Wedded, Unbedded, and Beheaded The Human Side of Louis XVI and Marie Antoinette

  • Kenneth Cook
  • 0
  • 3160
  • 688

Un dipinto di Luigi XVI e Maria Antonietta nei Giardini di Versailles, di Charles Louis Lucien Muller. (Immagine: Leemage / UIG via Getty Images)

Il regno di Luigi XVI, l'ultimo re borbonico della Francia, fu vario e ricco di eventi, ma quando pensiamo a lui e alla sua regina Maria Antonietta, alcune associazioni inevitabilmente ci vengono in mente. Forse pensiamo alla ricchezza ostentata della coppia, come esemplificato dal loro palazzo a Versailles. Oppure, forse ricordiamo il loro atteggiamento blasé verso i poveri che lavorano, come si evince dalla famosa battuta di Maria Antonietta, e lascia che mangino la torta. & # X201D; Alcuni di noi potrebbero pensare immediatamente alla macchina cupa responsabile della fine prematura della coppia reale, la ghigliottina.

Questa scorciatoia storica può essere la migliore che possiamo fare quando stiamo cercando di assorbire l'intera storia umana, ma non ci presenta un quadro molto completo di un'era o dei suoi attori importanti. In effetti, a volte non offre affatto un'immagine molto precisa. Ad esempio, Maria Antonietta, identificata per sempre con la frase sprezzante & # x201C; Lascia che mangino la torta, & # x201D; non ha mai effettivamente pronunciato quelle parole. Tuttavia, questo sorso di disinformazione l'ha definita per generazioni.

La storia è fatta dalle persone & # x2013; persone che hanno simpatie e antipatie, che amano e odiano, che possiedono virtù e difetti. I re e le regine, che vivono su un grande palco, sperimentano successi più spettacolari e fallimenti più drammatici della maggior parte di noi, ma alla fine sono solo persone. Oggi, in occasione dell'anniversario del re Luigi XVI'Nell'esecuzione nel 1793, mettiamo in luce alcuni fatti su di lui e sua moglie Maria Antonietta che possono aiutare ad aggiungere una dimensione umana alla nostra comprensione di queste figure storiche spesso diffamate.

1. Luigi XVI e Maria Antonietta erano appena adolescenti quando si sposarono.

Ai tempi delle monarchie europee, il matrimonio era meno una questione di inclinazione personale che di opportunità politica. I governi interessati a stringere alleanze con altri paesi tenterebbero ovviamente di unire i loro leader con la progenie di altri reali. È il caso di Louis-Auguste, terzo figlio del delfino di Francia, nipote del re Luigi XV.

Louis-Auguste non era un esemplare promettente. Suo nonno, il re, lo considerava & # x201C; sgraziato & # x201D; e & # x201C; dimwitted & # x201D ;; periti gentili lo consideravano timido e ritirato, vivendo all'ombra di un attraente fratello maggiore che veniva curato per la corona. Questo fratello morì giovane, tuttavia, e Louis-Auguste, il solitario, fu messo in un ruolo pubblico come l'erede apparente al trono.

Guarda il 'Origini della rivoluzione francese':

Maria Antonia Josepha Johanna è nata a Vienna, la bellissima figlia dell'imperatore Francesco I. A differenza di Louis-Auguste, che aveva un'educazione piuttosto austera, era una bambina molto socievole con una famiglia stretta e molti amici. Le piaceva suonare e ballare musica e secondo come riferito era molto talentuosa in entrambi. Sua madre Maria Teresa, in qualità di regina dopo la morte dell'imperatore, progettò di unire l'Austria con il suo ex nemico Francia attraverso il matrimonio. Molto probabilmente, Antonia non sarebbe stata selezionata per adempiere a questo compito, ma le sue sorelle più anziane e idonee erano morte a causa di un focolaio di vaiolo. Non aveva ancora 12 anni, fu promessa al futuro re di Francia.

I matrimoni spesso avvenivano per procura in quei giorni; Maria Antonia era sposata con Louis nel 1768, senza averlo incontrato (suo fratello era presente). Nel 1770, fu infine inviata in Francia per la cerimonia formale del matrimonio. All'epoca aveva 14 anni, Louis ne aveva 15. Nel grande giorno, Louis indossava un abito d'argento e Marie indossava un abito lilla pieno di diamanti e perle. C'erano oltre 5.000 ospiti e una folla di 200.000 ha assistito allo spettacolo pirotecnico conclusivo. Due eventi di quel giorno potrebbero essere visti come cattivi presagi per il matrimonio: una grande tempesta, che ha minacciato minacciosamente durante la cerimonia, e una rivolta al fuoco d'artificio che ha provocato il calpestio di centinaia di persone.

2. La camera da letto reale di Louis e Marie era tranquilla.

Dato che all'epoca erano più o meno bambini, oggi non saremmo sorpresi che all'inizio non sia successo molto quando Louis e Marie furono messi insieme. Uno dei motivi principali per i matrimoni reali, tuttavia, era quello di produrre eredi, e questo doveva accadere con un po 'di alacrità. Nel caso della coppia reale, una lunga notte si prolungò in sette anni, una situazione che non solo angosciava personalmente i membri della famiglia reale, ma che col tempo divenne una responsabilità politica.

GUARDA IL NOSTRO GRUPPO BELLISSIMO FAMOSO

Diverse ragioni sono state proposte per il fatto che il matrimonio è rimasto non celebrato per sette anni. Louis, autocosciente e insicuro, potrebbe non essere stato molto interessato al sesso, a differenza di suo nonno licenzioso, che lo ha agitato per la sua riluttanza. Marie, chi era interessato al sesso, divenne sempre più frustrato da questo stato di cose. Sua madre alla fine mandò Joseph, il fratello di Marie, in città, per scoprire quale fosse il problema. Joseph si riferiva ai reali come & # x201C; due errori completi & # x201D; e non ha scoperto alcuna buona ragione per cui le lenzuola sono rimaste così fredde nella camera da letto reale se non una mancanza di inclinazione o, forse, una mancanza di educazione.

Il discorso diretto di Joseph durante la sua visita sembrò produrre risultati; la coppia gli ha inviato una lettera di ringraziamento e ha prodotto quattro figli in rapida successione. Alcuni si chiedevano se i bambini fossero Louis, dato l'interesse quasi comprensibile di Marie per gli altri uomini a corte, ma nessuno era in grado di provare il contrario. Il lungo ritardo aveva arrecato danni a Louis & # x2019; reputazione come re, tuttavia, con alcuni critici che sostengono che un uomo che non poteva esibirsi a livello personale era probabilmente inefficace quanto un leader. Alcune politiche sconsiderate avanzate da Louis non fecero nulla per contraddire questo punto di vista.

3. Louis ha trascorso più tempo sui lucchetti che sul wedlock.

Dal momento che Louis non sembrava molto interessato a una giovane sposa vivace, a cosa si interessava esattamente? Sebbene non fosse il tipo di lavoro con le mani che i francesi avrebbero potuto preferire, ciò che a Louis piaceva era lavorare con metallo e legno.

Libero dall'imparare ad essere regale in giovane età, Louis si ritrovò attratto dalle solitarie ricerche di serrature e carpenteria. Il fabbro reale, un uomo di nome François Gamain, fece amicizia con lui e gli insegnò come realizzare serrature da zero. Non passò molto tempo prima che Louis si interessasse alla falegnameria e iniziò a produrre mobili. Se il suo percorso nella vita non fosse stato preordinato, sembra probabile che Louis sarebbe stato un semplice artigiano piuttosto che un re. D'altra parte, essere il re ha permesso a Louis di esplorare i suoi interessi a un livello stravagante, dato che il palazzo di Versailles era il suo parco giochi.

Una vista del 'Tapis Vert' a Versailles, con il re e Maria Antonietta in primo piano. (Immagine: Imagno / Getty Images)

Una volta, Louis tentò di usare i suoi talenti per raggiungere sua moglie. Le ha fatto realizzare una ruota che gira, un regalo premuroso per uno stendibiancheria come Marie Antoinette, che faceva una media di oltre 200 nuovi abiti all'anno. La storia narra che Marie lo ringraziò cortesemente e poi lo diede a uno dei suoi assistenti.

Più tardi, Louis ebbe molto più sfortuna con il suo vecchio amico del negozio di fabbro. Nervoso per il fervore rivoluzionario che bolle in Francia, Louis chiese a Gamain di fabbricare una cassa di ferro con una serratura speciale per proteggere documenti importanti. A questo punto, Gamain si era segretamente unito alla causa rivoluzionaria. Marie avvertì Louis che Gamain poteva essere inaffidabile, ma Louis non poteva credere che il suo amico di 20 anni lo avrebbe tradito. Lo fece e il tradimento portò alla scoperta della cassa di ferro da parte dei ministri che cercavano di rovesciare il re.

4. A Maria Antonietta piacevano fiori e cioccolatini alla regina.

Mentre Louis era impegnato a realizzare serrature e ruote girevoli, Marie si abbandonava al suo gusto per il lusso. Cresciuto dalla sua famiglia in maniera casalinga, spesso aiutando con le faccende domestiche e giocando con & # x201C; comune & # x201D; figli, Marie assunse comunque il ruolo di regina. È diventata famosa per le sue costose mode e per i suoi capelli molto scolpiti. Una ragazza da festa, progettò e assistette a innumerevoli balli, una volta notoriamente giocando uno scherzo al marito di casa per uscire prima. Louis di solito andava a letto alle 23:00, quindi la birichina Marie riponeva gli orologi in modo che andasse a letto prima senza accorgersene.

GUARDA IL NOSTRO GRUPPO DEI RE FAMOSI

Due delle cose preferite di Marie erano, ironicamente, cose che associamo al romanticismo: fiori e cioccolato. I fiori erano quasi un'ossessione per la regina, che tappezzava le sue pareti di carta da parati a fiori, decorava tutti i suoi mobili commissionati con motivi floreali (forse Louis avrebbe dovuto mettere una o due margherite su quella ruota che gira) e si occupava della cosa vera per conto suo giardino fiorito personale nella sua mini-tenuta a Versailles, Petit Trianon. Ha anche commissionato un profumo unico, il cui floreale inviato era una miscela di fiori d'arancio, gelsomino, iris e rosa. (Alcuni storici hanno sostenuto che questo profumo unico ha contribuito alla cattura del re e della regina quando hanno cercato di fuggire in Austria durante l'apice della rivoluzione.)

Per quanto riguarda la cioccolata, Marie aveva la sua cioccolateria nei locali di Versailles. La sua forma preferita di cioccolato era in forma liquida; lei & # x2019; d inizia ogni giorno con una tazza di cioccolata calda con panna montata, spesso arricchita da fiori d'arancio. Un set da tè speciale è stato dedicato allo scopo. Il cioccolato era ancora in gran parte un oggetto di lusso nella Francia del 18 ° secolo, quindi una dieta costante di cioccolato era il tipo di lusso disponibile solo per una regina. Tali indulgenze personali senza dubbio hanno aggiunto fuoco all'ira dei rivoluzionari.

5. Louis era un casalingo e un topo di biblioteca.

Come chiarisce la storia dell'orologio, Louis non era esattamente un animale da festa. Mentre Marie amava la musica, la danza e il gioco d'azzardo, Louis & # x2019; l'idea di una piacevole serata era quella di godersi un buon libro accanto al camino e ritirarsi presto. Luigi XVI possedeva una delle biblioteche personali più impressionanti della sua epoca, quasi 8000 volumi di pelle rilegata accuratamente sistemati. A differenza di Marie, la cui educazione era imprevedibile, Louis era ben istruito e continuò ad interessarsi all'apprendimento una volta diventato re. Sebbene abbia senza dubbio letto la filosofia e il pensiero politico che era attuale, era un grande fan della storia e ha persino letto la finzione. Robinson Crusoe era una delle sue opere immaginarie preferite. La scelta non è così sorprendente per un uomo che a volte avrebbe probabilmente desiderato trovarsi su un'isola deserta.

L'esecuzione del re Luigi XVI. (Immagine: The Print Collector / Print Collector / Getty Images)

La vasta lettura di Louis promuoveva obiettivi illuminati. Ha sostenuto l'abolizione della servitù, un aumento della tolleranza religiosa e un minor numero di tasse sui poveri. Ha sostenuto la rivoluzione americana, sperando di indebolire l'Impero britannico. Tuttavia, questi obiettivi furono bloccati in ogni momento da un'aristocrazia ostile, disperata nel preservare la struttura sociale in Francia e irritata dal fatto che il loro denaro finanziasse guerre straniere. Una popolazione frustrata incolpò presto il re e la nobiltà per inazione e atteggiamenti rivoluzionari iniziarono a fomentare. Per un re che ha cercato molto duramente di essere popolare ed equo, affermando più di una volta che voleva essere amato & # x201D; dalla gente, questo sviluppo era sconcertante.

6. Maria Antonietta non era un mostro che mangiava i bambini a colazione.

I sostenitori politici del giorno hanno fatto molto per deridere Marie Antoinette per le sue abili abitudini di spesa, soprannominandola & # x201C; Madame Déficit. & # X201D; La descrivevano spesso come una donna ignorante che trattava i suoi inferiori sociali con il massimo disprezzo e il disprezzo nel peggiore dei casi. Gran parte di questo personaggio è stato semplicemente inventato. Sebbene Maria Antonietta fosse colpevole di peccati contro il decoro e mostrasse una certa insensibilità al valore del denaro, era una persona a cui piacevano le persone e somigliava poco al freddo cattivo rappresentato dai suoi detrattori.

Marie amava particolarmente i bambini, forse perché era rimasta senza figli per così tanto tempo e durante il suo regno aveva adottato un numero di bambini. Quando una delle sue domestiche morì, Marie adottò la figlia orfana della donna, che divenne una compagna della prima figlia di Marie. Allo stesso modo, quando un usciere e sua moglie morirono improvvisamente, Marie adottò i tre figli, pagando due ragazze per entrare in un convento mentre il terzo divenne un compagno per suo figlio Louis-Charles. Sorprendentemente, battezzò e si prese cura di un ragazzo senegalese che le veniva regalato, che normalmente sarebbe stato messo in servizio.

Altri esempi della sua gentilezza abbondano. Fuori per un giro in carrozza, una delle sue guardie accidentalmente corse su un viticoltore nel campo. Maria Antonietta volò fuori dalla carrozza per occuparsi personalmente del ferito. Ha pagato per le sue cure e ha supportato la sua famiglia fino a quando non è stato in grado di lavorare di nuovo. Non era la prima volta che lei e Louis riscuotevano il conto; si sono persino presi cura finanziariamente delle famiglie ferite nella fuga nel giorno del loro matrimonio.

Insieme a Louis, Marie ha dato generosamente alla carità. Ha stabilito una casa per le madri non sposate; patrocinò la Maison Philanthropique, una società per anziani, vedovi e non vedenti; e faceva frequenti visite a famiglie povere, dando loro cibo e denaro. Durante la carestia del 1787, vendette le posate reali per fornire grano alle famiglie in difficoltà, e la famiglia reale mangiò grano più economico in modo che ci fosse più cibo per andare in giro.

VEDI IL NOSTRO GRUPPO REGINE FAMOSI

Tutto ciò non vuol dire che Maria Antonietta non fosse una spendaccione che sprecò milioni di dollari in lussi superflui, ma era anche capace di una gentilezza cristiana che i suoi nemici scelsero di ignorare.

7. Luigi XVI non era un gatto.

Sebbene fosse in genere un uomo gentile e gentile, Luigi XVI portava un po 'di odio nel suo cuore per una particolare razza di creature: i gatti.

Qualcuno immagina da dove provenga questo odio, ma una fonte probabile sarebbe suo nonno, Luigi XV, che adorava i gatti. L'affetto era un prodotto assente tra Louis e suo nonno, ed era improbabile che condividesse l'entusiasmo per tutto ciò che suo nonno amava. Inoltre, Luigi XV aveva permesso ai suoi gatti di riprodursi indiscriminatamente, e hanno scavalcato il terreno di Versailles. Ci sono storie secondo cui Louis-Auguste potrebbe essere stato graffiato da uno di questi gatti da bambino.

A parte la fabbricazione e la lettura di serrature, una delle più grandi passioni di Louis era la caccia. Quando non inseguiva gli animali sul campo, spesso cacciava e sparava ai gatti invadendo il terreno di Versailles. Una volta ha sparato per caso a una femmina di cortigiano, pensando che fosse uno dei gatti selvatici di Versailles. Si scusò abbondantemente e ne acquistò una nuova.

Dovrebbe essere notato nella difesa di Louis che i gatti domestici non erano così comuni nel XVIII secolo come lo sono ora, e il suo disgusto per loro non era insolito. Per secoli i gatti erano stati considerati in qualche modo creature malvagie in Europa e durante i periodi religiosi dell'anno venivano regolarmente radunati, torturati e uccisi. A Metz, vicino al confine nord-orientale della Francia, & # x201C; Cat Wednesday & # x201D; era una tradizione quaresimale in cui 13 gatti in una gabbia venivano bruciati vivi di fronte a una folla esultante. Questa tradizione si è conclusa durante la vita di Louis. È improbabile che Louis avrebbe torturato i gatti; sembra che non li volesse a casa sua. Fortunatamente, sua moglie preferiva i cani.

8. Marie Antoinette è stata una vittima infelice dei pornografi.

Sempre un po 'impopolare in Francia a causa della sua provenienza (i francesi e gli austriaci non si sono apprezzati per centinaia di anni), Maria Antonietta è stata una delle figure pubbliche più attaccate nella storia della Francia. Spesso, gli attacchi contro di lei assumevano una tonalità molto malsana. Ancor prima che il fervore rivoluzionario si impadronisse del paese, i pamphleteers pubblicarono satirici, spesso osceni libelles destinato a imbrattare la reputazione della regina.

Maria Antonietta, adorna di una collana dei suoi figli, piange la morte di suo marito. (Immagine: DeAgostini / Getty Images)

La mancanza di figli della coppia reale era senza dubbio responsabile degli attacchi iniziali, che si concentravano altrettanto frequentemente su Louis. Col passare del tempo, tuttavia, le speculazioni sulla vita amorosa della regina indipendente da suo marito sono diventate diffuse. A varie riprese, Marie fu accusata di andare a letto con suo cognato, i generali dell'esercito, altre donne (apparentemente, molte donne di origine austriaca erano considerate da molti francesi incline al lesbismo) e persino suo figlio. Marie divenne un capro espiatorio per i mali della nazione, i suoi presunti fallimenti morali rappresentativi del carattere evidentemente dissoluto della monarchia. Per gli editori pornografici, diffamare la regina impegnandosi anche in una titolazione economica (e redditizia) era una situazione vantaggiosa per tutti.

Tutta questa calunnia sarebbe tanta aria calda se non avesse conseguenze sulla vita reale. Uno dei più preoccupanti è il destino della cara amica di Marie, la principessa de Lamballe, che era sovrintendente della famiglia reale. Pubblicazioni scurrili avevano raffigurato la principessa come l'amante lesbica della regina, e il sentimento pubblico era contro di lei. Dopo una prova, fu messa in marcia per le strade e attaccata da una folla violenta. Alcuni resoconti menzionano mutilazioni e violazioni sessuali come parte dell'attacco, sebbene questi resoconti siano stati contestati; ciò che non viene contestato è che è stata picchiata e decapitata, con la testa bloccata su un luccio e marciato per Parigi. Alcuni resoconti dicono che la testa fu sollevata provocatoriamente in modo che Marie potesse vederla dalla sua cella nella torre del Tempio, dove fu imprigionata.

Anche se Maria Antonietta probabilmente aveva amanti durante il suo regno (in particolare, il conte svedese Axel von Fersen, con il quale si scambiava lettere d'amore scritte in un codice elaborato), la perversione attribuita a lei dai suoi detrattori era semplicemente più combustibile per il fuoco dell'odio destinato a indebolire il regime. L'assassinio del personaggio fu efficace; alla sua morte alla ghigliottina il 16 ottobre 1793, folle rabbiose immerse i loro fazzoletti nel sangue della regina e applaudirono quando la sua testa incarnata fu sollevata per essere vista. Il potere della stampa veniva raramente utilizzato per fini così ignomini.

Dall'archivio bio: Questo articolo è stato originariamente pubblicato il 21 gennaio 2014. 

Di Joe McGasko

    ALTRE STORIE DALLA BIOGRAFIA

    Storia e cultura

    Il suo "cuscino di mezzanotte": Mary Shelley e la creazione di Frankenstein

    In linea con l'ultimo adattamento cinematografico di "Frankenstein", esaminiamo le ispirazioni metafisiche, scientifiche e letterarie alla base della creazione del mostro famoso in tutto il mondo di Mary Shelley.

    • Di Joe McGaskoJun 24, 2019
    Storia e cultura

    7 fatti affascinanti su re Luigi XIV

    Il re di Francia Luigi XIV morì in questa data nel 1715. Nel 300 ° anniversario della morte di uno dei monarchi più longevi della storia europea, leggi sette fatti sorprendenti sul "Re Sole".

    • Di Christopher Klein 24 giugno 2019
    Storia e cultura

    L. Frank Baum: il mago dietro la tenda

    Chi era L. Frank Baum e da dove proviene la sua storia? Per celebrare la sua nascita, esploriamo l'immaginazione dell'autore che ha creato l'amatissima serie di libri per bambini.

    • Di Joe McGaskoJun 21, 2019
    Storia e cultura

    La madre e l'imperatrice: Ma Rainey e Bessie Smith

    Mentre la regina Latifah entra nel ruolo di Bessie Smith nel film biografico di HBO "Bessie", che andrà in onda questo sabato, stiamo dando un'occhiata a come l'incontro di Smith con "La madre degli azzurri" all'inizio della sua carriera cambierebbe la sua vita per sempre.

    • Di Joe McGaskoJun 17, 2019
    Crimine e scandalo

    I detenuti più famosi di Alcatraz

    Nell'agosto del 1934 il primo gruppo di famigerati detenuti arrivò alla Big House on the Bay. Diamo un'occhiata ad alcuni dei più famosi.

    • Di Joe McGaskoJun 14, 2019
    Crimine e scandalo

    Amanda Berry e altri famosi rapimenti

    Alcune notizie sono difficili per noi da credere; altri preferiremmo non credere. Quando a maggio sono apparse notizie sulla fuga di Amanda Berry da una casa senza pretese a Cleveland dopo 10 anni di reclusione, molti di noi hanno avuto entrambe queste reazioni ...

    • Di Joe McGaskoJun 14, 2019
    Storia e cultura

    La storia non l'ha uccisa: la storia dietro 'Doctor Zhivago'

    Recentemente restaurato e ripubblicato in occasione del suo 50 ° anniversario, "Doctor Zhivago" è diventato una delle più grandi storie d'amore del cinema.

    • Di Joe McGaskoJun 24, 2019
    Storia e cultura

    Come Louis Armstrong ha rivoluzionato la musica americana

    "Satchmo" è diventato una star internazionale nota per la sua personalità sbarazzina e melodie popolari come "What a Wonderful World" e "Hello Dolly". Ma il suo impatto fu molto, molto di più.

    • Di Scott YanowJul 5, 2019
    Storia e cultura

    Chi era l'autore di Mary Poppins P.L. Travers?

    Nato il 9 agosto 1899, P.L. Travers è diventata famosa per la sua serie di libri "Mary Poppins", ma con suo grande dispiacere è stata l'interpretazione cinematografica di Walt Disney del suo primo romanzo a rendere la sua stella ancora più luminosa. Diamo un'occhiata alla donna dietro "Mary Poppins".

    • Di Bio StaffJun 24, 2019
    Caricamento in corso ... Vedi di più



    Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

    Biografie di personaggi famosi.
    La tua fonte di storie vere su personaggi famosi. Leggi biografie esclusive e trova connessioni inattese con le tue celebrità preferite.