distribuire cocaina. Nonostante sia stata accusata di numerosi omicidi in Florida, è sfuggita alle accuse di omicidio ed è stata condannata a 15 anni di reclusione.

Nel 1994, Blanco, ora detenuto federale, fu riportato a Miami con tre accuse di omicidio. In una strana svolta di eventi, tuttavia, il caso è stato espulso: il testimone principale del caso, un ex sicario di Blanco di nome Jorge "Rivi" Ayala, era stato coinvolto romanticamente in un segretario del procuratore della Florida.'s Office, causando i pubblici ministeri a preoccuparsi della credibilità di Ayala'testimonianza di s sul banco. Alcuni hanno ipotizzato che Ayala abbia risolto il caso apposta, temendo che potesse essere ucciso da membri del Blanco'cartello se ha testimoniato.

Blanco si è dichiarato colpevole delle tre accuse di omicidio e, a seguito di un accordo con i pubblici ministeri, ha ricevuto una condanna a 10 anni. Nel giugno 2004, è stata rilasciata dal carcere e deportata in Colombia.

Morte, eredità e ritratti sullo schermo

Il 3 settembre 2012, a 69 anni, Blanco fu assassinato a Medellin, in Colombia. Secondo quanto riferito, due uomini armati in motocicletta hanno sparato a Blanco dopo essere uscito da una macelleria. All'epoca, alcune autorità registrarono stime "conservative" secondo cui era responsabile di 40 morti, sebbene altre abbiano agganciato quel numero molto più in alto, con circa 200 vittime.

Blanco'la storia era fonte di fascino per scrittori e artisti ancor prima della sua morte. È stata profilata in Richard Smitten's 1990 libro, La madrina, ed è apparso in primo piano in Billy Corben's documentario del 2006 Cowboy di cocaina, così come il sequel del 2008.

Nel 2016, è stato annunciato che HBO stava sviluppando un film su Blanco's life, con Jennifer Lopez legata alla stella. L'anno seguente, Lifetime ha anche gettato il cappello sul ring con un film biografico intitolato La madrina della cocaina, con Catherine Zeta-Jones a bordo come personaggio titolare.

Profili correlati

Pablo Escobar




Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Biografie di personaggi famosi.
La tua fonte di storie vere su personaggi famosi. Leggi biografie esclusive e trova connessioni inattese con le tue celebrità preferite.