Biografia di Adolf Hitler

  • Morgan Ward
  • 0
  • 4879
  • 1330
Adolf Hitler era il capo della Germania nazista. La sua agenda fascista portò alla seconda guerra mondiale e alla morte di almeno 11 milioni di persone, tra cui circa sei milioni di ebrei.

Chi era Adolf Hitler?

Adolf Hitler fu cancelliere della Germania dal 1933 al 1945, servendo come dittatore e leader del Partito nazista, o Partito socialista tedesco dei lavoratori tedeschi, per la maggior parte del suo tempo al potere. 

Le politiche fasciste di Hitler scatenarono la seconda guerra mondiale e portarono al genocidio noto come Olocausto, che causò la morte di circa sei milioni di ebrei e altri cinque milioni di non combattenti.

Famiglia

Il quarto di sei figli, Adolf Hitler √® nato da Alois Hitler e Klara Polzl. Da bambino, Hitler si scontr√≤ frequentemente con suo padre emotivamente duro, che anche lui non lo fece'approvo suo figlio's pi√Ļ tardi l'interesse per l'arte come carriera.¬†

Dopo la morte del fratello minore, Edmund, nel 1900, Hitler si distaccò e si introverse. 

Giovane Hitler

Hitler mostrò presto un interesse per il nazionalismo tedesco, respingendo l'autorità dell'Austria-Ungheria. Questo nazionalismo diventerebbe la forza motivante di Hitler'vita di s.

Nel 1903, il padre di Hitler morì improvvisamente. Due anni dopo, Adolf'la madre ha permesso a suo figlio di abbandonare la scuola. Dopo la sua morte nel dicembre del 1907, Hitler si trasferì a Vienna e lavorò come operaio occasionale e pittore di acquerelli. Ha fatto domanda per due volte all'Accademia di Belle Arti ed è stato respinto entrambe le volte. 

Mancanza di denaro al di fuori di un orfano's pensione e fondi dalla vendita di cartoline, rimase in rifugi per senzatetto. Hitler in seguito ha indicato questi anni come il momento in cui ha coltivato per la prima volta il suo antisemitismo, anche se c'è qualche dibattito su questo racconto.

Nel 1913, Hitler si trasferì a Monaco. Allo scoppio della prima guerra mondiale, fece domanda per prestare servizio nell'esercito tedesco. Fu accettato nell'agosto del 1914, sebbene fosse ancora cittadino austriaco. 

Sebbene Hitler trascorse gran parte del suo tempo lontano dalle prime file (con alcuni rapporti secondo cui i suoi ricordi del suo tempo sul campo erano generalmente esagerati), era presente in un numero di battaglie significative e fu ferito nella battaglia della Somme. √ą stato decorato per il coraggio, ricevendo la prima croce di ferro e il distintivo ferita nera.

Hitler divenne amareggiato per il crollo dello sforzo bellico. L'esperienza ha rafforzato il suo appassionato patriottismo tedesco ed è stato scioccato dalla Germania'la resa nel 1918. Come altri nazionalisti tedeschi, credeva che l'esercito tedesco fosse stato tradito da leader civili e marxisti. 

Ha trovato degradante il trattato di Versailles, in particolare la smilitarizzazione della Renania e la stipulazione che la Germania si assume la responsabilità di iniziare la guerra.

SCARICA LA BIOGRAFIA'S SCHEDA INFORMATIVA HITLER ADOLF

Germania nazista

Dopo la prima guerra mondiale, Hitler tornò a Monaco e continuò a lavorare per l'esercito tedesco. Come ufficiale dell'intelligence, ha monitorato le attività dei lavoratori tedeschi & # x2019; Partito (DAP) e ha adottato molte delle idee antisemite, nazionaliste e antimacxiste del fondatore del partito Anton Drexler. 

Nel settembre del 1919, Hitler si unì al DAP, che cambiò il suo nome in Nationalsozialistische Deutsche Arbeiterpartei (NSDAP) & # x2014; spesso abbreviato in nazista.

Hitler progettò personalmente lo stendardo del partito nazista, appropriandosi del simbolo della svastica e posizionandolo in un cerchio bianco su uno sfondo rosso. Presto divenne famoso per i suoi discorsi al vetriolo contro il Trattato di Versailles, politici rivali, marxisti ed ebrei. Nel 1921, Hitler sostituì Drexler come presidente del partito nazista.

Hitler'I fervidi discorsi della birreria iniziarono ad attirare un pubblico regolare. I primi seguaci includevano il capitano dell'esercito Ernst Rohm, il capo dell'organizzazione paramilitare nazista Sturmabteilung (SA), che proteggeva gli incontri e attaccava frequentemente gli avversari politici.

Beer Hall Putsch

L'8 novembre 1923, Hitler e la SA presero d'assalto un incontro pubblico con il primo ministro bavarese Gustav Kahr in una grande birreria di Monaco. Hitler annunciò l'inizio della rivoluzione nazionale e dichiarò la formazione di un nuovo governo. 

Dopo una breve lotta che causò diverse morti, il colpo di stato noto come Beer Hall Putsch fallì. Hitler fu arrestato e processato per alto tradimento e condannato a nove mesi di prigione. 

'Mein Kampf'

Durante i nove mesi di carcere di Hitler nel 1924, dettò gran parte del primo volume del suo libro autobiografico e del manifesto politico, Mein Kampf ("My Struggle"), al suo vice, Rudolf Hess. 

Il primo volume fu pubblicato nel 1925, e un secondo volume usc√¨ nel 1927. Fu abbreviato e tradotto in 11 lingue, vendendo pi√Ļ di cinque milioni di copie entro il 1939. Un'opera di propaganda e falsit√†, il libro espose Hitler's piani per trasformare la societ√† tedesca in una basata sulla razza.

Nel primo volume, Hitler ha condiviso la sua visione del mondo antisemita e pro-ariana insieme al suo senso di tradimento di & # x201C; & # x201D; a seguito della prima guerra mondiale, chiedendo vendetta contro la Francia e l'espansione verso est in Russia. 

Il secondo volume delineava il suo piano per ottenere e mantenere il potere. Mentre spesso illogico e pieno di errori grammaticali, Mein Kampf era provocatorio e sovversivo, rendendolo attraente per i molti tedeschi che si sentirono sfollati alla fine della prima guerra mondiale.

Salita al potere

Con milioni di disoccupati, la Grande Depressione in Germania ha offerto un'opportunit√† politica a Hitler. I tedeschi erano ambivalenti nella repubblica parlamentare e sempre pi√Ļ aperti alle opzioni estremiste. Nel 1932, Hitler ha corso contro la 84enne Paul von Hindenburg per la presidenza.¬†

Hitler è arrivato secondo in entrambi i round delle elezioni, ottenendo oltre il 36 percento dei voti nel conteggio finale. I risultati stabilirono Hitler come una forza forte nella politica tedesca. Hindenburg con riluttanza accettò di nominare Hitler cancelliere per promuovere l'equilibrio politico.

Hitler come F√ľhrer

Hitler usò la sua posizione di cancelliere per formare una dittatura legale di fatto. Il decreto sul fuoco del Reichstag, annunciato dopo un incendio sospetto contro la Germania'edificio del parlamento, sospeso i diritti fondamentali e permesso la detenzione senza processo. 

Hitler ha anche progettato il passaggio della legge abilitante, che ha conferito al suo gabinetto pieni poteri legislativi per un periodo di quattro anni e ha permesso di deviare dalla costituzione.

Unendosi come F√ľhrer ("leader") e avendo ottenuto il pieno controllo sui rami legislativi ed esecutivi del governo, Hitler e i suoi alleati politici si imbarcarono in una repressione sistematica della restante opposizione politica.¬†

Alla fine di giugno, le altre parti erano state intimorite dallo scioglimento. Il 14 luglio 1933, Hitler'Il partito nazista fu dichiarato l'unico partito politico legale in Germania. Nell'ottobre di quell'anno Hitler ordinò la Germania's ritiro dalla Società delle Nazioni.

La notte dei lunghi coltelli

Anche l'opposizione militare è stata punita. Le richieste della SA di un maggiore potere politico e militare portarono alla famigerata Notte dei lunghi coltelli, una serie di omicidi avvenuti dal 30 giugno al 2 luglio 1934. 

Rohm, un rivale percepito, e altri leader della SA, insieme a un certo numero di Hitler'nemici politici, furono cacciati e assassinati in luoghi di tutta la Germania.

Il giorno prima di Hindenburg'Alla morte, nell'agosto del 1934, il gabinetto aveva emanato una legge che aboliva la carica di presidente, unendo i suoi poteri a quelli del cancelliere. Hitler divenne così capo di stato e capo di governo e fu formalmente nominato leader e cancelliere. Come capo di stato indiscusso, Hitler divenne comandante supremo delle forze armate.

Hitler il vegetariano

Le restrizioni dietetiche autoimposte di Hitler verso la fine della sua vita includevano l'astinenza da alcol e carne. 

Alimentato dal fanatismo per quella che credeva fosse una razza ariana superiore, incoraggiò i tedeschi a mantenere il loro corpo puro da qualsiasi sostanza inebriante o sporca e promosse campagne antifumo in tutto il paese.

Leggi e regolamenti di Hitler contro gli ebrei

Dal 1933 fino all'inizio della guerra, nel 1939, Hitler e il suo regime nazista istituirono centinaia di leggi e regolamenti per limitare ed escludere gli ebrei nella società. Queste leggi antisemite sono state emesse a tutti i livelli di governo, facendo leva sui nazisti & # x2019; impegnarsi a perseguitare gli ebrei.

Il 1 ¬į aprile 1933, Hitler attu√≤ un boicottaggio nazionale delle imprese ebraiche. A ci√≤ segu√¨ la legge per il ripristino del servizio civile professionale del 7 aprile 1933, che escludeva gli ebrei dal servizio statale.¬†

La legge era un'applicazione nazista del paragrafo ariano, che chiedeva l'esclusione di ebrei e non ariani dalle organizzazioni, dall'occupazione e infine da tutti gli aspetti della vita pubblica.

Il 1 ¬į aprile 1933, le truppe SA invocano un boicottaggio nazionale delle imprese ebraiche. Eccoli fuori da Israele's Grande magazzino a Berlino. I segni dicevano: "Tedeschi! Difendetevi! Don'comprare dagli ebrei. "(" Deutsche! Wehrt Euch! Kauft nicht bei Juden! "). Il negozio fu in seguito saccheggiato durante la Kristallnacht nel 1938, poi consegnato a una famiglia non ebrea.

Foto: Bundesarchiv, Bild 102-14469 / CC-BY-SA 3.0 [CC BY-SA 3.0 de (http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/de/deed.en)], tramite Wikimedia Commons

Ulteriori leggi limitavano il numero di studenti ebrei nelle scuole e nelle università, limitavano gli ebrei che lavoravano nelle professioni mediche e legali e revocavano le licenze dei consulenti fiscali ebrei. 

L'ufficio principale per la stampa e la propaganda dell'Unione studentesca tedesca ha anche chiesto "Azione contro lo spirito non tedesco", spingendo gli studenti a bruciare pi√Ļ di 25.000 libri non tedeschi e # x201D; inaugurando un era di censura e propaganda nazista: nel 1934, agli attori ebrei era proibito esibirsi nel cinema o nel teatro.

Il 15 settembre 1935, il Reichstag introdusse le leggi di Norimberga, che definivano un "ebreo" come chiunque avesse tre o quattro nonni che erano ebrei, indipendentemente dal fatto che la persona si considerasse ebrea o osservasse la religione. 

Le leggi di Norimberga stabilirono anche la "Legge per la protezione del sangue tedesco e dell'onore tedesco", che vietava il matrimonio tra non ebrei ed ebrei tedeschi; e la legge sulla cittadinanza del Reich, che privava i "non ariani" dei benefici della cittadinanza tedesca.

Nel 1936, Hitler e il suo regime mormorarono la loro retorica antisemita e le azioni quando la Germania ospitò i Giochi olimpici invernali ed estivi, nel tentativo di evitare critiche sulla scena mondiale e un impatto negativo sul turismo.

Dopo le Olimpiadi, la persecuzione nazista nei confronti degli ebrei si intensificò con la continua "arianizzazione" delle imprese ebraiche, che comportava il licenziamento di lavoratori ebrei e l'acquisizione da parte di proprietari non ebrei. I nazisti continuarono a separare gli ebrei dalla società tedesca, vietandoli di scuole pubbliche, università, teatri, eventi sportivi e zone "ariane". 

Ai medici ebrei fu anche vietato il trattamento di pazienti "ariani". Agli ebrei era richiesto di portare carte d'identità e, nell'autunno del 1938, gli ebrei dovevano avere il passaporto timbrato con una "J."

Kristallnacht

Il 9 e 10 novembre 1938, un'ondata di violenti pogrom antiebraici spazzò la Germania, l'Austria e parti del Sudetenland. I nazisti distrussero le sinagoghe e vandalizzarono case, scuole e aziende ebraiche. Circa 100 ebrei furono assassinati. 

Chiamata Kristallnacht, la "Notte del cristallo" o "La notte del vetro rotto", riferendosi al vetro rotto della finestra lasciato a seguito della distruzione, ha intensificato la persecuzione nazista degli ebrei a un altro livello di brutalit√† e violenza. Quasi 30.000 uomini ebrei furono arrestati e inviati nei campi di concentramento, segnalando che sarebbero arrivati ‚Äč‚Äčaltri orrori.

Persecuzione di omosessuali e persone con disabilità

Hitler'Le politiche eugenetiche hanno anche preso di mira i bambini con disabilità fisiche e dello sviluppo, autorizzando in seguito un programma di eutanasia per adulti disabili. 

Il suo regime perseguitò anche gli omosessuali, arrestando circa 100.000 uomini dal 1933 al 1945, alcuni dei quali furono imprigionati o inviati nei campi di concentramento. Nei campi, i prigionieri gay sono stati costretti a indossare triangoli rosa per identificare la loro omosessualità, che i nazisti consideravano un crimine e una malattia.

I campi di concentramento e di olocausto

Tra l'inizio della seconda guerra mondiale, nel 1939 e la sua fine, nel 1945, i nazisti e i loro collaboratori furono responsabili della morte di almeno 11 milioni di non combattenti, tra cui circa sei milioni di ebrei, che rappresentano i due terzi della popolazione ebraica in Europa. 

Come parte di Hitler'"Soluzione finale", il genocidio messo in atto dal regime sarebbe diventato noto come Olocausto.

La polizia tedesca spara a donne e bambini dal ghetto di Mizocz, 14 ottobre 1942.

Foto: Gustav Hille [dominio pubblico], tramite Wikimedia Commons

Morti ed esecuzioni di massa hanno avuto luogo in campi di concentramento e di sterminio tra cui Auschwitz-Birkenau, Bergen-Belsen, Dachau e Treblinka, tra molti altri. Altri gruppi perseguitati includevano polacchi, comunisti, omosessuali, Geova's Testimoni e sindacalisti. 

I prigionieri furono impiegati come lavoratori forzati per progetti di costruzione delle SS, e in alcuni casi furono costretti a costruire ed espandere campi di concentramento. Erano soggetti a fame, torture e orribili brutalità, tra cui esperimenti medici raccapriccianti e dolorosi.

Hitler probabilmente non ha mai visitato i campi di concentramento e non ha parlato pubblicamente delle uccisioni di massa. Tuttavia, i tedeschi hanno documentato le atrocità commesse nei campi su carta e film.

seconda guerra mondiale

Nel 1938, Hitler, insieme a molti altri leader europei, firmò il Patto di Monaco. Il trattato cedette i distretti dei Sudeti alla Germania, ribaltando parte del Trattato di Versailles. Come risultato del vertice, Hitler fu nominato Tempo rivista's L'uomo dell'anno per il 1938.

Questa vittoria diplomatica ha solo stimolato il suo appetito per un rinnovato dominio tedesco. Il 1 ¬į settembre 1939, la Germania invase la Polonia, innescando l'inizio della seconda guerra mondiale. In risposta, la Gran Bretagna e la Francia dichiararono guerra alla Germania due giorni dopo.

Nel 1940 Hitler intensificò le sue attività militari, invadendo Norvegia, Danimarca, Francia, Lussemburgo, Paesi Bassi e Belgio. A luglio, Hitler ordinò raid di bombardamento sul Regno Unito, con l'obiettivo di invasione. 

La formale alleanza della Germania con il Giappone e l'Italia, nota collettivamente come le potenze dell'Asse, fu concordata verso la fine di settembre per dissuadere gli Stati Uniti dal sostenere e proteggere gli inglesi.

Il 22 giugno 1941, Hitler violò il patto di non aggressione del 1939 con Joseph Stalin, inviando un massiccio esercito di truppe tedesche nell'Unione Sovietica. La forza invasore conquistò una vasta area della Russia prima che Hitler fermasse temporaneamente l'invasione e dirottasse le forze per circondare Leningrado e Kiev. 

La pausa permise all'Armata Rossa di riorganizzarsi e condurre un attacco controffensivo, e l'avanzata tedesca fu fermata fuori Mosca nel dicembre 1941.

Il 7 dicembre, il Giappone ha attaccato Pearl Harbor alle Hawaii. Onorando l'alleanza con il Giappone, Hitler era ora in guerra contro le potenze alleate, una coalizione che includeva la Gran Bretagna, il mondo'il pi√Ļ grande impero, guidato dal Primo Ministro Winston Churchill; gli Stati Uniti, il mondo'il pi√Ļ grande potere finanziario, guidato dal presidente Franklin D. Roosevelt; e l'Unione Sovietica, che aveva il mondo'il pi√Ļ grande esercito, comandato da Stalin.

Inciampando verso la sconfitta

Inizialmente sperando di poter interpretare gli Alleati l'uno dall'altro, Hitler'Il giudizio militare divenne sempre pi√Ļ irregolare e le potenze dell'Asse non poterono sostenere la sua guerra aggressiva ed espansiva.¬†

Alla fine del 1942, le forze tedesche non riuscirono a impadronirsi del canale di Suez, portando alla perdita del controllo tedesco sul Nord Africa. L'esercito tedesco subì anche sconfitte nella battaglia di Stalingrado (1942-43), vista come una svolta nella guerra, e nella battaglia di Kursk (1943).

Il 6 giugno 1944, su quello che sarebbe diventato noto come D-Day, gli eserciti alleati occidentali sbarcarono nel nord della Francia. Come risultato di queste battute d'arresto significative, molti ufficiali tedeschi conclusero che la sconfitta era inevitabile e che Hitler'La continua regola significherebbe la distruzione del paese. 

Gli sforzi organizzati per assassinare il dittatore guadagnarono terreno e gli avversari si avvicinarono nel 1944 con il famigerato complotto di luglio, anche se alla fine non ebbe successo.

Hitler'Bunker

All'inizio del 1945, Hitler si rese conto che la Germania avrebbe perso la guerra. I sovietici avevano ricondotto l'esercito tedesco nell'Europa occidentale, il loro esercito rosso aveva circondato Berlino e gli alleati avanzavano in Germania da ovest. 

Il 16 gennaio 1945, Hitler trasfer√¨ il suo centro di comando in un rifugio antiaereo sotterraneo vicino alla Cancelleria del Reich a Berlino. Conosciuto come F√ľhrerbunker, il rifugio in cemento armato aveva circa 30 stanze distribuite su circa 2700 piedi quadrati.

Hitler'Il bunker era arredato con dipinti ad olio incorniciati e mobili imbottiti, acqua potabile fresca da un pozzo, pompe per rimuovere le acque sotterranee, un generatore di elettricità diesel e altri servizi.

A mezzanotte, verso il 29 aprile 1945, Hitler sposò la sua ragazza, Eva Braun, in una piccola cerimonia civile nel suo bunker sotterraneo. In quel periodo Hitler fu informato dell'esecuzione del dittatore italiano Benito Mussolini. Secondo quanto riferito, temeva che lo stesso destino potesse accadere a lui.

Come è morto Hitler?

Hitler si suicidò il 30 aprile 1945, temendo di essere catturato dalle truppe nemiche. Hitler prese una dose di cianuro e poi si sparò alla testa. Si ritiene che Eva Braun si sia avvelenata con il cianuro nello stesso momento.

I loro corpi furono trasportati in un cratere di bombe vicino alla Cancelleria del Reich, dove i loro resti furono cosparsi di benzina e bruciati. Hitler aveva 56 anni al momento della sua morte.

Berlino cadde nelle truppe sovietiche il 2 maggio 1945. Cinque giorni dopo, il 7 maggio 1945, la Germania si arrese incondizionatamente agli Alleati.

Un'analisi del 2018 dei resti riesumati di Hitler'I denti e il cranio, segretamente conservati per decenni dalle agenzie di intelligence russe, hanno confermato che il F√ľhrer √® stato ucciso per mezzo di cianuro e una ferita da arma da fuoco.

L'eredità di Hitler

Hitler'I programmi politici hanno provocato una guerra mondiale orribilmente distruttiva, lasciando un'Europa orientale e centrale devastata e impoverita, compresa la Germania. 

Le sue politiche hanno inflitto sofferenza umana su una scala senza precedenti e hanno provocato la morte di decine di milioni di persone, tra cui oltre 20 milioni in Unione Sovietica e sei milioni di ebrei in Europa. 

Hitler'La sconfitta segnò la fine della Germania's dominio nella storia europea e la sconfitta del fascismo. Un nuovo conflitto ideologico globale, la guerra fredda, è emerso in seguito alla devastante violenza della seconda guerra mondiale.

Profili correlati

Eva Braun

Winston Churchill

Benito Mussolini

Franklin D. Roosevelt

Joseph Stalin




Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Biografie di personaggi famosi.
La tua fonte di storie vere su personaggi famosi. Leggi biografie esclusive e trova connessioni inattese con le tue celebrità preferite.