Tutto quello che volevi sapere sul caso Menendez Brothers

  • Piers Chambers
  • 1
  • 17860
  • 191

Erik (a destra) e Lyle Menendez (a sinistra) durante un'apparizione in tribunale a Los Angeles nel 1992. I fratelli Menendez sono stati giudicati colpevoli di aver ucciso i loro genitori. 

(Foto: MIKE NELSON / AFP / Getty Images)

Il 20 agosto 1989, José e Mary & # x201C; Kitty & # x201D; Menendez fu trovato ucciso a colpi di arma da fuoco nella loro casa di Beverly Hills a 722 North Elm Drive. I loro figli, Lyle (all'età di 21 anni) ed Erik (all'età di 18 anni), furono successivamente condannati e condannati all'ergastolo per gli omicidi. Il caso Menendez Brothers ha ricevuto un'attenzione senza precedenti attraverso la copertura della Corte TV dei processi iniziali e, di conseguenza, molti sono rimasti affascinati dalla storia. Quasi 30 anni dopo gli omicidi, i fratelli Menendez rimangono un intrigante appuntamento nella vera storia del crimine perché rimangono ancora delle domande. In particolare, cosa li ha fatti fare? Una nuova serie limitata A + E, Gli omicidi di Menendez: Erik racconta tutto, in anteprima il 30 novembre (10pm ET), esplora proprio questa domanda racchiusa nei segreti della disfunzionale famiglia Menendez. 

La famiglia Menendez 

Il patriarca della famiglia, José Menendez (6 maggio 1944 & # x2013; 20 agosto 1989), era un milionario autoprodotto che emigrò da Cuba negli Stati Uniti quando aveva solo 16 anni e salì da una lavastoviglie a il vice presidente esecutivo della società cinematografica indipendente Carolco Pictures. Sposò la sua compagna di college, Mary Louise "Kitty" Andersen (14 ottobre 1941 & # x2013; 20 agosto 1989), nel 1963 all'età di 19 anni e fondarono una famiglia qualche anno dopo. Joseph Lyle Menendez (nato il 10 gennaio 1968) ed Erik Galen Menendez (nato il 27 novembre 1970) sono cresciuti in un palazzo in stile mediterraneo di Beverly Hills da 5 milioni di dollari, una volta affittato da Elton John. Non volevano per niente ma non soddisfacevano le aspettative del padre. José è stato descritto come estremamente controllante ed esigente per i suoi figli, a volte mantenendoli a standard incredibilmente alti. Kitty soffriva di depressione, alcolismo e tossicodipendenza. 

I fratelli Menendez

I fratelli hanno subito scontri con la legge in tenera età, ma non hanno mai subito conseguenze reali a causa della ricchezza del padre. Entrambi furono arrestati per furto con scasso e Lyle fu dichiarato colpevole di plagio durante il suo periodo a Princeton. Spesso descritto come sociopatico con una vena media e un brutto carattere, si pensa che Lyle sia la mente dietro gli omicidi. Erik, tuttavia, è stato visto come sensibile e silenzioso e viveva all'ombra di suo fratello. In effetti, è stato Erik che alla fine ha confessato gli omicidi del suo terapeuta, L. Jerome Oziel e Lyle, che hanno minacciato di uccidere Oziel se avesse avvisato le autorità (Oziel in seguito ha detto alla sua ragazza, Judalon Smyth, e lei ha riferito alla polizia degli omicidi ). Durante le loro prove, entrambi i fratelli hanno fatto accuse di abuso contro il padre e la madre, sebbene queste esperienze non siano state ben confermate.  

Erik e Lyle Menendez sotto processo nel 1994.

(Foto: Ted Soqui / Sygma via Getty Images)

Omicidio, processo, condanna e reclusione  

La sera del 20 agosto 1989, José e Kitty Menendez stavano guardando la televisione quando furono uccisi a colpi di arma da fuoco con un fucile da caccia calibro 12 Mossberg nella loro casa di Beverly Hills. Lyle ha chiamato il 9-1-1 per riferire che lui e suo fratello sono arrivati ​​a casa e hanno trovato i loro genitori morti. Lyle ed Erik furono infine arrestati nel 1990 per gli omicidi e nel 1993, i fratelli furono processati separatamente da diverse giurie, ognuna rivendicando autodifesa a causa di anni di abusi da parte di entrambi i genitori. I mistrial furono dichiarati nel 1994 ed entrambi i fratelli furono processati da una giuria nel nuovo processo che ebbe luogo nel 1995. Entrambi furono giudicati colpevoli di omicidio di primo grado e condannati all'ergastolo senza condizionale nel 1996. I fratelli stanno scontando la pena 500 miglia distanti: Lyle nella prigione statale di Mule Creek a Ione, in California ed Erik nella struttura correttiva di Richard J. Donovan a San Diego, in California. I due rimangono vicini, scrivendosi regolarmente e persino giocando a scacchi per posta. Lyle è stato sposato due volte mentre era in prigione: con l'amico di penna ed ex modella Anna Eriksson nel 1997 (divorziato nel 1998) e con l'editore della rivista Rebecca Sneed nel 2003. Erik ha sposato il amico di penna Tammi Saccoman nel 1999. Nel 2005, Tammi ha pubblicato un libro su le loro vite insieme, Ci hanno detto'd Never Make It: My Life with Erik Menendez. Le visite coniugali sono vietate dalla legge dello stato della California per i condannati all'ergastolo senza condizionale.

Comportamento sospetto e domande rimanenti 

Dopo le loro colpevoli convinzioni, molti sono rimasti meravigliati, cosa li ha fatti fare? Poiché i processi iniziali sono stati trasmessi da Court TV, i dettagli dei fratelli Menendez & # x2019; le vite hanno generato numerosi punti di sospetto sui motivi dietro gli omicidi. Ad esempio, Lyle avrebbe cambiato i suoi genitori & # x2019; sarà dopo la loro morte. Erik ha scritto una sceneggiatura di 66 pagine intitolata Amici su un giovane ricco che ha ucciso i suoi genitori per soldi ereditari. Entrambi i fratelli hanno trascorso sontuosamente nei mesi successivi ai genitori & # x2019; Morte. Per Lyle, una Porsche da 64.000 dollari, un Rolex e un ristorante a Princeton, nel New Jersey. Per Erik, un allenatore di tennis da $ 50.000 all'anno, un Jeep Wrangler e un investimento da $ 40.000 in un concerto rock a Los Angeles.'s Palladium.

Oltre a ciò, molti ancora mettono in dubbio le accuse di abuso. Entrambi i fratelli hanno affermato che la madre e il padre li hanno sottoposti ad abusi emotivi, fisici e sessuali a partire da un'età molto giovane. Sebbene alcune delle loro affermazioni siano state confermate da membri della famiglia sotto giuramento, nessuna delle accuse è stata formalmente motivata. In effetti, sebbene alcuni membri dei processi della giuria iniziale sembrassero acquistare nella scusa per gli abusi & # x201C; & # x201D; i membri della giuria del nuovo processo non lo hanno fatto. 

Poi ci sono preoccupazioni sul modo in cui le autorità hanno gestito il caso. Ad esempio, la polizia ha infranto il protocollo sulla scena del crimine quando non hanno testato i fratelli & # x2019; mani e vestiti per i residui di arma da fuoco. E, sebbene siano stati inizialmente interrogati sulla scena, la polizia non ha condotto interviste formali con Lyle ed Erik fino a due mesi dopo gli omicidi. C'è anche il sospetto di collusione politica tra il giudice e l'ufficio del procuratore distrettuale nel secondo processo che forse ha assicurato i verdetti di colpevolezza.

Con domande così persistenti, questi noti criminali continuano a suscitare interesse nell'opinione pubblica più di 20 anni dopo le loro convinzioni. 

Di Meredith Worthen

    ALTRE STORIE DALLA BIOGRAFIA

    Crimine e scandalo

    Rivisitazione del caso Son of Sam

    David Berkowitz, che divenne noto come Figlio di Sam, si scatenò in una furia omicida a New York City negli anni '70, schernendo e insultando la polizia, fino a quando non lo catturarono. Ecco uno sguardo al suo famoso caso.

    • Di Meredith WorthenLuglio 26, 2019
    Storia e cultura

    Com'è la vita di Unabomber adesso??

    Il terrorista cresciuto in casa ha risposto a una domanda di ricongiungimento ad Harvard chiamando la sua attuale occupazione come "prigioniero" e le sue otto ergastoli come "premi".

    • Di Meredith Worthen, 19 agosto 2019
    Nelle news

    'The Assassination of Gianni Versace': The True Story of His Tragic Death

    La tanto attesa seconda stagione di "American Crime Story" esamina gli eventi che hanno portato alla morte di Versace ed esplora il contesto culturale del suo omicidio, incluso il clima omofobico degli anni '90.

    • Di Meredith WorthenJun 18, 2019
    Crimine e scandalo

    Vita (e morte) di Jeffrey Dahmer in prigione

    I suoi atroci crimini e omicidi lo hanno condannato all'ergastolo, ma dopo meno di tre anni dietro le sbarre, l'assassino a sangue freddo è diventato la vittima.

    • Di Sara KettlerJun 18, 2019
    Crimine e scandalo

    Lo strano caso di Robert Durst

    Mentre Robert Durst attende il processo per l'omicidio dell'amica Susan Berman del 2000, quello che alcuni credono essere il suo peccato originale è andato in onda nel film Lifetime "La moglie perduta di Robert Durst". Il film immagina gli eventi che hanno portato alla scomparsa del famigerato 1982 Kathleen Durst, prima moglie di Scion nel settore immobiliare.

    • Di John CalhounNov 7, 2017
    Crimine e scandalo

    JonBenét Ramsey: una regina di bellezza la cui morte ha immortalato la sua vita

    Dai un'occhiata al tragico omicidio irrisolto della regina di bellezza di sei anni che cattura ancora l'attenzione dell'America.

    • Di Meredith Worthen, 21 giu 2019
    Nelle news

    Il matrimonio di Prince Harry e Meghan Markle: cosa devi sapere

    È il matrimonio dell'anno! Abbiamo raccolto i fatti sulle imminenti nozze reali.

    • Di Kim Messina, 24 giu 2019
    Crimine e scandalo

    "American Ripper" della STORIA: HH Holmes potrebbe essere Jack lo Squartatore?

    In "American Ripper", una nuova serie in otto parti in anteprima su HISTORY l'11 luglio, il pronipote di H.H. Holmes afferma che "il primo serial killer americano" è stato il famoso "Jack lo squartatore" di Londra.

    • Di Meredith WorthenJun 18, 2019
    Celebrità

    Ricordando Johnny Cash: 10 cose che potresti non sapere sull'icona del Paese

    "Man in Black" era un insieme di contraddizioni.

    • Di Joe McGaskoSep 11, 2019
    Caricamento in corso ... Vedi di più



    22.01.21 23:20
    Articolo scritto male
    Biografie di personaggi famosi.
    La tua fonte di storie vere su personaggi famosi. Leggi biografie esclusive e trova connessioni inattese con le tue celebrità preferite.