Biografia di Andrew Carnegie

  • Joseph Wood
  • 0
  • 3365
  • 47
Andrew Carnegie era un magnate d'acciaio fatto da sé e uno degli uomini d'affari più ricchi del XIX secolo. In seguito dedicò la sua vita alle attività filantropiche.

Sinossi

Andrew Carnegie è nato il 25 novembre 1835 a Dunfermline, in Scozia. Dopo essersi trasferito negli Stati Uniti, ha lavorato in una serie di lavori ferroviari. Nel 1889 possedeva la Carnegie Steel Corporation, la più grande al mondo nel suo genere. Nel 1901 vendette la sua attività e dedicò il suo tempo all'espansione del suo lavoro filantropico, compresa l'istituzione della Carnegie-Mellon University nel 1904.

Primi anni di vita

L'industriale e filantropo Andrew Carnegie nacque il 25 novembre 1835 a Dunfermline, Fife, in Scozia. Sebbene avesse poca istruzione formale, Carnegie è cresciuto in una famiglia che credeva nell'importanza dei libri e dell'apprendimento. Figlio di un tessitore di telai a mano, Carnegie è cresciuto fino a diventare uno degli uomini d'affari più ricchi d'America.

All'età di 13 anni, nel 1848, Carnegie venne negli Stati Uniti con la sua famiglia. Si stabilirono ad Allegheny, in Pennsylvania, e Carnegie andò a lavorare in una fabbrica, guadagnando $ 1,20 a settimana. L'anno successivo trovò lavoro come messaggero telegrafico. Sperando di avanzare nella sua carriera, si trasferì in una posizione di operatore di telegrafia nel 1851. Poi prese un lavoro alla Pennsylvania Railroad nel 1853. Ha lavorato come assistente e telegrafista per Thomas Scott, uno della ferrovia's alti funzionari. Attraverso questa esperienza, ha imparato a conoscere il settore ferroviario e le imprese in generale. Tre anni dopo, Carnegie fu promosso sovrintendente.

Tycoon d'acciaio

Mentre lavorava per la ferrovia, Carnegie iniziò a fare investimenti. Ha fatto molte scelte sagge e ha scoperto che i suoi investimenti, in particolare quelli nel petrolio, hanno prodotto rendimenti sostanziali. Lasciò la ferrovia nel 1865 per concentrarsi sugli altri suoi interessi commerciali, tra cui la Keystone Bridge Company.

Entro il prossimo decennio, la maggior parte di Carnegie's il tempo è stato dedicato all'industria siderurgica. La sua attività, che divenne nota come Carnegie Steel Company, rivoluzionò la produzione di acciaio negli Stati Uniti. Carnegie costruì impianti in tutto il paese, utilizzando tecnologie e metodi che rendevano la produzione dell'acciaio più semplice, veloce e produttiva. Per ogni fase del processo, possedeva esattamente ciò di cui aveva bisogno: le materie prime, le navi e le ferrovie per il trasporto delle merci e persino i campi di carbone per alimentare le fornaci d'acciaio.

Questa strategia dall'inizio alla fine ha aiutato Carnegie a diventare la forza dominante nel settore e un uomo estremamente ricco. Lo ha anche reso noto come uno degli Stati Uniti'"costruttori", poiché i suoi affari hanno contribuito a alimentare l'economia e plasmare la nazione in quello che è oggi. Nel 1889, Carnegie Steel Corporation era la più grande al mondo nel suo genere.

Alcuni pensavano che la compagnia'Il successo è arrivato a spese dei suoi lavoratori. Il caso più evidente di ciò avvenne nel 1892. Quando la società cercò di ridurre i salari in una fabbrica di acciaio Carnegie a Homestead, in Pennsylvania, i dipendenti si opposero. Si rifiutarono di lavorare, iniziando quello che è stato chiamato lo sciopero della famiglia del 1892. Il conflitto tra lavoratori e dirigenti locali divenne violento dopo che i dirigenti chiamarono le guardie per rompere il sindacato. Mentre Carnegie era via al momento dello sciopero, molti lo ritenevano ancora responsabile per i suoi dirigenti' Azioni.

Filantropia

Nel 1901, Carnegie cambiò radicalmente la sua vita. Ha venduto la sua attività alla United States Steel Corporation, fondata dal leggendario finanziere J.P. Morgan. La vendita gli ha fatto guadagnare oltre $ 200 milioni. All'età di 65 anni, Carnegie decise di passare il resto dei suoi giorni ad aiutare gli altri. Mentre aveva iniziato il suo lavoro filantropico anni prima costruendo biblioteche e facendo donazioni, Carnegie ha ampliato i suoi sforzi all'inizio del XX secolo.

Carnegie, avido lettore per gran parte della sua vita, donò circa $ 5 milioni alla Biblioteca pubblica di New York in modo che la biblioteca potesse aprire diverse filiali nel 1901. Dedicato all'apprendimento, fondò il Carnegie Institute of Technology a Pittsburgh, che ora è noto come Carnegie-Mellon University nel 1904. L'anno successivo, creò la Carnegie Foundation for the Advancement of Teaching nel 1905. Con il suo forte interesse per la pace, formò la Carnegie Endowment for International Peace nel 1910. Fece numerose altre donazioni, e si dice che siano state aperte oltre 2.800 biblioteche con il suo supporto.

Oltre ai suoi interessi commerciali e di beneficenza, Carnegie amava viaggiare, incontrare e intrattenere personaggi di spicco in molti campi. Era amico di Matthew Arnold, Mark Twain, William Gladstone e Theodore Roosevelt. Carnegie ha anche scritto diversi libri e numerosi articoli. Il suo articolo "Ricchezza" del 1889 delineava il suo punto di vista secondo cui quelli con una grande ricchezza devono essere socialmente responsabili e usare i loro beni per aiutare gli altri. Questo è stato successivamente pubblicato come libro del 1900 Il vangelo della ricchezza.

Profili correlati

JP Morgan

video

Andrew Carnegie - Wealthy & Wise (TV-PG; 1:38) Andrew Carnegie - Youth, Love, & Loss (TV-PG; 2:13) Andrew Carnegie - Strike (TV-PG; 2:31) Andrew Carnegie - Steel & People (TV-PG; 2:22) Andrew Carnegie - Full Episode (TV-14; 46:11)



Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.