Biografia di Lena Horne

  • Joseph Wood
  • 0
  • 2015
  • 532
L'attrice e cantante Lena Horne è stata una delle interpreti più popolari del suo tempo, conosciuta per film come "Cabin in the Sky" e "The Wiz", nonché la sua canzone "Stormy Weather".

Chi era Lena Horne?

Lena Horne era una cantante, attrice e attivista per i diritti civili che si è inizialmente affermata come una cantante dal vivo e poi è passata al cinema. Ha firmato con gli studi MGM ed è diventata nota come una delle migliori interprete afroamericane del suo tempo, vista in film come Cabina nel cielo e Clima tempestoso. Era anche conosciuta per il suo lavoro con gruppi per i diritti civili e si rifiutava di recitare ruoli che stereotipavano le donne afroamericane, una posizione che molti hanno trovato controversa. Dopo un po 'di tempo fuori dalle luci della ribalta durante il 'Anni '70, ha fatto un riverito e premiato ritorno con il suo spettacolo del 1981 Lena Horne: La signora e la sua musica

Primi anni di vita

Lena Mary Calhoun Horne è nata il 30 giugno 1917 a Brooklyn, New York, figlia di un banchiere / giocatore d'azzardo professionista e di un'attrice. Entrambi i genitori avevano un'eredità mista di origine afroamericana, europea americana e nativa americana. I suoi genitori si separarono quando aveva tre anni e poiché sua madre viaggiò come parte di varie compagnie teatrali, Horne visse per un po 'con i nonni. Più tardi, accompagnò alternativamente sua madre sulla strada e rimase con la famiglia e gli amici in tutto il paese.

All'età di 16 anni, Horne abbandonò la scuola e iniziò ad esibirsi al Cotton Club di Harlem. Dopo aver fatto il suo debutto a Broadway nella produzione dell'autunno 1934 Danza con i tuoi dei, si è unita a Noble Sissle & His Orchestra come cantante, usando il nome Helena Horne. Quindi, dopo essere apparso nella rivista musicale di Broadway Lew Leslie's Merli del 1939, si è unita a un noto gruppo swing bianco, la Charlie Barnet Orchestra. Barnet è stato uno dei primi bandleader a integrare la sua band, ma a causa del pregiudizio razziale, Horne non è stata in grado di rimanere o socializzare in molti dei luoghi in cui l'orchestra si è esibita, e presto ha lasciato il tour. Nel 1941, tornò a New York per lavorare nel night club Café Society, popolare sia con artisti e intellettuali in bianco e nero.

Lena Horne (Foto: David Redfern / Redferns / Getty Images)

Film di Lena Horne 

Un lungo periodo nel nightclub Savoy-Plaza Hotel nel 1943 diede una spinta alla carriera di Horne. È stata descritta in Vita rivista ed è diventato l'intrattenitore nero più pagato al momento. Dopo aver firmato un contratto di sette anni con MGM Studios, si è trasferita a Hollywood. La NAACP e suo padre hanno tenuto conto delle clausole della firma, chiedendo che Horne non fosse relegata in ruoli in cui avrebbe interpretato una collaboratrice domestica, lo standard del settore per gli attori cinematografici afroamericani all'epoca. 

'Cabina nel cielo' per 'Clima tempestoso'

Horne è stato inserito in numerosi film, come ad esempio Swings Cheer (1943) e Ritmo di Broadway (1944), dove appariva solo nelle scene di canto come interprete individuale, scene che potevano essere tagliate per il pubblico meridionale. Tuttavia, è stata in grado di ottenere ruoli da protagonista in due film del 1943 con un cast afroamericano, Cabina nel cielo e Clima tempestoso. horne's interpretazione della canzone del titolo per Tempo metereologico sarebbe diventata la sua melodia caratteristica, quella che avrebbe suonato innumerevoli volte nel corso dei decenni attraverso le sue esibizioni dal vivo. 

'Death of a Gunfighter' per 'The Wiz'

Dopo essere stato uno dei protagonisti dello schermo western del 1969 Death of a Gunfighter, Horne fece la sua ultima apparizione nel film nel 1978 The Wiz. Diretto da Horne's poi genero, Sidney Lumet, il film era una versione di Il mago di Oz che presentava un cast interamente afroamericano, tra cui Michael Jackson e Diana Ross. Horne ha interpretato Glinda la buona strega, cantando l'ispirante "Credi in te stesso" nel film'Spedire. 

Canzoni, album e attivismo

Alla fine degli anni '40, Horne aveva citato in giudizio una varietà di ristoranti e teatri per discriminazione e divenne un membro schietto del gruppo di sinistra Progressive Citizens of America. Il maccartismo stava investendo Hollywood e presto Horne si trovò nella lista nera, ritenuta in parte dovuta alla sua amicizia con l'attore Paul Robeson, che era anche nella lista nera. Si esibiva ancora principalmente in eleganti locali notturni in tutto il paese e in Europa ed era anche in grado di fare alcune apparizioni televisive. Il divieto era diminuito a metà degli anni '50 e Horne tornò sullo schermo nella commedia del 1956 Incontriamoci a Las Vegas, anche se non reciterebbe in un altro film per più di un decennio.

'esso's amore' & 'Clima tempestoso' 

Ciononostante, Horne continuò a essere una forza quando si trattava della sua carriera di cantante, come visto con album come esso's amore (1955) e Clima tempestoso (1957). Aveva un singolo di successo con la sua versione di "Love Me or Leave Me" e il suo live set Lena Horne al Waldorf Astoria divenne all'epoca l'album più venduto da una donna per la sua etichetta, la RCA. Ha anche recitato con l'attore messicano Ricardo Montalban nel popolare musical di Broadway Giamaica, in esecuzione dal 1957-59. Horne ha accreditato la collaboratrice di Duke Ellington Billy Strayhorn, la stimata cantautrice / pianista, come ampiamente responsabile della sua formazione vocale, e i due hanno goduto di una stretta amicizia. 

'Sentirsi bene' & 'Lena a Hollywood'

Horne rimase attiva nel movimento per i diritti civili, esibendosi in manifestazioni in tutto il paese per conto del NAACP e del Consiglio nazionale per le donne negre, e partecipò alla marcia del 1963 a Washington. Durante questa era, ha anche pubblicato album come Feelin' Buono (1965) e Lena a Hollywood (1966).

Nel 1970 e 1971, il figlio, il padre e il fratello di Horne morirono. Sebbene sia stata in tournée con Tony Bennett nel 1973 e nel 1974 e abbia fatto alcune apparizioni televisive, ha trascorso diversi anni in lutto profondo ed era meno visibile.

Broadway'S 'La signora e la sua musica'

Nel 1981, la cantante / attrice fece un ritorno trionfale a Broadway con il suo spettacolo per una donna Lena Horne: La signora e la sua musica. La produzione acclamata ed emozionante ha funzionato a Broadway per 14 mesi, quindi è stata in tournée negli Stati Uniti e all'estero. Lo spettacolo ha vinto un Drama Desk Award e uno speciale Tony, oltre a due Grammy per la sua colonna sonora.

Nel 1994, Horne tenne uno dei suoi ultimi concerti, al Supper Club di New York. La performance è stata registrata e pubblicata nel 1995 come Una serata con Lena Horne: live al Supper Club, che ha vinto un Grammy per il miglior album vocale jazz. Sebbene in seguito abbia contribuito con registrazioni occasionali, si è in gran parte ritirata dalla vita pubblica.

Vita personale, eredità e morte

Horne era sposata con Louis Jones dal 1937 al 1944 e avevano due figli. Sposò Lennie Hayton, una bandleader bianca, nel dicembre del 1947 a Parigi, in Francia, ma mantennero segreto il loro matrimonio per tre anni. Il sindacato fu significativamente influenzato dal pregiudizio razziale e si separarono negli anni '60 ma non divorziarono mai.

Clima tempestoso, una biografia ben accolta di Horne's life, è stato pubblicato nel 2009 e scritto da James Gavin. Horne ha anche pubblicato il suo libro di memorie, Lena, nel 1965.

Horne è morto per insufficienza cardiaca il 9 maggio 2010, a New York City.




Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Biografie di personaggi famosi.
La tua fonte di storie vere su personaggi famosi. Leggi biografie esclusive e trova connessioni inattese con le tue celebrità preferite.