Black History Unsung Heroes Claudette Colvin

  • Virgil Tyler
  • 0
  • 1631
  • 321

Claudette Colvin.

Puoi nominare la prima donna che non vorrebbe'non ti arrendi su un autobus segregato a Montgomery, in Alabama? La risposta non è't Rosa Parks. In effetti, la quindicenne Claudette Colvin si rifiutò di difendere un passeggero bianco il 2 marzo 1955, nove mesi prima di Parks.

Sebbene Colvin abbia agito per primo, sono stati Parks a diventare un'icona del movimento per i diritti civili. Qui's uno sguardo al perché tutti conoscono il nome Rosa Parks ma non Claudette Colvin & # x2014; e come Colvin sente cosa è successo alla sua storia.

Rifiutato come caso di prova

Colvin'L'arresto del marzo 1955 attirò rapidamente l'attenzione dei leader della comunità nera. Il NAACP stava cercando un caso di prova per discutere contro la segregazione e Colvin'L'avvocato Fred Grey pensava che potesse essere così.

Ma dopo alcune considerazioni, il NAACP ha deciso di attendere un caso diverso. Ci sono state diverse ragioni per questa decisione: Colvin'La condanna per violazione delle leggi sulla segregazione era stata ribaltata in appello (sebbene esistesse una condanna per aggressione a un ufficiale di polizia). Colvin's era un altro problema & # x2014; come ha detto Colvin a NPR nel 2009, il NAACP e altri gruppi "non hanno'Penso che gli adolescenti sarebbero affidabili. "Anche la quindicenne è rimasta incinta alcuni mesi dopo il suo arresto.

Una giovane Claudette Colvin.

Tuttavia, Colvin sentiva che anche la sua classe operaia e la pelle più scura avevano un ruolo importante nel NAACP's prende le distanze. Come ha detto Il guardiano nel 2000, "Sarebbe stato diverso se non l'avessi fatto'ero incinta, ma se avessi vissuto in un posto diverso o avessi la pelle chiara, avrebbe fatto la differenza. Sarebbero venuti a trovare i miei genitori e mi avrebbero trovato qualcuno da sposare ".

Rosa Parks provoca un boicottaggio

Il 1 ° dicembre 1955, Rosa Parks fu arrestato per aver rifiutato un autista di autobus'ordine di rinunciare al suo posto, proprio come Colvin. Ma la direzione presa dai due casi presto divergeva: il lunedì dopo Parks'All'arresto, la comunità nera iniziò a boicottare gli autobus Montgomery.

Il tempismo ha avuto un ruolo in questo boicottaggio. Tra Colvin'L'arresto e quello di Parks, i colloqui tra leader afro-americani e funzionari della città sull'alterazione delle regole di segregazione non erano andati da nessuna parte. E c'erano ulteriori differenze: mentre Colvin non era incinta e incinta, Parks era "moralmente pulito" (secondo il leader del NAACP E.D. Nixon).

Rosa Parks siede vicino alla parte anteriore di un autobus a Montgomery, in Alabama, nel 1956, appena un anno dopo essere stata arrestata per essersi rifiutata di rinunciare al suo posto su un autobus in città, portando al boicottaggio degli autobus di Montgomery. (Foto di Underwood Archives / Getty Images)

Tuttavia, alla fine Colvin & # x2014; che & # x2019; era stata seguita da Parks dopo il suo arresto di marzo & # x2014; era felice che Parks fosse diventato un catalizzatore per il boicottaggio. In un'intervista del 2013 con Notizie dalla CBS, lei disse: "Io'Sono contento che abbiano scelto la signora Parks perché volevo che il boicottaggio degli autobus avesse successo al 100%. "

La causa contro la segregazione

La maggior parte delle persone considera semplice ciò che accadde a Montgomery nel 1955-56: Rosa Parks'L'arresto ha portato a un boicottaggio di autobus di 381 giorni, che a sua volta ha portato alla desegregazione. Ma il caso giudiziario che ha ufficialmente posto fine alla segregazione sugli autobus Montgomery non ha avuto nulla a che fare con Rosa Parks e tutto con Claudette Colvin.

Colvin è stata una delle quattro donne che sono diventate attrici in Browder v. Gayle, che ha contestato le leggi della città e dello stato che separavano gli autobus (dal momento che il suo arresto è stato più recente e nelle controversie, Parks è rimasto lontano dalla causa). Chiunque si unisse alla causa poteva facilmente diventare un bersaglio, ma Colvin non lo era'scosso e coraggiosamente testimoniato in tribunale. Nel giugno del 1956 una giuria giudicò due a uno che tale segregazione violasse la Costituzione. Il caso passò quindi alla Corte suprema, che confermò la decisione. Il 20 dicembre 1956 fu notificato l'ordine del tribunale di desegregare gli autobus Montgomery.

Sebbene fosse felice del risultato, Colvin si sentiva ancora abbandonata dai leader dei diritti civili. Ha descritto la sua situazione a USA oggi: "Rosa ha ottenuto il riconoscimento. Non l'ho fatto'persino ottenere alcun riconoscimento. Ne sono rimasto deluso perché forse avrebbe aperto alcune porte. Dopo i 381 giorni, non facevo più parte delle cose. Quando ho sentito parlare di cose, è stato come tutti gli altri, in TV ".

Colvin lascia Montgomery alle spalle

Con il suo arresto, il boicottaggio dell'autobus e una causa alle sue spalle, Colvin aveva altre questioni su cui concentrarsi: come madre single (suo figlio Raymond è nato nel marzo del 1956; un secondo figlio, Randy, è arrivato nel 1960), doveva provvedere per la sua famiglia.

Colvin si trasferì a nord nel 1958. E per assicurarsi che il suo passato non lo facesse'Non influisce sulla sua capacità di svolgere un lavoro, ha taciuto su tutto ciò che ha'fatto a Montgomery. Anche lei non l'ha fatto'rimanere in contatto con chiunque del movimento.

"Sono appena scomparso", ha detto Newsweek nel 2009. "La gente di Montgomery, non l'hanno fatto'non provare a trovarmi. Non l'ho fatto'non cercarli e loro no'non cercarmi. "

Dato come lei'ero stato curato, Colvin'le scelte erano comprensibili. Tuttavia, le sue azioni erano in pericolo di essere dimenticate.

Riconoscimento anni dopo

Col passare degli anni, Colvin sapeva cosa voleva: "Far sapere alla gente che Rosa Parks era la persona giusta per il boicottaggio. Ma anche far loro sapere che gli avvocati hanno portato altre quattro donne alla Corte Suprema per contestare la legge che ha portato alla fine della segregazione ".

Fortunatamente per Colvin & # x2014; e per accuratezza storica & # x2014; questo ha iniziato ad accadere. Colvin ha rilasciato interviste multiple sulle sue azioni ed è stato anche il soggetto della biografia Claudette Colvin: due volte verso la giustizia (2009).

Nel 2013, Colvin è stata onorata dall'autorità di transito del New Jersey per la sua parte nella lotta per i diritti civili. All'evento ha dichiarato: "Questa è stata una delle prime storie di successo di come gli afroamericani si sono uniti e hanno cambiato questa legge, quindi sono così orgoglioso di essere qui per raccontare a tutti la mia storia. Posso dire & # x2014 ; come James Brown & # x2014; & # x2018; È bello! & # x2019; ottenere il riconoscimento. "

tag
termini:
Storia nera
Di Sara Kettler

Da personaggi storici a celebrità di oggi, Sara Kettler ama scrivere di persone che hanno condotto vite affascinanti.

    ALTRE STORIE DALLA BIOGRAFIA

    Storia e cultura

    Black History Unsung Heroes: Dr. Percy Julian

    Il Dr. Percy Julian ha affrontato razzismo, disuguaglianza e numerose sfide per diventare uno dei chimici più influenti nella storia americana.

    • Di Sara KettlerJun 25, 2019
    Storia e cultura

    Fatti poco noti sulla storia nera

    Febbraio è il mese della Black History, il che significa che ogni anno ricordiamo gli afro-americani che hanno fatto la storia e reso l'America come è oggi. Ecco 120 fatti che potresti non conoscere.

    • Di Bio StaffJun 24, 2019
    Storia e cultura

    Mese della storia nera: come la gioventù nera ha avuto un impatto sul movimento per i diritti civili

    Nell'ultimo giorno del Black History Month, diamo un'occhiata a come i giovani hanno giocato un ruolo chiave nel primo movimento per i diritti civili.

    • Di Greg TimmonsJun 25, 2019
    Storia e cultura

    La vita di Rosa Parks dopo il boicottaggio del bus Montgomery

    Prima di diventare un'icona dei diritti civili ammirata a livello nazionale, la vita di Rosa Parks consisteva in alti e bassi che includevano lotte per sostenere la sua famiglia e intraprendere nuove strade nell'attivismo.

    • Di Sara KettlerJun 25, 2019
    Storia e cultura

    Black History Month: in che modo le prime fotografie svelano lo spirito indomito della verità del soggiorno abolizionista

    La storica Daina Ramey Berry ha chiesto ai curatori del Museo nazionale di storia e cultura afroamericana di condividere le storie straordinarie di importanti personaggi afroamericani. Oggi scopri la verità sulla schiava trasformata in abolizionista Sojourner e su come ha controllato la propria immagine per sostenere il suo attivismo.

    • Di Daina Ramey BerryJun 25, 2019
    Storia e cultura

    Cinque afro-americani dimenticati nella storia

    Ognuno di questi pionieri ha realizzato una prima per gli afroamericani

    • Di Joe McGaskoJun 17, 2019
    Nelle news

    'Resistenza e resilienza': Bree Newsome sull'esperienza nera in America

    L'attivista Bree Newsome ha fatto notizia nel 2015 quando ha deciso di rimuovere la bandiera confederata dallo stato della Carolina del Sud. Per Black History Month su Biography.com, Newsome scrive dell'importanza di essere un cittadino impegnato e di non dare la democrazia per scontata.

    • Di Bree NewsomeMar 6, 2018
    Storia e cultura

    Jean-Michel Basquiat e 9 artisti visivi neri che hanno rotto le barriere

    Che siano scultori, pittori, fotografi, registi o illustratori, gli artisti visivi afroamericani si sono fatti un nome nel corso della storia.

    • Di Eudie PakJun 18, 2019
    Storia e cultura

    Black History Month: A Rare Photo & Royal Shawl Honor Harriet Tubman's Strength & Bravery

    Nella nostra continua copertura del Black History Month, la storica Daina Ramey Berry chiede ai curatori del National Museum of African American History and Culture di condividere le straordinarie storie di importanti personaggi afroamericani. Oggi vedi una rara foto di Harriet Tubman ai suoi vertici e scopri come la regina Vittoria ha onorato il coraggioso combattente per la libertà con un regalo reale.

    • Di Daina Ramey BerryJun 18, 2019
    Caricamento in corso ... Vedi di più



    Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

    Biografie di personaggi famosi.
    La tua fonte di storie vere su personaggi famosi. Leggi biografie esclusive e trova connessioni inattese con le tue celebrità preferite.