Biografia di Marc Jacobs

  • Scott Jenkins
  • 0
  • 2027
  • 499
Lo stilista Marc Jacobs è il motore nel mondo della moda alimentato dal successo della sua etichetta omonima.

Sinossi

Marc Jacobs è nato il 9 aprile 1963 a New York City. Marc'La vita è stata completamente cambiata dopo la morte di suo padre all'età di 7 anni. Alla fine si sarebbe trasferito con sua nonna e questo ha fatto la differenza. Marc è entrato alla Parsons School of Design e successivamente ha ottenuto una posizione a Perry Ellis. È stato direttore creativo di Louis Vuitton dal 1997 al 2014. Jacobs ha fondato le sue etichette, Marc Jacobs e Marc di Marc Jacobs, e continua ad essere una potenza nel mondo della moda.

Primi anni di vita

Stilista di moda. Nato il 9 aprile 1963 a New York City. Jacobs' la vita domestica fu capovolta all'età di 7 anni, quando suo padre morì di colite ulcerosa & # x2014; una condizione di cui soffriva anche Marc. Secondo Jacobs, sua madre ha risposto male a suo padre's morte, intraprendendo una vita di appuntamenti di potere e matrimoni falliti che hanno causato gravi sconvolgimenti in famiglia. Ad ogni nuovo matrimonio, Jacobs ei suoi fratelli sarebbero costretti a trasferirsi in una nuova casa, rimbalzando dal New Jersey a Long Island e poi nel Bronx.

Sentendosi alienato dalla madre e dai fratelli, Jacobs si trasferì con sua nonna paterna nell'Upper West Side di Manhattan quando era ancora un adolescente. Fu mentre viveva con sua nonna che Jacobs si sentì veramente a casa; ben viaggiato ed educato, il suo amore per le cose esteticamente belle e il suo apprezzamento per Jacobs' i disegni creativi hanno aiutato la nonna e il nipote a stringere una relazione stretta. "Dico sempre di aver vissuto la mia vita con mia nonna", afferma Jacobs. "Era emotivamente stabile ed è stata molto incoraggiante per me." Jacobs' la nonna ha anche permesso a Jacobs di godersi un'adolescenza permissiva piena di auto-esplorazione. "Nessuno ha mai detto 'no' per me di qualsiasi cosa ", ha detto." Nessuno mi ha mai detto che qualcosa non andava. Mai. Nessuno ha mai detto, 'Puoi'essere uno stilista.' Nessuno ha mai detto, 'voi'sei un ragazzo e puoi't prendere lezioni di tip-tap.' Nessuno ha mai detto, 'voi'sei un ragazzo e puoi'ho i capelli lunghi.' Nessuno ha mai detto, 'Puoi'uscire di notte perché tu're 15 e 15 anni don'andare in discoteca.' Nessuno ha detto che era sbagliato essere gay o essere eterosessuali ".

Prodigio della moda

Eppure, nonostante tutte le sue libertà, Jacobs rimase concentrato sui suoi sogni di diventare un designer importante. All'età di 15 anni, frequentava la High School of Art and Design durante il giorno e, dopo la scuola, lavorava nella boutique di abbigliamento di lusso Charivari. Lo staff di Charivari ha permesso al loro giovane magazziniere di progettare maglioni per il negozio tra i suoi compiti di piegare i vestiti e vestire manichini. Il lavoro ha aiutato Jacobs a ottenere un posto presso l'ambita Parsons School for Design, dove si è distinto tra i suoi compagni di classe vincendo sia il Perry Ellis Gold Thimble Award sia il Design Student of the Year alla laurea nel 1984. Subito dopo la laurea, all'età di 21, ha disegnato la sua prima collezione per l'etichetta Sketchbook per Reuben Thomas. Ha citato i film visivamente ricchi Amadeus e Pioggia viola le sue ispirazioni per la linea. Nel 1987, è diventato il designer più giovane di sempre a vincere il Perry Ellis Award del Council of Fashion Designers of America per il nuovo talento di moda.

Jacobs prese il posto delle donne'designer di s-wear per Perry Ellis, dove ha vinto il prestigioso premio CFDA del 1992 per il Womenswear Designer of the Year (un premio che avrebbe vinto di nuovo nel 1997). Nel 1993, dopo che Perry Ellis interruppe le sue operazioni di produzione & # x2014; e dopo che Jacobs inviò una collezione "grunge" per l'etichetta che i critici adoravano, ma la società odiava & # x2014; Jacobs si fece avanti da solo. Con il sostegno finanziario dei suoi ex capi, ha fondato la sua compagnia con il partner commerciale di lunga data Robert Duffy. L'etichetta Marc Jacobs si rivelò presto un successo.

Lotte e successo

Nel 1997, Jacobs è stato nominato direttore creativo della casa di beni di lusso di Louis Vuitton a Parigi. Il lavoro fu un trionfo professionale, ma portò nuove pressioni che gettarono Jacobs's la vita personale in una contropunta. Ha iniziato un periodo di intenso consumo di droghe, con abbuffate quasi notturne di cocaina, eroina e alcol. "E ''s un cliché ", in seguito Jacobs disse della sua dipendenza", ma quando ho bevuto ero più alto, più divertente, più intelligente, più fresco. "Amici, incluso il modello Naomi Campbell e Voga l'editore Anna Wintour, convinse Jacobs a cercare aiuto. È entrato in riabilitazione nel 1999.

Dopo essersi pulito, Jacobs si è ripreso nel suo lavoro, lanciando Louis Vuitton'la prima linea di prêt-à-porter mentre si espande la propria etichetta. Le sue tre collezioni Marc Jacobs & # x2014; due per adulti e una per bambini & # x2014; sono vendute in dozzine di boutique Marc Jacobs in tutto il mondo. Ha anche concesso in licenza il suo nome a profumi e accessori. Il Council of Fashion Designers of America lo ha nominato designer di abbigliamento maschile dell'anno nel 2002 e designer di accessori dell'anno nel 1998/99, 2003 e 2005.

Nel gennaio 2010, Jacobs ha sposato un fidanzato con il fidanzato Lorenzo Martone, un dirigente brasiliano delle pubbliche relazioni's casa a St. Barts, nelle Indie occidentali francesi. Anni dopo il suo debutto come "ragazzo prodigio" del mondo della moda, Jacobs' il lavoro continua a girare la testa. "Per qualche ragione, Marc'Lo spettacolo è sempre il posto più importante da vedere ", ha detto un fan," l'unico posto dove conosci tutte le persone che contano. "




Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Biografie di personaggi famosi.
La tua fonte di storie vere su personaggi famosi. Leggi biografie esclusive e trova connessioni inattese con le tue celebrità preferite.