L'ex First Lady Barbara Bush muore a 92 anni

  • Scott Jenkins
  • 0
  • 692
  • 82

Barbara Bush, una delle prime donne più famose nella storia moderna, è deceduta.

(Foto: David Valdez, White House Photo Office, [dominio pubblico], tramite Wikimedia Commons)

L'ex first lady Barbara Bush è deceduta martedì sera per complicazioni legate alla malattia polmonare ostruttiva cronica e all'insufficienza cardiaca congestizia. All'inizio di questa settimana la famiglia Bush ha rilasciato una dichiarazione in cui affermava che dopo una "recente serie di ricoveri, & # x201D", ha deciso di smettere di ricevere cure mediche e si stava concentrando su "cure di conforto". 

"Non sorprende coloro che la conoscono che Barbara Bush è stata una roccia di fronte alla sua salute in perdita, preoccupandosi non per se stessa & # x2014; grazie alla sua fede costante & # x2014; ma per gli altri", ha detto la dichiarazione. "È circondata da una famiglia che adora e apprezza i molti messaggi gentili e soprattutto le preghiere che sta ricevendo."

I suoi attacchi di cattiva salute erano diventati più frequenti nell'ultimo decennio, durante il quale è stata anche ricoverata in ospedale per un'ulcera, una sostituzione della valvola aortica e una ricaduta di Graves auto-correlata & # x2019; malattia, con la quale le è stata diagnosticata nel 1988. Tuttavia, attraverso tutto ciò, aveva continuato a mostrare l'energia caratteristica e la compassione che la rendevano una delle prime donne più popolari nella storia moderna, perseverando instancabilmente nel suo lavoro di beneficenza e nel supporto della sua famosa famiglia politica.

Un rapido esame della prima infanzia di Barbara Bush scopre rapidamente le radici della maggior parte dei suoi sforzi successivi. Nata Barbara Pierce l'8 giugno 1925, è cresciuta in una famiglia di classe superiore a Rye, New York. Sua madre, Pauline, era una casalinga con un profondo interesse per il giardinaggio, e suo padre, Marvin Pierce, discendente diretto del 14 ° presidente degli Stati Uniti, Franklin Pierce, era presidente della casa editrice di riviste McCall. Di conseguenza, l'interesse di Barbara per il giardinaggio e la lettura si è sviluppato presto e in effetti sarebbe rimasto con lei fino alla sua scomparsa. 

Ma fu la sua introduzione all'anziano delle superiori George Herbert Walker Bush a una danza di Natale del 1941 che ebbe un impatto più profondo sul corso della sua vita. I due si sposarono nel 1945, poco dopo il suo ritorno dal servizio di bombardiere della Marina durante la seconda guerra mondiale, e i successivi due decenni sarebbero stati definiti da un turbine di viaggi mentre si muovevano per il paese, prima per le posizioni militari di George , poi quando è stato accettato a Yale e successivamente mentre ha continuato la sua carriera nell'industria petrolifera in Texas. Lungo la strada, Barbara ha anche dato alla luce sei bambini, tra cui il futuro presidente George Walker Bush, Pauline Robinson Bush (la cui morte all'età di 3 anni avrebbe ispirato il coinvolgimento permanente di Barbara con la leucemia e le organizzazioni benefiche per il cancro), il futuro governatore della Florida Jeb Bush e Neil Mallon Bush (la cui dislessia ha ulteriormente ispirato l'interesse di Barbara per l'alfabetizzazione).

Nel mezzo-'Anni '60, George H.W. La carriera politica di Bush è iniziata sul serio, così come il ruolo attivo di Barbara nelle sue campagne. Dopo aver perso un'offerta per senatore nel 1964, George fu eletto al Congresso nel 1966 e la famiglia si trasferì a Washington. Mentre era lì, Barbara ha cresciuto i propri figli, ha lavorato con enti di beneficenza locali e ha scritto una colonna chiamata & # x201C; Washington Scene & # x201D; per i giornali di Houston. Ha continuato il suo lavoro di beneficenza e il costante sostegno di suo marito e della sua famiglia durante gli anni '70, durante i quali George è stato ambasciatore presso le Nazioni Unite, presidente del Comitato nazionale repubblicano e capo della CIA. 

4Gallery4 Immagini

Quando George prese una foto alla nomina presidenziale repubblicana nel 1980, Barbara fece nuovamente una campagna per suo marito, scegliendo di parlare pubblicamente delle sue forze come uomo di famiglia piuttosto che come candidato, e in genere evitando qualsiasi discussione diretta su argomenti politici. Fu un approccio che la rese molto popolare sia con il pubblico che con la stampa e che avrebbe sfruttato a suo vantaggio anche negli anni a venire. Anche se George alla fine perse con Ronald Reagan, fu selezionato come compagno di corsa di Reagan e servì come vice presidente dal 1981 al 1989, durante il quale Barbara, come seconda signora, minimizzò consapevolmente la sua presenza per non rubare i riflettori dalla first lady Nancy Reagan, scegliendo invece di concentrarsi sul lavoro familiare e di beneficenza.

Ma i Bushes hanno presto preso il centro della scena, quando, nel 1988, George è stato eletto il 41 ° presidente degli Stati Uniti. Come aveva già fatto, Barbara ha scelto di evitare il coinvolgimento diretto nella carriera politica di George e invece ha usato la sua influenza come first lady per ottenere supporto per le organizzazioni benefiche più importanti per lei. Più vicino al suo cuore stava combattendo l'analfabetismo negli Stati Uniti, quindi nel 1989 ha fondato la Barbara Bush Foundation for Family Literacy. Nel corso degli oltre due decenni dalla sua creazione, l'organizzazione ha donato oltre 40 milioni di dollari a sostegno di programmi di alfabetizzazione a livello nazionale. 

Altri problemi sociali a cui si è dedicata durante questo periodo includono il sostegno ai diritti civili, la lotta contro i senzatetto e la gravidanza degli adolescenti e una spinta per aumentare la consapevolezza sull'AIDS. In effetti, Barbara è considerata una delle principali influenze dietro le quinte di George che ha aumentato i finanziamenti per la ricerca e il trattamento dell'AIDS, nonché la sua firma dell'Hate Crimes Statistics Act.       

Sebbene George H.W. Bush non è riuscito a vincere un secondo mandato, la vita dopo la Casa Bianca non ha portato Barbara lontano dalla politica o dalle sue passioni. Dal 1992, Barbara Bush ha continuato a sostenere attivamente una serie di cause benefiche, lavorando direttamente con organizzazioni come AmeriCares, Leukemia Society, Ronald McDonald House e Boys and Girls Club of America, nonché con la sua fondazione per l'alfabetizzazione, servendo come presidente onorario e ospita i suoi regolari eventi di raccolta fondi. Ha anche trovato il tempo di creare due autobiografie, Barbara Bush: A Memoir (1994) e Riflessioni: la vita dopo la casa bianca (2004) e ha parlato alle Convenzioni nazionali repubblicane del 2000 e del 2004 a sostegno di suo figlio George W. Bush nelle sue due campagne di successo per la presidenza.

L'ex first lady Barbara Bush e il presidente George H.W. Bush ha partecipato a una proiezione di 41, documentario della HBO sulla sua vita, il 12 giugno 2012 a Kennebunkport, nel Maine. (Foto: Michael Loccisano / Getty Images per HBO)

Nel gennaio 2015, per l'ottavo anno consecutivo, Barbara ha partecipato a una conferenza sull'alfabetizzazione presso la Biblioteca presidenziale di George Bush. Durante l'evento, che è stato trasmesso via satellite ai partecipanti di tutto il mondo, ha discusso dell'importanza della lettura e ha posto domande su una varietà di argomenti. Mai la madre della nonna, la nonna di tutti, la # x201D; dato che a volte si riferiva a se stessa & # x2014; si prese anche un momento per setacciare il trattamento della sua stampa da parte della stampa, in particolare per quanto riguarda suo figlio Jeb, che si candidò senza successo alla nomination presidenziale repubblicana nel 2016. 

Barbara Bush è sopravvissuta da leimarito, cinque figli e i loro coniugi, 17 nipoti, sette pronipoti e suo fratello, Scott Pierce.

Di David Blatty

    ALTRE STORIE DALLA BIOGRAFIA

    Nelle news

    George H.W. Bush, il 41 ° Presidente degli Stati Uniti, muore a 94 anni

    George H.W. Bush, che ha servito il suo paese come presidente degli Stati Uniti, vicepresidente, deputato, eroe di guerra e funzionario pubblico, è deceduto il 30 novembre 2018.

    • Di Greg Timmons 18 giugno 2019
    Nelle news

    Carol Channing, l'amata Dolly di Broadway e Lorelei, muore a 97 anni

    La performer è morta a casa sua in California.

    • Di David ShewardJun 17, 2019
    Nelle news

    Aretha Franklin muore all'età di 76 anni

    La "Queen of Soul" lascia alle spalle un record di oltre 20 successi R&B in testa alla classifica e 18 vittorie di Grammy.

    • Di David BlattyJun 16, 2019
    Storia e cultura

    Prime donne e le loro cause

    La first lady degli Stati Uniti svolge un ruolo vitale nel dare il tono all'ufficio nazionale. Sebbene non sia un lavoro ufficiale, le prime donne della storia degli Stati Uniti hanno intrattenuto, servito come consulenti per i loro mariti e hanno fissato le tendenze della moda ...

    • Di Kim GilmoreJun 17, 2019
    Storia e cultura

    Edith Wilson: The First, First Lady President

    Per un anno e cinque mesi, la First Lady supervisionò gli affari di suo marito mentre si riprendeva dalla sua malattia. Alcune delle sue decisioni hanno avuto gravi conseguenze.

    • Di Carl AnthonyJun 17, 2019
    Storia e cultura

    George H.W. e la straordinaria Love Story di Barbara Bush

    Il matrimonio di 73 anni di Bush: il più lungo per qualsiasi coppia presidenziale nella guerra, nella politica e nella perdita della storia di un bambino negli Stati Uniti.

    • Di Sara KettlerJun 18, 2019
    Nelle news

    Lady Gaga passa da cantante a starlet in 'A Star Is Born'

    Seguendo le orme di Judy Garland e Barbra Streisand, Lady Gaga si unisce a Bradley Cooper per il suo debutto sul grande schermo.

    • Di Colin BertramJun 21, 2019
    Nelle news

    John McCain: War Hero, Senatore, Maverick è morto

    Il senatore dell'Arizona sarà ricordato per molto tempo per essere rimasto fedele ai suoi principi e mettere il paese al di sopra della politica.

    • Di Greg TimmonsJun 21, 2019
    Storia e cultura

    L'importanza del primo anno in carica di un presidente

    Sebbene non sia mai del tutto conclusivo, l'esame della storia del primo anno in carica dei precedenti presidenti offre una prospettiva utile sugli attuali presidenti.

    • Di Greg TimmonsJun 17, 2019
    Caricamento in corso ... Vedi di più



    Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

    Biografie di personaggi famosi.
    La tua fonte di storie vere su personaggi famosi. Leggi biografie esclusive e trova connessioni inattese con le tue celebrità preferite.