La tragica storia di Strange Fruit di Billie Holiday

  • Ezra Gilbert
  • 0
  • 5716
  • 1492

Nel marzo del 1939, una Billie Holiday di 23 anni si avvicin√≤ al microfono al 4 ¬į West's Cafe Society di New York City per cantare la sua ultima canzone della notte. Su sua richiesta, i camerieri hanno smesso di servire e la stanza √® diventata completamente nera, salvo un riflettore sul suo viso. E poi cantava dolcemente nella sua voce cruda ed emotiva: "Gli alberi del sud portano uno strano frutto, Sangue sulle foglie e sangue alla radice, Corpo nero che oscilla nella brezza meridionale, Strano frutto che pende dagli alberi di pioppo ..."

Al termine delle vacanze, i riflettori si sono spenti. Quando le luci si riaccesero, il palco era vuoto. Era andata. E per sua richiesta, non c'era nessun bis. Fu così che Holiday eseguì "Strange Fruit", che avrebbe cantato con determinazione per i successivi 20 anni fino alla sua morte prematura all'età di 44 anni.

"Strange Fruit" era originariamente una poesia

Holiday potrebbe aver reso popolare "Strange Fruit" e trasformarlo in un'opera d'arte, ma fu un insegnante ebreo comunista e attivista per i diritti civili del Bronx, Abel Meeropol, che lo scrisse, prima come poesia, poi come canzone.

La sua ispirazione? Meeropol si imbatté in una foto del 1930 che catturò il linciaggio di due uomini di colore in Indiana. L'immagine viscerale lo perseguitò per giorni e lo spinse a mettere la penna sulla carta.

Dopo aver pubblicato "Strange Fruit" in una pubblicazione del sindacato degli insegnanti, Meeropol l'ha composta in una canzone e l'ha passata al proprietario di un night club, che l'ha poi presentato a Holiday.

La canzone ricordava a Holiday di suo padre

Quando Holiday ha ascoltato il testo, è stata profondamente commossa da loro & # x2014; non solo perché era un'americana nera ma anche perché la canzone le ricordava suo padre, morto a 39 anni per un fatale disturbo polmonare, dopo essere stato allontanato da un ospedale perché era nero.

A causa dei ricordi dolorosi che ha evocato, Holiday non l'ha fatto'mi piace esibirmi in "Strange Fruit", ma sapeva che doveva farlo. & # x201C; Mi ricorda come è morto Pop, & # x201D; ha detto della canzone nella sua autobiografia. & # x201C; Ma devo continuare a cantarlo, non solo perché la gente lo chiede, ma perché 20 anni dopo la morte di Pop, le cose che lo hanno ucciso stanno ancora accadendo nel Sud. & # x201D;

L'inno di protesta divenne Holiday's caduta

Mentre attivisti per i diritti civili e l'America nera hanno abbracciato "Strange Fruit", la scena della discoteca, che era principalmente composta da clienti bianchi, ha avuto reazioni contrastanti. Assistere a una vacanza'Per quanto riguarda la performance, i membri del pubblico applaudirebbero fino a quando le loro mani non fanno male, mentre quelli meno simpatici usciranno amaramente dalla porta.

Un individuo che era determinato a mettere a tacere le vacanze era il commissario dell'Ufficio federale dei narcotici Harry Anslinger. Anslinger, un razzista noto, credeva che la droga causasse ai neri di oltrepassare i propri confini nella società americana e che i cantanti di jazz nero & # x2014; che fumava marijuana & # x2014; creato il diavolo'musica s.

Quando Anslinger proibì a Holiday di eseguire "Strange Fruit", lei rifiutò, facendogli escogitare un piano per distruggerla. Sapendo che Holiday era un tossicodipendente, alcuni dei suoi uomini la incorniciarono vendendo la sua eroina. Quando è stata sorpresa a usare la droga, è stata gettata in prigione per l'anno successivo e mezzo.

In vacanza'Rilascio nel 1948, le autorità federali si rifiutarono di riemettere la licenza del suo artista di cabaret. I suoi giorni da discoteca, che amava così tanto, erano finiti.

Ancora determinata a fare il soldato, si esibiva in concerti sold-out alla Carnegie Hall, ma i demoni della sua infanzia difficile, che comportava lavorare in un bordello accanto alla madre prostituta, la perseguitavano e ricominciò a usare l'eroina.

Nel 1959, Holiday si trasferì in un ospedale di New York City. Soffrendo di problemi cardiaci e polmonari e cirrosi epatica a causa di decenni di abuso di droghe e alcol, la cantante era una versione emaciata di se stessa. La sua voce un tempo sentita ora appassita e roca.

Ancora impegnato a rovinare il cantante, Anslinger fece andare i suoi uomini in ospedale e la ammanett√≤ al suo letto. Sebbene Holiday avesse mostrato segni graduali di guarigione, Anslinger'gli uomini vietano ai medici di offrirle ulteriori trattamenti. √ą morta in pochi giorni.

"Strange Fruit" è stato dichiarato 'canzone del secolo'

Nonostante la sua tragica scomparsa, Holiday ha un'eredità duratura nel mondo del jazz e della musica pop. Ha ottenuto 23 Grammy postumi e recentemente è stata introdotta nella National Rhythm & Blues Hall of Fame.

Tra le molte canzoni per cui Holiday è celebrata, "Strange Fruit" sarà sempre una delle sue opere distintive. Le ha permesso di prendere quella che in origine era un'espressione di protesta politica e di trasformarla in un'opera d'arte che milioni di persone potevano ascoltare.

Nel 1999 Tempo designato "Strange Fruit" la "canzone del secolo".

Di Eudie Pak

Eudie Pak è un editore / scrittore di New York City.

    ALTRE STORIE DALLA BIOGRAFIA

    Celebrità

    La storia dietro "Happy Birthday, Mr. President" di Marilyn Monroe

    La sensuale canzone di Marilyn Monroe al presidente John F. Kennedy nel maggio del 1962 segnò un ultimo sbarramento prima che la sua vita terminasse improvvisamente meno di tre mesi dopo.

    • Di Tim OttJun 24, 2019
    Storia e cultura

    La vera storia dietro "The Post" di Spielberg

    In "The Post" di Steven Spielberg, Meryl Streep dà vita alla decisione di Katharine Graham del 1971 di far pubblicare al Washington Post i Pentagon Papers top secret. Tuttavia, c'è solo così tanto che un film può includere. Ecco la vera storia dietro "The Post".

    • Di Sara KettlerJun 21, 2019
    Celebrità

    Il messaggio segreto dietro il famoso orecchino di Carol Burnett

    La commedia ha usato il gesto come un modo per comunicare silenziosamente con la sua amata nonna.

    • Di Eudie PakJun 17, 2019
    Nelle news

    The People We Lost in 2018

    Ecco uno sguardo ad alcuni dei leggendari musicisti, scrittori, attori, politici e imprenditori che si sono fatti da soli che sono morti quest'anno che hanno cambiato per sempre il mondo attraverso la loro arte visionaria e sforzi ispiratori.

    • Di Eudie PakJun 18, 2019
    Celebrità

    La storia dietro l'iconico poster del costume da bagno del 1976 di Farrah Fawcett

    Indossando il suo pezzo unico rosso, la star di "Charlie's Angels" ha posato per l'immagine ormai famosa nel suo cortile di Los Angeles.

    • Di Sara KettlerJul 10, 2019
    Celebrità

    La E.T. Cast: Dove sono adesso?

    Trenta anni fa oggi, Steven Spielberg ha pubblicato il suo film di avventura fantascientifico e strappalacrime, E.T. l'Extra-Terrestrial, che è diventato il film con il maggior incasso per il prossimo decennio e ha catapultato il suo cast nella storia della cultura cinematografica e pop. Per…

    • Di Eudie PakJun 17, 2019
    Celebrità

    O.J. Simpson: The Key Players in The Murder Trial

    Le squadre dell'accusa e della difesa, unite a testimoni stellari, aiutarono nel caso a essere nominata "Prova del secolo".

    • Di Eudie Pak, 24 giu 2019
    Celebrità

    The Beatles & Muhammad Ali: la storia dietro le foto iconiche del loro incontro del 1964

    Sempre in ascesa, i Fab Four e il pi√Ļ grande si sono fatti beffe di fronte a uno dei combattimenti di Ali per un'opera fotografica ormai epica.

    • Di Brad Witter, 24 giu 2019
    Celebrità

    Le icone di Hollywood presenti nella canzone di Madonna "Vogue"

    Mettersi in posa. The Material Girl rap su questi volti famosi nel suo classico inno degli anni '90.

    • Di Eudie Pak, 24 giu 2019
    Caricamento in corso ... Vedi di pi√Ļ



    Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

    Biografie di personaggi famosi.
    La tua fonte di storie vere su personaggi famosi. Leggi biografie esclusive e trova connessioni inattese con le tue celebrità preferite.