Biografia Queen Latifah

  • Kenneth Cook
  • 0
  • 4526
  • 511
Queen Latifah è una rapper, produttrice discografica e attrice vincitrice del Grammy Award, nota per i suoi ruoli nell'adattamento cinematografico di "Chicago" e nel film della HBO "Bessie".

Chi è la regina Latifah?

La famosa musicista e attrice Queen Latifah è nata il 18 marzo 1970 a Newark, nel New Jersey. Il suo album di debutto, Salve alla Regina, ha venduto oltre 1 milione di copie e il singolo "UNITÀ." ha guadagnato a Latifah il suo primo Grammy Award. Latifah ha anche ottenuto il plauso della recitazione, guadagnandosi la sua prima nomination all'Oscar per la sua esibizione nel musical di successo del 2002 Chicago, e un Emmy annuisce per la sua interpretazione della cantante blues Bessie Smith nel film HBO 2015 Bessie.

Primi anni di vita

La rapper, produttrice discografica e attrice Queen Latifah è nata Dana Elaine Owens il 18 marzo 1970 a Newark, nel New Jersey. La seconda figlia di Lance e Rita Owens, Latifah è conosciuta soprattutto per le sue politiche sociali, capacità di recitazione e dono per la rima. Quando aveva 8 anni, una cugina musulmana le diede il soprannome di Latifah, che significa "delicato e sensibile" in arabo. 

Latifah iniziò a cantare nel coro della Shiloh Baptist Church a Bloomfield, nel New Jersey, e fece la sua prima esibizione pubblica cantando una versione di "Home" come uno dei due Dorothy in una produzione di Il mago di Oz a St. Anne's scuola parrocchiale.

Nel suo primo anno di liceo, Latifah ha iniziato a cantare e rappare in modo informale nei bagni e negli spogliatoi. Nel suo ultimo anno, ha formato un gruppo rap, Ladies Fresh, con i suoi amici Tangy B e Landy D in risposta alla formazione di un'altra giovane donna'gruppo s. Presto il gruppo si presentò ovunque possibile. 

Latifah'la madre era un catalizzatore; era in contatto con gli studenti e la musica. Ha invitato Mark James, un disc jockey locale noto come D.J. Segna il Re 45, per apparire in una danza scolastica. Il seminterrato di James'i genitori di s' la casa di East Orange, dotata di apparecchiature elettroniche e di registrazione, divenne il ritrovo di Latifah e dei suoi amici. Cominciarono a chiamarsi "Unità del sapore".

Album rivoluzionario

James stava iniziando una carriera come produttore e ha realizzato un disco demo della regina Latifah's rap Princess of the Posse. Ha dato la demo all'host di Yo! Rap MTV, Fred Braithwaite (noto professionalmente come "Fab 5 Freddy"). La registrazione ha catturato l'attenzione dell'impiegato di Tommy Boy Music, Dante Ross, che ha immediatamente firmato Latifah, e nel 1988 ha pubblicato il suo primo singolo, "Wrath of My Madness". La pista ha avuto una risposta positiva e le ha offerto l'opportunità di lanciare un tour europeo e di esibirsi ad Harlem's famoso Apollo Theater. L'anno successivo Latifah pubblicò il suo primo album, Salve alla regina, che ha continuato a vendere oltre 1 milione di copie.

Acume di affari

Quando iniziò a guadagnare soldi, Latifah mostrò interesse per gli investimenti, mettendo soldi in una salumeria e in un negozio di video al piano terra dell'appartamento in cui viveva. Si rese conto di avere un talento per gli affari e si rese conto che c'era un'apertura per lei nella produzione discografica.

Nel 1991, Latifah organizzò e divenne amministratore delegato della Flavor Unit Records and Management Company, con sede a Jersey City, nel New Jersey. Alla fine del 1993, la compagnia aveva firmato 17 gruppi rap, incluso il Naughty by Nature di grande successo. Nel 1993, Latifah ha registrato un album influenzato dal jazz e dal reggae intitolato Regno nero. Mentre l'album ha venduto più di 500.000 copie, il singolo "U.N.I.T.Y." ha ottenuto a Latifah il suo primo Grammy Award nel 1995.

Recitazione di successo

Negli anni '90, Latifah ha iniziato a recitare. Ha fatto il suo debutto sul grande schermo in Spike Lee's dramma romantico interrazziale Febbre della giungla (1991). L'anno seguente, Latifah è apparso nel thriller poliziesco Succo con Omar Epps e Tupac Shakur. Presto ha ottenuto un ruolo da protagonista sul piccolo schermo, apparendo nella sitcom Living Single dal 1993 al '98. La commedia, interpretata anche da Kim Coles, Kim Fields ed Erika Alexander, si è rivelata uno spettacolo rivoluzionario. Resta una delle poche sitcom a concentrarsi su un gruppo di donne afro-americane.

Un artista di talento, Latifah ha continuato ad affrontare sia parti comiche che drammatiche. Ha recitato nel 1996'S Impostarlo off con Jada Pinkett Smith e Vivica A. Fox, nei panni di un rapinatore di banche lesbiche. Due anni dopo, Latifah si unì a Holly Hunter e Danny DeVito per la commedia Vivere ad alta voce. È anche apparsa con Denzel Washington e Angelina Jolie Il collezionista di ossa (1999).

Nomination agli Oscar per 'Chicago'

Forse Latifah'il ruolo cinematografico più acclamato finora è arrivato nel musical di successo del 2002 Chicago, con Richard Gere, Catherine Zeta-Jones e Renee Zellweger. La sua interpretazione della matrona della prigione, Mama Morton, le ha dato la possibilità di mostrare sia il suo talento canoro che le sue capacità recitative. Per il suo lavoro nel film, Latifah ha ottenuto una nomination all'Oscar come migliore attrice non protagonista. Ha perso Chicago co-protagonista Catherine Zeta-Jones.

Latifah ha continuato a ricevere ottime recensioni per il 2003's commedia romantica Abbattere la casa, con protagonista accanto a Steve Martin. L'anno seguente, provò delusione Taxi, interpretato da Jimmy Fallon. La commedia si è rivelata un disastro critico e commerciale. Andava meglio con Negozio di cosmetici (2005) e il suo doppiatore nel film d'animazione di successo L'era glaciale: il tracollo (2006).

Nel 2007, la regina Latifah ha nuovamente incantato gli spettatori con i suoi talenti musicali. È apparsa come Motormouth Maybelle in Hairspray con John Travolta. Il suo cappero criminale Soldi pazzi (2008) con Diane Keaton e Katie Holmes hanno ricevuto un ricevimento molto più freddo. Tornando al dramma, Latifah ha dato una forte performance La vita segreta delle api (2008).

Sul piccolo schermo, Latifah ha fatto diverse apparizioni televisive nel corso degli anni, anche negli spettacoli 30 Rock e Single Ladies. Ha anche recitato nel remake televisivo del 2012 di Magnolie d'acciaio con Alfre Woodard, Phylicia Rashad e Jill Scott. 

Dopo aver ospitato un talk show diurno dal 1999 al 2001, l'intrattenitore ha cercato di creare un'altra versione di The Queen Latifah Show nell'autunno del 2013Sebbene lo spettacolo sia stato cancellato all'inizio del 2015, Latifah è tornato indietro più tardi nello stesso anno con un ritratto ampiamente elogiato del leggendario cantante Bessie Smith nel film della HBO Bessie, raccogliendo nomination agli Emmy e ai Golden Globe per il suo lavoro. 

Latifah ha interpretato il Wiz nella produzione televisiva del musical The Wiz Live! nel 2015 e ha continuato a recitare con Jennifer Garner nel dramma familiare Miracoli dal cielo l'anno seguente. Nel 2017, si è unita al cast della commedia volgare Viaggio delle ragazze, che si è rivelato un successo tra i fan.

Altro lavoro e personale

Oltre a recitare, Queen Latifah è portavoce dei cosmetici CoverGirl. Ha anche una sua linea con l'azienda: The Queen Collection.

Latifah'La sessualità è stata oggetto di voci nel corso degli anni, ma la regina si rifiuta di approfondire tali questioni private. "Non ho problemi a discutere dell'argomento di qualcuno che è gay, ma ho un problema a discutere della mia vita personale", ha detto Il New York Times nel 2008. "Non mi interessa se la gente pensa che io sia gay o no. Supponi quello che vuoi. Lo fai comunque."

Nel marzo 2018, ha confermato la morte di sua madre, a seguito di una lunga battaglia con una condizione cardiaca.

(Foto del profilo della regina Latifah di J. Vespa / WireImage)

video

Queen Latifah - Full Episode (TV-14; 45:07) Queen Latifah - Mini Biografia (TV-14; 3:41)



Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Biografie di personaggi famosi.
La tua fonte di storie vere su personaggi famosi. Leggi biografie esclusive e trova connessioni inattese con le tue celebrità preferite.