Biografia di John Glenn

  • Virgil Tyler
  • 0
  • 1733
  • 296
John Glenn è stato il primo astronauta americano ad orbitare attorno alla Terra, completando tre orbite nel 1962. Ha anche lavorato come senatore degli Stati Uniti dall'Ohio.

Sinossi

John Glenn Jr. è nato il 18 luglio 1921 a Cambridge, nell'Ohio. Pilota della Marina, fu selezionato nel 1959 per l'addestramento all'astronauta del Project Mercury. È diventato un pilota di riserva per Alan B. Shepard Jr. e Virgil "Gus" Grissom, che ha effettuato i primi due voli suborbitali statunitensi nello spazio. Glenn fu selezionato per il primo volo orbitale e, nel 1962, a bordo Amicizia 7, fece tre orbite attorno alla Terra. Dopo il suo servizio decorato nel Corpo dei Marines degli Stati Uniti e nella NASA, Glenn ha continuato a servire come senatore degli Stati Uniti dal suo stato d'origine. Muore l'8 dicembre 2016 all'età di 95 anni.

Primi anni di vita

Il famoso astronauta e politico americano John Glenn Jr., che fece la storia nel 1962 come il primo americano in orbita attorno alla Terra, nacque a Cambridge, nell'Ohio, il 18 luglio 1921 da John e Clara Glenn. Quando aveva due anni, la sua famiglia si trasferì nella piccola città di New Concord, nell'Ohio, dove suo padre gestiva un impianto idraulico. Glenn ha sviluppato un primo interesse per la scienza, in particolare l'aeronautica, e un senso di patriottismo che lo avrebbe portato a servire il suo paese più tardi nella vita. Secondo Glenn's sito ufficiale, ha avuto un'infanzia molto felice. & # x201C; Un ragazzo non avrebbe potuto avere una prima infanzia più idilliaca di me, & # x201D; scrisse. 

Dopo essersi diplomato alla New Concord High School nel 1939, frequenta il vicino Muskingum College. Glenn si unì quindi allo sforzo bellico americano nel 1942, partecipando al programma cadetti dell'aviazione navale. L'anno seguente, completò i suoi studi e fu schierato come pilota di caccia marino nel fronte pacifico della seconda guerra mondiale. Glenn ha volato 59 missioni di combattimento nel Sud Pacifico durante questo periodo.

Dopo la guerra, Glenn continuò il suo servizio nel Corpo dei Marines degli Stati Uniti. Ha prestato servizio durante la guerra di Corea, sia come pilota da combattimento Marine in 63 missioni sia come pilota di scambio con l'Air Force in 27 missioni. Durante il suo servizio militare in due guerre, ha volato 149 missioni per le quali ha ricevuto molte onorificenze tra cui la Distinguished Flying Cross sei volte. Si è poi iscritto alla US Navy Test Pilot School a Patuxent River, nel Maryland, e poi si è unito allo staff di volantini del Naval Air Test Center. Nel 1957, l'audace pilota stabilì un nuovo record di velocità per viaggiare da Los Angeles a New York in un volo che fu soprannominato "Project Bullet". Passò da costa a costa in tre ore e 23 minuti.

L'astronauta John Glenn Jr. fotografato nella sua tuta spaziale Mercury nel febbraio 1962.

NASA Glenn Research Center (NASA-GRC) [dominio pubblico], tramite Wikimedia Commons

Pioniere americano

Nel 1959, Glenn accettò una nuova sfida quando fu selezionato per il Programma spaziale statunitense. Lui e altre sei persone, tra cui Gus Grissom e Alan Shepard, hanno seguito un addestramento rigoroso e sono diventati noti come "Mercury 7." A quel tempo, gli Stati Uniti erano bloccati in una "corsa allo spazio" accesa con l'Unione Sovietica per i progressi nella tecnologia spaziale e nella ricerca. 

& # x201C; Ho trovato l'assenza di gravità estremamente piacevole. & # x201D; - John Glenn

Glenn ha dato il suo contributo significativo il 20 febbraio 1962. In quel fatidico giorno, Glenn ha pilotato il Amicizia 7 veicolo spaziale, che è stato lanciato da Cape Canaveral in Florida. Ha orbitato attorno alla Terra tre volte durante la sua missione, che è durata quasi cinque ore. Ma questo storico viaggio non è stato privo di problemi. Nella sala di controllo, i funzionari della NASA si preoccuparono che Glenn'Lo scudo termico non era saldamente fissato al veicolo spaziale. Glenn apportò alcune modifiche e riuscì a fare un atterraggio sicuro.

Il 20 febbraio 1962, l'astronauta John Glenn entrò nel veicolo spaziale Friendship 7 per iniziare la prima missione con equipaggio americano in orbita attorno alla Terra.

(Foto: NASA [dominio pubblico] tramite Wikimedia Commons)

Dopo questa rivoluzionaria missione, Glenn divenne un eroe americano. È stato festeggiato con sfilate e ha ricevuto numerosi riconoscimenti. Il presidente John F. Kennedy gli ha consegnato la Distinguished Service Medal della NASA e alla fine i due sono diventati amici. Era il presidente Kennedy'il fratello Robert, che incoraggiò Glenn a considerare una vita di servizio pubblico. Glenn, che era salito in fila al colonnello, continuò a servire come consigliere della NASA fino al 1964, e l'anno successivo si ritirò dal Corpo dei Marines. Con un interesse da molto tempo in politica, decise di candidarsi per un incarico. 

Senatore Glenn

Nel 1964, Glenn entrò nelle primarie democratiche dell'Ohio correndo contro il senatore in carica Stephen Young, tuttavia, un incidente provocato da una commozione cerebrale costrinse Glenn a lasciare la corsa e a sospendere la sua carriera politica. Ha assunto un posto di lavoro come vice presidente e poi presidente della Royal Crown Cola, ma la chiamata al servizio pubblico lo ha riportato in politica. Nel 1970, corse di nuovo al Senato, ma fu sconfitto. Quattro anni dopo, ha corso per la terza volta al Senato ed è stato eletto nel 1974. Il democratico dell'Ohio ha scontato quattro mandati al Congresso e ha ricoperto incarichi in diverse commissioni, tra cui la commissione per gli affari governativi. Durante il suo mandato al Senato, è stato autore principale del Nonproliferation Act del 1978, è stato presidente della commissione per gli affari governativi del Senato dal 1978 al 1995, e ha fatto parte dei comitati per le relazioni estere e i servizi armati e il comitato speciale per l'invecchiamento. Esplicito su molte questioni, Glenn ha fatto una campagna per maggiori fondi per l'esplorazione dello spazio, la scienza e l'istruzione. 

Le cose giuste, un film ispirato ai sette astronauti originali di Mercurio e basato su Tom Wolfe'Il libro del 1979, fu pubblicato nel 1983 con Ed Harris nel ruolo di Glenn. Un anno dopo, Glenn fece un'offerta per diventare il candidato presidenziale democratico, tuttavia, si ritirò durante le primarie e Walter Mondale alla fine ricevette la nomination.

Il 29 ottobre 1998, Glenn fece un ritorno nello spazio sulla navetta spaziale Scoperta, e ha fatto di nuovo la storia come la persona più anziana ad entrare nello spazio all'età di 77 anni. La missione di nove giorni aveva molti obiettivi, tra cui un'indagine sull'invecchiamento e sui viaggi nello spazio. L'anno seguente, nel gennaio 1999, si ritirò dal Senato.

Il 29 ottobre 1998, Glenn tornò nello spazio sulla navetta spaziale Discovery e fece di nuovo la storia come la persona più anziana ad entrare nello spazio all'età di 77 anni. 

(Foto: NASA [dominio pubblico], tramite Wikimedia Commons)

Vita privata

Glenn ha incontrato sua moglie Annie quando erano bambini che crescevano a New Concord, Ohio. Glenn ha scritto nella sua autobiografia John Glenn, A Memoir: & # x201C; Era parte della mia vita dal momento del mio primo ricordo. & # x201D; Si sposarono il 6 aprile 1943 nella chiesa presbiteriana di College Drive a New Concord. 

Dopo il suo pensionamento, Glenn e sua moglie hanno fondato il John Glenn College for Public Service presso la Ohio State University con l'obiettivo di migliorare la qualità del servizio pubblico e incoraggiare i giovani a intraprendere carriere nel governo. I Glenns fungono anche da amministratori fiduciari della loro alma mater, il Muskingum College.

Glenn è rimasto un sostenitore vocale del programma spaziale per il resto della sua vita ed è ammirato come una figura leggendaria nella storia americana. Nel 2012, ha ricevuto la medaglia presidenziale della libertà dal presidente Barack Obama.

John Glenn, l'ultimo della NASA's prima classe di astronauti, deceduta l'8 dicembre 2016 all'età di 95 anni, presso l'Ohio State University Wexner Medical Center di Columbus, Ohio. È sopravvissuto dalla moglie di 73 anni, Annie, i loro due figli e nipoti. Il leggendario astronauta e senatore fu sepolto al cimitero nazionale di Arlington il 6 aprile 2017, che sarebbe stato il suo 74 ° anniversario di matrimonio con sua moglie Annie. 




Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Biografie di personaggi famosi.
La tua fonte di storie vere su personaggi famosi. Leggi biografie esclusive e trova connessioni inattese con le tue celebrità preferite.