Biografia di Kevin Durant

  • Mark Lindsey
  • 0
  • 2526
  • 491
L'all-star Kevin Durant dell'NBA, delle Brooklyn Nets, ha conquistato diversi titoli con l'Oklahoma City Thunder prima di vincere campionati consecutivi con Golden State Warriors.

Chi è Kevin Durant?

Nato il 29 settembre 1988, fuori Washington, D.C., Kevin Durant divenne una star del basket al liceo. Dopo aver giocato al college ball solo per una stagione all'Università del Texas, è stato scelto secondo assoluto nella bozza della NBA del 2007 dal Seattle SuperSonics. Durant ha continuato a diventare un quattro volte campione di punteggio per l'organizzazione, che è diventato l'Oklahoma City Thunder dopo la sua campagna Rookie of the Year, e nel 2014 è stato votato campionato's Il giocatore più prezioso. Durant ha continuato a guidare i Golden State Warriors ai campionati NBA back-to-back, prima di firmare con i Brooklyn Nets nell'estate del 2019.

Primi anni di vita

Kevin Wayne Durant è nato appena fuori dalla nazione'capitale di Suitland, nel Maryland, il 29 settembre 1988. Come uno dei quattro figli di Wanda e Wayne Pratt, Durant è cresciuto amando gli sport con sua sorella, Brianna, e due fratelli, Anthony (anche lui un giocatore di basket) e Rayvonne. Sua nonna, Barbara, ha avuto una forte influenza, dicendogli che la sua altezza era una benedizione, anche se i compagni di scuola lo hanno preso in giro per essere sempre il più alto della classe.

Durant'Il successo è iniziato con la PG Jaguars, una squadra giovanile di pallacanestro della Amateur Athletic Union a Prince George's County, Maryland. La squadra ha vinto due campionati nazionali durante il Durant'mandato. Fino ad oggi, Durant indossa una maglia n. 35 in onore di Charles Craig, il suo allenatore AAU e mentore d'infanzia, morto all'età di 35 anni.

Durante il liceo, Durant è cresciuto di sette pollici, all'altezza di 6'9 ". Durante quel periodo, ha suonato per la National Christian Academy e la Montrose Christian School, entrambe nel Maryland, e per la centrale di basket Oak Hill Academy, situata in Virginia. Dopo il suo ultimo anno, è stato nominato a Parata rivista's elenco "Prima squadra" e a USA oggi's Elenco "First Team All-American", che cattura l'attenzione dei principali reclutatori di basket del college a livello nazionale.

Carriera universitaria presso UT

Durant ricevette offerte dai migliori college di divisione I e, sebbene sollecitato dal suo amico, punto di guardia Tywon Lawson, ad unirsi a lui e suonare per l'Università del North Carolina Tar Heels, Durant firmò con l'Università del Texas Longhorns ad Austin. Russell Springman, un assistente di Longhorn e nativo del Maryland, era stato in contatto con Durant dal suo primo anno di liceo.

Come Longhorn, Durant ha iniziato ogni partita durante il suo primo anno di college, con una media di 25,8 punti per partita (prima nella Big 12, quarta nella nazione) e 11 rimbalzi per partita in 35 partite. Ha segnato più di 20 punti 30 volte e ha messo a segno più di 30 punti 11 volte. È stato nominato il Big 12 Tournament's Il giocatore più prezioso dopo aver stabilito un record di 92 punti nel torneo e condotto i Longhorns al secondo round del torneo NCAA, dove hanno perso contro l'Università della California del Sud.

A conclusione della stagione, Durant ha ricevuto gli Oscar Oscar Robertson e Adolph F. Rupp, rendendolo il primo matricola a vincere entrambi gli onori.

All-Star di Oklahoma City

Dopo solo un anno di basket universitario, Durant si è dichiarato idoneo per il Draft NBA 2007. Nel giugno di quell'anno, fu scelto il secondo assoluto dal SuperSonics di Seattle. Nello stesso periodo, Durant firmò un accordo di sponsorizzazione di sette anni per $ 60 milioni con Nike, un affare importante all'epoca, superato solo da LeBron James's contratto Nike.

Soddisfatto delle aspettative, l'attaccante gangster ha segnato in media oltre 20 punti a partita nella sua prima stagione, guadagnando l'NBA's Premio Rookie of the Year. The Sonics ha poi trasferito l'organizzazione per diventare il Thunder di Oklahoma City, e Durant è emerso come il volto del franchising nella sua nuova casa, guadagnando la sua prima selezione All-Star nel 2010. Ha continuato a reclamare il primo di tre titoli consecutivi di punteggio NBA quell'anno, prima di aggiungerne un altro nella sua stagione MVP del 2013-14.

Durant ha goduto del successo di squadra con l'emergente Thunder, in coppia con l'esplosiva guardia di punto Russell Westbrook e James Harden per raggiungere le finali della NBA nel 2012. Nel 2016, Oklahoma City ha perso poco prima di un'altra apparizione di finale con una dura perdita di sette partite ai Golden State Warriors.

Durant ha anche giocato a livello internazionale ed è stato nominato FIBA ​​World Championship MVP 2010 dall'International Basketball Federation. È stato scelto per la squadra di basket degli Stati Uniti alle Olimpiadi del 2012 a Londra, dove gli americani hanno portato a casa la medaglia d'oro. Durant è tornato per le Olimpiadi estive 2016 in Brasile ed è stato nominato il co-USA Basketball Male Athlete of the Year (con Carmelo Anthony) dopo aver portato di nuovo la squadra all'oro.

Campione NBA con i Golden State Warriors

Il 4 luglio 2016, Durant ha fatto grandi ondate nell'NBA quando ha annunciato di aver accettato di firmare con i Guerrieri. "Il mandato principale che ho avuto per me stesso nel prendere questa decisione era di averlo basato sul potenziale della mia crescita come giocatore & # x2014; poiché questo mi ha sempre guidato nella giusta direzione", ha scritto Durant in un post su The Players' Tribuna. "Ma sono anche in un punto della mia vita in cui è di pari importanza trovare un'opportunità che incoraggi la mia evoluzione come uomo: uscire dalla mia zona di comfort in una nuova città e comunità che offre il massimo potenziale per il mio contributo e crescita personale."

Durant ha preso molto calore per la decisione, con i critici che lo hanno definito "debole" per essersi unito a una squadra già carica, ma si è rivelata una mossa vincente. Nel giugno 2017, ha portato i Warriors alla vittoria su LeBron James e Cleveland Cavaliers nelle finali della NBA, segnando 39 punti nel copertoncino Game 5 per cementare Golden State's secondo campionato in tre anni. Durant ha segnato in media 35,2 punti, 8,4 rimbalzi e 5,4 assist in tutta la serie, guadagnando le finali MVP per le sue prestazioni. "Sapevo che ad un certo punto della mia vita sarebbe venuto per me. Ho solo dovuto continuare a macinare", ha detto al Notizie quotidiane di New York. "I & # x2019; m in perdita di parole."

L'anno seguente, Durant ha mostrato la sua leadership quando il suo celebre compagno di squadra, il due volte MVP Stephen Curry, ha subito una distorsione MCL alla fine della stagione. Durant ha portato la sua squadra nei primi round dei playoff e, con Curry tornato a pieno vigore, i Warriors hanno spazzato i Cavaliers nella rivincita delle finali, con Durant che ha ottenuto il suo secondo premio MVP finale.

La stagione 2018-19 si è rivelata la più turbolenta di Durant'mandato in Golden State. A novembre, una discussione in gioco tra Durant e l'attaccante Draymond Green è proseguita negli spogliatoi in seguito, e la squadra apparentemente mancava dell'attenzione killer mostrata nelle stagioni precedenti.

I Warriors riuscirono comunque a rivendicare la Western Conference con 57 vittorie, e respinsero i pericolosi Houston Rockets nelle semifinali della conferenza, nonostante la perdita di Durant a causa di un polpaccio. Tuttavia, Durant'Il tentativo di ritorno nelle finali dell'NBA si è concluso male, mentre zoppicava in campo con un tendine di Achille rotto nel secondo quarto della gara 5.

Reti di Brooklyn

Sebbene Durant avrebbe dovuto perdere la stagione NBA 2019-20 a causa del suo infortunio ad Achille, all'inizio del periodo di agenzia gratuita del 2019 è stato annunciato che la stella in avanti aveva concordato un accordo di quattro anni con le reti di Brooklyn.

Verifica dei fatti

Ci impegniamo per la precisione e l'equità. Se vedi qualcosa che non sembra giusto, contattaci!

Informazioni sulla citazione

Titolo dell'articolo

Biografia di Kevin Durant

Autore

Redattori di Biography.com

Nome del sito Web

Il sito web di Biography.com

URL

https://www.biography.com/athlete/kevin-durant

Data d'accesso

Editore

Reti televisive A&E

Ultimo aggiornamento

1 luglio 2019

Data di pubblicazione originale

2 aprile 2014

    Newsletter biografica

    Iscriviti alla newsletter Biografia per ricevere storie sulle persone che hanno modellato il nostro mondo e le storie che hanno modellato la loro vita.

    ALTRE STORIE DALLA BIOGRAFIA

    Persona

    Kevin Bacon

    Showtime ha ordinato un film drammatico ambientato negli anni '90 a Boston, City on a Hill, in una serie di 12 episodi diretta da Ben Affleck e Matt Damon. L'assistente DA Decourcy Ward (Aldis Hodge) si allea con il veterano dell'FBI Jackie Rhor (Kevin Bacon) per affrontare una famiglia di ladri di auto blindate.

    • (1958-)
    Persona

    LeBron James

    LeBron James divenne una star immediata dopo aver saltato il college per unirsi ai Cleveland Cavaliers della NBA. Ha guidato i Miami Heat ai titoli NBA nel 2012 e 2013 e ha vinto un altro campionato con Cleveland nel 2016, prima di unirsi ai Los Angeles Lakers nel 2018.

    • (1984-)
    Persona

    Scottie Pippen

    Scottie Pippen ha collaborato con Michael Jordan per guidare i Chicago Bulls a sei titoli NBA. Nel 1996, è stato nominato uno dei 50 migliori giocatori della NBA.

    • (1965-)
    Persona

    Kevin James

    A seguito delle crescenti accuse di abuso sessuale contro Kevin Spacey, Netflix ha annunciato che stava cancellando "House of Cards". I fan hanno risposto suggerendo che lo show sostituisce Spacey con un altro Kevin, il comico Kevin James, in una petizione di Change.org.

    • (1965-)
    Persona

    Kobe Bryant

    Il giocatore di basket professionista Kobe Bryant ha vinto cinque titoli NBA con i Los Angeles Lakers, affermandosi come uno dei grandi giocatori del gioco di tutti i tempi.

    • (1978-)
    Persona

    Stephen Curry

    Il giocatore di basket professionista Stephen Curry dei Golden State Warriors è stato il primo a essere nominato Most Valuable Player con voto unanime nella storia della NBA.

    • (1988-)
    Persona

    Dwyane Wade

    La star del basket Dwyane Wade gioca come guardia del Miami Heat, con il quale ha vinto tre campionati NBA, nel 2006, 2012 e 2013.

    • (1982-)
    Persona

    Carmelo Anthony

    La stella della pallacanestro professionista Carmelo Anthony è diventata uno dei marcatori più prolifici nella storia della NBA dopo essere entrato in campionato con i Denver Nuggets nel 2003.

    • (1984-)
    Persona

    Kyrie Irving

    La stella del basket professionista Kyrie Irving ha aiutato i Cleveland Cavaliers a vincere il loro primo campionato NBA prima di passare a giocare per i Boston Celtics e le Brooklyn Nets.

    • (1992-)
    Caricamento in corso ... Vedi di più



    Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

    Biografie di personaggi famosi.
    La tua fonte di storie vere su personaggi famosi. Leggi biografie esclusive e trova connessioni inattese con le tue celebrità preferite.