Biografia di David E. Kelley

  • Magnus Crawford
  • 0
  • 2617
  • 415
David E. Kelley è uno scrittore e produttore televisivo americano noto per serie come L.A. Law, Ally McBeal e The Practice.

Sinossi

David E. Kelley ha iniziato a scrivere per Legge L.A. ma se ne andò nel 1992 per iniziare la sua serie, Steccati. Nel 1999, è emerso come il re della televisione in prima serata. Durante la stagione 1999-2000, è stato coinvolto in non meno di cinque serie. Sempre nel 1999, Kelley ha realizzato la singolare impresa di vincere Emmy sia per le serie drammatiche eccezionali che per le serie comiche eccezionali, per il suo lavoro su La pratica e Ally McBeal.

Carriera precoce

Nato nel 1956, a Waterville, nel Maine, il famoso scrittore e produttore televisivo David Edward Kelley si è laureato in politica alla Princeton University, dove è stato anche capitano della squadra di hockey su ghiaccio. Suo padre ha allenato la NHL's Hartford Whalers e in seguito servito come presidente dei pinguini di Pittsburgh. Dopo essersi laureato a Princeton nel 1979, Kelley ha frequentato la Boston University Law School, dove ha conseguito il dottorato di ricerca nel 1983. Ha lavorato presso lo studio legale di Boston Fine & Ambrogne, occupandosi principalmente di beni immobili e cause penali minori.

Ma l'energico Kelley trovava noioso praticare la legge e alla fine del 1983 iniziò a scrivere una sceneggiatura per un film. Ha optato per la sceneggiatura nel 1986 e ha ottenuto un agente, che ha inviato Kelley's sceneggiatura a Steven Bochco, un produttore televisivo che era alla ricerca di scrittori con mentalità legale per lavorare alla sua nuova serie drammatica. Bochco ha incontrato Kelley ed è stato così colpito che ha assunto il giovane avvocato come redattore del nuovo spettacolo, Legge L.A.. Kelley si congedò dal suo lavoro alla Fine & Ambrogne e si trasferì a Los Angeles, in California.

Serie rivoluzionarie

Anche se il primo film che ha scritto, Dall'anca (1987) & # x2014; su un ambizioso giovane avvocato & # x2014; fu solo moderatamente ben accolto, David E. Kelley's lavoro per Legge L.A., che ha debuttato su NBC nell'autunno del 1987, gli è valso rapidamente il riconoscimento. Lo spettacolo divenne un successo e dopo un anno Kelley lasciò il suo lavoro a Boston. Passò al redattore esecutivo della storia all'inizio della stagione 1987-88, poi iniziò a farsi strada nella gerarchia produttiva. Quando Bochco è partito per sviluppare spettacoli per la ABC, alla fine dello spettacolo's terza stagione, Kelley è stato nominato produttore esecutivo. Oltre al suo credito alla produzione, stava ancora scrivendo la maggior parte dello spettacolo'episodi di s.

Nel 1989, 1990 e 1991, Legge L.A. ha vinto l'Emmy Award per eccezionali serie drammatiche; Kelley stesso ha vinto l'Emmy per aver scritto nel 1990 e nel 1991. Ha anche lavorato con Bochco allo sviluppo di Doogie Howser, M.D., presentato per la prima volta nel 1989.

Kelley è partito per creare la sua serie, Steccati, per la CBS, nel 1992. La serie eccentrica, ambientata nella cittadina immaginaria di Roma, nel Wisconsin, ha ottenuto il plauso della critica, tra cui Emmy back-to-back per la migliore serie drammatica, nel 1993 e '94. Tra Steccati e la sua prossima creazione, il dramma medico Chicago Hope, presentato per la prima volta nel 1994, Kelley ha scritto più di 40 episodi di un'ora durante una singola stagione.

Vita privata

Nel 1995, David Kelley ha rinunciato ai suoi doveri in entrambi gli spettacoli per trascorrere più tempo con la sua famiglia. Aveva sposato l'attrice Michelle Pfeiffer nel marzo 1993 e aveva adottato una figlia, Claudia Rose, che Pfeiffer aveva precedentemente adottato da sola. La coppia's figlio, John Henry, è nato nel 1994. Durante il suo anno sabbatico dalla TV, Kelley ha scritto e coprodotto il suo secondo lungometraggio, A Gillian per il suo 37 ° compleanno (1996), con Pfeiffer nel ruolo principale. Il film ha ricevuto recensioni contrastanti.

Successo di Primetime

Kelley's le prossime due offerte TV, ABC'S La pratica e FOX'S Ally McBeal, entrambi si sono concentrati su studi legali a Boston, ma ognuno ha avuto un'inclinazione radicalmente diversa. Mentre La pratica ha interpretato il duro lavoro quotidiano di un gruppo di avvocati della difesa criminale, Ally McBeal si concentrava su un'avvocata donna elegante, incredibilmente nevrotica e sui suoi colleghi in uno studio legale stravagante e costoso. Dopo il suo debutto nella primavera del 1997, La pratica è iniziato lentamente, ma ha continuato a vincere l'Emmy per un dramma eccezionale nel 1998. Al contrario, Ally McBeal, uscito nell'autunno del 1997, fu un successo immediato tra gli spettatori e portò la celebrità a Calista Flockhart, che interpretò la serie' personaggio del titolo.

Nel 1999, Kelley è emersa come il re incontrastato della televisione in prima serata. Durante la stagione 1999-2000, è stato coinvolto in non meno di 5 serie, tra cui Alleato, una nuova versione di mezz'ora di Ally McBeal costituito da filmati precedentemente inutilizzati delle prime 2 stagioni e spioni, un dramma sexy per gli occhi privati ​​che è stato descritto dalla critica ma ha ottenuto sorprendentemente buoni voti. Ha anche svolto un ruolo maggiore in un rinnovato Chicago Hope. Il 12 settembre 1999, Kelley ha realizzato la singolare impresa di vincere Emmy sia per le serie drammatiche eccezionali che per le serie comiche eccezionali, per il suo lavoro su La pratica e Ally McBeal.

Altre serie recenti create da Kelley includono Boston Public (2000-2004) e Boston Legal (2004-2008), con James Spader e William Shatner.




Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.