Biografia di Jim Brown

  • Joseph Wood
  • 0
  • 2137
  • 563
Jim Brown è un ex terzino della NFL detentrice del record, eletto nella Hall of Fame del suo sport e ha anche lavorato come modello e attore cinematografico.

Chi è Jim Brown?

Jim Brown era un atleta all-american che ha continuato a giocare per la Cleveland Browns come una stella che correva indietro, stabilendo record ed essere eletto nella Pro Football Hall of Fame. Si ritirò nel 1967 per dedicarsi alla recitazione, con ruoli in film come The Dirty Dozen, Ice Station Zebra e Kenner. lui's in seguito si concentrò sul potenziamento del business nero.

Nei primi anni

Nato il 17 febbraio 1936, sull'isola di St. Simons, al largo della costa meridionale della Georgia, James Nathaniel Brown visse un'infanzia modellata dalla lotta. Aveva solo due settimane quando suo padre abbandonò la famiglia. Anche sua madre si allontanò presto dalla sua vita, prendendo un lavoro come domestica a Manhasset, New York, e lasciando la cura del suo giovane figlio nelle mani di Brown's bisnonna.

Brown aveva 8 anni quando sua madre alla fine gli mandò a vivere con lei a New York. Nella sua nuova casa, Brown ha fatto bene, prosperando sul campo di calcio per la Manhasset High School, in gran parte bianca. Durante il suo ultimo anno, il giovane che correva in media una sorprendente 14,9 iarde per trasporto, più che abbastanza buono da guadagnargli un posto alla Syracuse University.

Al college, Brown ha dominato la competizione, sia sul campo di calcio che sul campo da basket. Ha anche corso in pista ed è stato un talentuoso giocatore di lacrosse.

Come un ritorno, Brown ha guadagnato l'attenzione nazionale per il suo gioco forte ed esplosivo. Nell'ultima partita della stagione regolare del suo ultimo anno, Brown ha chiuso la sua carriera universitaria correndo per 197 yard, segnando sei touchdown e calciando sette punti extra.

Carriera professionale e statistiche

Nel 1957, Cleveland Browns scelse Brown con la sesta scelta assoluta nella bozza della National Football League. Brown ha perso poco tempo ad adattarsi alla nuova competizione, guidando la lega nei cortili in corsa con 942 sulla sua strada per catturare la lega's Onorificenze da principiante dell'anno.

Durante le successive sette stagioni, Brown divenne il portabandiera di tutti i dorsi della NFL. In un momento in cui le difese erano orientate a fermare il gioco a terra, Brown fece un balzo oltre l'opposizione, pubblicando un totale notevole di stagione: 1.527 iarde (1958), 1.329 (1959), 1.257 (1960), 1.408 (1961), 1.863 (1963) , 1.446 (1964) e 1.544 (1965).

Il suo unico & # x201C; down & # x201D; l'anno venne nel 1962, quando Brown si precipitò per 996 yarde. Fu l'unica stagione della sua brillante ma breve carriera calcistica che non riuscì a guidare la lega nei cantieri.

Nel 1964, Brown guidò Cleveland al campionato NFL, dove il club mise in rotta Baltimora per vincere il titolo, 27-0. Nel gioco, Brown ha funzionato per 114 yarde.

Ma Brown vide una vita per se stesso al di fuori del calcio, e prima dell'inizio della stagione del 1966, sbalordì il mondo dello sport annunciando il suo ritiro. Fu inserito nella Pro Football Hall of Fame nel 1971.

Vita dopo calcio e polemiche

A soli 30 anni quando si allontanò dal gioco, Brown voleva usare la sua vita post-calcio per concentrarsi sulla carriera cinematografica. Mentre alcuni dubitavano che sarebbe rimasto lontano dal gioco a lungo, Brown è rimasto fedele alla sua parola, lasciando il calcio per sempre e continuando ad apparire in più di 30 film, tra cui The Dirty Dozen (1967) e 100 fucili (1969).

Ma i guai seguirono anche il temperamento marrone. Per gran parte della sua vita adulta, lui'è stato perseguitato da accuse di aggressione. Nel 1968, fu accusato di aver gettato la sua allora fidanzata da un balcone del secondo piano. L'anno seguente, riuscì a sfuggire alle accuse che sostenevano di aver aggredito un altro uomo a seguito di un incidente stradale.

Più recentemente, nel 1999, Brown è stato condannato per aver rotto la finestra di sua moglie'macchina di s. Dopo aver rifiutato di frequentare la consulenza, Brown ha scontato una pena detentiva di sei mesi nel 2002.

Ma Brown'La vita di s è stata definita anche dal suo sostegno alle cause afroamericane. Negli anni '60, ha dato il proprio sostegno alle imprese di proprietà dei neri contribuendo a creare l'Unione economica industriale negra. Alla fine degli anni '80, iniziò il programma Amer-I-Can, che mirava a cambiare la vita dei giovani membri della banda. lui'è stato anche fortemente critico nei confronti dei moderni atleti di colore, come Michael Jordan e Magic Johnson, per non essere migliori modelli di riferimento per i giovani atleti di colore.




Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Biografie di personaggi famosi.
La tua fonte di storie vere su personaggi famosi. Leggi biografie esclusive e trova connessioni inattese con le tue celebrità preferite.