Biografia di Ruth Bader Ginsburg

  • Kenneth Cook
  • 144
  • 4154
  • 1082
Ruth Bader Ginsburg è una giustizia della Corte Suprema degli Stati Uniti, la seconda donna ad essere nominata per la posizione.

Chi è Ruth Bader Ginsburg?

Nato il 15 marzo 1933 a Brooklyn, New York, Ruth Bader Ginsburg si è laureata alla Columbia Law School, diventando una fedele sostenitrice del tribunale per il trattamento equo delle donne e lavorando con ACLU & # x2019; s Women & # x2019; s Progetto diritti. È stata nominata dal presidente Carter alla Corte d'appello degli Stati Uniti nel 1980 ed è stata nominata alla Corte suprema dal presidente Clinton nel 1993.

Vita in anticipo e istruzione

Ruth Joan Bader Ginsburg è nata Ruth Joan Bader il 15 marzo 1933 a Brooklyn, New York. La seconda figlia di Nathan e Celia Bader, è cresciuta in un quartiere popolare a basso reddito a Brooklyn. Ginsburg'La madre, che ebbe una grande influenza nella sua vita, le insegnò il valore dell'indipendenza e di una buona educazione.

La stessa Celia non frequentava il college, ma lavorava invece in una fabbrica di abbigliamento per aiutare a pagare suo fratello's istruzione universitaria, un atto di altruismo che ha colpito per sempre Ginsburg. Alla James Madison High School di Brooklyn, Ginsburg lavorava diligentemente ed eccelleva nei suoi studi. Purtroppo, sua madre ha lottato contro il cancro in tutta Ginsburg's anni di liceo e morì il giorno prima di Ginsburg'laurea s.

"Mia madre mi diceva costantemente due cose. Una doveva essere una signora e l'altra doveva essere indipendente. & # X201D;

Marito Martin Ginsburg

Ginsburg ha conseguito la laurea'laurea in governo presso la Cornell University nel 1954, finendo prima nella sua classe. Ha sposato lo studente di giurisprudenza Martin D. Ginsburg nello stesso anno. I primi anni del loro matrimonio furono impegnativi, poiché la loro prima figlia, Jane, nacque poco dopo che Martin fu arruolato nell'esercito nel 1954. Ha prestato servizio per due anni e, dopo la sua dimissione, la coppia è tornata ad Harvard, dove anche Ginsburg si arruolò.

Ad Harvard, Ginsburg ha imparato a bilanciare la vita come madre e il suo nuovo ruolo come studente di legge. Ha anche incontrato un ambiente molto dominato dagli uomini, ostile, con solo altre otto femmine nella sua classe di oltre 500. Le donne sono state rimproverate dalla scuola di legge's preside per prendere il posto di maschi qualificati. Ma Ginsburg ha insistito ed eccelluto a livello accademico, diventando alla fine il primo membro femminile del prestigioso Revisione della legge di Harvard.

Discutere per l'uguaglianza di genere

Quindi, un'altra sfida: Martin contrasse il cancro ai testicoli nel 1956, richiedendo un trattamento intensivo e riabilitazione. Ruth Ginsburg ha frequentato la sua giovane figlia e il marito convalescente, prendendo appunti per lui durante le lezioni mentre continuava i suoi studi di legge. Martin si riprese, si laureò in giurisprudenza e accettò una posizione presso uno studio legale di New York.

Per unirsi al marito a New York City, Ginsburg si trasferì alla Columbia Law School, dove fu eletta alla scuola'revisione della legge s. Si è laureata prima nella sua classe nel 1959. Nonostante il suo eccezionale curriculum accademico, tuttavia, Ginsburg ha continuato a subire discriminazioni di genere mentre cercava lavoro dopo la laurea.

Dopo aver lavorato per il giudice distrettuale statunitense Edmund L. Palmieri (1959 & # x2013; 61), Ginsburg insegnò alla Rutgers University Law School (1963 & # x2013; 72) e alla Columbia (1972 & # x2013; 80), dove divenne scuola'primo professore di ruolo femminile. Durante gli anni '70, è stata anche la direttrice delle donne's Rights Project dell'American Civil Liberties Union, per il quale ha discusso sei casi fondamentali sulla parità di genere davanti alla Corte Suprema degli Stati Uniti.

Tuttavia, Ginsburg credeva anche che la legge fosse cieca dal punto di vista del genere e che tutti i gruppi avessero diritto a pari diritti. Uno dei cinque casi che ha vinto davanti alla Corte suprema riguardava una parte della legge sulla sicurezza sociale che favoriva le donne rispetto agli uomini perché garantiva determinati benefici alle vedove ma non ai vedovi.

Sulla Corte suprema

Nel 1980 il presidente Jimmy Carter nominò Ruth Bader Ginsburg alla Corte d'appello degli Stati Uniti per il Distretto di Columbia. Ha prestato servizio lì fino a quando non è stata nominata alla Corte suprema degli Stati Uniti nel 1993 dal presidente Bill Clinton, selezionato per occupare il posto lasciato libero dal giudice Byron White. Il presidente Clinton voleva un sostituto dell'intelletto e delle capacità politiche per trattare con i membri più conservatori della Corte.

Le audizioni del comitato giudiziario del Senato sono state insolitamente amichevoli, nonostante la frustrazione espressa da alcuni senatori su Ginsburg's risposte evasive a situazioni ipotetiche. Diversi hanno espresso preoccupazione per come potrebbe passare dalla avvocata sociale alla giustizia della Corte suprema. Alla fine, è stata facilmente confermata dal Senato, 96 & # x2013; 3.

"Io & # x2013; cerco di insegnare attraverso le mie opinioni, attraverso i miei discorsi, quanto sia sbagliato giudicare le persone sulla base di quello che sembrano, del colore della loro pelle, sia che si tratti di uomini o donne."

Come giudice, Ruth Ginsburg preferisce cautela, moderazione e moderazione. È considerata parte della Corte suprema'il blocco moderato-liberale che presenta una voce forte a favore della parità di genere, dei diritti dei lavoratori e della separazione tra chiesa e stato. Nel 1996 Ginsburg scrisse alla Corte suprema'decisione del punto di riferimento in Stati Uniti contro Virginia, che sosteneva che il Virginia Military Institute, sostenuto dallo stato, non poteva rifiutare di ammettere le donne. Nel 1999 ha vinto l'American Bar Association's Thurgood Marshall Award per i suoi contributi alla parità di genere e ai diritti civili.

'Bush v. Gore'

Nonostante la sua reputazione di scrittura sobria, ha raccolto notevole attenzione per la sua opinione dissenziente nel caso di Bush v. Gore, che ha effettivamente deciso le elezioni presidenziali del 2000 tra George W. Bush e Al Gore. Obiezione alla corte'l'opinione della maggioranza a favore di Bush, Ginsburg ha deliberatamente e sottilmente concluso la sua decisione con le parole "I dissent" & # x2014; un significativo allontanamento dalla tradizione di includere l'avverbio "rispettosamente". 

Il 27 giugno 2010, Ruth Bader Ginsburg'Il marito Martin, morì di cancro. Descrisse Martin come il suo più grande booster e "l'unico giovane con cui uscivo a cui importava di avere un cervello". Sposato da 56 anni, il rapporto tra Ruth e Martin era diverso dalla norma: Martin era socievole, amava intrattenere e raccontare barzellette mentre Ginsburg era serio, pacato e timido.

Martin ha fornito una ragione per il successo del loro sindacato: "Mia moglie no'non darmi alcun consiglio sulla cucina e non lo faccio'non darle consigli sulla legge. "Un giorno dopo suo marito'Alla morte, è stata al lavoro in tribunale per l'ultimo giorno del mandato del 2010.

Decisioni storiche

Nel 2015 Ginsburg si è schierato con la maggioranza in due importanti sentenze della Corte Suprema. Il 25 giugno è stata una delle sei giudici a sostenere una componente critica dell'Affordable Care Act del 2010 & # x2014; spesso indicato come Obamacare & # x2014; nel Re v. Burwell. La decisione consente al governo federale di continuare a fornire sussidi agli americani che acquistano assistenza sanitaria attraverso "scambi", indipendentemente dal fatto che siano gestiti dallo stato o federalmente. La sentenza della maggioranza, letta dal giudice supremo John Roberts, è stata una grande vittoria per il presidente Barack Obama e ha reso difficile annullare l'Affordable Care Act. I giudici conservatori Clarence Thomas, Samuel Alito e Antonin Scalia erano in dissenso, con Scalia che presentava alla Corte un'opinione dissenziente violenta.  

Il 26 giugno, la Corte Suprema ha emesso la sua seconda decisione storica in altrettanti giorni, con una sentenza della maggioranza del 5 & # x2013; 4 in Obergefell v. Hodges che ha reso legale il matrimonio tra persone dello stesso sesso in tutti e 50 gli stati. Si ritiene che Ginsburg sia stato determinante nella decisione, avendo mostrato sostegno pubblico all'idea negli anni passati officiando matrimoni omosessuali e contestando argomenti contro di essa durante i primi procedimenti del caso. È stata raggiunta in maggioranza da Justices Anthony Kennedy, Stephen Breyer, Sonia Sotomayor ed Elena Kagan, questa volta con Roberts che ha letto l'opinione dissenziente.

Cara liberale

Ginsburg in particolare si è opposto al potenziale di una presidenza di Donald Trump nel 2016, a un certo punto lo ha definito un "falso", prima di scusarsi per commentare pubblicamente la campagna. Nel gennaio 2018, dopo che il presidente ha pubblicato un elenco di candidati della Corte suprema in preparazione dell'incombente pensionamento dei giudici anziani, l'84enne Ginsburg ha segnalato che non era'andare da nessuna parte assumendo una lista completa di impiegati fino al 2020. La questione del suo potere di resistenza si è sviluppata in modo più ampio nel corso dell'anno, quando il giudice Kennedy, che spesso si schierò dalla parte della corte's blocco liberale, ha annunciato che si sarebbe dimesso alla fine di luglio, anche se Ginsburg a quel tempo ha rivelato che sperava di rimanere in giro per almeno altri cinque anni.

'RBG' Film

Sempre a gennaio, Ginsburg è apparso al Sundance Film Festival 2018 per accompagnare la premiere del documentario RBG. Toccando il movimento #MeToo, ha ricordato una volta in cui ha dovuto sopportare i progressi di un professore della Cornell University. Ha anche dato il suo sigillo di approvazione per la sua sfacciata interpretazione di Kate McKinnon Saturday Night Live, notando "Vorrei dire 'Ginsburned' a volte ai miei colleghi ".

In un'intervista con la CNN's Poppy Harlow alla Columbia University di febbraio, Ginsburg ha ampliato i suoi pensieri riguardo al movimento #MeToo, dicendo che il suo "potere di resistenza" gli avrebbe permesso di sopravvivere a un contraccolpo. Ha anche difeso l'importanza di una stampa libera e di un sistema giudiziario indipendente, entrambi contestati durante l'amministrazione Trump.

Nell'aprile 2018, Ginsburg ha segnato un'altra pietra miliare della carriera assegnando per la prima volta un'opinione della maggioranza nei suoi 25 anni con la corte. La sentenza per Sessioni v. Dimaya, che ha attirato l'attenzione per il conservatore Neil Gorsuch'La decisione di votare con i suoi colleghi liberali, ha annullato una disposizione dell'Immigration and Nationality Act che consentiva la deportazione di qualsiasi cittadino straniero condannato per un "crimine di violenza". Ricoprendo l'anzianità nella maggioranza, Ginsburg alla fine assegnò il compito di scrivere l'opinione a Elena Kagan.

Libro

Nel 2016 Ginsburg ha rilasciato Le mie parole, un libro di memorie che consiste nei suoi scritti che risalgono agli anni della scuola media. Il libro è diventato a New York Times Best Seller.

Profili correlati

Sandra Day O'Connor




01.12.22 15:39
losartan for sale <a href="https://gncoza.com/">order losartan 25mg sale</a> imitrex online buy
29.11.22 01:25
colchicine 0.5mg cheap <a href="https://gnindera.com/">cheap propranolol</a> purchase methotrexate generic
26.11.22 19:01
tadalafil buy online <a href="https://tadaledplls.com/">tadalafil 5mg</a> ketorolac cost
24.11.22 09:57
buy lioresal for sale <a href="https://aflexecl.com/">cyclobenzaprine 15mg drug</a> sildenafil 50mg brand
22.11.22 14:08
crestor 10mg for sale <a href="https://atetracycl.com/">tetracycline 500mg us</a> tetracycline 250mg us
Biografie di personaggi famosi.
La tua fonte di storie vere su personaggi famosi. Leggi biografie esclusive e trova connessioni inattese con le tue celebrità preferite.