RETE. Du Bois, Booker T. Washington e the Origins of the Civil Rights Movement

  • Russell Fisher
  • 0
  • 4909
  • 1164

Nessun resoconto della storia nera in America è completo senza un esame della rivalità tra Booker T. Washington e W.E.B. Du Bois, che tra la fine del XIX e l'inizio del XX secolo cambiò il corso della ricerca dell'uguaglianza nella società americana e contribuì alla nascita del moderno movimento per i diritti civili. Sebbene Washington e Du Bois fossero entrambi nati nella stessa epoca, entrambi studiosi altamente qualificati ed entrambi impegnati nella causa dei diritti civili per i neri in America, erano le loro differenze in background e metodo che avrebbero avuto il maggiore impatto sul futuro.  

Ascesa e compromesso

Booker T. Washington alla sua scrivania nel Tuskegee Institute, 1894. (Foto: Associated Press [dominio pubblico], tramite Wikimedia Commons)

(Foto: "Associated Press" [dominio pubblico], tramite Wikimedia Commons)

Nato in schiavitù in Virginia nel 1856, la prima infanzia e l'educazione di Booker T. Washington fecero molto per influenzare il suo pensiero successivo. Dopo la guerra civile lavorò in una miniera di sale e come domestico per una famiglia bianca e alla fine frequentò l'Hampton Institute, una delle prime scuole interamente nere in America. Dopo aver completato la sua istruzione, iniziò a insegnare e nel 1881 fu scelto per dirigere l'Istituto Normale e Industriale Tuskegee in Alabama, una sorta di scuola professionale che cercava di dare agli afroamericani le istruzioni morali necessarie e le abilità pratiche di lavoro per farli avere successo in la fiorente rivoluzione industriale. 

Washington credeva che fosse l'indipendenza economica e la capacità di mostrarsi come membri produttivi della società che avrebbero portato i neri alla vera uguaglianza e che per il momento avrebbero dovuto accantonare qualsiasi richiesta di diritti civili. Queste idee costituirono l'essenza di un discorso che pronunciò a un pubblico di razza mista al Cotton State e all'Esposizione Internazionale di Atlanta nel 1895. Lì e altrove, le sue idee furono prontamente accettate da entrambi i neri che credevano nella razionalità pratica del suo approccio, e i bianchi che erano più che felici di rimandare a una data successiva qualsiasi discussione reale sull'uguaglianza sociale e politica per i neri. Tuttavia, è stato indicato in modo peggiorativo come il compromesso & # x201C; Atlanta & # x201D; dai suoi critici. E tra loro c'era W.E.B. Du Bois.

Istruzione e agitazione

RETE. Du Bois, uno del paese'I più importanti intellettuali neri, sostenevano che l'istruzione e i diritti civili erano l'unica via per l'uguaglianza e che concedere il loro perseguimento sarebbe servito semplicemente a rafforzare la nozione di neri come cittadini di seconda classe. (Foto: MPI / Getty Images)

William Edward Burghardt Du Bois nacque nel 1868 a Great Barrington, nel Massachusetts, da una famiglia di neri liberi in una comunità relativamente integrata. Ha frequentato le scuole locali ed eccelleva nei suoi studi, laureandosi infine come valedictorian della sua classe. Tuttavia, quando nel 1885 iniziò a frequentare la Fisk University nel Tennessee, incontrò per la prima volta il bigottismo aperto e la repressione del Jim Crow South, e l'esperienza ebbe un profondo impatto sul suo pensiero. Du Bois tornò nel Nord per promuovere la sua istruzione, con nient'altro che la parità di diritti per i neri americani come suo obiettivo finale. Quando ottenne il dottorato di ricerca presso l'Università di Harvard nel 1895, fu il primo uomo nero ad averlo fatto, e la sua tesi di laurea, & # x201C; The Suppression of the African Slave Trade to the United States of America, 1638 & # x2013; 1870 & # x201D; è stata una delle prime opere accademiche sull'argomento.

Scontro di ideologie

All'inizio del XX secolo, Booker T. Washington e W.E.B. Du Bois erano i due uomini neri più influenti nel paese. Washington'l'approccio conciliante ai diritti civili lo aveva reso abile nella raccolta di fondi per il suo Tuskegee Institute, così come per altre organizzazioni di colore, e lo aveva anche affascinato presso l'establishment bianco, incluso il presidente Theodore Roosevelt, che lo aveva spesso consultato su tutte le questioni relative al nero. 

D'altra parte, Du Bois era ormai diventato il principale intellettuale nero del paese, avendo pubblicato numerose opere influenti sulle condizioni dei neri americani. Contrariamente a Washington, Du Bois sosteneva che l'istruzione e i diritti civili fossero l'unica via per l'uguaglianza e che concedere il loro perseguimento sarebbe servito semplicemente a rafforzare la nozione di neri come cittadini di seconda classe. A seguito di una serie di articoli in cui i due uomini esponevano le loro ideologie, le loro differenze finalmente arrivarono al culmine quando, nel 1903, Du Bois pubblicò un'opera intitolata Le anime dei neri, in cui ha criticato direttamente Washington e il suo approccio e ha continuato a chiedere i diritti civili per i neri. 

Oltre Niagara

Più che approfondire l'antipatia personale tra Washington e Du Bois, questa spaccatura ideologica si sarebbe dimostrata nel tempo una delle più importanti nella storia della lotta per i diritti civili. Credendo che l'azione politica e l'agitazione fossero l'unico modo per raggiungere l'uguaglianza, nel 1905 Du Bois e altri intellettuali neri fondarono un & # x201C; radical & & x x01D; gruppo politico chiamato Niagara, che era dedicato alla causa. Sebbene il gruppo alla fine si sciolse qualche anno dopo, nel 1909 molti dei suoi membri e molti dei suoi obiettivi furono incorporati in una nuova organizzazione & # x2014; la National Association for the Advancement of Colored People (NAACP). Per i prossimi 25 anni, Du Bois sarebbe stato il direttore della pubblicità, nonché l'editore del suo diario, Crisi, che divenne il portavoce dell'organizzazione, di Du Bois e dell'America nera in generale.

Cambio della guardia  

Quando il presidente Woodrow Wilson assunse l'incarico nel 1913, immediatamente segregò il governo federale e di conseguenza Booker T. Washington perse l'influenza politica di cui aveva goduto per il decennio precedente. Washington morì a Tuskegee, in Alabama, il 14 novembre 1915. W.E.B. Du Bois alla fine si separò dal NAACP, ma continuò a difendere la causa dei diritti civili sia per gli afroamericani che per la diaspora africana nel mondo. Dopo essersi unito al Partito comunista americano nel 1961, Du Bois rimpatriato in Ghana e divenne un cittadino naturalizzato. Morì in Ghana il 27 agosto 1963, all'età di 95 anni. Martin Luther King Jr. guidò la "Marcia su Washington & # x201D; il giorno successivo. 

tag
termini:
Storia nera
Di David Blatty

    ALTRE STORIE DALLA BIOGRAFIA

    Storia e cultura

    Mese della storia nera: come la gioventù nera ha avuto un impatto sul movimento per i diritti civili

    Nell'ultimo giorno del Black History Month, diamo un'occhiata a come i giovani hanno giocato un ruolo chiave nel primo movimento per i diritti civili.

    • Di Greg TimmonsJun 25, 2019
    Storia e cultura

    Harry T. Moore: Champion of the Early Civil Rights Movement

    In onore del Black History Month, la storica Daina Ramey Berry chiede ai curatori del Museo nazionale di storia e cultura afroamericana di condividere importanti storie di pionieristiche figure afro-americane. Oggi celebriamo educatori e attivisti per i diritti civili Harry T. e Harriette Moore con uno sguardo ad alcuni dei loro beni personali che rivelano la loro umanità in tempi disumani per la comunità nera in America.

    • Di Daina Ramey BerryJun 18, 2019
    Storia e cultura

    Come W.E.B. Du Bois ha aiutato a creare il NAACP

    L'attivista afroamericano per i diritti civili ha co-fondato l'organizzazione per discutere e risolvere l'ingiustizia razziale.

    • Di Eudie Pak, 27 giu 2019
    Storia e cultura

    Mese della storia nera: foto di Booker T. Washington che simboleggia l'empowerment nero

    Nella nostra continua copertura del Black History Month, la storica Daina Ramey Berry chiede ai curatori del National Museum of African American History and Culture di condividere le straordinarie storie di importanti personaggi afroamericani. Oggi celebriamo l'educatore e influente leader Booker T. Washington e manufatti del lavoro della sua vita che rappresentavano l'indipendenza e il potere dei neri.

    • Di Daina Ramey BerryJun 17, 2019
    Storia e cultura

    Il movimento per i diritti delle donne e le donne delle cascate di Seneca

    Il 19-20 luglio 1848, la Convenzione delle Cascate Seneca innescò e rafforzò il movimento per i diritti delle donne in America. Guardiamo indietro alle donne che hanno guidato l'evento storico e al modo in cui ha ispirato generazioni di attivismo.

    • Di Meredith WorthenJun 17, 2019
    Storia e cultura

    Martin Luther King Jr. e 8 attivisti neri che hanno guidato il movimento per i diritti civili

    Questi visionari attivisti afroamericani erano alcuni degli agenti più vocali per il cambiamento razziale.

    • Di Brad Witter, 24 giu 2019
    Storia e cultura

    L'insolita cerchia di amici di George Washington Carver

    Il botanico e l'inventore erano amici improbabili con alcuni degli uomini più iconici del 20 ° secolo.

    • Di Barbara MaranzaniJun 18, 2019
    Storia e cultura

    Martin Luther King Jr: 12 citazioni ispiratrici dall'attivista per i diritti civili

    Il ministro consegnò pacificamente il suo messaggio di disuguaglianza razziale fino a quando non fu assassinato nel 1968.

    • Di Leigh Weingus, 25 gennaio 2019
    Storia e cultura

    7 fatti su George Washington Carver

    Per celebrare il National Peanut Month, non abbiamo guardato oltre lo scienziato George Washington Carver che, nonostante fosse noto come "The Peanut Man", era molto più di questo.

    • Di Sara KettlerJun 18, 2019
    Caricamento in corso ... Vedi di più



    Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

    Biografie di personaggi famosi.
    La tua fonte di storie vere su personaggi famosi. Leggi biografie esclusive e trova connessioni inattese con le tue celebrità preferite.