Robert Mugabe L'eredità complicata lasciata alle spalle il leader africano

  • Morgan Ward
  • 0
  • 2307
  • 44

Forse fu Nelson Mandela a catturarlo meglio: "Il problema con Mugabe è che era la stella & # x2014; e poi il sole sorse. & # X201D;

Robert Mugabe, primo ministro fondatore e poi presidente dello Zimbabwe, è stato inizialmente salutato come un combattente per la libertà dei diritti umani che ha contribuito a condurre il paese, precedentemente noto come Rhodesia del Sud, all'indipendenza dal dominio britannico. Ha servito come leader dal 1980 fino alle sue dimissioni forzate nel 2017, dopo aver portato il paese in tumulto economico, politico e sociale.

Mugabe è morto il 6 settembre 2019, all'età di 95 anni a Singapore, dove aveva ricevuto cure per una malattia non specificata.

Lascia la moglie Grace, oltre a una figlia di nome Bona, due figli di nome Robert Jr. e Bellarmine Chatunga e un figliastro Russell Goreraza & # x2014; così come un'eredità complicata che ha lasciato molti a sentirsi in conflitto per il suo posto nella storia.

Mentre frequentava l'università, Mugabe si impegnava nelle teorie marxiste

Mugabe nacque a Kutama, nella Rhodesia del Sud, il 21 febbraio 1924, pochi mesi dopo che divenne una colonia britannica. Studente impaziente, è stato preso sotto l'ala di un direttore scolastico locale della missione gesuita, padre O & # x2019; Hea, che ha instillato l'importanza dell'educazione e dell'uguaglianza sociale in lui.

Ha studiato in varie parti del continente, tra cui all'Università di Fort Hare in Sudafrica, & # x201C; poi un terreno fertile per il nazionalismo africano, & # x201D; secondo Reuters. Mentre viveva in Ghana per perseguire la sua laurea in economia, si è impegnato nelle teorie marxiste, credendo che tutte le classi sociali dovrebbero ricevere un'istruzione uguale.

Nel 1960, due anni dopo essersi laureato, Mugabe tornò a casa nella Rhodesia del Sud e trovò una realtà scioccante per lui: la popolazione bianca era cresciuta in modo esponenziale e le famiglie nere erano state sfollate.

Si ritrovò rapidamente eletto segretario pubblico del Partito Democratico Nazionale, in lotta per l'indipendenza dal dominio britannico, e alla fine formò una parte di separazione nota come ZANU, o Zimbabwe African National Union.

Quando scoppiò una repressione nei confronti degli opposti al governo, Mugabe fu tra gli arrestati, e alla fine trascorse 11 anni in prigione. Anche dietro le sbarre, è riuscito a utilizzare la comunicazione sotto copertura per aiutare a lanciare le operazioni di guerriglia verso la libertà. Alla fine fuggì e reclutò truppe lungo la strada, continuando la lotta negli anni '70. Nel 1979, gli inglesi accettarono di monitorare il passaggio alla regola della maggioranza nera. Un anno dopo, la liberazione fu completa e Mugabe fu eletto primo ministro nel 1980.

Robert Mugabe partecipa all'ottavo vertice dei Paesi non allineati nel 1986.

Foto: Patrick Durand / Sygma via Getty Images

Ha fondato la Repubblica dello Zimbabwe, indipendente dal dominio britannico

Mentre le sue tattiche di guerriglia erano controverse, il suo risultato storico nel liberare il dominio britannico e, in sostanza, fondando la Repubblica indipendente dello Zimbabwe, fu salutato come uno sforzo eroico contro il colonialismo.

Durante una trasmissione radiofonica quando è entrato in carica per la prima volta, era chiaramente deciso a unire le persone: & # x201C; Se ieri ti ho combattuto come nemico, oggi sei diventato amico. Se ieri mi hai odiato, oggi non puoi evitare l'amore che mi lega a te. & # X201D; È stato inondato di riconoscimenti, incluso essere nominato con il Ministro degli Esteri Lord Carrington della Gran Bretagna Lord Carrington per un premio Nobel per la pace nel 1981.

Il suo mandato come leader & # x2014; che è iniziato come primo ministro e si è trasformato in presidente dopo un accordo di unità con ZAPU, o Zimbabwe African People & # x2019; s Union & # x2014; sembrava iniziare con tutte le giuste intenzioni. Primo all'ordine del giorno: aggiustare l'economia. 

Nel 1989, le cose sembravano migliorare. L'agricoltura, l'estrazione mineraria e la produzione erano in aumento e scuole e cliniche erano state costruite per la popolazione nera. Fu persino nominato cavaliere dalla regina Elisabetta II nel 1994.

Ben presto lo stato delle cose si era capovolto. Ci sono state proteste su come i proprietari terrieri bianchi & # x2019; la proprietà fu sequestrata senza compensazione, ma Mugabe insistette sul fatto che fosse un passo necessario verso l'uguaglianza. La costituzione a partito unico e livelli estremi di inflazione erano altri soggetti doloranti. Al volgere del millennio, l'economia in caduta libera ha raggiunto nuovi minimi, pur dovendo emettere banconote da miliardi di dollari. Nel 2002, dei 4.500 agricoltori bianchi, solo 600 avevano conservato parti della loro proprietà e quella che era soprannominata una "rivoluzione agricola violenta". ha portato a carenze alimentari.

Le controversie iniziarono a sommarsi: c'erano emendamenti costituzionali che obbligavano gli inglesi a pagare le riparazioni per i terreni che avevano precedentemente sequestrato dalla popolazione nera. Ci sono state (numerose) accuse di riempimento delle urne durante le sue elezioni. Vi erano livelli crescenti di carestia, malattie diffuse, disoccupazione a spirale e politiche estere losche. Tutto da un uomo che sosteneva che i suoi obiettivi erano l'uguaglianza per tutti.

La sua nuova reputazione divenne un uomo che si rifiutò di rinunciare al potere. Era impegnato nell'idea che doveva servire come leader dello Zimbabwe per la vita, dicendo nel 2008, che non venderò mai il mio paese. Non mi arrenderò mai, mai, mai. Lo Zimbabwe è mio, io sono uno Zimbabwe, lo Zimbabwe per lo Zimbabwe. & # X201D;

Mugabe'La reputazione di assetato di potere ha portato alle sue dimissioni forzate

Le richieste di dimissioni erano dilaganti, ma la sua ostinata ossessione di restare in carica rimase. Ha iniziato a essere etichettato come un uomo forte, un autocrate e persino un dittatore. Ma stranamente indossava quei titoli bene. In effetti, nel 2013, ha dichiarato: "Sono ancora il [Adolf] Hitler del tempo. Questo Hitler ha un solo obiettivo, la giustizia per il proprio popolo, la sovranità per il suo popolo, il riconoscimento dell'indipendenza del suo popolo. Se quello è Hitler, quindi lasciami essere un Hitler dieci volte. "

E al fine di assicurare la sua influenza quando ha iniziato a crescere, ha iniziato a posizionare sua moglie, che era quattro decenni più giovane di lui e soprannominato & # x201C; Gucci Grace, & # x201D; come suo successore. Alla fine, quella strategia pose fine al suo regno.

Nel 2017, l'esercito ha messo in scena un leggero colpo di stato, forzando le sue dimissioni. E il 21 novembre 2017, la sua lettera è stata scritta: & # x201C; La mia decisione di dimettersi deriva dalla mia preoccupazione per il benessere della popolazione dello Zimbabwe e dal mio desiderio di assicurare un trasferimento di potere regolare, pacifico e non violento che è alla base sicurezza nazionale, pace e stabilità. & # x201D;

Mugabe'La morte ha lasciato molti a sentirsi in conflitto per la sua vita e il suo retaggio

Mentre la sua ascesa e la sua caduta forzata lasciano uno spazio complesso nella storia dello Zimbabwe, in occasione della sua morte, alcuni hanno annunciato i suoi successi, mentre altri hanno notato le controversie.

"Ci saranno oggi emozioni contrastanti nello Zimbabwe's notizie, & # x201D; ha detto il portavoce del primo ministro Boris Johnson del Regno Unito. & # x201C; Naturalmente, esprimiamo le nostre condoglianze a coloro che piangono, ma sappiamo che per molti è stato una barriera per un futuro migliore. Sotto il suo dominio, il popolo dello Zimbabwe ha sofferto molto mentre impoveriva il loro paese e sanzionava l'uso della violenza contro di loro. Le sue dimissioni nel 2017 hanno segnato una svolta e speriamo che oggi ne segnino un'altra che consenta allo Zimbabwe di passare dall'eredità del suo passato e diventare una nazione democratica e prospera che rispetti i diritti umani dei suoi cittadini. & # X201D;

L'attuale presidente dello Zimbabwe Emmerson Dambudzo Mnangagwa ha twittato, & # x201C; Cde [compagno] Mugabe era un'icona di liberazione, un panafricanista che ha dedicato la sua vita all'emancipazione e all'empowerment del suo popolo. Il suo contributo alla storia della nostra nazione e continente non sarà mai dimenticato. Possa la sua anima riposare nella pace eterna. & # X201D;

Di Rachel Chang

    ALTRE STORIE DALLA BIOGRAFIA

    Storia e cultura

    Le lettere sorprendenti di Gandhi a Hitler che invoca la pace

    Gandhi sentiva che era sua responsabilità diffondere il messaggio e il potere della non violenza, facendo persino appello al dittatore nazista due volte.

    • Di Rachel Chang, 27 settembre 2019
    Storia e cultura

    Come i principi William e Harry stanno portando avanti l'eredità della principessa Diana

    Dalla tragica morte della madre, i reali promettono di mantenere forte la sua memoria attraverso i loro cuori caritatevoli e le loro azioni amorevoli.

    • Di Rachel Chang, set 13, 2019
    Storia e cultura

    The Legacy of John Lennon's Song "Imagine"

    Nonostante le prime critiche, l'inno dell'ex Beatle per la pace ha resistito alla prova del tempo.

    • Di Laurie UlsterJun 21, 2019
    Storia e cultura

    HerStory: Le donne dietro il diciannovesimo emendamento

    Il 26 agosto 1920, il diciannovesimo emendamento, che garantiva alle donne il diritto di voto, fu formalmente adottato nella Costituzione degli Stati Uniti. Ecco uno sguardo agli eventi che circondano questo importante capitolo della storia degli Stati Uniti e alle donne che hanno fatto il cambiamento.

    • Di Greg Timmons 24 giugno 2019
    Nelle news

    'Detroit': la vera storia dietro al film

    Con l'apertura di "Detroit" di Kathryn Bigelow, ripensiamo agli eventi della vita reale che hanno attanagliato la città 50 anni fa.

    • Di Sara KettlerJun 21, 2019
    Storia e cultura

    Martin Luther King Jr. e Martin Luther: The Parallels Between the Two Leaders

    Il riformatore religioso e l'icona dei diritti civili sono nati a mezzo millennio e migliaia di miglia di distanza, ma condividevano molte somiglianze, oltre al loro nome.

    • Di Tim OttJun 24, 2019
    Storia e cultura

    Nelson Mandela: 14 citazioni ispiratrici dal primo presidente nero del Sudafrica

    Impegnato a combattere l'apartheid dai suoi 20 anni, Mandela salì al potere quando fu eletto nelle prime elezioni democratiche del paese.

    • Di Rachel ChangJul 18, 2019
    Storia e cultura

    L. Frank Baum: il mago dietro la tenda

    Chi era L. Frank Baum e da dove proviene la sua storia? Per celebrare la sua nascita, esploriamo l'immaginazione dell'autore che ha creato l'amatissima serie di libri per bambini.

    • Di Joe McGaskoJun 21, 2019
    Storia e cultura

    La vera storia dietro 'Amazing Grace'

    L'amato inno e il suo autore John Newton, un ex commerciante di schiavi, hanno ispirato un nuovo musical di Broadway, ma la storia vera è complessa e ambigua.

    • Di David ShewardMar 17, 2016
    Caricamento in corso ... Vedi di più



    Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

    Biografie di personaggi famosi.
    La tua fonte di storie vere su personaggi famosi. Leggi biografie esclusive e trova connessioni inattese con le tue celebrità preferite.