Biografia di Benito Mussolini

  • Magnus Crawford
  • 818
  • 7830
  • 113
Benito Mussolini creò il Partito fascista in Italia nel 1919, diventando infine dittatore prima della seconda guerra mondiale. Fu ucciso nel 1945.

Chi era Benito Mussolini?

Benito Amilcare Andrea Mussolini (dal 29 luglio 1883 al 28 aprile 1945), che prese il nome di & # x201C; Il Duce & # x201D; (& # x201C; il Leader & # x201D;), era un dittatore italiano che ha creato il Partito Fascista nel 1919 e alla fine ha detenuto tutto il potere in Italia come primo ministro del paese dal 1922 al 1943. Un ardente socialista come giovinezza, Mussolini seguì suo padre'passi politici ma fu espulso dal partito per il suo sostegno alla prima guerra mondiale. Come dittatore durante la seconda guerra mondiale, ha sovraesposto le sue forze e alla fine è stato ucciso dal suo stesso popolo a Mezzegra, Italia.

circa 1920: dittatore italiano Benito Mussolini (1883-1945). (Foto di Hulton Archive / Getty Images)

La morte di Mussolini

Mussolini e la sua amante, Claretta Petacci, furono giustiziati il ​​28 aprile 1945, a Mezzegra (vicino a Dongo), in Italia, e i loro corpi furono appesi in mostra in una piazza di Milano. In seguito alla liberazione di Roma da parte delle forze alleate, la coppia aveva tentato di fuggire in Svizzera ma era stata catturata dalla metropolitana italiana il 27 aprile 1945.

Le masse italiane hanno salutato Mussolini'morte senza rimpianti. Mussolini aveva promesso al suo popolo la gloria romana, ma la sua megalomania aveva superato il suo buon senso, portando loro solo guerra e miseria.

Quando e dove nacque Mussolini?

Mussolini nacque il 29 luglio 1883 a Dovia di Predappio, Forlì, Italia.

Famiglia e vita precoce

Il padre di Benito Mussolini, Alessandro, era un fabbro e un appassionato socialista che ha trascorso gran parte del suo tempo in politica e molti dei suoi soldi per la sua amante. Sua madre, Rosa (Maltoni), era una devota insegnante cattolica che garantiva stabilità e reddito alla famiglia.

Il maggiore di tre figli, Benito ha mostrato molta intelligenza da giovane ma era chiassoso e disobbediente. Suo padre ha instillato in lui una passione per la politica socialista e una sfida contro l'autorità. Sebbene sia stato espulso da diverse scuole per bullismo e sfidare le autorità scolastiche, alla fine ottenne un certificato di insegnamento nel 1901 e, per un breve periodo, lavorò come maestro di scuola.

Partito socialista

Nel 1902, Benito Mussolini si trasferì in Svizzera per promuovere il socialismo. Ha rapidamente guadagnato una reputazione per il suo magnetismo e notevoli doti retoriche. Mentre partecipava a manifestazioni politiche, attirò l'attenzione delle autorità svizzere e alla fine fu espulso dal paese.

Mussolini tornò in Italia nel 1904 e continuò a promuovere un'agenda socialista. Fu brevemente imprigionato e, dopo essere stato rilasciato, divenne direttore dell'organizzazione's giornale, Avanti (che significa "Forward"), che gli ha dato un megafono più grande e ampliato la sua influenza.

Mentre Mussolini inizialmente condannava l'Italia'All'ingresso nella prima guerra mondiale, vide presto la guerra come un'opportunità per il suo paese di diventare una grande potenza. Il suo cambiamento di atteggiamento ruppe i legami con i compagni socialisti e fu espulso dall'organizzazione.

Nel 1915, Mussolini si arruolò nell'esercito italiano e combatté in prima linea, raggiungendo il grado di caporale prima di essere ferito e dimesso dall'esercito.

Fondatore del Partito fascista

Il 23 marzo 1919, Benito Mussolini fondò il Partito Fascista, che organizzò diversi gruppi di destra in un'unica forza. Il movimento fascista proclamò l'opposizione alla discriminazione di classe sociale e sostenne i sentimenti nazionalisti. Mussolini sperava di elevare l'Italia ai livelli del suo grande passato romano.

L'ascesa al potere di Mussolini

Mussolini ha criticato il governo italiano per debolezza al Trattato di Versailles. Sfruttando il malcontento pubblico dopo la prima guerra mondiale, organizzò un'unità paramilitare nota come "Camicie nere", che terrorizzava gli oppositori politici e aiutava ad aumentare l'influenza fascista.

Mentre l'Italia scivolava nel caos politico, Mussolini dichiarò che solo lui poteva ristabilire l'ordine e gli fu conferita l'autorità nel 1922 come primo ministro. Smantellò gradualmente tutte le istituzioni democratiche. Nel 1925, si era fatto dittatore, prendendo il titolo "Il Duce" ("il leader").

A suo merito, Mussolini ha realizzato un vasto programma di lavori pubblici e ridotto la disoccupazione, rendendolo molto popolare tra la gente.

Invasione dell'Etiopia

Nel 1935, determinato a mostrare la forza del suo regime, Benito Mussolini invase l'Etiopia. Gli etiopi mal equipaggiati non potevano competere con l'Italia'I moderni carri armati e aeroplani e la capitale, Addis Abeba, furono rapidamente catturati. Mussolini incorporò l'Etiopia nel nuovo impero italiano.

Seconda guerra mondiale e Adolf Hitler

Impressionato con l'Italia'Durante i primi successi militari, il dittatore tedesco Adolf Hitler cercò di stabilire una relazione con Benito Mussolini. Lusingato da Hitler'Per quanto riguarda le aperture, Mussolini interpretò le recenti vittorie diplomatiche e militari come prova del suo genio. Nel 1939, Mussolini inviò supporto ai fascisti in Spagna durante la guerra civile spagnola, sperando di espandere la sua influenza.

Nello stesso anno, Italia e Germania firmarono un'alleanza militare nota come "Patto d'acciaio". Con l'Italia'Le risorse si estesero fino alla capacità, molti italiani credevano che l'alleanza di Mussolini con la Germania avrebbe fornito il tempo di riorganizzarsi. Influenzato da Hitler, Mussolini istituì politiche di discriminazione contro gli ebrei in Italia. Nel 1940, l'Italia invase la Grecia con un certo successo iniziale.

Hitler'l’invasione della Polonia e la dichiarazione di guerra con la Gran Bretagna e la Francia costrinsero l’Italia alla guerra, tuttavia, esponendo debolezze nei suoi militari. La Grecia e il Nord Africa presto caddero e solo l'intervento militare tedesco all'inizio del 1941 salvò Mussolini da un colpo di stato militare.

Alla Conferenza di Casablanca del 1942, Winston Churchill e Franklin D. Roosevelt elaborarono un piano per portare l'Italia fuori dalla guerra e costringere la Germania a spostare le sue truppe sul fronte orientale contro l'Unione Sovietica. Le forze alleate assicurarono un capo di spiaggia in Sicilia e iniziarono a marciare sulla penisola italiana.

Con l'aumento della pressione, Mussolini fu costretto a dimettersi il 25 luglio 1943 e fu arrestato; In seguito i commandos tedeschi lo hanno salvato. Mussolini trasferì quindi il suo governo nel nord Italia, sperando di riguadagnare la sua influenza. Il 4 giugno 1944, Roma fu liberata dalle forze alleate, che marciarono per prendere il controllo dell'Italia. 

Profili correlati

Joseph Stalin

Adolf Hitler

Franklin D. Roosevelt

Winston Churchill

video

Mussolini - The Fascist Takeover Myth (TV-14; 2:09) Mussolini - The Bully (TV-14; 3:52) Mussolini - Alleanza con Hitler (TV-14; 3:43) Mussolini - A Disgraceful End (TV-14; 2:26) Mussolini - Emerging Dictator (TV-14; 1:38)



19.04.24 04:07
metformin 1000mg canada - <a href="https://arxdepress.com/losartan25/">buy cheap generic hyzaar</a> buy generic precose
18.04.24 00:24
cheap glyburide - <a href="https://prodeprpl.com/pioglitazone30/">buy pioglitazone 15mg pills</a> forxiga for sale
16.04.24 02:38
desloratadine 5mg tablet - <a href="https://rxtallerg.com/getzaditor/">purchase zaditor generic</a> ventolin inhalator online buy
15.04.24 02:08
buy medrol canada - <a href="https://ntallegpl.com/getazelastine/">azelastine 10 ml usa</a> astelin online
13.04.24 16:27
order albuterol inhalator online - <a href="https://antxallergic.com/">albuterol inhalator without prescription</a> buy theo-24 Cr 400 mg without prescription