The Key Defendants in the Chicago 8 Trial

  • Joseph Wood
  • 0
  • 3947
  • 977

Il 24 settembre 1969, otto manifestanti contro la guerra andarono a processo per lo scoppio della violenza verificatasi alla Convenzione nazionale democratica del 1968 a Chicago. Conosciuto come Chicago 8 (in seguito, Chicago 7), il governo degli Stati Uniti voleva farne un esempio. Le accuse? Cospirazione e incitamento alla rivolta.

Gli otto attivisti che sono andati al processo sono stati: David Dellinger, Rennie Davis, Thomas Hayden, Abbie Hoffman, Jerry Rubin, Bobby Seale, Lee Weiner e John Froines.

Durante i procedimenti giudiziari, tutti e otto gli imputati a turno hanno fatto uno spettacolo fuori dall'evento a modo loro, utilizzandolo come un'opportunità per protestare contro le loro cause, nonché attaccando e deridendo il giudice che presiede Julius Hoffman, che aveva una chiara propensione all'accusa.

Ad eccezione di Bobby Seale & # x2014; l'unico membro nero del gruppo & # x2014; il resto degli imputati condivideva lo stesso avvocato. Il Chicago 8 si sarebbe trasformato nel Chicago 7 dopo che il giudice Hoffman aveva ordinato a Seale di essere legato e imbavagliato (dopo le sue molteplici esplosioni) e di provare il suo caso separatamente.

Nel febbraio 1970, il processo si concluse, con la giuria che lasciò cadere l'accusa di cospirazione ma trovò cinque degli imputati colpevoli di incitamento alla rivolta. (Solo Weiner e Froines avevano fatto cadere entrambe le accuse.)

Per le loro azioni dirompenti in tribunale, il giudice Hoffman ha condannato tutti gli imputati e i loro avvocati in prigione & # x2014; tra due e quattro anni & # x2014; per disprezzo, mentre i restanti cinque imputati sono stati schiaffeggiati con un'ulteriore pena detentiva di cinque anni e una multa di $ 5.000. Tuttavia, il caso fu impugnato e nel 1972, sia il disprezzo che le condanne penali contro tutti gli imputati furono annullati ad eccezione di Seale, la cui condanna penale fu confermata, costringendolo a scontare quattro anni di carcere.

Qui's uno sguardo pi√Ļ approfondito agli otto imputati & # x2014; chi erano, cosa rappresentavano e dove le loro vite li portavano dopo aver fatto la storia.

David Dellinger

David Dellinger

Foto: Getty Images

Sebbene David Dellinger provenisse da una famiglia benestante con un'educazione a Yale e Oxford, si allontanò da tutto per diventare un pacifista e un attivista sociale non violento. Originariamente studiando per diventare un ministro congregazionalista, Dellinger rinunciò alla sua professione prevista per concentrarsi sulle cause contro la guerra.

Rifiutando di registrarsi per la bozza durante la seconda guerra mondiale, fu gettato in prigione e successivamente protestò contro l'America's coinvolgimento nella guerra di Corea e successivamente nella Bay of Pigs Invasion. Si unì a varie marce per la libertà durante il Movimento per i diritti civili e fece scioperi della fame mentre era in prigione.

Quando il processo di Chicago 8 inizi√≤ nel 1969, Dellinger aveva 54 anni & # x2014; il membro pi√Ļ anziano del gruppo. Tuttavia, ha esibito un incendio nelle ossa, spesso urlando al giudice Hoffman, definendolo un "bugiardo" e "fascista" quando credeva che il gruppo fosse trattato ingiustamente.

Dopo il processo, Dellinger ha continuato il suo attivismo fino alla sua morte nel 2004, denigrando le guerre di droga, promuovendo l'uguaglianza razziale e combattendo contro le zone di libero scambio.

Rennie Davis

Rennie Davis

Foto: Arthur Schatz / The LIFE Picture Collection tramite Getty Images

Dopo essersi laureato all'Oberlin College e aver ricevuto i suoi master all'Università dell'Illinois, Rennie Davis si è immerso in attività di movimento contro la guerra, a partire dalla metà degli anni '60.

Come direttore nazionale della SDS's programmi di organizzazione della comunità, Davis aveva 29 anni quando iniziò il processo e uno dei due imputati a prendere posizione e testimoniare (Hoffman era l'altro).

Negli ultimi anni, Davis divenne un investitore in affari e docente di spiritualità. Negli anni '70 era uno studente del Guru Maharaj Ji e si riunì con il fondatore di Students for a Democratic Society (SDS) Thomas Hayden nel 1996 in quell'anno's Convenzione nazionale democratica di Chicago per tenere una discussione pubblica su "un progressivo contrappeso alla destra religiosa".

Thomas Hayden

Thomas Hayden

Foto: George Rose / Getty Images

L'intellettuale politico Thomas Hayden è stato cofondatore della SDS e ha redatto l'organizzazione'il famoso manifesto del 1962, la Dichiarazione di Port Huron, che esprimeva gli obiettivi centrali della Nuova Sinistra. Tra i suoi diritti civili e le attività contro la guerra, Hayden si recò a sud e lavorò con il Newark Community Union Project per combattere l'ingiustizia razziale. Ha anche fatto una serie di viaggi nel Vietnam del Nord e in Cambogia nel tentativo di contribuire a porre fine alla guerra in Vietnam.

In seguito Hayden spos√≤ l'attrice Jane Fonda e ebbe una lunga carriera politica, prestando servizio presso l'Assemblea della California e il Senato della California. √ą anche diventato direttore del Peace and Justice Resource Center di Los Angeles.

Abbie Hoffman

Abbie Hoffman

Foto: Getty Images

Riferendosi a se stesso come "un figlio della nazione di Woodstock", Abbie Hoffman era un'icona di controcultura che sosteneva, tra gli altri, il movimento non violento di Flower Power. Dopo aver ricevuto il suo padrone's a Berkeley, iniziò a sperimentare droghe e in seguito tentò di usare i suoi poteri psichici per far levitare il Pentagono durante una protesta contro la guerra. Poco dopo, ha co-fondato gli Yippies, che sono diventati noti per l'uso di acrobazie comiche per fare dichiarazioni politiche, in particolare quando i membri lanciavano banconote da un dollaro ai trader che lavoravano alla Borsa di New York.

Dopo il processo, Hoffman continuò il suo attivismo negli anni '70, ma si nascose (ricevendo interventi di chirurgia plastica e usando il falso nome Barry Freed) per evitare accuse per la vendita di cocaina. Tuttavia, dopo essere uscito dal nascondiglio nel 1980, ha scontato un anno di prigione per il suo crimine. Fu nuovamente arrestato nel 1987 dopo aver protestato contro la CIA's sforzi di reclutamento presso l'Università del Massachusetts. Nel 1989 Hoffman si suicidò per overdose di droga.

Jerry Rubin

Jerry Rubin

Foto: Spencer Grant / Getty Images

Come Hoffman's co-fondatore degli Yippies, anche Jerry Rubin, laureato all'Oberlin College, ha protestato contro il Pentagono e ha promosso il Free Speech Movement. Ma a differenza di Hoffman'Lo stile rilassato e a ruota libera, Rubin era noto per la sua intensa nervosità, che era evidente durante il processo. Tra le sue buffonate, si mise in marcia e diede il saluto nazista al giudice Hoffman, gridando "Heil, Hitler!"

Dopo il processo, Rubin si allontanò dal suo attivismo radicale e negli anni '70 si concentrò sulla potenzialità umana attraverso la meditazione, lo yoga e la medicina alternativa. Negli anni '80 lavorò a Wall Street e trovò successo come imprenditore. Morì di infarto dopo essere stato investito da un'auto nel 1994.

Bobby Seale

Foto: Getty Images

Prima di diventare co-fondatore del Black Panther Party con Huey Newton, Bobby Seale ha prestato servizio nella US Air Force e successivamente si è trasferito dal Texas a Oakland, in California, studiando politica e ingegneria in un college della comunità.

Seale wasn'supponevo di essere a Chicago nel 1968. Era stato inviato come sostituto dell'ultimo minuto per il leader della pantera Eldridge Cleaver, che non era in grado di organizzare la convention. Si ritiene che Seale sia stato coinvolto come imputato nel processo perché il governo voleva usare i suoi discorsi radicali del passato come mezzo per far sembrare gli imputati colpevoli di cospirazione davanti alla giuria.

Durante il processo, Seale saltò ripetutamente dal suo posto e dichiarò che il giudice Hoffman stava negando i suoi diritti costituzionali di assumere il proprio avvocato o di rappresentare se stesso. Sopra Seale'Per le continue interruzioni, il giudice Hoffman ordinò che il suo caso fosse reciso e che Seale fosse legato e imbavagliato. (D'ora in poi, il Chicago 8 divenne il Chicago 7.) Alla fine Seale sarebbe stato condannato a quattro anni di carcere.

Nel 1970, Seale fu processato per essere stato coinvolto nell'omicidio del 1969 di un compagno Pantera Nera che presumibilmente era un informatore sotto copertura. Alla fine le accuse furono ritirate e presto rinunciò alla violenza dalla sua ideologia politica e si concentrò sul portare cambiamenti all'interno del sistema, aiutando le comunità nere povere e le cause ambientali.

Lee Weiner

Lee Weiner

Foto: Gerald R. Brimacombe / La raccolta di immagini LIFE tramite Getty Images / Getty Images

Lee Weiner ha lavorato alla Northwestern University come insegnante's assistente di sociologia quando fu arrestato e processato. Non è stato accusato solo di aver attraversato i confini statali "con l'intenzione di incitare una rivolta", ma anche di aver insegnato ai manifestanti come realizzare dispositivi incendiari (cioè bombe puzzolenti).

Per Weiner, ne era convinto'sarebbe stato dichiarato colpevole e condannato al carcere. Con questo in mente, prestò poca attenzione ai procedimenti giudiziari, optando per la lettura della filosofia e della fantascienza orientali e occasionalmente guardando con divertimento.

A Weiner'Per sorpresa, le accuse su entrambi i fronti sarebbero state respinte nei suoi confronti. lui'd continuare a lottare per le libertà civili per i gruppi minoritari e attirare l'attenzione sul finanziamento della ricerca sull'AIDS.

John Froines

John Froines

Foto: Gerald R. Brimacombe / La raccolta di immagini LIFE tramite Getty Images / Getty Images

Il chimico di Chicago John Froines fu schiaffeggiato con le stesse due accuse di Weiner, che in seguito sarebbero state abbandonate. Veniva da un impressionante pedigree accademico, con una laurea in Berkeley e un dottorato di ricerca. di Yale, specializzato in tossicologia.

√ą diventato un attivista a partire dal 1964 e in seguito sarebbe diventato un membro della SDS. In tribunale fu descritto come un individuo simpatico e riservato che aveva un'ironia ironica nei suoi confronti.

Dopo il processo, Froines sarebbe servito come OSHA's Direttore delle sostanze tossiche sotto l'amministrazione Carter e diventerebbe professore di facoltà presso l'UCLA's School of Public Health dal 1981 fino al suo pensionamento nel 2011. 

Di Eudie Pak

Eudie Pak è un editore / scrittore di New York City.

    ALTRE STORIE DALLA BIOGRAFIA

    Celebrità

    O.J. Simpson: The Key Players in The Murder Trial

    Le squadre dell'accusa e della difesa, unite a testimoni stellari, aiutarono nel caso a essere nominata "Prova del secolo".

    • Di Eudie Pak, 24 giu 2019
    Storia e cultura

    O.J. Simpson Murder Case: A Timeline of the 'Trial of the Century'

    Dall'inseguimento del Bronco all'interno dell'aula giudiziaria della California, ecco i momenti chiave del processo all'ex NFL che tornava indietro.

    • Di Eudie Pak, 24 giu 2019
    Storia e cultura

    Martin Luther King Jr. e 8 attivisti neri che hanno guidato il movimento per i diritti civili

    Questi visionari attivisti afroamericani erano alcuni degli agenti pi√Ļ vocali per il cambiamento razziale.

    • Di Brad Witter, 24 giu 2019
    Storia e cultura

    Le molte mogli di Ernest Hemingway

    In una carriera che ha attraversato quattro decenni, l'autore vincitore del premio Nobel era raramente senza una donna al suo fianco.

    • Di Eudie PakJun 17, 2019
    Storia e cultura

    Jeff Davis 8: The True Story of the Murder in the Bayou 'Killings

    Otto donne sono state misteriosamente uccise a Jennings, in Louisiana, dal 2005 al 2009 e, man mano che l'indagine procedeva, i segreti oscuri della cittadina iniziarono a svelare.

    • Di Tim Ott Sep 13, 2019
    Storia e cultura

    Shirley Chisholm e le altre 9 prime donne di colore al Congresso

    Questi pionieri politici hanno rotto le barriere razziali e di genere durante il loro tempo come membri della Camera dei rappresentanti.

    • Di Eudie Pak, 25 giu 2019
    Storia e cultura

    Charlie Chaplin e altri 6 artisti inseriti nella lista nera di Hollywood durante il Red Scare

    Guidati dal senatore Joseph McCarthy, queste stelle furono accusate di essere membri del Partito Comunista o simpatizzanti nei confronti delle potenze straniere durante la Guerra Fredda.

    • Di Eudie PakAug 15, 2019
    Storia e cultura

    Sidney Poitier e altri 9 attori e attrici neri che hanno vinto degli Oscar

    Queste star afroamericane hanno infranto le barriere razziali vincendo un Oscar per le loro esibizioni.

    • Di Eudie Pak, 25 giu 2019
    Storia e cultura

    Bessie Coleman e altri 9 pionieri del nero in aviazione

    Questi piloti e astronauti afroamericani hanno spianato la strada agli altri per esplorare i cieli.

    • Di Eudie PakJun 17, 2019
    Caricamento in corso ... Vedi di pi√Ļ



    Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

    Biografie di personaggi famosi.
    La tua fonte di storie vere su personaggi famosi. Leggi biografie esclusive e trova connessioni inattese con le tue celebrità preferite.