Perché Nelson Mandela è stato visto come un terrorista dagli Stati Uniti fino al 2008

  • Morgan Ward
  • 0
  • 1991
  • 54

L'ex primo ministro britannico Margaret Thatcher pensava che Nelson Mandela avesse piuttosto una mente chiusa, e # x201D; secondo i documenti recentemente pubblicati presso l'archivio nazionale del Regno Unito. Il primo ministro fece il commento dopo una telefonata con Mandela nel luglio 1990, solo cinque mesi dopo il rilascio del leader anti-apartheid dal carcere. 

Ma sebbene i commenti recentemente rivelati di Thatcher possano essere scioccanti, non sono una sorpresa considerando come lei e la sua controparte americana hanno visto Mandela e il suo partito politico, il Congresso Nazionale Africano.

Sia Thatcher che il presidente degli Stati Uniti Ronald Reagan hanno accusato Mandela e l'ANC di essere comunisti e terroristi negli anni '80, e l'amministrazione di Reagan ha persino messo Mandela e l'ANC in una lista di controllo del terrorismo. I leader degli Stati Uniti e del Regno Unito considerarono il regime di apartheid del Sud Africa un alleato della Guerra Fredda e l'ANC avversario come un nemico intenzionato a diffondere il comunismo.

& # x201C; Il governo sudafricano non ha l'obbligo di negoziare il futuro del Paese con alcuna organizzazione che proclama l'obiettivo di creare uno stato comunista e utilizzi tattiche terroristiche e violenza per raggiungerlo, & # x201D; Reagan ha detto in un discorso del 1986. 

Lui e Thatcher si opposero alla sanzione del governo sudafricano, una mossa che Mandela e l'ANC sostenevano perché avrebbe esercitato pressioni sul paese affinché mettesse fine all'apartheid.

Il primo ministro britannico Margaret Thatcher con il leader del Congresso nazionale africano Nelson Mandela a Londra il 4 luglio 1990

Foto: Georges De Keerle / Getty Images

Anche se Thatcher ha sollecitato il rilascio di Mandela, ha condannato pubblicamente l'ANC e ha respinto privatamente Mandela. & # x201C; Un numero considerevole di leader dell'ANC sono comunisti, & # x201D; ha detto a una conferenza stampa. & # x201C; Quando l'ANC dice che si rivolgeranno alle compagnie britanniche, questo mostra che tipica organizzazione terroristica è. & # x201D; 

Nel 2016, I tempiha ottenuto documenti secondo cui la sua amministrazione ha cercato di impedire a un membro della famiglia reale di conferire a Mandela una laurea ad honorem.

Non tutti i capi di stato hanno espresso questo punto di vista. Il primo ministro canadese Brian Mulroney ha lottato senza successo per convincere i leader degli Stati Uniti e del Regno Unito che Mandela e l'ANC non erano i loro nemici nella guerra fredda. 

& # x201C; Ronald Reagan ha visto l'intera questione sudafricana rigorosamente in termini di guerra fredda est-ovest, & # x201D; Mulroney ha scritto nelle sue memorie. & # x201C; Nel corso degli anni, lui e Margaret hanno continuamente sollevato con me le loro paure che Nelson Mandela e altri leader anti-apartheid fossero comunisti. La mia risposta è stata sempre la stessa. & # x2018; Come puoi saperlo tu o chiunque altro? & # x2019; & # x201D;

Tuttavia, Thatcher e Reagan non erano gli unici politici nei loro paesi che vedevano Mandela e l'ANC come terroristi. Su ABC & # x2019; s Questa settimana nel 2000, Dick Cheney ha difeso il voto contro un disegno di legge della Camera del 1986 che esorta il Sudafrica a rilasciare Mandela perché l'ANC è stato quindi visto come un'organizzazione terroristica. 

A metà degli anni '80, un membro del parlamento di nome Terry Dicks ha dichiarato: "Nelson Mandela dovrebbe essere girato" e # x201D; e chiese: & # x201C; Per quanto ancora il Primo Ministro si lascerà prendere a calci in faccia da questo terrorista nero? & # x201D;

Oltre a diffamare Mandela e l'ANC, Reagan ha elogiato attivamente il regime di apartheid del Sudafrica. Nel 1981, ha detto a Walter Cronkite che il Sudafrica era & # x201C; un paese che ci ha sostenuto in ogni guerra che abbiamo mai combattuto, un paese che, strategicamente, è essenziale per il mondo libero nella sua produzione di minerali. & # x201D; 

Nel 1985, Reagan ha erroneamente detto a un intervistatore radiofonico che & # x201C; hanno eliminato la segregazione che una volta avevamo nel nostro paese. & # X201D; In realtà, il paese non ha iniziato a smantellare la segregazione fino alla fine dell'apartheid nel 1994.

Nelson Mandela ha rivisitato la cella nella prigione di Robben Island nel 1994, dove è stato imprigionato per più di due decenni

Foto: Louise Gubb / Corbis / Getty Images

Mandela continuò ad affrontare questi atteggiamenti negli Stati Uniti e nel Regno Unito dopo la sua liberazione dal carcere nel febbraio 1990. Oltre all'opinione di Thatcher secondo cui aveva piuttosto una mente chiusa, # #2201D; The Heritage Foundation & # x2014; un importante gruppo conservatore americano & # x2014; lo ha accusato di essere un sostenitore comunista del terrorismo la settimana prima che visitasse gli Stati Uniti. 

I media conservatori e i think tank hanno continuato a imbrattarlo in questo modo fino al 2003, quando il Revisione nazionale ha scritto che non è stata una sorpresa che Mandela si sia opposta alla guerra in Iraq & # x201C; data la sua lunga dedizione al comunismo e lode per i terroristi.

I leader successivi negli Stati Uniti e nel Regno Unito avevano opinioni più favorevoli su Mandela, che divenne presidente del Sudafrica nel 1994. Anche così, gli Stati Uniti continuarono a classificare Mandela e il suo partito come terroristi fino al 2008. Quel luglio, il presidente George W. Bush ha firmato un disegno di legge che li rimuove da tutte le liste terroristiche. 

Prima di questo, il Segretario di Stato Condoleezza Rice doveva approvare personalmente le visite dei leader sudafricani e ha detto a un comitato del Senato: & # x201C;'s francamente una questione piuttosto imbarazzante che devo ancora rinunciare alla mia controparte, il ministro degli esteri del Sudafrica, per non parlare del grande leader Nelson Mandela. & # x201D;

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI BIOGRAPHY.COM

Di Becky Little

Becky Little è una giornalista a Washington, DC.

    ALTRE STORIE DALLA BIOGRAFIA

    Storia e cultura

    Nelson Mandela: 14 citazioni ispiratrici dal primo presidente nero del Sudafrica

    Impegnato a combattere l'apartheid dai suoi 20 anni, Mandela salì al potere quando fu eletto nelle prime elezioni democratiche del paese.

    • Di Rachel ChangJul 18, 2019
    Storia e cultura

    Nelson Mandela: 10 foto del presidente sudafricano con altri leader mondiali

    Nel corso dei suoi 95 anni, Mandela ha stretto la mano a molte figure iconiche.

    • Di Leigh WeingusJun 24, 2019
    Storia e cultura

    Nelson Mandela: una vita in foto

    Scopri una linea temporale visiva della straordinaria vita del rivoluzionario e leader anti-apartheid sudafricano.

    • Di Bio StaffJun 24, 2019
    Storia e cultura

    Perché la principessa Margaret era l'ospite peggiore del partito

    Spesso prepotente e difficile, la sorella minore della Regina Elisabetta amava divertirsi, a spese degli altri.

    • Di Hadley MearesJun 21, 2019
    Storia e cultura

    Chi era la madre di Hitler?

    Klara Pözl Hitler era devota a suo figlio Adolf e la loro era una delle poche relazioni strette nella vita di Hitler.

    • Di Sara KettlerJun 14, 2019
    Storia e cultura

    Perché Jacqueline Kennedy non si è tolta il vestito rosa dopo l'assassinio di JFK

    La first lady ha continuato a indossare l'abito coperto dal sangue di suo marito per trasmettere un messaggio e come modo per affrontare il suo trauma.

    • Di Sara KettlerJun 18, 2019
    Storia e cultura

    Come la vita del principe Filippo fu rovesciata quando Elisabetta divenne regina

    La storia d'amore della coppia reale ebbe un inizio romantico ma la loro relazione fu sconvolta dalla sua prima ascensione al trono a cinque anni dal loro matrimonio.

    • Di Sara Kettler, 20 agosto 2019
    Storia e cultura

    Qual era il QI di Albert Einstein?

    Il geniale fisico non è mai stato testato, ma ciò non ha impedito ad alcuni di stimare come avrebbe segnato.

    • Di Patrick J. KigerJun 14, 2019
    Storia e cultura

    Perché Edoardo VIII Abdicò il trono per sposare Wallis Simpson

    Il re britannico ha insistito sul fatto che non poteva assumersi le sue responsabilità senza il divorzio come sua moglie, anche se le prove suggeriscono anche che non era completamente investito nel servire come monarca.

    • Di Tim OttJun 13, 2019
    Caricamento in corso ... Vedi di più



    Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

    Biografie di personaggi famosi.
    La tua fonte di storie vere su personaggi famosi. Leggi biografie esclusive e trova connessioni inattese con le tue celebrità preferite.