Biografia di Louis Braille

  • Magnus Crawford
  • 0
  • 4650
  • 249
Louis Braille ha inventato un sistema di punti in rilievo che consente ai non vedenti di leggere e scrivere. Il suo sistema è il codice accettato a livello globale per chi ha problemi di vista.

Sinossi

Louis Braille nacque il 4 gennaio 1809 a Coupvray, in Francia. Figlio di un imbracatore, Braille fu accecato da un incidente quando aveva tre anni. Educato al National Institute for Blind Youth di Parigi, il Braille ha sviluppato un codice in rilievo che ha permesso ai non vedenti di leggere e scrivere. Sebbene il suo sistema fosse in uso limitato durante la sua vita, da allora è stato accettato a livello globale. Louis Braille morì nel 1852.

Vita e formazione

Louis Braille nacque il 4 gennaio 1809 a Coupvray, in Francia, il quarto figlio di Simon-René e Monique Braille. Simon-René Braille ha realizzato imbracature, selle e altri attacchi per cavalli.

Quando Braille aveva tre anni, si ferì uno dei suoi occhi con un punteruolo (uno strumento affilato usato per fare buchi nella pelle). Alla fine entrambi i suoi occhi si infettarono e, quando Braille aveva cinque anni, era completamente cieco. Anche se all'epoca c'erano poche opzioni per i non vedenti, il Braille'i genitori volevano che il figlio fosse educato. Ha frequentato la scuola nel loro villaggio e ha imparato ascoltando. Studente attento, all'età di 10 anni, ha ricevuto una borsa di studio per frequentare l'Istituto Nazionale per i giovani ciechi di Parigi.

L'Istituto Nazionale è stata la prima scuola nel suo genere, fondata da Valentin Haüy per educare gli studenti non vedenti. Alla scuola, Louis ha imparato sia le competenze accademiche che professionali. Incontrò anche Charles Barbier, che mentre prestava servizio nell'esercito francese, inventò un codice che utilizzava diverse combinazioni di 12 punti in rilievo per rappresentare suoni diversi. Barbier ha chiamato l'ecografia del sistema. Coloro che non potevano vedere decodificavano i punti toccandoli. Il suo scopo era che i soldati comunicassero silenziosamente di notte, ma poiché non era riuscito come strumento militare, Barbier pensava che il sistema potesse essere utile per i non vedenti.

Educatore e inventore

Louis Braille fu una delle tante persone a scuola che trovarono il sistema di Barbier promettente; ma ha anche scoperto i suoi difetti. Era piuttosto complesso (i soldati avevano avuto difficoltà a impararlo) ed era basato su suoni piuttosto che su lettere. Il Braille ha trascorso tre anni & # x2014; dai 12 ai 15 anni & # x2014; sviluppando un sistema molto più semplice. Il suo sistema aveva solo sei punti & # x2014; tre punti allineati in ciascuna delle due colonne. Ha assegnato diverse combinazioni di punti a diverse lettere e segni di punteggiatura, con un totale di 64 simboli.

Lo sapevate? Helen Keller disse di Louis Braille: "A modo nostro, noi ciechi, siamo in debito con Louis Braille come l'umanità è con Gutenberg".

Nel 1829, Louis Braille pubblicò Metodo di scrittura di parole, musica e canzoni semplici per mezzo di punti per l'uso da parte di non vedenti e disposti per loro. Divenne insegnante di apprendista presso l'Istituto nazionale per i giovani ciechi quando aveva 19 anni e poi insegnante quando aveva 24 anni. Nel 1837, la scuola pubblicò il primo libro in braille. Tuttavia, il sistema Braille si è rivelato controverso presso l'istituto. Il direttore della scuola, Alexandre François-René Pignier, aveva sostenuto l'uso del braille, ma Pierre-Armand Dufau lo vietò quando divenne direttore della scuola nel 1840. Tuttavia, nel 1850, quando la tubercolosi costrinse Louis Braille a ritirarsi dall'insegnamento , il suo metodo a sei punti era sulla buona strada per un'accettazione diffusa.

Louis Braille morì di malattia il 6 gennaio 1852, a Parigi, in Francia, all'età di 43 anni.




Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.