Biografia di Igor Fyodorovich Stravinsky

  • Ezra Gilbert
  • 0
  • 4459
  • 1345
L'autorevole compositore russo Igor Stravinsky ha creato opere famose come "The Rite of Spring", "Symphony in C" e "The Rake's Progress".

Sinossi

Igor Stravinsky nacque il 17 giugno 1882 a Oranienbaum, in Russia. È diventato famoso nei primi anni del 1900 per le sue composizioni per i Ballets Russes, incluso il controverso Il rito della primavera. Stravinsky portò la sua famiglia in Svizzera e poi in Francia, continuando la sua produzione con opere come Renard e Persefone. Dopo essersi trasferito negli Stati Uniti nel 1939, ha completato il suo famoso Sinfonia in C. e divenne un cittadino americano. Stravinsky morì a New York City il 6 aprile 1971, con oltre 100 opere a suo nome.

Primi anni di vita

Igor Fyodorovich Stravinsky nacque nella località turistica di Oranienbaum, in Russia, il 17 giugno 1882. Fu cresciuto a San Pietroburgo da suo padre, un bassista di nome Fyodor, e sua madre Anna, una pianista di talento.

Non volendo che Stravinsky seguisse le loro orme, i suoi genitori lo persuasero a studiare legge dopo essersi diplomato alla scuola secondaria. Tuttavia, dopo essersi iscritto all'Università di San Pietroburgo, Stravinsky divenne amico di un compagno di classe di nome Vladimir Rimsky-Korsakov, il cui padre, Nikolai, era un celebre compositore. Stravinksy divenne presto Nikolai Rimsky-Korsakov's allievo, in quanto gli fu concessa la libertà di proseguire la sua carriera artistica dopo la morte di suo padre nel 1902.

Primi lavori

Nel 1906, Stravinsky sposò Catherine Nossenko, con la quale avrebbe avuto quattro figli. Nel 1909, il fondatore dei Ballets Russes, Sergei Diaghilev, invitò Stravinsky a orchestrare un paio di opere di Chopin per il suo balletto Les Sylphides. Ciò, a sua volta, ha portato alla commissione di l'uccello di fuoco; un'in collaborazione con il coreografo Michel Fokine, il balletto trasformò Stravinsky in un nome familiare alla sua prima a Parigi nel giugno 1910. Il compositore'la fama è stata rafforzata con la produzione di Petrouchka nel 1911 e specialmente con Il Rito di primavera, che suscitò una rivolta alla sua prima del 1913 ma fu presto acclamato per la sua colonna sonora rivoluzionaria.

Partenza per la Svizzera

Lo scoppio della prima guerra mondiale costrinse Stravinsky a fuggire dalla Russia con la sua famiglia e stabilirsi in Svizzera. Ha affrontato la nostalgia di casa usando il folklore russo come fonte d'ispirazione per il suo lavoro, mentre altre composizioni di questo periodo hanno mostrato un'influenza jazz. Due delle sue opere più conosciute del suo periodo svizzero sono Renard, composto tra il 1915 e il 1916, e Les Noces, che iniziò nel 1914 ma non lo fece't completo fino al 1923.

La vita in Francia

Nel 1920 Stravinsky trasferì la sua famiglia in Francia, dove visse per i successivi due decenni. Durante quel periodo, le sue opere notevoli includevano un'opera comica, Mavra (1922), un opera-oratorio Edipo Rex (1927) e il balletto "bianco" Apollon Musagète (1928). Ha continuato la sua prolifica produzione negli anni '30, componendo opere come Sinfonia di Salmi, Persefone, Jeu de Cartes e Concerto in mi bemolle.

Trasferimento negli Stati Uniti e morte

In seguito alla morte della moglie e della figlia per tubercolosi, Stravinsky si trasferì negli Stati Uniti nel 1939. Ha tenuto una serie di conferenze all'Università di Harvard e nel 1940 ha sposato l'artista e designer Vera de Bossett. Quell'anno, Stravinsky finì anche una delle sue opere più importanti, Sinfonia in C..

Stravinsky fu quasi arrestato per il suo riarrangiamento dell'inno nazionale durante un'esibizione a Boston nel 1944, ma per il resto trovò un benvenuto nel suo nuovo paese. È diventato cittadino degli Stati Uniti nel 1945 dopo essersi stabilito a Los Angeles, e ha continuato a godere di più successi con opere come Il rastrello's Progresso (1951) e Agon (1957).

Dopo un periodo di declino della sua salute, Stravinsky morì nel suo appartamento di Manhattan il 6 aprile 1971. Pur non essendo scioccante, la sua morte rattristò coloro che ricordavano i suoi immensi doni e la sua influenza nel suo campo. Il direttore musicale filarmonico di New York, Pierre Boulez, ha dichiarato: "Qualcosa di radicalmente nuovo, persino estraneo alla tradizione occidentale, doveva essere trovato perché la musica potesse sopravvivere ed entrare nella nostra era contemporanea. La gloria di Stravinskij doveva appartenere a questa generazione estremamente dotata e essere uno dei più creativi di tutti ".




Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Biografie di personaggi famosi.
La tua fonte di storie vere su personaggi famosi. Leggi biografie esclusive e trova connessioni inattese con le tue celebrità preferite.