Biografia di Lesley Gore

  • Scott Jenkins
  • 31
  • 6259
  • 840
Lesley Gore è una cantautrice che è stata ricordata per il suo singolo "It's My Party" del 1963. Gore ha anche segnato successi con "Maybe I Know" e "You Don't Own Me".

Sinossi

Lesley Gore'primo e più famoso successo del 1963's "It's My Party ", rimane oggi il suo biglietto da visita. La sua voce è diventata il suono per eccellenza del desiderio giovanile, e ha registrato diversi altri successi negli anni '60, tra cui" Look of Love "," Maybe I Know "e" You Don't Own Me. "Gore è stato successivamente nominato per un Oscar per" Out Here on My Own "per il film Fama. Gore è morto di cancro ai polmoni il 16 febbraio 2015.

First Hit Song

La cantautrice Lesley Gore è nata Lesley Sue Goldstein il 2 maggio 1946 a Brooklyn, New York. Gore è cresciuto nella vicina Tenafly, nel New Jersey. Aveva solo 16 anni quando fu scoperta dal leggendario produttore musicale, Quincy Jones. Sebbene esistano diverse versioni della storia del loro incontro di buon auspicio & # x2014; una fonte ha detto che si sono incontrati ad una festa, mentre un'altra afferma che Jones ha visto Gore cantare in un hotel & # x2014; Gore stessa ricorda che è successo attraverso una serie di connessioni fortunate.

Come ha ricordato Gore, "Il racconto e la verità è che stavo prendendo lezioni di canto qui a New York ... Un giorno, invece della mia lezione, il pianista e io andammo in uno studio ... e mettemmo giù delle demo ... Quelle demo sono arrivato a Quincy Jones attraverso un agente ... Li ha ascoltati, mi ha chiamato e abbiamo iniziato a registrare ".

Gore non avrebbe potuto iniziare la sua carriera musicale con una squadra migliore dietro di lei. Il suo primo singolo, 1963's "It's La mia festa (e io'll Cry If I Want To) ", è stato arrangiato dalla famosa cantautrice del Brill Building Ellie Greenwich e prodotto da Quincy Jones. La canzone ha risuonato con milioni di adolescenti in tutta l'America, diventando un successo dall'oggi al domani.

incornare'La fama improvvisa è stata un po 'schiacciante: "Abbiamo registrato il disco un sabato pomeriggio, 30 marzo, e ho ascoltato il disco per la prima volta il 6 aprile. Stavo andando a scuola, letteralmente sette giorni dopo. Sai, non è così'non succede più, quindi quando abbiamo iniziato a suonare, non lo eravamo't preparato per questo. Non l'abbiamo fatto'so nemmeno che era stato rilasciato. "

"E ''s My Party "è salito in cima alle classifiche e ha raggiunto il numero 1 in poche settimane. Nel giugno del 1963, Gore pubblicò il suo primo album con Mercury, intitolato io'Piangerò se voglio, raggiungendo il numero 24 nella classifica degli album degli Stati Uniti.

Anche se Gore e la sua famiglia hanno provato a vivere normalmente nonostante la sua nuova celebrità, presto, orde di fan hanno iniziato a presentarsi letteralmente alla sua porta di casa: "Devi tener conto che questo era tanto tempo fa, e non lo abbiamo fatto'Ho cose come le segreterie telefoniche ", ha detto Gore in seguito." Quindi quando il disc jockey ... diceva, 'Quella era Lesley Gore, la torta dolce di Tenafly,' beh, la gente è appena arrivata a Tenafly. Mi conosci'd svegliarsi e c'erano persone accampate sull'erba. "

Nonostante tutta l'attenzione, Gore è rimasta a scuola e ha studiato duramente continuando a coltivare la sua carriera musicale. Il suo prossimo singolo, "Judy's Turn to Cry, "era una specie di sequel di" It's My Party "e ha raggiunto il n. 5 nelle classifiche.

Carriera precoce

Nel corso dei due anni successivi, mentre rimase al liceo, Gore pubblicò una serie di successi come "Lei's a Fool "," Quello's the Way Boys Are, "" Look of Love "," Sunshine, Lollipops and Rainbows "e" My Town, My Guy, and Me ".

Una canzone che si è distinta dal resto, tuttavia, è stata "You Don't Own Me ", una dichiarazione non dispiaciuta secondo cui le donne non sono oggetti che gli uomini possono possedere e controllare. Forse ironicamente, la canzone è stata in realtà scritta dal duo maschile di cantautori John Madera e Dave White, ma Gore'La potente voce e la passione per i testi hanno ispirato le ragazze adolescenti a non lasciare che i ragazzi le spingessero in giro. La canzone è rimasta stabile al n. 2 per settimane, superata solo dalla favola dei Beatles che ha cambiato il mondo, "Voglio tenere la tua mano".

Come Gore ha spiegato il disco: "Quando ho sentito quella canzone per la prima volta all'età di 16 o 17 anni, il femminismo non lo era'Non è ancora una proposta valida. Alcune persone ne parlavano, ma non lo era't in qualsiasi tipo di stato al momento. La mia opinione su quella canzone era: io'm 17, che cosa meravigliosa, essere in grado di alzarsi su un palco e scuotere il dito contro le persone e cantare non don'mi possiedo. "

Gore ha dovuto cercare in lungo e in largo per trovare mentori femminili nell'industria discografica a predominanza maschile dell'America degli anni '60. Uno che la ispirò fu l'avvocato femminista e politica Bella Abzug, che divenne una cara amica. Quando Bette Midler, Diane Keaton e Goldie Hawn hanno coperto "You Don't Own Me "per la commedia del 1996 The First Wives Club & # x2014;un film sulle donne che si vendicano dei loro ex mariti traditori, bugiardi e manipolatori & # x2014; l'inno ha trovato una nuova prospettiva di vita per una generazione più giovane di fan.

Formazione scolastica

Dopo essersi diplomata al liceo, Gore ha continuato a dedicarsi alla musica ma non ha lasciato che la sua carriera ostacolasse l'istruzione superiore. Ha frequentato il Sarah Lawrence College, un'università per sole donne, e ha riservato estati e vacanze per spettacoli, sessioni di registrazione e tournée. Più tardi negli anni '60, Gore pubblicò singoli come "Treat Me Like a Lady", "He Gives Me Love (La, La, La)" e "California Nights", ma rimase più concentrata sullo studio che sullo spettacolo, una mossa che alla fine ha rallentato la sua carriera.

Al Sarah Lawrence College, Gore ha seguito corsi di letteratura e teatro, godendosi ogni minuto: "Ero una brava studentessa e mi piaceva la scuola", Gore in seguito disse della sua esperienza a scuola. "Il campus era un po 'come un paradiso per me. Una bella scuola e un'eccellente filosofia. Trattano le donne come esseri umani, e lo facevano allora. Era davvero bello ... sentirsi bene essere una donna, e Sarah Lawrence ha avuto molto a che fare con l'aiutarmi a sentirmi così ".

Alla scoperta del suo orientamento sessuale

Fu anche a Sarah Lawrence che Gore si rese conto di essere lesbica. Prima del college, spiegò in seguito, semplicemente non aveva mai avuto il tempo di esaminare i suoi veri sentimenti. "Avevo un ragazzo", ha detto. "Avevo programmato di sposarmi ... All'epoca tutto ciò faceva parte dell'agenda ... Parte del problema che avevo ... era fuori dal pubblico. Era difficile persino esplorarlo. Non ero'Ho persino lasciato questa opportunità. Quando parlo con alcune delle mie amiche gay che potrebbero essere solo un po 'più grandi di me, sarebbero venute da [Long] Island o New Jersey, e avrebbero indossato le loro Levis nere e giacche nere e sarebbero corsi al barre. non ero'non riesco proprio a farlo ".

Sebbene Gore non sia uscita come gay fino a quando non è passato il periodo di massimo splendore della sua fama, dice di non averlo mai nascosto alle persone che le erano vicine: "Ho solo provato a vivere il più normalmente possibile umanamente. Ma sinceramente quanto umanamente possibile."

songwriting

Dopo il college, Gore ha continuato a pubblicare singoli ma ha anche iniziato ad esplorare altri percorsi creativi, tra cui spettacoli televisivi e teatrali. Una volta ha recitato nella serie televisiva di successo Batman nel ruolo di Pussycat, "California Nights" che si sincronizza con le labbra nell'episodio.

Con il progredire degli anni '70, Gore si allontanò dai riflettori per continuare a scrivere canzoni. Caduto dal Mercury Record nel 1969 a causa delle vendite discografiche calanti, Gore era libera di scrivere le sue canzoni invece di esibirsi in qualcun altro'S. "Quello's quello che mi ha portato al piano ", ha detto." Quello's quello che mi ha fatto alzare la mattina: un pezzo di carta bianco e la speranza di avere qualcosa entro la fine della giornata ".

Nel 1972, Gore pubblicò il suo primo album per una nuova etichetta, Mowest. intitolata Da qualche altra parte ora, le canzoni riflettono la sua evoluzione come cantautrice e persona. Ha seguito con Amami per nome nel 1976 e La tela può fare miracoli nel 1982. Nel 'Anni 80, ha anche scritto canzoni per il film di successo Fama. Uno dei brani, "Out Here on My Own", un potente inno che ha scritto con suo fratello minore, Michael, è stato nominato per un Oscar. Nello stesso periodo, si innamorò della donna che sarebbe diventata la sua compagna di vita.

Vita privata

Per lo più contenta di abbandonare i riflettori, Lesley Gore non ha pubblicato un album o un singolo tra il 1982 e il 2005. Verso la fine di questo periodo, ha iniziato a ospitare episodi di una serie di documentari PBS chiamata Nella vita, concentrandosi su questioni gay e lesbiche.

È ufficialmente uscita al grande pubblico nello show, qualcosa che ha detto che il suo lavoro nello show l'ha ispirata a fare: "Ho incontrato molti giovani nel Midwest e ho visto che differenza fa uno show Nella vita riescono a sopravvivere in alcune di queste piccole città dove, sai, ci sono probabilmente due persone gay in tutta quella dannata città ".

Alla domanda sul 2009 ciò che pensa accadrà riguardo alla battaglia sul matrimonio gay negli Stati Uniti, ha detto: "Penso'È importante, non tanto essere sposati con il tuo partner quanto avere i diritti civili che ottengono le coppie sposate, quindi io'm su quel carrozzone ... So che ci vuole un po 'più di gente. Arrivano a questo con storie, apprensioni, paure perché non lo fanno'capisco. Più persone capiscono che probabilmente conoscono già una persona gay, e in effetti le adorano, quindi meglio noi'sarà & # x2014; e ciò potrebbe richiedere del tempo, ma è così'sta succedendo, di sicuro. Quando ho chiuso gli occhi per sempre, io'Avrò visto una vera differenza, penso, e io'Sono contento di questo ".

Anni finali

Nel 2005, Gore ha pubblicato un album di ritorno, Da allora, che è stato elogiato dalla critica e presentato nelle colonne sonore di numerosi film e programmi televisivi, tra cui CSI e La parola l.

Gore è morta di cancro ai polmoni il 16 febbraio 2015 all'età di 68 anni. Aveva vissuto nella sua città natale di New York con il suo partner di oltre 30 anni, Lois Sasson, e il loro cane. 

"Era un essere umano meraviglioso & # x2014; cura, donazione, una grande femminista, una grande donna, un grande essere umano, una grande umanità", ha detto Sasson all'Associated Press.

"La parte migliore di ciò che faccio ora è alzarmi di fronte a un pubblico e fare il mio spettacolo", ha detto. "Arrivare è un orrore: viaggiare all'aeroporto, arrivare al concerto, i tempi di preparazione. Dopo 44 anni, non lo fa'tengo troppo glamour per me. Ma il momento in cui dice l'imputato, 'l'unico e solo Lesley Gore,' Sono così in quel momento. esso's come un atleta - tu'devo stare bene e ti muovi da un posto all'altro. esso's la realtà ultima ".




InessaMisa ([email protected])
23.01.23 22:12
coursework sample of written work [url="https://brainycoursework.com"]coursework info[/url] custom coursework writing
PennyMisa ([email protected])
29.11.22 00:12
essay service [url="https://buytopessays.com"]online help with essay writing[/url] best websites for essays
ChelsaeMisa ([email protected])
27.11.22 15:00
buy essay paper [url="https://buy-eessay-online.com"]write my admission essay[/url] cheap essay writer
NaniceMisa ([email protected])
26.11.22 05:42
help writing an essay for college [url="https://buyacademicessay.com"]professional essay help[/url] help me write a narrative essay
CharitaMisa ([email protected])
24.11.22 20:25
buy college essays online [url="https://bestsessays.org"]how to write my college essay[/url] essay write service
Biografie di personaggi famosi.
La tua fonte di storie vere su personaggi famosi. Leggi biografie esclusive e trova connessioni inattese con le tue celebrità preferite.