Martha Graham La madre della danza moderna

  • Mark Lindsey
  • 0
  • 3557
  • 440

Durante il periodo in cui le donne stavano combattendo per il diritto di voto negli Stati Uniti, Martha Graham ha iniziato a studiare danza quando aveva circa 20 anni. Sebbene fosse più bassa e più anziana di altre ballerine, usava il suo corpo in un modo atletico e moderno che era contro ogni principio che le danzatrici fossero state insegnate. Il resto della sua vita è stato impiegato come difensore delle arti. Per celebrare il Mese della storia delle donne, ecco cinque importanti aspetti della vita, del lavoro e dell'influenza di Martha Graham.

La tecnica Nel corso della sua carriera, Martha Graham ha creato una delle uniche serie complete di tecniche esistenti nella danza moderna. Come il balletto, ha creato le sue regole ed esercizi per allenare i suoi ballerini. La tecnica Graham è così precisa e diversa rispetto ad altri stili di danza che ci vogliono 10 anni di allenamento per padroneggiare.

Graham'Il linguaggio della danza si basa su due principi principali: contrazione e liberazione. Le sue ballerine creano tensione contraendo un muscolo, quindi usano il flusso di energia quando il muscolo è rilassato per iniziare il movimento. Questo crea un movimento molto increspato e stretto. Inoltre, la contrazione della colonna vertebrale e della gabbia toracica rende le danzatrici più aggressive, come se fossero pronte ad attaccare e spingere verso il suolo. Negli anni '30, Graham'La fisicità della ballerina era sorprendentemente diversa dalle ballerine morbide e aggraziate. I balletti erano disposti ad apparire senza sforzo, mentre Graham'Il movimento muscolare ha reso visibile lo sforzo nella coreografia.

Il cuore umano in movimento Graham'L'obiettivo principale come coreografo era quello di emettere un sentimento interno attraverso il movimento del suo corpo. A parte il suo viso espressivo, ha usato la danza per esprimere come si sentiva una donna in entrambi i piccoli e grandi momenti della vita quotidiana. Ad esempio, nei suoi pezzi "Morti e entrate", che si basa sul lavoro delle sorelle Bronte, c'è un momento in cui Graham si erge alto e rigido mentre ritrae naturalisticamente una donna vittoriana, poi improvvisamente piega le ginocchia e si tuffa all'indietro, quindi il suo busto è parallelo al pavimento. Quando le è stato chiesto cosa significasse questo momento, ha spiegato che questo serve a illustrare come si sente una donna quando vede un uomo che una volta amava dall'altra parte della stanza a una festa. Per secoli, molte donne si sono sentite costrette sia fisicamente che emotivamente. Graham non solo si mosse in un modo che era radicale per le donne in quel momento, ma lo fece per esprimere le sue emozioni più profonde.

Forever Young Nel suo saggio del 1953 "Un atleta di Dio", Graham si riferisce alla danza come "la performance della vita", sempre consapevole che il suo strumento di ballerina è "anche lo strumento attraverso il quale viene vissuta la vita: il corpo umano". Figlia di un "alienista", che all'epoca descriveva un medico specializzato in psicologia, suo padre era interessato a come le persone usano i loro corpi per esprimere ciò che provano e trasmette le sue curiosità a Graham.

Graham inizialmente ha studiato teatro, ma è stato attratto dalla danza all'età di 22 anni, che è molto tardi per una ballerina. Con un tipo di corpo tutt'altro che ideale, usò le sue differenze a suo vantaggio e sviluppò i suoi pezzi per se stessa. Di conseguenza, ha spesso avuto difficoltà a trasmettere la sua coreografia ad altre ballerine, poiché aveva costruito tutte le sue opere sul proprio corpo. Mentre molti ballerini si ritirano all'età di 30 anni, Graham's inizio ritardato didn'La rallenta e balla professionalmente fino all'età di 76 anni.

L'esperienza americana Gran parte di Graham'Il lavoro di s si concentra sulle donne nel corso della storia, nonché sulle idee americane dell'industria e dell'innovazione. In una delle sue opere realizzate negli anni '30, "Lamentation", usa il suo corpo per rappresentare un grattacielo. Ha esplorato temi come la mitologia, le esperienze degli indiani d'America e il West americano. Sebbene si concentri ancora su piccoli momenti emotivi come ballerina, Graham ha creato dichiarazioni audaci sulla società attraverso la messa in scena e il design dei suoi pezzi.

Collaborazione costante Chiamata "Picasso della danza", arrivò a personificare la danza mutevole del 20 ° secolo. Ha lavorato con artisti visivi, compositori e registi teatrali sui suoi pezzi. Negli anni '50, ha lavorato con la leggendaria coreografia di balletto George Balanchine in "Episodes", un programma che combinava balletto e danza moderna. Primavera Appalachiana, Aaron Copland'la partitura orchestrale di riferimento, fu commissionata da Graham per la sua compagnia. Anche attori come Bette Davis e Gregory Peck hanno lavorato con lei per apprendere i principi del movimento. Perché ha lavorato con altri artisti di diversi media, Graham'L'impatto sull'arte è incommensurabile.

Guarda Graham esibirsi in una sezione della sua danza, Lamento, dove interpreta una donna in lutto:

Di Josh Mapes

    ALTRE STORIE DALLA BIOGRAFIA

    Celebrità

    Patrick Swayze: The Freak Injury che ha quasi deragliato la sua carriera di ballerino

    La star di 'Dirty Dancing' ha superato il bullismo, gli abusi e le battute d'arresto mediche prima di farsi strada nei cuori degli Stati Uniti.

    • Di Rachel ChangAug 15, 2019
    Celebrità

    Come Michael Jackson ha cambiato la storia della danza

    Con solo qualche scivolata all'indietro, Jackson fece la storia della danza quando introdusse il moonwalk nel 1983. Ma l'influenza di Jackson sulla danza nella cultura popolare è andata molto più in profondità di una mossa.

    • Di Pia CattonJun 24, 2019
    Storia e cultura

    Dall'oscurità alla luce: Helen Keller e Alexander Graham Bell

    Quando Helen Keller ricordò la prima volta che incontrò il suo futuro benefattore Alexander Graham Bell da bambina, scrisse che sentiva che la capiva e che "l'amava subito". Oggi, per il compleanno di Bell, ecco uno sguardo all'amicizia duratura tra i due grandi storici.

    • Di David BlattyJun 18, 2019
    Celebrità

    7 fatti su Aaliyah: prendi lo scoop prima di guardare il film a vita

    Sebbene avesse solo 22 anni quando morì in un incidente aereo il 25 agosto 2001, l'icona R&B Aaliyah ottenne più di quanto la maggior parte delle persone potesse fare in un secolo. E ora è l'argomento di un nuovo ronzio sul film biografico della TV ...

    • Di Sara BibelJun 10, 2019
    Celebrità

    Chris Farley: The Rise and Fall of a Comedy Icon

    Il comico 'SNL' ha fatto grandi risate combattendo contro grandi demoni personali.

    • Di Colin BertramJun 17, 2019
    Celebrità

    La relazione sul palco e fuori scena di Bob Fosse e Gwen Verdon

    L'amore e il rispetto tra coreografo e ballerino sopporterebbero infedeltà e persino la morte.

    • Di Colin BertramJun 17, 2019
    Celebrità

    Il mistero che circonda la morte di Natalie Wood

    Decenni dopo che il suo corpo è stato scoperto nell'acqua al largo dell'isola di Catalina, le domande si sono accentuate su come l'attrice sia rimasta lì.

    • Di Tim OttJun 12, 2019
    Celebrità

    Come l'infanzia di Marilyn Monroe fu sconvolta dalla schizofrenia paranoica di sua madre

    Dentro e fuori dall'affido, l'icona di Hollywood ha faticato a connettersi con sua madre.

    • Di Tim OttJun 13, 2019
    Celebrità

    Le icone di Hollywood presenti nella canzone di Madonna "Vogue"

    Mettersi in posa. The Material Girl rap su questi volti famosi nel suo classico inno degli anni '90.

    • Di Eudie Pak, 24 giu 2019
    Caricamento in corso ... Vedi di più



    Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

    Biografie di personaggi famosi.
    La tua fonte di storie vere su personaggi famosi. Leggi biografie esclusive e trova connessioni inattese con le tue celebrità preferite.