Puf! 5 fatti poco noti su come J.K. Rowling ha portato alla vita Harry Potter

  • Ezra Gilbert
  • 0
  • 1865
  • 338

J.K. La Rowling sta ottenendo successo. (Foto: Getty Images)

Oggi J.K. Rowling compie 49 anni. L'autore dell'amato Harry Potter la serie ha molte ragioni per festeggiare colpendo il segno del mezzo secolo. Per i principianti ha creato la serie di libri più venduti di tutti i tempi nel processo, rendendo accettabile per gli adulti la lettura dei libri per bambini di # x2014; e i suoi libri sono diventati la serie di film di maggior incasso di tutti i tempi. Ma la sua immaginazione sta diventando ancora più reale ora che il parco a tema Il mondo magico di Harry Potter ha appena aperto in Florida. 

Per quanto riguarda il secondo atto della sua magnanima carriera, la Rowling ha appena pubblicato il suo secondo romanzo giallo, scritto con lo pseudonimo di Robert Galbraith, per ottenere recensioni entusiastiche. 

Ma il successo dell'autore non è stato inevitabile. Ogni fan di Potter sa che Rowling era una madre single disoccupata con assistenza pubblica quando scrisse il primo libro. Tuttavia, abbiamo trovato altri detoidi degni che vale la pena conoscere su uno dei bambini più amati'autori di libri.  

La Rowling deve il suo successo a una bambina di otto anni

Come molti autori alle prime armi, Rowling ha lottato per ottenere il suo primo libro, Harry Potter and the Philosopher & # x2019; s Stone pubblicato. (Il nome è stato cambiato in Harry Potter and the Sorcerer & # x2019; s Stone negli Stati Uniti.) Il libro è stato respinto da oltre una dozzina di editori. Alla fine, un piccolo editore britannico, Bloomsbury, disse di sì. Bloomsbury ha visto il potenziale del libro perché il presidente della casa editrice ha dato il primo capitolo alla sua figlia di otto anni, Alice, da leggere. Al termine, chiese immediatamente il resto del libro. Tuttavia, Bloomsbury non era convinto di avere tra le mani un bestseller. Barry Cunningham, redattore di Rowling, Barry Cunningham, la avvertì che aveva bisogno di trovare un lavoro di giorno perché era impossibile guadagnarsi da vivere scrivendo libri per bambini.

La Rowling ha inventato il suo medio iniziale in risposta al sessismo del suo editore

Bloomsbury era abbastanza intelligente da pubblicare Harry Potter, ma a posteriori sembra piuttosto stupido riguardo al modo in cui ha gestito il libro. Oltre a presumere che il libro non avrebbe venduto bene, la redazione ha consigliato alla Rowling di non pubblicare con il suo vero nome, Joanne Rowling, perché i ragazzi non avrebbero letto un libro scritto da una donna. Quell'assunto sessista certamente non dava molto credito ai ragazzi e dava per scontato che le ragazze leggessero un libro scritto da uomini. La Rowling, desiderosa di successo, accettò di scrivere sotto il nome di J.K. Rowling. La J era la sua prima iniziale. Ma Rowling non ha un secondo nome, quindi ha usato K come tributo a sua nonna Kathleen. 

Naturalmente, una volta che il libro è diventato un successo, tutti sapevano che Rowling era una donna e a nessuno importava. Per quanto ridicola fosse l'idea della casa editrice, Rowling sembra averlo preso a cuore da quando ha scelto uno pseudonimo maschile quando ha iniziato la sua misteriosa carriera di scrittore.

I nomi delle case di Hogwarts sono stati originariamente scritti su una borsa da bar

Alla Rowling piace scrivere le sue prime bozze a mano lunga, preferibilmente con inchiostro nero. A volte si trovava ispirata, ma a corto di carta. Quindi ha scritto su tutto ciò che è riuscito a trovare. Ha detto ad Amazon, nel Regno Unito, di aver usato un sostituto di carta davvero nuovo quando stava inventando il nome delle case di Hogworts. & # x201C; I nomi delle Case di Hogwarts sono stati creati sul retro di una borsa per malati di aeroplano. Sì, era vuoto. & # X201D; Presumibilmente, il subconscio suggerimento del vomito l'aiutò a pensare al raccapricciante Serpeverde.

'Harry Potter e il principe mezzo sangue,' 2009. (Foto: Photofest)

Il tono sempre più scuro della serie è stato ispirato dalle esperienze di vita di Rowling

Il Harry Potter la serie diventa considerevolmente più sofisticata man mano che procede, alle prese con problemi seri come la morte e il bigottismo. Rowling è stato aperto sul fatto che gran parte dell'oscurità è autobiografica. Rowling disse a Oprah Winfrey che, sebbene non se ne rendesse conto quando iniziò a scrivere la serie, rendere Harry un orfano, insieme alle sue successive esperienze con la morte, era il suo modo di affrontare la morte di sua madre, che morì di sclerosi multipla quando Rowling aveva 20 anni. 

& # x201C; Se non lo avesse fatto'Sono morto, non lo so'non ci penso'è troppo forte per dire che non ci sarebbe'essere Harry Potter. I libri sono quello che sono perché è morta. & # X201D; I Dissennatori, tra le creature più spaventose della serie, furono ispirati dalle sue lotte per la depressione durante i suoi 20 anni. & # X201C; "E ''è così difficile da descrivere a qualcuno che'non è mai stato lì, perché's non tristezza. Conosco tristezza. La tristezza è piangere e sentire. Ma ciò's quella fredda assenza di sentimento & # x2014; quella sensazione davvero svuotata. Quello's cosa sono i Dissennatori ".

Quidditch era basato sul basket

Quidditch, lo sport preferito da Hogwarts', assomiglia a lacrosse volanti nel Harry Potter pellicole. Si potrebbe immaginare che il British Rowling abbia pensato al Cricket durante la creazione del gioco. Dopotutto, le scope di Quidditch sembrano un po 'come pipistrelli. In realtà, la sua ispirazione è stata la pallacanestro tutta americana. Nella sua intervista su Amazon, ha spiegato Rowling, & # x201C; Volevo uno sport per i maghi, e io'Volevo sempre vedere un gioco in cui ci fosse più di una palla in gioco contemporaneamente. L'idea mi ha solo divertito. Lo sport Babbano che ricorda di più è il basket, che è probabilmente lo sport che mi piace di più guardare. & # X201D; 

Grazie alla popolarità dei libri, Quidditch è diventato uno sport reale, con squadre in molte università e il suo torneo di coppa del mondo. La Rowling approva, dal momento che ha fatto molti sforzi per renderlo uno sport pienamente realizzato. & # x201C; Mi sono divertito molto a inventare le regole e io'ho ancora il quaderno in cui l'ho fatto, completo di diagrammi e tutti i nomi delle palline che ho provato prima di sistemarmi su Snitch, Bludgers e Quaffle. & # x201D;

Di Sara Bibel

    ALTRE STORIE DALLA BIOGRAFIA

    Storia e cultura

    Fatti poco noti sulla storia nera

    Febbraio è il mese della Black History, il che significa che ogni anno ricordiamo gli afro-americani che hanno fatto la storia e reso l'America come è oggi. Ecco 120 fatti che potresti non conoscere.

    • Di Bio StaffJun 24, 2019
    Celebrità

    5 fatti divertenti su Ellen DeGeneres

    Per festeggiare il suo 58 ° compleanno oggi, offriamo fatti divertenti sulla vita del conduttore di talk show.

    • Di Catherine McHughJun 17, 2019
    Celebrità

    Buon compleanno, Lauren Graham! 5 curiosità sull'attrice che parla in fretta

    L'attrice e autrice di successo oggi compie 50 anni, quindi la salutiamo con uno sguardo divertente e veloce alla sua vita e carriera.

    • Di Laurie UlsterJun 21, 2019
    Nostalgia

    Harry Potter: The Real-Life Ispirations Behind J.K. Personaggi di Rowling

    Un'insegnante, una vicina d'infanzia, persino sua nonna vengono incanalate nei personaggi di Rowling.

    • Di Bio StaffJun 25, 2019
    Nelle news

    6 Fatti affascinanti sulla vita e la letteratura di Harper Lee

    Oggi, quando è uscito il secondo romanzo tanto atteso di Harper Lee Go Set a Watchman, abbiamo raccolto alcuni fatti interessanti dalla storia della vita dell'iconico autore.

    • Di Sara KettlerJun 18, 2019
    Celebrità

    5 fatti su Tupac Shakur

    Ricordiamo l'icona del rap con uno sguardo ad alcuni fatti sulla sua vita ed eredità.

    • Di Bio StaffJun 14, 2019
    Celebrità

    6 fatti meno noti su Audrey Hepburn

    Ecco sei fatti che potrebbero sorprenderti per l'attrice, musa e umanitaria carismatica.

    • Di Sara BibelJun 16, 2019
    Celebrità

    Marilyn Monroe: fatti affascinanti sulla vera donna dietro la leggenda

    Ecco uno sguardo sorprendente alla Marilyn che ha vissuto oltre il bagliore della sua celebrità.

    • Di Sara KettlerAug 5, 2019
    Nostalgia

    Bob Ross: 13 Happy Little Facts sull'iconico pittore PBS

    In onore del compleanno del pittore televisivo oggi, gli autori di Bob Ross Kristin G. Congdon, Doug Blandy e Danny Coeyman rivelano 13 fatti divertenti sull'uomo dietro il fenomeno dei "piccoli alberi felici".

    • Di Bio StaffJun 17, 2019
    Caricamento in corso ... Vedi di più



    Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

    Biografie di personaggi famosi.
    La tua fonte di storie vere su personaggi famosi. Leggi biografie esclusive e trova connessioni inattese con le tue celebrità preferite.