Biografia di Fidel Castro

  • Magnus Crawford
  • 534
  • 3549
  • 25
Fidel Castro ha orchestrato la Rivoluzione cubana ed è stato a capo del governo di Cuba fino al 2008.

Chi era Fidel Castro?

Il dittatore cubano Fidel Castro nacque vicino a Birán, Cuba, nel 1926. A partire dal 1958 Castro e le sue forze iniziarono una campagna di guerriglia che portò al rovesciamento del dittatore cubano Fulgencio Batista. Come il paese'Come nuovo leader, Castro attuò politiche interne comuniste e avviò relazioni militari ed economiche con l'Unione Sovietica che portarono a strette relazioni con gli Stati Uniti. La tensione tra Stati Uniti e Cuba culminò nella crisi dei missili cubani del 1962. Sotto Castro, furono apportati miglioramenti all'assistenza sanitaria e all'istruzione, mentre mantenne un controllo dittatoriale sul paese e brutalmente perseguitato o incarcerato chiunque fosse ritenuto nemico del regime. 

Migliaia di dissidenti furono uccisi o morirono nel tentativo di fuggire dalla dittatura. Castro fu anche responsabile del fomentare le rivoluzioni comuniste nei paesi di tutto il mondo. Tuttavia, il crollo del 1991 del comunismo nell'Unione Sovietica e il suo impatto negativo su Cuba'L'economia ha portato Castro a allentare alcune restrizioni nel tempo. In mancanza di salute, Fidel Castro ha consegnato ufficialmente il potere a suo fratello Ra√ļl Castro nel 2008, ma esercitava ancora una certa influenza politica a Cuba e all'estero. Fidel Castro √® morto nel 2016 all'et√† di 90 anni.

17Gallery17 Immagini

Morte

Fidel Castro √® morto il 25 novembre 2016 all'et√† di 90 anni. Suo fratello e successore Ra√ļl Castro hanno fatto l'annuncio della sua morte sulla televisione di stato cubana.¬†

Bambini

Sebbene non vi sia alcun conteggio ufficiale, si ritiene che Castro abbia avuto almeno nove figli. Con la sua prima moglie Martina, ebbe un figlio Fidel ("Fidelito"), che secondo come riferito si suicidò nel febbraio 2018 dopo una battaglia con la depressione. Castro e la sua seconda moglie, Dalia Sota del Valle, ebbero altri cinque figli. Aveva anche altri tre figli (due figlie e un figlio) da tre donne separate.  

Fratello

In un annuncio drammatico, il 31 luglio 2006, Castro ha designato suo fratello Ra√ļl come il paese's leader temporaneo a causa della sua salute inadeguata. Ra√ļl era stato Castro's secondo al comando da decenni ed era stato ufficialmente selezionato come suo successore nel 1997.¬†

Due anni dopo, Castro lasci√≤ definitivamente la presidenza cubana e cedette il potere a Ra√ļl, che all'epoca aveva 76 anni.

Primi anni di vita

Fidel Alejandro Castro Ruz √® nato il 13 agosto 1926, vicino a Bir√°n, a Cuba's Provincia orientale di Oriente. Era il terzo di sei figli, compresi i suoi due fratelli, Ra√ļl e Ram√≥n; e tre sorelle, Angela, Emma e Agustina. Suo padre, √Āngel, era un ricco proprietario di piantagioni di zucchero originario della Spagna, che faceva la maggior parte dei suoi affari con la United Fruit Company di propriet√† americana, che all'epoca dominava l'agricoltura in quella regione. Sua madre, Lina Ruz Gonz√°lez, era stata una domestica per √Āngel'la prima moglie, Maria Luisa Argota, ai tempi di Fidel'nascita di s. Quando Fidel aveva 15 anni, suo padre sciolse il suo primo matrimonio e spos√≤ Fidel's madre. All'et√† di 17 anni, Fidel fu ufficialmente riconosciuto da suo padre e il suo nome fu cambiato da Ruz a Castro.

Educato in collegi privati ‚Äč‚Äčdei gesuiti, Castro √® cresciuto in circostanze ricche in mezzo alla povert√† di Cuba, ma √® stato anche intriso di un senso di orgoglio spagnolo dai suoi insegnanti. Fin dalla tenera et√†, Castro ha dimostrato di essere dotato intellettualmente, ma era anche una specie di piantagrane e spesso era pi√Ļ interessato allo sport che agli studi. Frequenta il Colegio Dolores a Santiago de Cuba e poi El Colegio de Bel√©n a L'Avana, dove organizza la scuola'squadra di baseball, oltre a giocare a basket e correre. Dopo la sua laurea alla fine del 1945, tuttavia, Castro entr√≤ nella facolt√† di giurisprudenza dell'Universit√† dell'Avana e si immerse nel clima di nazionalismo cubano, antimperialismo e socialismo, concentrando le sue energie pi√Ļ esclusivamente sulla politica.

Primi insurrezioni e arresti politici

Nel 1947 Castro era diventato sempre pi√Ļ appassionato di giustizia sociale e si rec√≤ nella Repubblica Dominicana per unirsi a una spedizione tentando di rovesciare il paese's dittatore, Rafael Trujillo. Sebbene il colpo di stato fall√¨ prima che iniziasse, l'incidente fece ben poco per smorzare Castro'la passione per le riforme, e viaggi√≤ a Bogot√°, in Colombia, l'anno seguente per partecipare alla rivolta antigovernativa. ¬†¬†

Nel 1947 Castro si unì anche al Partido Ortodoxo, un partito politico anticomunista fondato per riformare il governo a Cuba. Il suo fondatore, il candidato alla presidenza cubano Eduardo Chibás, perse le elezioni del 1948, ma ispirò Castro ad essere un ardente discepolo. Ha promesso di esporre il governo's corruzione e mette in guardia la gente sul generale Fulgencio Batista, egli stesso ex presidente, che stava pianificando un ritorno al potere. Tuttavia, Chibás' gli sforzi furono interrotti dopo che i suoi presunti alleati si rifiutarono di fornire prove di illeciti del governo. Nell'agosto del 1951, Chibás si sparò durante una trasmissione radiofonica.

Nel frattempo, Castro aveva sposato Mirta D√≠az Balart, che proveniva da una ricca famiglia politica a Cuba. Hanno avuto un figlio, di nome Fidel, nel 1949. Il matrimonio ha esposto Castro a uno stile di vita pi√Ļ ricco e connessioni politiche. Allo stesso tempo, tuttavia, ha sviluppato un interesse per il lavoro di Karl Marx e ha iniziato a candidarsi per un posto al congresso cubano. Ma nel marzo del 1952 un colpo di stato guidato dal generale Fulgencio Batista rovesci√≤ con successo il governo e le imminenti elezioni furono annullate, lasciando Castro senza una piattaforma politica legittima e poche entrate con le quali sostenere la sua famiglia.¬†

Batista si √® istituito come dittatore, ha consolidato il suo potere con i militari e Cuba'√©lite economica e il suo governo √® stato riconosciuto dagli Stati Uniti. In risposta, Castro e altri membri del Partido Ortodoxo organizzarono un gruppo che chiamarono "Il Movimento" e pianificarono un'insurrezione. Il 26 luglio 1953, Castro e circa 150 sostenitori attaccarono la caserma militare di Moncada fuori Santiago di Cuba nel tentativo di rovesciare Batista. Tuttavia, l'attacco fall√¨ e Castro fu catturato, processato, condannato e condannato a 15 anni di prigione. Anche suo fratello Ra√ļl era tra quelli imprigionati.¬†

Guerrilla War Against Batista

Mentre incarcerato, Castro ribattezz√≤ il suo gruppo come "Movimento del 26 luglio" e continu√≤ a coordinare le sue attivit√† attraverso la corrispondenza. Lui e i suoi compatrioti furono infine rilasciati nel 1955 sotto un accordo di amnistia con il governo Batista, e viaggi√≤ con Ra√ļl in Messico, dove continuarono a pianificare la loro rivoluzione.¬†

In Messico, Castro incontrò altri esiliati cubani, così come il ribelle argentino Ernesto "Che" Guevara, che credeva che la difficile situazione dell'America Latina'I poveri potevano essere corretti solo attraverso una rivoluzione violenta. Si è unito a Castro's gruppo e divenne un importante confidente, contribuendo a plasmare Castro's convinzioni politiche.

Il 2 dicembre 1956, Fidel Castro torn√≤ a Cuba a bordo della barca¬†Granma¬†con poco pi√Ļ di 80 ribelli e un deposito di armi vicino alla citt√† orientale di Manzanillo. In breve, Batista'Le forze di s hanno ucciso o catturato la maggior parte degli attaccanti. Ma Castro, Ra√ļl, Guevara e una manciata di altri riuscirono a fuggire nella catena montuosa della Sierra Maestra lungo l'isola's costa sud-orientale. Nel corso dei prossimi due anni, Castro'Le forze in costante crescita hanno condotto una guerra di guerriglia contro il governo Batista, organizzando gruppi di resistenza nelle citt√† e nelle piccole citt√† di Cuba. Castro fu anche in grado di organizzare un governo parallelo, attuare alcune riforme agrarie e controllare le province con produzione agricola e manifatturiera.

A partire dal 1958, Castro e le sue forze organizzarono una serie di campagne militari di successo per catturare e detenere aree chiave in tutta Cuba. Combinato con una perdita di sostegno popolare e massicce diserzioni nei suoi militari, Batista'Il governo finalmente crollò sotto Castro'Gli sforzi, e nel gennaio del 1959, Batista stesso fuggì nella Repubblica Dominicana. All'età di 32 anni, Castro aveva concluso con successo la sua campagna di guerriglia per prendere il controllo di Cuba.

Fu rapidamente creato un governo provvisorio, con Manuel Urrutia installato come presidente e José Miró Cardona come primo ministro. In breve tempo ottenne il riconoscimento degli Stati Uniti e lo stesso Castro arrivò all'Avana per incoraggiare la folla e assunse l'incarico di comandante in capo dei militari. Nel febbraio del 1959, Miró si dimise improvvisamente e Castro prestò giuramento come Cuba'primo ministro. Nel frattempo, centinaia di membri di Batista'il governo fu processato ed eseguito. 

Rivolgiti al comunismo

Castro attuò riforme di vasta portata nazionalizzando fabbriche e piantagioni nel tentativo di porre fine al dominio economico degli Stati Uniti sull'isola. Tra queste riforme, è stato annunciato che il nuovo governo avrebbe basato il risarcimento alle società straniere sui valori di proprietà artificialmente bassi che le società stesse avevano negoziato con i governi cubani del passato al fine di mantenere basse le tasse. Le compagnie americane hanno subito subito gli effetti negativi di tali misure, portando a una tensione significativa nelle relazioni tra Cuba e gli Stati Uniti. 

Durante questo periodo, Castro ha ripetutamente negato di essere un comunista, ma per molti americani, le sue politiche assomigliavano molto a un controllo in stile sovietico sia dell'economia che del governo. Nell'aprile del 1959, Castro e una delegazione visitarono gli Stati Uniti come ospiti del National Press Club. Castro ha assunto una rinomata società di pubbliche relazioni per contribuire a promuovere il suo tour, ma il presidente Dwight Eisenhower ha rifiutato un incontro con lui.

Quel maggio Castro ha firmato la prima legge sulla riforma agraria, che limitava le dimensioni delle proprietà terriere e vietava la proprietà di proprietà straniera. In apparenza, l'intento era quello di sviluppare una classe di agricoltori indipendenti. In realtà, questo programma ha portato al controllo statale del territorio, con gli agricoltori che diventano semplici impiegati statali. Entro la fine del 1959, Castro'la rivoluzione si era radicalizzata, con epurazioni di leader militari e governativi & # x2014; incluso il presidente Urrutia & # x2014; e la soppressione di tutti i media critici di Castro'politiche di s.

Castro'Il governo s cominci√≤ anche a stabilire relazioni con l'Unione Sovietica. L'URSS ha inviato pi√Ļ di 100 consiglieri di lingua spagnola per aiutare a organizzare Cuba'comitato di difesa. Nel febbraio 1960, Cuba firm√≤ un accordo commerciale per acquistare petrolio dall'Unione Sovietica e instaur√≤ relazioni diplomatiche. Quando le raffinerie di propriet√† degli Stati Uniti a Cuba si rifiutarono di elaborare il petrolio, Castro le espropri√≤ e gli Stati Uniti si vendicarono tagliando Cuba's quota di importazione di zucchero, iniziando cos√¨ quella che sarebbe diventata una relazione controversa lunga decenni tra i due paesi.

Baia dei Porci e la crisi dei missili cubani 

L'anno 1961 si rivelò fondamentale per Castro'relazione con gli Stati Uniti. Il 3 gennaio 1961, il presidente uscente Dwight Eisenhower interruppe le relazioni diplomatiche con il governo cubano. Il 14 aprile Castro dichiarò formalmente Cuba uno stato socialista. Tre giorni dopo, circa 1.400 esiliati cubani hanno invaso Cuba nella remota Baia dei Porci nel tentativo di rovesciare il regime di Castro. L'incursione si è conclusa in un disastro, con centinaia di ribelli uccisi e oltre 1.000 catturati. Sebbene gli Stati Uniti abbiano negato qualsiasi coinvolgimento, è stato rivelato che gli esiliati cubani erano stati addestrati dalla Central Intelligence Agency e armati con armi americane. Decenni dopo, il National Security Archive rivelò che gli Stati Uniti avevano iniziato a pianificare un rovesciamento del governo di Castro già nel marzo del 1959. L'invasione fu concepita durante l'amministrazione Eisenhower ed ereditata dal presidente John F. Kennedy, che approvò con riluttanza la sua azione ma negato il supporto aereo degli invasori nella speranza di nascondere un ruolo americano nello sforzo.

Castro, a sua volta, √® stato in grado di capitalizzare l'incidente per consolidare il suo potere e promuovere ulteriormente la sua agenda. Il 1 ¬į maggio ha annunciato la fine delle elezioni democratiche a Cuba e denunciato l'imperialismo americano. Poi all'anno'Alla fine, Castro si dichiar√≤ marxista-leninista e annunci√≤ che il governo cubano stava adottando politiche economiche e politiche comuniste. Il 7 febbraio 1962, gli Stati Uniti imposero un completo embargo economico a Cuba.

Sulla scia dell'incidente della Baia dei Porci, Castro ha intensificato le sue relazioni con l'Unione Sovietica accettando ulteriori aiuti economici e militari. Nell'ottobre 1962, la sua crescente dipendenza dal sostegno sovietico portò il mondo sull'orlo della guerra nucleare. Nella speranza di dissuadere da un'altra invasione degli Stati Uniti a Cuba, Castro e la Premier sovietica Nikita Krusciov concepirono l'idea di collocare missili nucleari a Cuba, a soli 90 miglia al largo della costa della Florida. Krusciov giustificò la mossa in risposta ai missili statunitensi di Giove che erano stati schierati in Turchia. Tuttavia, un aereo da ricognizione americano U-2 ha scoperto la costruzione della base prima che i missili fossero installati e il presidente Kennedy ha risposto chiedendo la rimozione dei missili, con l'ordine per la Marina degli Stati Uniti di cercare qualsiasi nave diretta verso l'isola.

Oltre 13 giorni ansiosi di comunicazioni segrete tra Krusciov, Kennedy e i loro agenti, i sovietici accettarono di rimuovere i missili in cambio degli Stati Uniti' accordo pubblico per non invadere Cuba. L'amministrazione Kennedy ha anche accettato di rimuovere segretamente i missili di Giove dalla Turchia. Entrambi i leader hanno salvato la faccia e hanno guadagnato l'ammirazione per la moderazione. Castro, invece, era umiliato: entrambi i superpoteri lo avevano completamente escluso dai negoziati. Inoltre, gli Stati Uniti sono stati in grado di convincere l'Organizzazione degli Stati americani a porre fine alle relazioni diplomatiche con Cuba, in risposta a Castro's azioni "vergognose".

Cuba sotto Castro

Ma Castro non lo era'vergogna a lungo. Nel 1965 fonde Cuba's Partito comunista con le sue organizzazioni rivoluzionarie, installandosi come capo del partito. Nel giro di pochi anni, iniziò una campagna di sostegno alla lotta armata contro l'imperialismo nei paesi dell'America Latina e dell'Africa. Nel gennaio 1966, Castro fondò l'Organizzazione per la solidarietà con i popoli dell'Asia, dell'Africa e dell'America Latina per promuovere la rivoluzione e il comunismo in tre continenti. Nel 1967, ha anche costituito l'Organizzazione di solidarietà latinoamericana per favorire la rivoluzione in alcuni paesi dell'America Latina.

Negli anni '70, Castro continuò a promuoversi come portavoce principale dei paesi del Terzo mondo fornendo supporto militare alle forze filo-sovietiche in Angola, Etiopia e Yemen. Sebbene Cuba sia stata ancora fortemente sovvenzionata dal governo sovietico durante questo periodo, quelle spedizioni alla fine si sono rivelate infruttuose e hanno messo a dura prova l'economia cubana.

Nel frattempo, l'accordo degli Stati Uniti di non invadere Cuba non aveva precluso il tentativo di rovesciare il regime di Castro in altri modi. Nel corso degli anni, Castro è stato oggetto di numerosi tentativi di assassinio della CIA (circa 638 in tutto, secondo l'intelligence cubana), che vanno dai sigari esplosivi a una muta subacquea infetta da funghi a una sparatoria in stile mafioso. Castro provò grande gioia per il fatto che nessuno dei tentativi riuscì mai e fu citato dicendo che se evitare i tentativi di omicidio fosse uno sport olimpico, avrebbe vinto medaglie d'oro.

Castro'Il regime √® stato accreditato con l'apertura di 10.000 nuove scuole e l'aumento dell'alfabetizzazione al 98 percento. I cubani godono di un sistema sanitario universale, che ha ridotto la mortalit√† infantile a 11 morti su 1.000 (1,1 per cento). Ma allo stesso tempo, le libert√† civili furono ridotte, poich√© i sindacati persero il diritto di sciopero, i giornali indipendenti furono chiusi e le istituzioni religiose furono molestate. Castro rimosse l'opposizione al suo governo attraverso esecuzioni e incarcerazioni, nonch√© attraverso l'emigrazione forzata. Anche se non ci sono numeri esatti, l'Archivio di Cuba stima che siano state uccise decine di migliaia, con un documentato di 5.600 morti solo dalle squadre di fuoco. Ancora pi√Ļ cubani furono uccisi dalle forze statali quando tentarono di fuggire dal paese, che avvenne durante il massacro del fiume Canimar del 1980 e il massacro di rimorchiatori del 1994.

Durante Castro'Di regola, centinaia di migliaia di cubani sono fuggiti dal paese, molti si sono stabiliti proprio attraverso lo stretto della Florida a Miami. Il pi√Ļ grande di questi esodi avvenne nel 1980, quando Castro apr√¨ il porto di Mariel per consentire ai cubani in esilio che vivevano a Miami di reclamare i loro parenti. Al loro arrivo, Castro caric√≤ anche le navi con detenuti cubani e malati di mente. Complessivamente, circa 120.000 cubani hanno lasciato la loro patria nel 1980 per trovare rifugio negli Stati Uniti.

Crollo dell'Unione Sovietica

Dopo il crollo del 1991 dell'Unione Sovietica mandò Cuba's economia in una croce, Castro'La rivoluzione cominciò a perdere slancio. Senza importazioni di petrolio a buon mercato e un avido mercato sovietico di zucchero cubano e altri beni, la disoccupazione e l'inflazione cubane sono cresciute. La contrazione dell'economia cubana ha portato alla scomparsa dell'85% dei suoi mercati.

Eppure Castro era molto abile nel mantenere il controllo del governo durante i periodi di crisi economica. Ha spinto gli Stati Uniti a revocare l'embargo economico, ma ha rifiutato. Castro ha quindi adottato un'economia di mercato quasi libera e ha incoraggiato gli investimenti internazionali. Ha anche legalizzato il dollaro USA e incoraggiato il turismo limitato, e nel 1996 ha visitato gli Stati Uniti per invitare esiliati cubani che vivono lì per tornare a Cuba per avviare attività commerciali.

Nel 2001, dopo che l'uragano Michelle ha causato ingenti danni, Castro ha rifiutato gli aiuti umanitari statunitensi ma ha proposto un acquisto in contanti una tantum di cibo dagli Stati Uniti. George W. Bush's l'amministrazione ha approvato e autorizzato la spedizione. Con un rifornimento di carburante pericolosamente basso, Castro ordinò la chiusura di 118 fabbriche e inviò migliaia di medici cubani in Venezuela in cambio di importazioni di petrolio.

Potenza mobile

Alla fine degli anni '90, iniziarono a formarsi speculazioni su Castro'et√† e benessere. Nel corso degli anni sono stati segnalati numerosi problemi di salute, il pi√Ļ significativo che si √® verificato nel 2006, quando Castro ha subito un intervento chirurgico per sanguinamento gastrointestinale. In un annuncio drammatico, il 31 luglio 2006, Castro ha designato suo fratello Ra√ļl come il paese's leader temporaneo. Ra√ļl era stato Castro's il secondo al comando da decenni ed era stato ufficialmente selezionato come suo successore nel 1997. A seguito di Fidel Castro's chirurgia, le sue uniche apparizioni erano in fotografie e registrazioni video di incontri.

Il 19 febbraio 2008, l'81enne Fidel Castro ha definitivamente rinunciato alla presidenza cubana a causa del suo deterioramento delle sue condizioni fisiche. Consegn√≤ il potere a Ra√ļl, che all'epoca aveva 76 anni. L'Assemblea nazionale cubana ha eletto ufficialmente Ra√ļl Castro come presidente di Cuba lo stesso mese, anche se secondo quanto riferito, Fidel Castro √® rimasto il primo segretario del Partito comunista.

Nell'aprile 2011, √® arrivata la notizia che Fidel Castro si √® dimesso ufficialmente dal suo ruolo all'interno di Cuba's Partito comunista. Ra√ļl Castro vinse facilmente le elezioni come partito's nuovo primo segretario, che prende il posto di suo fratello e sceglie il famoso rivoluzionario Jos√© Ram√≥n Machado Ventura come membro del partito's secondo in comando. Fidel Castro afferm√≤ di aver effettivamente dimesso l'incarico cinque anni prima.

In pensione, Castro inizi√≤ a scrivere una rubrica sulle sue esperienze e opinioni, intitolata "Riflessioni di Fidel", e nel 2007 la sua autobiografia La mia vita era pubblicato. Da met√† novembre a inizio gennaio 2012, tuttavia, Castro non √® riuscito a pubblicare colonne. Questo improvviso silenzio scaten√≤ le voci secondo cui Castro aveva preso una svolta in peggio. Ma presto queste storie si sono rivelate infondate, dato che Castro ha pubblicato una raffica di articoli pi√Ļ tardi a gennaio.

LEGGI OBIETTIVO: Fidel Castro, rivoluzionario cubano, muore a 90 anni. (Foto: DOMINIQUE FAGET / AFP / Getty Images)

Sebbene non fosse coinvolto nelle faccende quotidiane della gestione di Cuba, Fidel Castro ha mantenuto un certo grado di influenza politica sia in patria che all'estero. Ha continuato a incontrare leader stranieri, come l'Iran's Mahmoud Ahmadinejad nel 2012, durante le loro visite a Cuba. Papa Benedetto ha organizzato un'udienza speciale con Castro alla fine del suo viaggio nel marzo 2012, cercando di ottenere una maggiore libertà religiosa per i cattolici che vivono nella nazione comunista, e nel settembre 2015 Papa Francesco ha incontrato privatamente anche Castro. Tuttavia, quando Barack Obama divenne il primo presidente americano seduto a visitare Cuba in quasi 90 anni, non incontrò Fidel Castro, che in seguito denunciò la missione di buona volontà nella sua rubrica, citando una sfiducia nelle motivazioni statunitensi e scrivendo: "Noi don'Non serve l'impero per regalarci qualcosa ". 

In lutto per Castro

Dopo la morte di Castro il 25 novembre 2016, Cuba ha dichiarato nove giorni di lutto. Migliaia di cubani si sono messi in fila per rendere omaggio al loro leader in un memoriale in Plaza de la Revoluci√≥n a L'Avana, dove aveva tenuto molti discorsi durante il suo governo. Il 29 novembre, Ra√ļl Castro ha guidato una massiccia manifestazione alla quale hanno partecipato leader di nazioni alleate tra cui Nicolas Maduro del Venezuela, Evo Morales della Bolivia, Jacob Zuma del Sudafrica e Robert Mugabe dello Zimbabwe. Decine di migliaia di cubani presenti al raduno hanno cantato & # x201C; Yo Soy Fidel & # x201D; (I Am Fidel) e & # x201C; Viva Fidel! & # X201D; (Lunga vita a Fidel).

Mentre c'era il lutto a L'Avana, esiliati cubani in tutto il mondo hanno celebrato la morte dell'uomo che credevano fosse un tiranno, che era responsabile per l'uccisione e l'incarcerazione di migliaia di cubani e la separazione di generazioni di famiglie. 

Un corteo che trasportava le ceneri di Castro in una bara drappeggiata con bandiera cubana fu condotto attraverso il paese fino a Santiago de Cuba. Il 4 dicembre 2016, Castro'i resti furono sepolti nel cimitero di Santa Ifigenia a Santiago, vicino al luogo di sepoltura del poeta cubano e leader dell'indipendenza José Martí.

video

Fidel Castro - The Cuban Missile Crisis (TV-14; 2:06) Fidel Castro - The Cuban Revolution (TV-14; 3:52) Fidel Castro - Trama dell'assassinio della CIA (TV-14; 1:48) Fidel Castro - The Bay of Pigs (TV-14; 2:06) Fidel Castro - Mini Biografia (TV-14; 4:23)



08.12.23 06:57
purchase actigall for sale <a href="https://zyrzine.com/">cetirizine generic</a> zyrtec 10mg pills
06.12.23 10:29
buy azithromycin paypal <a href="https://prourontol.com/">gabapentin oral</a> order gabapentin sale
06.12.23 06:58
safest antacid to take <a href="https://benauseap.com/">medicine that stops vomiting</a> best anti flatulence medicine
04.12.23 10:22
deltasone 10mg pills <a href="https://promoxillin.com/">amoxil ca</a> buy amoxicillin pills
04.12.23 09:16
affordable care act contraception <a href="https://awomenahealthp.com/">affordable care act contraception</a> cialis make you last longer
Biografie di personaggi famosi.
La tua fonte di storie vere su personaggi famosi. Leggi biografie esclusive e trova connessioni inattese con le tue celebrità preferite.