Come le caratteristiche personali e fisiche di George Washington lo hanno aiutato a vincere la presidenza

  • Joseph Wood
  • 0
  • 1390
  • 136

Il 4 febbraio 1789, 69 rappresentanti dei primi stati americani espressero il loro voto per il primo presidente. Due mesi dopo, i risultati mostrarono che ognuno aveva votato per il generale militare in pensione George Washington, rendendolo il primo (e ultimo) eletto all'unanimità.

Anche se non l'ha fatto't campagna e didn'Non voglio lasciare la quieta vita della sua piantagione, Washington non fu quasi sorpresa dalla notizia. Dopotutto, era un eroe nazionale per l'ingegneria dell'esercito continentale'La sorprendente vittoria della Rivoluzione americana, e ha avuto il pieno rispetto e ammirazione dei suoi colleghi statisti. Come disse Henry Lee, Washington era diventato "il primo in guerra, il primo in pace e il primo nel cuore dei suoi connazionali".

Tuttavia, c'era un uomo dietro il mito, ed era la combinazione delle sue caratteristiche, alcune innate e altre attentamente sviluppate, che rese Washington la scelta ovvia di farsi carico in questa fase del paese nascente'storia di s.

Washington aveva un forte carattere morale

Mentre la storia del giovane Washington che ammette di aver abbattuto un ciliegio è stata inventata da un biografo, la favola sottolinea il grado in cui è stato ritenuto una persona dal carattere impeccabile.

Imparando a controllare le sue ambizioni e il temperamento da giovane, ha impressionato i colleghi con un comportamento uniforme e l'adesione a forti valori morali. Osservò Abigail Adams, moglie di Washington's vice presidente, John Adams: "È educato con dignità, affabile senza formalità, distante senza arroganza, grave senza austerità; modesto, saggio e buono".

Washington'la grande reputazione fu confermata dalle sue azioni. Rifiutò di essere pagato per il comando dell'esercito continentale, chiedendo solo di essere rimborsato per le spese, e si dimise dalla sua commissione militare dopo che la sua popolarità aumentò alla fine della Rivoluzione, mettendo la sua fedeltà alla repubblica in vista di un desiderio di guadagno personale.

George Washington al timone durante la firma della Costituzione degli Stati Uniti

Foto: GraphicaArtis / Getty Images

Era facile parlare

Sebbene fosse nato nella nobiltà della Virginia, Washington non viaggiò all'estero per l'educazione privata assegnata ai suoi fratellastri più grandi. Quindi era profondamente consapevole delle sue mancanze percepite e si è preso cura di modellarsi in un gentiluomo dignitoso.

Ciò ha comportato la memorizzazione di Le regole di civiltà e comportamento dignitoso in compagnia e conversazione, una guida scritta dai sacerdoti gesuiti 150 anni prima, così come lo studio dei nobili nella sua vita e acquisito competenza in attività come la danza, la scherma e l'equitazione.

Washington'la padronanza dell'interazione sociale tradotta naturalmente nell'arena politica. Con tutta la sua autorità, si è trovato piacevole nella conversazione e ha cercato di trovare aree di terreno comune. La sua abilità politica ha fatto molto per colmare i lati litigiosi della Convenzione costituzionale del 1787 e ratificare il documento ora sacro nella legge americana.

Washington era grande per statura e presenza

Come si addice ad un eroe militare, Washington interruppe una formidabile presenza. Un contemporaneo del 1750 lo descrisse come "misura sei piedi e due pollici nelle calze e pesa 175 libbre ... La sua struttura è imbottita con muscoli ben sviluppati, che indicano una grande forza". L'ammiratore ha anche elogiato Washington'il "volto dominante", così come i suoi movimenti "aggraziati" e "maestosi".

Quando è diventato presidente, il 57enne Washington era sicuramente meno agile ma anche più imponente a più di 200 sterline. A quel punto era sopravvissuto a una serie di situazioni pericolose per la vita, dal contrarre il vaiolo da adolescente e dal battesimo con il fuoco nei campi di battaglia dei Sette Anni' Fai la guerra al rigido inverno di Valley Forge, rendendolo una figura più grande della vita.

George Washington guardò da altri due, mentre prendeva le misure come parte del suo lavoro come geometra della contea in Virginia a metà del 1700

Foto: Stock Montage / Getty Images

Si vestiva alla moda

Washington ha appreso il valore di un abbigliamento elegante mentre studiava la nobiltà della Virginia che ammirava così tanto, notando infine che "nulla aggiunge più all'apparenza di un uomo che un vestito". Ciò ha prodotto la sua devozione per un guardaroba adeguato dopo essersi affermato come geometra e proprietario terriero, ordinando abiti da un sarto londinese per adattarsi alla sua altezza e ai suoi lunghi arti.

Washington capì anche il valore simbolico dell'abbigliamento: arrivò in piena uniforme militare al Secondo Congresso Continentale nel 1775, segnalando che era pronto a combattere gli inglesi, e insistette che anche i suoi militari si vestissero in modo professionale. Come presidente, respinse l'idea di apparire nelle vistose vesti dei monarchi europei per i ritratti, preferendo essere raffigurato in abiti conservatori di fabbricazione americana.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI BIOGRAPHY.COM

Washington studiò intensamente per poter comandare con facilità

Pur non essendo considerato nella stessa vena di Thomas Jefferson, Alexander Hamilton e altri studiosi annunciati dell'epoca, Washington non si lasciò scappare la questione dell'intelletto. Sin dalle sue battute d'arresto da giovane ufficiale, ha studiato libri militari per migliorare la sua comprensione delle strategie del campo di battaglia, acquisendo approfondimenti che hanno modellato le sue indicazioni durante i momenti cruciali della Rivoluzione americana.

Successivamente, divenne completamente esperto nei principi del governo e formò le sue forti convinzioni su ciò che la democrazia in crescita dovrebbe diventare. Di conseguenza, quando giunse il momento di andare avanti con la presidenza, Washington era pronto a seguire la guida del suo gabinetto Jefferson-Hamilton ed era pronto a guidare con il suo senso dell'orientamento, come aveva fatto mentre comandava l'incarico per indipendenza sul campo di battaglia.

Di Tim Ott

Tim Ott ha scritto per Biografia e altri siti A + E dal 2012.

    ALTRE STORIE DALLA BIOGRAFIA

    Storia e cultura

    In che modo la salute di Franklin Roosevelt ha influenzato la sua presidenza

    Sebbene il suo nome sia intrecciato per sempre con la poliomielite, il 32 ° Presidente ha reso con successo i suoi limiti fisici un problema per la maggior parte del suo mandato storico alla Casa Bianca.

    • Di Tim OttJun 18, 2019
    Storia e cultura

    Come Dick Cheney è passato da Yale Dropout a Vice Presidente

    Decenni prima che Dick Cheney diventasse il secondo in comando, fece una sorprendente ascesa tra i ranghi politici, con diversi colpi di scena lungo la strada.

    • Di Sara KettlerJun 17, 2019
    Storia e cultura

    Perché Alexander Hamilton non è mai diventato presidente

    L'orfano immigrato delle Indie occidentali era uno dei padri fondatori più talentuosi e capaci. Ma ciò che gli ha impedito di occupare l'ufficio più alto degli Stati Uniti?

    • Di Barbara MaranzaniJun 14, 2019
    Storia e cultura

    Come George Washington Carver è passato dallo schiavo al pioniere dell'educazione

    Evitando il blocco stradale dopo il blocco stradale, "l'uomo di arachidi" era determinato a lasciare un'eredità duratura.

    • Di Barbara MaranzaniJun 18, 2019
    Storia e cultura

    7 fatti su George Washington Carver

    Per celebrare il National Peanut Month, non abbiamo guardato oltre lo scienziato George Washington Carver che, nonostante fosse noto come "The Peanut Man", era molto più di questo.

    • Di Sara KettlerJun 18, 2019
    Celebrità

    George Lucas: Il relitto automobilistico che cambiò la sua vita e lo portò a "Star Wars"

    Il regista aveva il cuore pronto a diventare un pilota di auto da corsa prima che un pennello con la morte lo mandasse lungo un percorso diverso verso una galassia.

    • Di Tim OttJul 31, 2019
    Storia e cultura

    7 fatti su Martha Washington

    In onore del compleanno di Martha Washington, ecco sette fatti affascinanti su una delle madri fondatrici d'America e la First First Lady.

    • Di Sara KettlerJun 24, 2019
    Storia e cultura

    Strategia di fine partita: l'attivismo di Jackie Robinson

    Jackie Robinson, nato oggi nel 1919, è ricordato per l'integrazione del baseball della Major League, ma ha anche lasciato un record altrettanto impressionante come crociato per i diritti afro-americani dopo la fine della sua carriera atletica.

    • Di Tim OttJun 18, 2019
    Storia e cultura

    Come l'ha definito l'abitudine del sigaro di Winston Churchill

    Il Primo Ministro veniva visto di rado senza il suo accessorio preferito: un sigaro.

    • Di Barbara MaranzaniJun 27, 2019
    Caricamento in corso ... Vedi di più



    Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.