Biografia di Hubert de Givenchy

  • Ezra Gilbert
  • 0
  • 5183
  • 396
L'iconico stilista francese Hubert de Givenchy era noto per i suoi eleganti design di alta moda e per la sua lunga relazione professionale con Audrey Hepburn.

Chi era Hubert de Givenchy?

Dopo aver frequentato la scuola d'arte, Hubert de Givenchy ha lavorato per diversi importanti stilisti di moda a Parigi. Ha aperto la sua casa di design nel 1952 ed è stato subito elogiato per i suoi design eleganti e femminili. Uno di Givenchy's affiliati più famosi era l'attrice Audrey Hepburn, che indossava i suoi disegni Colazione da Tiffany'S e Sciarada, tra gli altri film. Givenchy ha continuato a progettare per decenni, ritirandosi ufficialmente a metà degli anni '90. 

Vita in anticipo e famiglia

Hubert James Marcel Taffin de Givenchy è nato il 21 febbraio 1927, nella città di Beauvais, nel nord della Francia. I suoi genitori, Lucien e Béatrice (nata Badin) Taffin de Givenchy, hanno dato a lui e suo fratello Jean-Claude un'eredità aristocratica. Dopo la morte di Lucien nel 1930, Givenchy fu allevato da sua madre e sua nonna materna.

Formazione e carriera iniziale

Nel 1944, Givenchy si trasferì a Parigi, dove studiò arte all'École Nationale Supérieure des Beaux-Arts. Anche se ha considerato una carriera in legge, ha deciso di entrare nel mondo della moda. All'età di 17 anni, Givenchy ha iniziato un apprendistato con il designer Jacques Fath. Dopo la sua esperienza con Fath, Givenchy ha lavorato per famose case di moda francesi come Lucien Lelong, Robert Piguet ed Elsa Schiaparelli.

House of Givenchy

Il suggestivo Givenchy, in piedi a 6'6 ", ha aperto la sua casa di design nel 1952, mantenendo un piano aziendale modesto. La sua collezione di debutto è stata un successo, con capi separati come gonne lunghe e top sartoriali che includevano la" camicetta Bettina ", che prende il nome dalla modella Bettina Graziani. collezioni, ha messo in evidenza eleganti abiti da sera, cappelli femminili e abiti sartoriali. Il nome Givenchy è diventato così sinonimo di chic parigino.

Nel 1953, Givenchy incontrò il designer spagnolo Cristóbal Balenciaga, che ammirava moltissimo e che divenne un mentore amato. A metà degli anni '50, i due si unirono per presentare una nuova silhouette chiamata "sacco", una forma ampia senza vita. A partire dagli anni '60, Givenchy, creando nuove tendenze e abbracciando gli aspetti della cultura giovanile, aveva iniziato a privilegiare orli più corti e silhouette più dritte nei suoi progetti.

Relazione con Audrey Hepburn

Givenchy ha progettato per molti clienti famosi, tra cui l'attrice premio Oscar Audrey Hepburn, con la quale si sarebbe strettamente associato in termini di stile cinematografico. Ha disegnato il suo abbigliamento per Faccia buffa (1957) e Colazione da Tiffany'S (1961) insieme al collega costumista Edith Head, che'd guardaroba precedentemente gestito per Hepburn in Sabrina. 

Givenchy aveva infatti incontrato per la prima volta Hepburn durante il film'produzione, ma inizialmente pensava che avrebbe ricevuto una visita da un'altra attrice con lo stesso cognome, Katharine. Tuttavia alla fine lo hanno colpito. Hepburn ha presentato alcune idee ispirate a Givenchy per Sabrina, con Head e il suo team alla fine escogitano i look finali per il film da soli.

Givenchy ha anche svolto mansioni di progettazione nei film di Hepburn Amore nel pomeriggio (1957), Sciarada (1963), Parigi quando sfrigola (1964) e Come rubare un milione (1966). E nel 1957, il marchio Givenchy pubblicò una fragranza immensamente popolare ispirata a Hepburn chiamata L'interdit.

Tra le altre famose donne di stile vestite da Givenchy c'erano la first lady degli Stati Uniti Jacqueline Kennedy Onassis, che indossava un abito Givenchy durante una visita ufficiale alla Reggia di Versailles nel 1961; Principessa Grace di Monaco; Wallis Simpson, duchessa di Windsor; e socialite Babe Paley.

Più tardi carriera, pensione e morte

Dopo aver venduto la sua attività al lussuoso conglomerato Louis Vuitton Moët Hennessey nel 1988, Givenchy ha progettato per altri sette anni, ritirandosi e presentando la sua collezione finale nel 1995. È stato nominato capo designer da enfant terribile John Galliano, con Alexander McQueen e Riccardo Tisci in seguito come head designer.

Negli ultimi anni, Givenchy viveva in una tenuta di campagna chiamata Le Jonchet nella campagna francese. Il suo lavoro è stato esposto in mostre retrospettive al Fashion Institute of Technology di New York e al Musée Galliera di Parigi, e ha ricevuto un premio alla carriera dal Council of Fashion Designers of America nel 1996.

Givenchy è morto il 10 marzo 2018, all'età di 91 anni.




Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Biografie di personaggi famosi.
La tua fonte di storie vere su personaggi famosi. Leggi biografie esclusive e trova connessioni inattese con le tue celebrità preferite.