Biografia di James J. Hill

  • Scott Jenkins
  • 0
  • 955
  • 169
James J. Hill era un magnate delle ferrovie responsabile della grande espansione delle ferrovie negli Stati Uniti nord-occidentali durante la fine del XIX secolo.

Chi era James J. Hill?

James J. Hill era un dirigente della ferrovia che venne da un'infanzia povera e fondò la propria compagnia nel 1866. Alla fine avrebbe guidato la Great Northern Railway Company, che era responsabile di enormi espansioni ferroviarie nel nord-ovest degli Stati Uniti. Hill avrebbe acquisito altre società, anche se ha dovuto affrontare azioni legali a seguito della violazione delle leggi antitrust.

Primi anni di vita

La quintessenza della storia americana dalle stalle alle stelle è incarnata dal canadese James Hill, nato il 16 settembre 1838, vicino a quello che oggi è Guelph, in Ontario. Suo padre è stato impiegato sporadicamente come impiegato nelle fattorie, ma Hill è stato in grado di studiare bene in gioventù alla Rockwood Academy, dove il preside ha rinunciato alle tasse scolastiche. La morte di suo padre quando aveva 14 anni significava che Hill dovette lasciare la scuola per lavorare mentre sua madre gestiva una locanda. Si assicurò di lavorare con un droghiere mentre studiava con il Rev. William Wetherald, che insegnava matematica e inglese a Hill. La sua attitudine per l'algebra e la geometria gli avrebbe servito bene nella sua carriera successiva.

Determinato ad essere un cacciatore di animali e un commerciante di pellicce, Hill si trasferì negli Stati Uniti a 17 anni. Dopo un breve periodo come impiegato nel Kentucky, dove imparò la contabilità, si stabilì a St. Paul, Minnesota, lavorando per una compagnia di battelli a vapore.

Dal momento che lui'D perso la vista nell'occhio destro a causa di un incidente con il tiro con l'arco dell'infanzia, fu respinto dal servizio durante la guerra civile, quindi aiutò a formare il corpo di volontariato nel Minnesota. Questo, unito alla contabilità e alla movimentazione delle merci per i suoi vari datori di lavoro, tra cui la St. Paul & Pacific Railroad, gli ha dato esperienza nella vendita, nel commercio e nella spedizione.

Aveva sposato Mary Theresa Mehegan nel 1867 e avevano avuto 10 figli.

Diventando un magnate

Hill ha saputo sfruttare le opportunità e applicare le conoscenze che ha'raccolto dai suoi vari datori di lavoro. Quando il carburante era scarso durante la guerra, offrì carbone anziché legna. Quando il fiume Mississippi si bloccò, fu in grado di assicurarsi contratti con i droghieri per spedire per ferrovia invece che a vapore.

Dopo la guerra, Hill si rese conto che il Nord-Ovest era maturo per l'espansione su rotaia, ed era ansioso di soddisfare i suoi bisogni per il vantaggio economico dell'intera comunità e delle aree circostanti.

Nel 1879, Hill e i suoi soci formarono una società che trasformò la fallita St. Paul & Pacific Railroad nella società di grande successo St. Paul, Minnesota & Manitoba Railway. Fu elevato a presidente della società qualche anno dopo e le sue lungimiranti capacità di gestione gli valsero una solida reputazione.

Anche così, quando decise di espandere la ferrovia fino al Pacifico, il piano fu considerato "Hill's Follia. "Ma con un occhio fermamente concentrato sull'efficacia dei costi, Hill'I sondaggi terrestri individuarono il Passo del Marias, la più bassa traversata delle Montagne Rocciose della zona, e la ferrovia fu costruita senza costruire un tunnel. Ha gestito un'impresa simile quando si è espanso attraverso Washington, con la nuova Great Railway Railway Company.

Quando incontrò la concorrenza di E.H. Harriman's Union Pacific Railway, Hill si alleò con il finanziere J.P.Morgan, aggiungendo al suo impero le ferrovie del Nord Pacifico e Chicago, Burlington e Quincy. La rivalità alla fine causò un panico nel mercato azionario nel 1901, e le due forze si unirono, ma l'alleanza fu sciolta qualche anno dopo, spinto dal presidente Theodore Roosevelt e dallo Sherman Antitrust Act.

Hill passò l'attività a suo figlio nel 1907, ma riferì di lavorare tutti i giorni fino a una settimana prima della sua morte.

Morte ed eredità

Aveva anche popolato la regione del nord-ovest del Pacifico con fiorenti comunità, molti dei quali immigrati scandinavi che si erano avvalsi di Hill's $ 10 di politica dei trasporti, per aiutare a sistemare l'area ed espandere la regione's sviluppo economico. La sua reputazione per alti standard e duro lavoro gli aveva fatto guadagnare il soprannome di "The Empire Builder", con il governatore del Minnesota che lo soprannominava "il più grande genio costruttivo del Nord-Ovest".

collina'i gusti più esigenti nell'arte possono essere provati al Minneapolis Institute of Arts. Il suo acume negli affari si manifesta nella Biblioteca di riferimento di James J. Hill, un'idea di cui cura nel 1887, che dal 1921 aiuta gli aspiranti imprenditori a formare una "strategia aziendale" pratica.

Hill morì nella sua casa di St. Paul, Minnesota, il 29 maggio 1916. 




Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Biografie di personaggi famosi.
La tua fonte di storie vere su personaggi famosi. Leggi biografie esclusive e trova connessioni inattese con le tue celebrità preferite.