Biografia di Abraham Lincoln

  • Scott Jenkins
  • 0
  • 3670
  • 51
Abraham Lincoln era il sedicesimo presidente degli Stati Uniti. Conservò l'Unione durante la guerra civile degli Stati Uniti e causò l'emancipazione degli schiavi.

Chi era Abraham Lincoln?

Abraham Lincoln era il sedicesimo presidente degli Stati Uniti ed è considerato uno degli Stati Uniti'i più grandi eroi grazie al suo ruolo di salvatore dell'Unione ed emancipatore di schiavi. La sua ascesa da umili origini a raggiungere l'ufficio più alto della terra è una storia straordinaria. 

Lincoln fu assassinato in un momento in cui il suo paese aveva bisogno di lui per completare il grande compito di riunificare la nazione. Il suo eloquente sostegno alla democrazia e l'insistenza sul fatto che l'Unione valesse la pena di essere salvata rappresentano gli ideali di autogoverno che tutte le nazioni si sforzano di raggiungere. Lincoln'La personalità distintamente umana e l'incredibile impatto sulla nazione lo hanno dotato di un'eredità duratura.

Famiglia

Lincoln è nato da Thomas Lincoln e Nancy Hanks Lincoln. Thomas è stato un pioniere forte e determinato che ha trovato un moderato livello di prosperità ed è stato molto rispettato nella comunità.

La coppia ebbe altri due figli: Lincoln's la sorella maggiore Sarah e il fratello minore Thomas, che morì nella prima infanzia.

Quando il giovane Lincoln aveva nove anni, sua madre morì di tremetolo (malattia del latte) all'età di 34 anni, il 5 ottobre 1818. L'evento fu devastante per lui, e il giovane Lincolngrew si alienò di più da suo padre e si risentì tranquillamente del duro lavoro svolto lui in tenera età.

Nel dicembre 1819, poco più di un anno dopo la morte di sua madre, il padre di Lincoln, Thomas, sposò Sarah Bush Johnston, una vedova del Kentucky con tre figli. Era una donna forte e affettuosa con cui Lincoln si legò rapidamente.

Vita e formazione

I Lincolns furono costretti a trasferirsi dal luogo di nascita del Kentucky, nel Kentucky, nella contea di Perry, Indiana, a causa di una disputa nel 1817. 

In Indiana, la famiglia si è "accovacciata" su un terreno pubblico per ritagliarsi la vita in un rude riparo, cacciare selvaggina e coltivare un piccolo appezzamento. Il padre di Lincoln alla fine fu in grado di acquistare la terra.

Sebbene entrambi i suoi genitori fossero molto probabilmente analfabeti, Thomas & # x2019; la nuova moglie Sarah incoraggiò Lincoln a leggere. Fu mentre cresceva nella virilità che Lincoln ricevette la sua educazione formale & # x2014; un totale stimato di 18 mesi & # x2014; pochi giorni o settimane alla volta. 

Il materiale di lettura scarseggiava nel deserto dell'Indiana. I vicini hanno ricordato come Lincoln avrebbe camminato per miglia per prendere in prestito un libro. Indubbiamente ha letto la Bibbia di famiglia e probabilmente altri libri popolari in quel momento come Robinson Crusoe, Pellegrino's Progress e Favola di EsopoS

Nel marzo del 1830, la famiglia emigrò di nuovo, questa volta nella contea di Macon, nell'Illinois. Quando suo padre trasferì di nuovo la famiglia nella Contea di Coles, il 22enne Lincoln se ne andò per conto suo, guadagnandosi da vivere nel lavoro manuale. 

Quanto era alto Abraham Lincoln?

Lincoln era alto un metro e ottanta, alto e grosso, ma muscoloso e fisicamente forte. Parlava con un suono di legno e camminava con un'andatura molto lunga. Era noto per la sua abilità nel maneggiare un'ascia e ben presto si guadagnò da vivere spaccando legna per il fuoco e la recinzione dei binari.

Il giovane Lincoln alla fine emigrò nella piccola comunità di New Salem, nell'Illinois, dove per alcuni anni ha lavorato come negoziante, postmaster e infine proprietario di un grande magazzino. Fu lì che Lincoln, lavorando con il pubblico, acquisì abilità sociali e perfezionò il talento narrativo che lo rese popolare tra i locali. 

Quando scoppiò la guerra del Black Hawk nel 1832 tra gli Stati Uniti e i nativi americani, i volontari nell'area elessero Lincoln come loro capitano. In questo periodo non vide combattimenti, salvo "molte sanguinose lotte con le zanzare", ma riuscì a stabilire diversi importanti collegamenti politici.

Avvocato e politico

Nel 1834 Lincoln iniziò la sua carriera politica e fu eletto nella legislatura statale dell'Illinois come membro del Whig Party. 

Fu in questo periodo che decise di diventare un avvocato, insegnandosi la legge leggendo William Blackstone'S Commenti alle leggi dell'Inghilterra. Dopo essere stato ammesso al bar nel 1837, si trasferì a Springfield, nell'Illinois, e iniziò a esercitarsi nello studio legale John T. Stuart.

Nel 1844 Lincoln collaborò con William Herndon nella pratica della legge. Sebbene i due avessero stili giurisprudenziali diversi, svilupparono una stretta relazione professionale e personale. 

Lincoln si guadagnò da vivere nei suoi primi anni come avvocato, ma scoprì che solo Springfield non lo faceva'offrì abbastanza lavoro, quindi per integrare le sue entrate, seguì la corte mentre faceva il giro del circuito verso i vari capoluoghi della contea in Illinois.

Figli e moglie

Lincoln è stato sposato con Mary Todd il 4 novembre 1842. Todd era una donna di buon umore e istruita di una illustre famiglia del Kentucky. 

Quando la coppia si fidanzò nel 1840, molti dei loro amici e familiari non poterono'capire l'attrazione di Mary; a volte Lincoln lo metteva in dubbio da solo. Nel 1841, l'impegno fu improvvisamente interrotto, molto probabilmente a Lincoln'iniziativa di s. 

Mary e Lincoln si incontrarono in seguito a una funzione sociale e infine si sposarono nel 1842. La coppia ebbe quattro figli - Robert Todd, Edward Baker, William Wallace e Thomas "Tad" - dei quali solo Robert Todd sopravvisse fino all'età adulta.

Prima di sposare Todd, Lincoln era coinvolto in altre potenziali partite. Intorno al 1837, presumibilmente si incontrò e si innamorò romanticamente di Anne Rutledge. Prima che avessero la possibilità di fidanzarsi, un'ondata di febbre tifoide arrivò a New Salem e Anne morì a 22 anni. 

Si diceva che la sua morte avesse lasciato Lincoln gravemente depressa. Tuttavia, diversi storici non sono d'accordo sull'entità della relazione di Lincoln con Rutledge e il suo livello di dolore per la sua morte potrebbe essere più il frutto della leggenda. 

Circa un anno dopo la morte di Rutledge, Lincoln corteggiava Mary Owens. I due si videro per alcuni mesi e il matrimonio fu preso in considerazione. Ma col tempo, Lincoln ha annullato la partita.

Carriera politica

Lincoln ha scontato un solo mandato nella Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti dal 1847 al 1849. La sua incursione nella politica nazionale sembrava essere irrilevante quanto breve. Era il Whig solitario dello stato dell'Illinois, mostrando lealtà nei confronti del partito, ma trovando pochi alleati politici. 

Lincoln usò il suo mandato per parlare contro la guerra messicano-americana e sostenne Zachary Taylor come presidente nel 1848. Le sue critiche alla guerra lo resero impopolare a casa e decise di non candidarsi per il secondo mandato, ma invece tornò a Springfield per legge pratica.

Entro il 1850, l'industria ferroviaria si stava spostando verso ovest e l'Illinois si trovò a diventare un importante snodo per varie compagnie. Lincoln prestò servizio come lobbista per la Illinois Central Railroad come suo avvocato. 

Il successo in diversi casi giudiziari ha portato anche altri clienti aziendali & # x2014; banche, compagnie assicurative e imprese manifatturiere. Lincoln ha anche lavorato in alcuni processi penali. 

In un caso, un testimone ha affermato di poter identificare Lincoln's cliente accusato di omicidio, a causa dell'intensa luce di una luna piena. Lincoln si riferì a un almanacco e dimostrò che la notte in questione era stata troppo buia perché il testimone potesse vedere chiaramente qualcosa. Il suo cliente è stato assolto.

SCARICA LA BIOGRAFIA'SCHEDA INFORMATIVA S ABRAHAM LINCOLN

Lincoln e schiavitù

Come membro della legislatura statale dell'Illinois nel 1834, Lincoln sostenne la politica Whig delle infrastrutture sponsorizzate dal governo e delle tariffe protettive. Questa comprensione politica lo ha portato a formulare le sue prime idee sulla schiavitù, non tanto come un errore morale, ma come un impedimento allo sviluppo economico.

Nel 1854, il Congresso approvò il Kansas-Nebraska Act, che abrogava il compromesso del Missouri, consentendo ai singoli stati e territori di decidere autonomamente se consentire la schiavitù. La legge ha provocato una violenta opposizione in Kansas e Illinois, e ha dato origine al Partito Repubblicano. 

Questo risvegliò Lincoln'lo zelo politico ancora una volta, e le sue opinioni sulla schiavitù si spostarono maggiormente verso l'indignazione morale. Lincoln si unì al Partito Repubblicano nel 1856.

Nel 1857, la Corte Suprema emise la controversa decisione di Dred Scott, dichiarando che gli afroamericani non erano cittadini e non avevano diritti intrinseci. Sebbene Lincoln pensasse che gli afroamericani non fossero uguali ai bianchi, credeva in America'I fondatori intendevano che tutti gli uomini fossero creati con certi diritti inalienabili. 

Gara del Senato

Lincoln decise di sfidare seduto il senatore degli Stati Uniti Stephen Douglas per il suo posto. Nel suo discorso di accettazione delle nomination, ha criticato Douglas, la Corte suprema e il presidente James Buchanan per la promozione della schiavitù e ha dichiarato "una casa divisa non può reggere".

Durante la campagna del Senato degli Stati Uniti del 1858 contro Douglas, Lincoln partecipò a sette dibattiti tenuti in diverse città dell'Illinois. I due candidati no'deludere il pubblico, dando dibattiti entusiasmanti su questioni che vanno dagli Stati' diritti di espansione occidentale, ma il problema centrale era la schiavitù. 

I giornali hanno coperto intensamente i dibattiti, spesso volte con commenti partigiani. Alla fine, il legislatore statale ha eletto Douglas, ma l'esposizione ha ignorato Lincoln nella politica nazionale.

Presidente Abraham Lincoln

Con il suo profilo politico recentemente migliorato, nel 1860, agenti politici in Illinois organizzarono una campagna per sostenere Lincoln per la presidenza. Il 18 maggio, alla Convention nazionale repubblicana di Chicago, Lincoln ha superato i candidati più noti come William Seward di New York e Salmon P. Chase dell'Ohio. 

Lincoln'La nomina è dovuta in parte alle sue opinioni moderate sulla schiavitù, al suo sostegno al miglioramento delle infrastrutture nazionali e alla tariffa protettiva.

Nelle elezioni generali, Lincoln ha affrontato il suo amico e rivale, Stephen Douglas, questa volta battendo la testa in una gara a quattro che includeva John C. Breckinridge dei Democratici del Nord e John Bell del Partito costituzionale. 

Lincoln non ricevette il 40% dei voti popolari, ma ottenne 180 dei 303 voti del collegio elettorale, vincendo così la presidenza degli Stati Uniti.

Lincoln & # x2019; s Cabinet

Dopo la sua elezione alla presidenza nel 1860, Lincoln scelse un forte gabinetto composto da molti dei suoi rivali politici, tra cui William Seward, Salmon P. Chase, Edward Bates e Edwin Stanton. 

Ha creato il motto "Tieni i tuoi amici vicini e i tuoi nemici più vicini", Lincoln's Cabinet divenne uno dei suoi beni più forti nel suo primo mandato in carica, e ne avrebbe avuto bisogno mentre le nuvole di guerra si radunavano sulla nazione l'anno successivo. 

Guerra civile

Prima dell'inaugurazione di Lincoln nel marzo 1861, sette stati del sud si erano separati dall'Unione, e ad aprile l'installazione militare statunitense Fort Sumter era sotto assedio a Charleston Harbor, nella Carolina del Sud. 

Nelle prime ore del mattino del 12 aprile 1861, le pistole di stanza per proteggere il porto divamparono verso il forte segnalando l'inizio della guerra civile più costosa e sanguinosa degli Stati Uniti d'America.

Lincoln ha risposto alla crisi esercitando poteri come nessun altro presidente prima di lui: ha distribuito $ 2 milioni dal Ministero del Tesoro per materiale bellico senza uno stanziamento dal Congresso; ha invitato 75.000 volontari al servizio militare senza una dichiarazione di guerra; e sospese l'atto di habeas corpus, arrestare e imprigionare sospetti simpatizzanti degli Stati Confederati senza mandato. 

Schiacciare la ribellione sarebbe difficile in ogni circostanza, ma la Guerra Civile, dopo decenni di politica partigiana rovente, fu particolarmente onerosa. Da tutte le direzioni, Lincoln affrontò disprezzo e sfida. Era spesso in contrasto con i suoi generali, il suo gabinetto, il suo partito e la maggioranza del popolo americano.

Proclamazione di emancipazione

Il 1 ° gennaio 1863 Lincoln consegnò il proclama di emancipazione, rimodellando la causa della guerra civile dal salvare l'Unione alla abolizione della schiavitù. 

L'esercito dell'Unione'Il primo anno e mezzo di sconfitte sul campo di battaglia hanno reso difficile mantenere il morale e sostenere con forza la riunificazione della nazione. E la vittoria dell'Unione ad Antietam il 22 settembre 1862, sebbene per nulla conclusiva, fu piena di speranza, dando a Lincoln la fiducia di cambiare ufficialmente gli obiettivi della guerra.

Il proclama sull'emancipazione di Lincoln affermava che tutti gli individui che erano tenuti come schiavi negli stati ribelli "d'ora in poi saranno liberi". L'azione fu più simbolica che efficace perché il Nord non controllava alcuno stato di ribellione e il proclama non si applicava agli Stati di confine, al Tennessee o ad alcune parrocchie della Louisiana.

indirizzo di Gettysburg

Il 19 novembre 1863, Lincoln pronunciò quello che sarebbe diventato il suo discorso più famoso e uno dei discorsi più importanti della storia americana, il discorso di Gettysburg. 

Rivolgendosi a una folla di circa 15.000 persone, Lincoln pronunciò il suo discorso di 272 parole in uno dei campi di battaglia più sanguinosi della Guerra Civile, il Cimitero Nazionale di Gettysburg in Pennsylvania.

La guerra civile, disse Lincoln, fu il test finale della conservazione dell'Unione creata nel 1776 e i morti a Gettysburg combatterono per difendere questa causa. 

Lincoln ha evocato la Dichiarazione di Indipendenza, dicendo che spettava ai vivi assicurarsi che il governo del popolo, da parte del popolo, per il popolo, non perisse dalla terra, & # x201D; e questa Unione era dedicata alla proposizione che tutti gli uomini fossero creati uguali. & # x201D; 

Un'interpretazione comune era che il Presidente stava espandendo la causa della guerra civile dalla semplice riunificazione dell'Unione alla lotta per l'uguaglianza e l'abolizione della schiavitù.

Fine della guerra civile

Dopo la proclamazione dell'emancipazione di Lincoln nel 1863, lo sforzo bellico migliorò gradualmente per il Nord, sebbene più per attrito che per brillanti vittorie militari. 

Ma nel 1864, gli eserciti confederati avevano eluso una grave sconfitta e Lincoln ne era convinto'essere un presidente di un mandato. La sua nemesi, George B. McClellan, ex comandante dell'Esercito del Potomac, lo sfidò per la presidenza, ma il concorso non fu'anche vicino. Lincoln ha ricevuto il 55 percento dei voti popolari e 212 dei 243 voti elettorali.

Il 9 aprile 1865, il generale Robert E. Lee, comandante dell'Esercito della Virginia, cedette le sue forze al generale dell'Unione Ulysses S. Grant. La guerra civile era a tutti gli effetti finita.

La ricostruzione è già iniziata durante la guerra civile già nel 1863 in aree saldamente sotto il controllo militare dell'Unione, e Lincoln favorì una politica di riunificazione rapida con un minimo di punizione. 

Fu affrontato da un gruppo radicale di repubblicani al Senato e alla Camera che desideravano fedeltà e pentimento completi dagli ex confederati. Prima che un dibattito politico avesse qualche possibilità di svilupparsi saldamente, Lincoln fu assassinato. 

Abraham Lincoln: Assassinio

Lincoln fu assassinato il 14 aprile 1865 dal noto attore e simpatizzante confederato John Wilkes Booth alla Ford's Theatre di Washington, DC. 

Fu portato alla Petersen House dall'altra parte della strada e messo in coma per nove ore prima di morire la mattina successiva. La sua morte è stata addolorata da milioni di cittadini del Nord e del Sud. 

Lincoln'Il corpo di S si trovò nello stato presso il Campidoglio degli Stati Uniti prima che un treno funebre lo riportasse al suo ultimo luogo di riposo a Springfield, Illinois.

eredità

Lincoln è spesso citata da storici e cittadini medi come l'America'il più grande presidente di s. Comandante in capo dell'attivismo aggressivo, Lincoln ha usato ogni potere a sua disposizione per assicurare la vittoria nella guerra civile e porre fine alla schiavitù negli Stati Uniti.

Alcuni studiosi dubitano che l'Unione sarebbe stata preservata se un'altra persona di carattere minore fosse stata alla Casa Bianca. Secondo lo storico Michael Burlingame, "Nessun presidente nella storia americana ha mai affrontato una crisi più grande e nessun presidente ha mai realizzato altrettanto".

Lincoln'La filosofia forse fu meglio riassunta in questo Secondo discorso inaugurale, quando affermò: "Con malizia verso nessuno, con carità per tutti, con fermezza nel giusto mentre Dio ci dà per vedere il giusto, cerchiamo di continuare a lavorare. siamo dentro per legare la nazione's ferite, prendersi cura di colui che avrà sopportato la battaglia e della sua vedova e del suo orfano, di fare tutto ciò che può raggiungere e custodire una pace giusta e duratura tra noi e con tutte le nazioni ".

Profili correlati

Mary Todd Lincoln

Robert Todd Lincoln

Stand di John Wilkes

Robert E. Lee

Ulisse S. Grant




Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Biografie di personaggi famosi.
La tua fonte di storie vere su personaggi famosi. Leggi biografie esclusive e trova connessioni inattese con le tue celebrità preferite.