Katherine Johnson e altre 9 donne pioniere della scienza nera

  • Virgil Tyler
  • 0
  • 3863
  • 154

Nel corso della storia, le donne di colore hanno affrontato le battaglie in salita di pregiudizi sia razziali che di genere, in particolare nei campi STEM (Scienza, Tecnologia, Ingegneria e Matematica) dominati dagli uomini. Ciò nonostante, molti superano le circostanze avverse, apportando contributi inestimabili alla comunità scientifica, in particolare nel programma spaziale degli Stati Uniti. Il problema, tuttavia, è che i contributi forniti da questi brillanti pionieri sono passati in gran parte inosservati.

Gli scienziati della NASA, tra cui Katherine Johnson, Dorothy Vaughan e Mary Jackson, hanno iniziato a ottenere qualche credito in ritardo, tuttavia, quando l'autore Margot Lee Shetterly ha pubblicato il suo tomo 2016, Figure nascoste: il sogno americano e la storia non raccontata delle donne nere che hanno contribuito a vincere la corsa allo spazio. 

Un adattamento cinematografico con il titolo abbreviato, Figure nascoste, è uscito nelle sale lo stesso anno con grande successo, ottenendo tre nomination agli Oscar, di cui una per il miglior film.

Queste opere raccontavano le storie delle donne di colore assunte in gran parte dal National Advisory Committee for Aeronautics (NACA, in seguito NASA) durante la seconda guerra mondiale per lavorare come & # x201C; computer umani & & # x201D; fare scricchiolare i numeri manualmente, riempiendo i molti posti vacanti lasciati da coloro che combattono la guerra all'estero. 

Il presidente Franklin D. Roosevelt firmò un decreto esecutivo del 1941 che proibiva la discriminazione razziale, religiosa ed etnica nella lesione della difesa del paese, aprendo così la strada a queste figure nascoste di # x2019; & # x201D; avanzamenti. Mentre non ci sono numeri ufficiali su quante donne hanno ricoperto questi ruoli nel corso degli anni, gli esperti hanno stimato che ce ne fossero diverse centinaia nel corso degli anni. (La stima di Shetterly era in migliaia.)

Naturalmente, i contributi delle donne di colore non sono limitati alla NASA. Ecco 10 delle donne che hanno usato il cervello per salire alle stelle in cima ai loro campi.

Figure nascoste.

"data-full-height =" 1354 "data-full-src =" https://www.biography.com/.image/c_limit%2Ccs_srgb%2Cfl_progressive%2Ch_2000%2Cq_auto:good%2Cw_2000/MTYxNDg3NzMwMDI5JMM1 -scienziati e-matematico-katherine-Johnson-pone-per-un-ritratto-al-lavoro-at-nasa-Langley-ricerca-centro-di-1966-in-Hampton-virginia-photo-by-nasadonaldson-collectiongetty- images.jpg "data-full-width =" 2000 "data-image-id =" ci023db83c3000269b "data-image-slug =" Lo scienziato spaziale della NASA e il matematico Katherine Johnson posano per un ritratto al NASA Langley Research Center nel 1966 a Hampton, in Virginia. (Foto della NASA: Donaldson Collection: Getty Images) "data-public-id =" MTYxNDg3NzMwMDI5NjM1MjI3 "data-source-name =" Foto: NASA / Donaldson Collection / Getty Images "data-title =" Katherine Johnson ">"data-full-height =" 1590 "data-full-src =" https://www.biography.com/.image/c_limit%2Ccs_srgb%2Cfl_progressive%2Ch_2000%2Cq_auto:good%2Cw_2000/MTYxNDg3OTAyMzY1MTk3 -female-nasa-dipendenti-assunti-per-eseguire-calcoli-matematici-e-noti-come-computer-umani-foto-via-smith-collectiongadogetty-images-.jpg "data-full-width =" 2000 "data -image-id = "ci023db8647000269b" data-image-slug = "Dorothey Vaugh- Dipendenti della NASA, assunti per eseguire calcoli matematici e conosciuti come 'computer umani' (Foto tramite Smith Collection: Gado: Getty Images) "data-public-id =" MTYxNDg3OTAyMzY1MTk3NTI0 "data-source-name =" Foto: Smith Collection / Gado / Getty Images "data-title =" Dorothy Vaughan ">"data-full-height =" 1089 "data-full-src =" https://www.biography.com/.image/c_limit%2Ccs_srgb%2Cfl_progressive%2Ch_2000%2Cq_auto:good%2Cw_2000/MTYxNDg4Nzc4ODb2YpYyYy.jpg Ypy data-full-width = "800" data-image-id = "ci023db930600024d4" data-image-slug = "Patriciabath" data-public-id = "MTYxNDg4Nzc4ODA2OTYxMzY0" data-title = "Dr. Patricia Bath ">"data-full-height =" 1648 "data-full-src =" https://www.biography.com/.image/c_limit%2Ccs_srgb%2Cfl_progressive%2Ch_2000%2Cq_auto:good%2Cw_2000/MTYxNDgyNj2k 1933 --- 2011-a-nasa-nazionale-aeronautico-e-spazio-amministrazione-lewis-ricerca-centro-tardi-Glenn-ricerca-centro-ruscello-park-ohio-1960-foto-by-nasainterim-archivesgetty- images.jpg "data-full-width =" 1764 "data-image-id =" ci023db940200024d4 "data-image-slug =" Annie Easley (1933 - 2011) presso la NASA (National Aeronautics and Space Administration) Lewis Research Center (pi√Ļ tardi Glenn Research Center), Brook Park, Ohio, anni '60. (Foto della NASA: Archivi provvisori: Getty Images) "data-public-id =" MTYxNDg4ODQ2NDUyNjk2Mjc2 "data-source-name =" Foto: NASA / Interim Archives / Getty Images "data-title =" Annie Easley ">10Gallery10 Immagini

Katherine Johnson

Katherine Johnson posa per un ritratto al lavoro presso il NASA Langley Research Center nel 1966

Foto: NASA / Donaldson Collection / Getty Images

Neil Armstrong's "un piccolo passo per l'uomo" potrebbe non essere accaduto senza questa donna. Poche settimane dopo Katherine Johnson ha iniziato una posizione come uno dei Langley Research Center's computer umani nel 1952, i supervisori trasferirono la laurea con lode al West Virginia State College (con laurea sia in matematica che in francese) dal pool di calcolo afroamericano alla divisione di ricerca di volo. Lì Johnson eseguì i calcoli della NASA che rendevano possibili le missioni spaziali con equipaggio dei primi anni '60 e lo sbarco sulla luna del 1969.

Perfino l'astronauta John Glenn ripose la sua piena fiducia in Johnson, chiedendole di ripetere i calcoli al computer completamente elettronici prima di intraprendere le sue orbite terrestri nel 1962. Glenn è stata citata come osservazione, & # x201C; Se dice che sono & # x2019; sono buoni, allora io & # x2019; sono pronto per partire. & # X201D;

Oltre a guadagnare una medaglia presidenziale per la libertà 2015, Johnson è stato interpretato dall'attrice Taraji P. Henson nel 2016'S Figure nascoste.

Dorothy Vaughan

Dorothy Vaughan (l) nel 1950

Foto: Collezione Smith / Gado / Getty Images

Anche una parte centrale di Figure nascoste (in cui è stata interpretata dall'attrice Octavia Spencer), Dorothy Vaughan ha lasciato la sua posizione di insegnante di matematica al liceo per un "lavoro di guerra temporaneo" a Langley's gruppo di donne matematiche completamente nere, noto come West Area Computing Unit nel 1949. Durante quella che sarebbe diventata una carriera lunga quasi un decennio, Vaughan divenne la NASA'primo dirigente afroamericano, alla fine alla guida della West Area Computing Unit.

Un esperto in NASA's linguaggio di programmazione programmabile noto come FORTRAN, ha lavorato al programma di lancio del veicolo SCOUT (Solid Controlled Orbital Utility Test) che ha messo nello spazio i primi satelliti dell'America # x2019; Prima del suo ritiro dalla NASA nel 1971, ha anche lavorato a stretto contatto con Johnson sui calcoli per Glenn'missioni spaziali orbitali.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI BIOGRAPHY.COM

Mary Jackson

Mary Jackson posa per una foto al lavoro presso il NASA Langley Research Center nel 1977

Foto: Bob Nye / NASA / Collezione Donaldson / Getty Images

Mary Jackson ha iniziato a lavorare sotto Vaughan's supervisione nella sezione segregata della West Area Computing come computer nel 1951. Dopo due anni in quel ruolo, l'ex insegnante (che è stato interpretato in Figure nascoste dell'attrice e musicista Janelle Monae) passò a lavorare per l'ingegnere Kazimierz Czarnecki in esperimenti in galleria del vento.

A Czarnecki'su richiesta, prese lezioni di ingegneria e, dopo essere stata promossa ingegnere aeronautico nel 1958, Jackson divenne ufficialmente la prima ingegnera nera della NASA. Dopo aver contribuito a sviluppare il programma spaziale nel corso della sua carriera di successo (durante la quale è stata autrice o co-autrice di circa 12 rapporti di ricerca), la nativa della Virginia ha preso una piega per ricoprire il ruolo di Program Manager di Federal Women di Langley. In quella posizione, ha dedicato il suo tempo ad aiutare altre donne a trovare lavori STEM alla NASA.

Dr. Gladys West

La dott.ssa Gladys West alla sua introduzione nello spazio dell'aeronautica e nella Hall of Fame dei pionieri dei missili al Pentagono di Washington, DC, il 6 dicembre 2018.

Foto: Adrian Cadiz

Quando Gladys West è stato introdotto nello spazio dell'aeronautica e nella Hall of Fame dei pionieri dei missili nel dicembre 2018, l'organizzazione l'ha salutata come la figura nascosta il cui lavoro matematico ha portato all'invenzione del Global Positioning System (GPS). Nel 1956, iniziò a lavorare al US Naval Weapons Laboratory e contribuì a produrre uno studio che dimostrò la regolarità del movimento di Plutone rispetto a Nettuno.

Inoltre, mentre si trovava al US Naval Weapons Laboratory, ha programmato un IBM 7030 & # x201C; Stretch & # x201D; computer che forniva calcoli raffinati per un modello Terra geodetico estremamente accurato, un geoide, ottimizzato & # x201D; per quello che alla fine sarebbe diventato noto come GPS.

Dr. Mae Jemison

Mae Jemison

Foto: SSPL / Getty Images

Mae Jemison era una donna con molti primati al suo attivo. Stava lavorando nel campo medico come medico generico e frequentava corsi di ingegneria laurea a Los Angeles quando la NASA l'ammise al suo programma di addestramento per astronauti nel giugno 1987. Dopo pi√Ļ di un anno di addestramento, divenne la prima donna astronauta afroamericana, detiene il titolo di specialista in missioni scientifiche.

Il 12 settembre 1992, Jemison, insieme ad altri sei astronauti, si lanciò nello spazio a bordo dell'Endeavour, e con ciò ottenne il riconoscimento della prima donna afroamericana nello spazio. Durante la sua missione di otto giorni, Jemison ha condotto esperimenti su assenza di gravità e cinetosi. Prima della sua carriera come astronauta, ha anche lavorato come ufficiale medico del Peace Corps per Sierra Leone e Liberia.

Dr. Shirley Jackson

Il Dr. Shirley Jackson sta con il Presidente Barack Obama prima di ricevere la National Medal of Science, durante una cerimonia nella East Room della Casa Bianca il 19 maggio 2016, a Washington, DC.

Foto: Drew Rabbia / Getty Images

Fisica teorica, Shirley Jackson è stata la prima donna di colore a laurearsi con un dottorato di ricerca. dal Massachusetts Institute of Technology (MIT) in qualsiasi campo (il suo dottorato in fisica teorica delle particelle elementari) e anche solo la seconda donna afro-americana a conseguire un dottorato in fisica nella storia degli Stati Uniti. 

Durante il suo mandato presso quello che era precedentemente noto come AT&T Bell Laboratories' Dipartimento di ricerca di fisica teorica negli anni '70 e '80, è stata accreditata come aiutante a sviluppare la tecnologia che ha abilitato l'ID chiamante e l'avviso di chiamata.

Il presidente Barack Obama ha selezionato Jackson, ex presidente della Commissione di regolamentazione nucleare degli Stati Uniti, per ricevere la National Medal of Science nel 2015. Attualmente è presidente del Rensselaer Polytechnic Institute, rendendola anche la prima donna afroamericana a guidare un università di ricerca di alto livello.

Dott. Patricia Bath

Dott. Patricia Bath

Patricia Bath, la prima dottoressa afro-americana a completare una residenza oftalmologica e anche la prima a ricevere un brevetto medico, Patricia Bath inventò un dispositivo di trattamento della cataratta laser chiamato Laserphaco Probe nel 1986. (Il co-fondatore dell'American Institute for the Prevention of Blindness ha brevettato la sua invenzione nel 1988.)

Le sue ricerche sulle disparità sanitarie tra pazienti afro-americani rispetto a quelle di altre razze portano alla creazione di una "oftalmologia comunitaria" basata sul volontariato, che offre cure a popolazioni scarsamente servite.

Dr. Marie M. Daly

Dr. Marie Daly

Dopo aver ricevuto il suo B.S. e M.S. in chimica dal Queens College e dalla New York University rispettivamente, Marie Daly ha continuato a completare il suo dottorato di ricerca. a New York City's Columbia University. Dopo la laurea nel 1947, si è guadagnata la distinzione di essere la prima donna afro-americana a ricevere un dottorato in chimica. negli Stati Uniti.

Daly'La ricerca rivoluzionaria ha incluso studi sugli effetti del colesterolo sulla meccanica del cuore, sugli effetti degli zuccheri e di altri nutrienti sulla salute delle arterie e sulla rottura del sistema circolatorio a causa dell'età avanzata o dell'ipertensione.

Annie Easley

Annie Easley

Foto: NASA / Archivi provvisori / Getty Images

Un altro importante contributo al programma spaziale statunitense, Annie Easley ha lavorato a una miriade di progetti per la NASA nel corso delle sue trent'anni di carriera come matematica e scienziata missilistica. Come Johnson, Vaughan e Mary Jackson, prima ha lavorato come computer e poi è diventata programmatrice.

Oltre a condurre studi su veicoli a batteria, Easley ha anche lavorato su lanci di navetta e progettato e testato un reattore nucleare della NASA. √ą stata anche "un membro di spicco del team che ha sviluppato software per il palco del razzo Centaur, che ha gettato le basi tecnologiche per i lanci dello Space Shuttle e il lancio di satelliti di comunicazione, militari e meteorologici", secondo la NASA.

Dr. Alexa Canady

Dr. Alexa Canady

Nel 1984, Alexa Canady, laureata con lode all'Università del Michigan's scuola di medicina, divenne la prima donna afro-americana ad essere certificata dall'American Board of Neurological Surgery. Canada, che ha anche guadagnato B.S. in zoologia presso l'Università del Michigan, avrebbe poi assunto il ruolo di capo della neurochirurgia presso l'ospedale pediatrico del Michigan a soli 36 anni e, mentre lì, si specializzava in anomalie spinali congenite, idrocefalo, trauma e cervello tumori.

tag
termini:
Storia nera
Di Brad Witter

Brad Witter è uno scrittore ed editore con sede a New York City, specializzato in giornalismo di cultura pop, celebrità e intrattenimento.

    ALTRE STORIE DALLA BIOGRAFIA

    Storia e cultura

    Bessie Coleman e altri 9 pionieri del nero in aviazione

    Questi piloti e astronauti afroamericani hanno spianato la strada agli altri per esplorare i cieli.

    • Di Eudie PakJun 17, 2019
    Storia e cultura

    Sidney Poitier e altri 9 attori e attrici neri che hanno vinto degli Oscar

    Queste star afroamericane hanno infranto le barriere razziali vincendo un Oscar per le loro esibizioni.

    • Di Eudie Pak, 25 giu 2019
    Storia e cultura

    Shirley Chisholm e le altre 9 prime donne di colore al Congresso

    Questi pionieri politici hanno rotto le barriere razziali e di genere durante il loro tempo come membri della Camera dei rappresentanti.

    • Di Eudie Pak, 25 giu 2019
    Storia e cultura

    Maya Angelou e altri 9 autori neri di successo

    Esplorando temi di razzismo, oppressione e violenza, questi scrittori afroamericani si sono giustamente guadagnati il ‚Äč‚Äčloro posto nel canone di grandi autori.

    • Di Brad Witter, 24 giu 2019
    Storia e cultura

    Celebrando le donne scienziate nere

    Nella nostra copertura continua che celebra il Black History Month, scopri alcune delle donne scienziate afroamericane meno conosciute che hanno avuto impatti rivoluzionari nei rispettivi campi.

    • Di Meredith WorthenJun 14, 2019
    Storia e cultura

    Martin Luther King Jr. e 8 attivisti neri che hanno guidato il movimento per i diritti civili

    Questi visionari attivisti afroamericani erano alcuni degli agenti pi√Ļ vocali per il cambiamento razziale.

    • Di Brad Witter, 24 giu 2019
    Storia e cultura

    Madame C.J. Walker e 9 inventori neri che ti hanno cambiato la vita

    Dai prodotti per la cura dei capelli all'asse da stiro, le creazioni di questi afro-americani hanno ancora un impatto sulla tua vita quotidiana.

    • Di Brad Witter, 24 giu 2019
    Storia e cultura

    Sonia Sotomayor e altri 9 pionieri latini del XIX, XX e XXI secolo

    Esplora i molti modi in cui le donne latine hanno infranto le barriere di genere e culturali.

    • Di Eudie Pak, 7 agosto 2019
    Celebrità

    Will Smith e altre 9 star del cinema e della TV Black Sci-Fi

    Questi attori e attrici afroamericani hanno interpretato personaggi che ci hanno trasportato in mondi molto, molto lontani.

    • Di Clarence Haynes, 27 giu 2019
    Caricamento in corso ... Vedi di pi√Ļ



    Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

    Biografie di personaggi famosi.
    La tua fonte di storie vere su personaggi famosi. Leggi biografie esclusive e trova connessioni inattese con le tue celebrità preferite.