Martin Luther King Jr. e 8 attivisti neri che hanno guidato il movimento per i diritti civili

  • Harry Morgan
  • 0
  • 808
  • 162

La ratifica del 13 ° emendamento del 1865 pose fine alla schiavitù negli Stati Uniti, ma, per le vittime della tratta degli schiavi nell'Atlantico, segnò anche l'inizio di una nuova era di oppressione. Violenza e razzismo & # x2014; sia palese che istituzionale & # x2014; correva dilagante, specialmente nel sud, dove le discriminatorie leggi di Jim Crow gettarono le basi per la segregazione razziale dopo l'era della ricostruzione postbellica.

Negli anni '50, dopo aver sopportato quasi un secolo di disuguaglianza, segregazione, linciaggi e altri atti di violenza insensati, un gruppo di attivisti afroamericani iniziò il movimento per i diritti civili. Nel corso dei prossimi due decenni, innumerevoli uomini e donne neri si sono mobilitati, organizzando boicottaggi, sit-in e proteste non violente come Freedom Rides del 1961 e la marcia del 1963 a Washington per Jobs and Freedom, nel tentativo di combattere contro oppressione sistematica.

Grazie ai loro instancabili sforzi & # x2014; spesso di fronte a tempi di prigione, percosse e, in alcuni casi, morte & # x2014; Il Congresso alla fine approvò il Civil Rights Act del 1964, ponendo fine alla segregazione nei luoghi pubblici e vietando la discriminazione sul lavoro sulla base di razza, colore, religione, sesso o origine nazionale. Un anno dopo, i legislatori statunitensi hanno anche approvato un altro punto di riferimento della legislazione sui diritti civili: il Voting Rights Act del 1965.

Nessuno di questi progressi avrebbe potuto essere realizzato senza il lavoro di diversi visionari attivisti neri. Ecco alcuni dei movimenti per i diritti civili's più agenti vocali di cambiamento.

"data-full-height =" 1675 "data-full-src =" https://www.biography.com/.image/c_limit%2Ccs_srgb%2Cfl_progressive%2Ch_2000%2Cq_auto:good%2Cw_2000/MTYxMTY1ODAzOTc3-T_mmal 1925 --- 1965-tenere-up-un-problema-of-the-Muhammad-parla-giornale-in-a-rally-new-york-new-york-luglio-27-1963-photo-by-underwood- archivesgetty-images.jpg "data-full-width =" 2000 "data-image-id =" ci023c937210002602 "data-image-slug =" 1_Malcolm X (1925-1965) solleva un problema del quotidiano Muhammad Parla durante una manifestazione , New York, New York, 27 luglio 1963. (Foto di Underwood Archives: Getty Images) "data-public-id =" MTYxMTY1ODAzOTc3MTg4ODY2 "data-source-name =" Foto: Underwood Archives / Getty Images "data-title = "Malcolm X">"data-full-height =" 1313 "data-full-src =" https://www.biography.com/.image/c_limit%2Ccs_srgb%2Cfl_progressive%2Ch_2000%2Cq_auto:good%2Cw_2000/MTYxMTM3MjAxOTEwOT_2 king-jr-offre-a-speech-to-a-folla-di-circa-7000-people-on-may-17-1967-at-UC-Berkeley-Sproul-plaza-in-Berkeley-California-foto- by-michael-ochs-archivesgetty-images.jpg "data-full-width =" 2000 "data-image-id =" ci023c796ea00024ae "data-image-slug =" 1_Martin Luther King, Jr. tiene un discorso a una folla di circa 7000 persone il 17 maggio 1967 presso l'UC Berkeley's Sproul Plaza a Berkeley, California. (Foto di Michael Ochs Archives: Getty Images) "data-public-id =" MTYxMTM3MjAxOTEwOTE2NjEw "data-source-name =" Foto: Michael Ochs Archives / Getty Images "data-title =" Martin Luther King Jr. ">"data-full-height =" 1391 "data-full-src =" https://www.biography.com/.image/c_limit%2Ccs_srgb%2Cfl_progressive%2Ch_2000%2Cq_auto:good%2Cw_2000/MTYxMDQ2Mjk2Nzpy/yy parlando-at-conclusione-of-1965-selma-to-Mongomery-diritti civili-marzo-rev-ralph-Abernathy-on-sinistra-on-marzo-25-1965-in-montgomery-Alabama-photo-by- stephen-f-somersteingetty-images.jpg "data-full-width =" 2000 "data-image-id =" ci023c26c1100024ae "data-image-slug =" Rosa Parks parla a conclusione della Selma del 1965 a marzo di Mongomery Civil Rights; Rev. Ralph Abernathy a sinistra. Il 25 marzo 1965 a Montgomery, in Alabama. (Foto di Stephen F. Somerstein: Getty Images) "data-public-id =" MTYxMDQ2Mjk2NzgwNjEyNzgy "data-source-name =" Foto: Stephen F. Somerstein / Getty Images "data-title =" Rosa Parks ">"data-full-height =" 1590 "data-full-src =" https://www.biografia.com/.image/c_limit%2Ccs_srgb%2Cfl_progressive%2Ch_2000%2Cq_auto:good%2Cw_2000/MTYxNDY1Mjx1leDwjTM terza-sinistra-e-gloria-richardson-terza-destra-foto-di-francesco-millerthe-vita-immagine-raccolta-piccola-immagini.jpg "data-full-larghezza =" 2000 "id-immagine-dati =" ci023da3c950002598 " data-image-slug = "John Lewis (terza a sinistra) e Gloria Richardson (terza a destra) (Foto di Francis Miller: The LIFE Picture Collection: Getty Images)" data-public-id = "MTYxNDY1MjQ1MDcwNTMzOTEx" data-source-name = "Foto: Francis Miller / The LIFE Picture Collection / Getty Images" data-source-page-url data-title = "John Lewis">"data-full-height =" 1508 "data-full-src =" https://www.biography.com/.image/c_limit%2Ccs_srgb%2Cfl_progressive%2Ch_2000%2Cq_auto:good%2Cw_2000/MTYxNDY1OTE2MTUer/TTz l'esecutivo-direttore-of-the-congress-per-razziale-uguaglianza-siede-next-to-a-uniforme-ufficiale-in-the-back-of-a-polizia-wagon-photo-by-hulton- archivegetty-images.jpg "data-full-width =" 2000 "data-image-id =" ci023da46540012517 "data-image-slug =" James Farmer, direttore esecutivo del Congresso per l'uguaglianza razziale, siede accanto a un ufficiale in uniforme nella parte posteriore di un carro di polizia (Foto di Hulton Archive: Getty Images) "data-public-id =" MTYxNDY1OTE2MTU5MTczOTEx "data-source-name =" Foto: Hulton Archive / Getty Images "data-title =" James Farmer ">"data-full-height =" 1282 "data-full-src =" https://www.biography.com/.image/c_limit%2Ccs_srgb%2Cfl_progressive%2Ch_2000%2Cq_auto:good%2Cw_2000/MTYxNDY4OTTA3Tea4sta3 bettmann-archivegetty-images.jpg "data-full-width =" 2000 "data-image-id =" ci023da47050002598 "data-image-slug =" Archivio Hosea Williams Bettmann: Getty Images) "data-public-id =" MTYxNDY1OTYyNTk4NTA3OTI4 "data-source-name =" Foto: Bettmann Archive / Getty Images "data-title =" Hosea Williams ">"data-full-height =" 1315 "data-full-src =" https://www.biography.com/.image/c_limit%2Ccs_srgb%2Cfl_progressive%2Ch_2000%2Cq_auto:good%2Cw_2000/MTYxNDY2MwxDM22wwD l-esecutivo-segretaria-of-the-NAACP-e-Medgar-evers-c-NAACP-campo-segretaria-che-sono-picchettaggio-fuori-di-un-Woolworths-reparto-store-in-jackson-Mississippi. jpg "data-full-width =" 2000 "data-image-id =" ci023da48280002517 "data-image-slug =" Roy Wilkins (l), segretario esecutivo del NAACP e Medgar Evers, (c) segretario del campo NAACP che stanno picchettando fuori da un Woolworth's grande magazzino a Jackson, Mississippi. "data-public-id =" MTYxNDY2MDQxMjUwMDk2NTM2 "data-source-name =" Foto: Getty Images "data-title =" Roy Wilkins ">9Gallery9 Immagini

Martin Luther King Jr.

Martin Luther King Jr. tiene un discorso a una folla di circa 7000 persone il 17 maggio 1967, presso l'UC Berkeley's Sproul Plaza a Berkeley, California

Foto: Michael Ochs Archives / Getty Images

Ampiamente riconosciuto come la figura di spicco del movimento per i diritti civili, Martin Luther King Jr. è stato determinante nell'esecuzione di proteste non violente, come il Montgomery Bus Boycott e la marcia del 1963 a Washington, dove ha tenuto il suo iconico discorso "I Have a Dream" . L'anno seguente, il ministro battista divenne la persona più giovane a vincere il premio Nobel per la pace a soli 35 anni.

Nel corso della sua vita, il leader dei diritti civili sarebbe stato imprigionato quasi 30 volte per atti di disobbedienza civile, tra le altre accuse irragionevoli. (Montgomery, la polizia dell'Alabama una volta incarcerò King per aver guidato 30 miglia all'ora in una zona di 25 miglia all'ora.) Mentre era dietro le sbarre nel 1963, King scrisse la sua famosa lettera dal carcere di Birmingham, che includeva la famosa citazione, "Ingiustizia ovunque è una minaccia alla giustizia ovunque ".

Il 4 aprile 1968, il fuggiasco penitenziario dello Stato del Missouri James Earl Ray assassinò il re 39enne, che si trovava sul balcone del secondo piano di Memphis, hotel del Tennessee, Lorraine Motel. Seguendo il re'Nell'omicidio, sua moglie e la sua attivista Coretta Scott King continuarono il loro lavoro verso la giustizia fondando Atlanta's Martin Luther King Jr. Center for Nonviolent Social Change (noto anche come King Center).

Malcolm X

Malcolm X durante una manifestazione a New York, New York, il 27 luglio 1963

Foto: Underwood Archives / Getty Images

In netto contrasto con King'A sostegno della protesta nonviolenta e della disobbedienza civile, Malcolm X ha predicato notoriamente difendendosi "con ogni mezzo necessario", scatenando così quella che molti considerano una versione radicalizzata e potenzialmente violenta del movimento per i diritti civili.

Mentre scontando una pena detentiva di 10 anni per una condanna per una prigione, si è convertito alla Nation of Islam, che ha promosso la supremazia nera e ha respinto l'idea di integrazione.

In seguito al rilascio della sua prigione del 1952, Malcolm X divenne un portavoce della Nation of Islam e, sotto la sua guida, la sua affiliazione passò da 400 a 40.000 membri entro il 1960.

Alla fine Malcolm X lasciò la Nation of Islam nel 1964 e in seguito si convertì all'Islam tradizionale durante un pellegrinaggio alla Mecca, in Arabia Saudita. Al suo ritorno negli Stati Uniti, aveva spostato le ideologie ed era più ottimista verso una risoluzione pacifica della lotta per i diritti civili. Il 21 febbraio 1965, Malcolm X si preparava a tenere un discorso per la sua Organizzazione dell'Unità afroamericana a New York City's Audubon Ballroom quando diversi membri della Nation of Islam hanno sparato e ucciso.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI BIOGRAPHY.COM

Rosa Parks

Rosa Parks parla alla conclusione di Selma del 1965 a Mongomery Civil Rights March

Foto: Stephen F. Somerstein / Getty Images

Spesso definita "la madre del movimento per i diritti civili", Rosa Parks, una sarta, ha puntato i riflettori sull'ingiustizia razziale quando si è rifiutata di cedere il posto dell'autobus a un uomo bianco a Montgomery, in Alabama, il 1 ° dicembre 1955. Lei l'arresto e la conseguente condanna per violazione delle leggi sulla segregazione hanno lanciato il boicottaggio del bus Montgomery, guidato dal Dr. King e vantato 17.000 partecipanti neri.

Il boicottaggio di un anno terminò nel dicembre del 1956 a seguito di una decisione della Corte Suprema degli Stati Uniti che dichiarò incostituzionale la seduta separata di Montgomery. Durante quel periodo, Parks ha perso il lavoro e, nel 1957, si è trasferita a Detroit, dove ha prestato servizio nel deputato del Michigan John Conyers, Jr.'s personale ed è rimasto attivo nella National Association for the Advancement of Colored People (NAACP).

John Lewis

John Lewis (terza sinistra) e altri leader dei diritti civili si collegano con gli altri mentre marciano in segno di protesta per un discorso programmato dal governatore pro-segregazionista dell'Alabama, George Wallace a Cambridge, Maryland, nel maggio 1964.

Foto: Francis Miller / The LIFE Picture Collection / Getty Images

John Lewis, che'S è stato membro del Congresso della Georgia dal 1986, ha appreso della protesta non violenta mentre studiava a Nashville's American Baptist Theological Seminary e ha continuato a organizzare sit-in presso i banchi pranzo separati. Alla fine guadagnandosi il titolo di presidente dello Student Nonviolent Coordinating Committee (SNCC), il nativo dell'Alabama fu picchiato e arrestato mentre partecipava ai Freedom Rides del 1961.

Dopo aver parlato alla marzo del 1963 a Washington, guidò una marcia da Selma a Montgomery, in Alabama, il 7 marzo 1965. Durante quella che divenne nota come "Bloody Sunday", la polizia di stato attaccò violentemente i manifestanti mentre attraversavano il ponte Edmund Pettus, e Lewis ha subito un cranio fratturato. Il giorno'Le immagini orribili portarono il presidente Lyndon B. Johnson a firmare il Voting Rights Act del 1965.

Bayard Rustin

L'attivista per i diritti civili Bayard Rustin, portavoce del Citywide Committee for Integration, parla al telefono con l'organizzazione's quartier generale presso la Siloam Presbyterian Church di Brooklyn, New York, nel febbraio del 1964

Foto: Patrick A. Burns / New York Times Co./Getty Images

Bayard Rustin fu uno stretto consigliere del Dr. King, a partire dalla metà degli anni '50, che assistette nell'organizzazione del boicottaggio degli autobus Montgomery e svolse un ruolo chiave nell'orchestrazione della marcia del 1963 a Washington. lui'ha anche il merito di aver insegnato a King sul Mahatma Gandhi'filosofie di pace e tattiche di disobbedienza civile.

Dopo essersi trasferito a New York negli anni '30, fu coinvolto in molte prime proteste per i diritti civili, tra cui una contro la Carolina del Nord's sistema di transito pubblico separato che ha comportato il suo arresto. (Alla fine Rustin è stato condannato a lavorare in una banda di catene.) Un uomo apertamente gay, Rustin ha anche sostenuto i diritti LGBT e ha trascorso 60 giorni in prigione per impegnarsi pubblicamente in attività omosessuali.

James Farmer

James Farmer siede accanto a un ufficiale in uniforme sul retro di un carro della polizia nell'aprile 1964

Foto: Hulton Archive / Getty Images

Oltre a dirigere un'importante organizzazione dell'era dei diritti civili, il Congress of Racial Equality (CORE), James Farmer organizzò anche i Freedom Rides del 1961, che alla fine portarono alla desegregazione dei viaggi da uno stato all'altro. Il laureato alla Howard University era anche un seguace di Gandhi'filosofie e applicato i loro principi ai suoi atti di resistenza civile non violenta.

Durante il tentativo di organizzare proteste a Plaquemine, Louisiana, nel 1963, soldati di stato armati di pistole, pali del bestiame e gas lacrimogeni, lo hanno cacciato porta a porta, secondo CORE'sito web, in cui si nota che alla fine Farmer andò in prigione con l'accusa di "disturbare la pace".

Per quanto riguarda il suo ulteriore impatto sul movimento per i diritti civili, New York Times secondo quanto riferito dal giornalista Claude Sitton: "CORE sotto Farmer è spesso stato il rasoio'bordo del movimento. Fu al CORE che i quattro studenti di Greensboro, NC, si voltarono dopo aver organizzato il primo della serie di sit-in che spazzarono il Sud nel 1960. Fu il CORE che costrinse il problema della desegregazione nel trasporto interstatale con i Freedom Rides del 1961. Era CORE's James Chaney, Andrew Goodman e Michael Schwerner & # x2014; un nero e due bianchi & # x2014; che divenne la prima vittima dell'estate della libertà del Mississippi del 1964. "

Hosea Williams

Hosea Williams (al centro) e alcuni dei suoi "poveri" compaiono in una conferenza stampa nel luglio 1969

Foto: Archivio Bettmann / Getty Images

Dopo essere stato quasi ucciso per aver usato una fontana per soli bianchi in Georgia, Hosea Williams si è unito a Savannah's capitolo del NAACP nel 1952. Dodici anni dopo, si unì a King's Southern Christian Leadership Conference in qualità di ufficiale, aiutando con la registrazione degli elettori neri nell'estate della libertà del 1964.

Insieme a Lewis, ha anche svolto un ruolo di leadership nella Montgomery del 1965, che divenne noto come "Bloody Sunday". Nello stesso anno, King lo nominò presidente della SCLC's Organizzazione estiva comunitaria ed educazione politica.

Williams, che fu testimone di King'L'assassinio del 1968, fu eletto all'Assemblea di Stato della Georgia nel 1974.

Whitney Young Jr.

Whitney Young Jr. legge una dichiarazione che condanna la violenza razziale che spazza il paese come ingiustificata durante una conferenza stampa

Foto: Getty Images

Come direttore esecutivo della National Urban League, a partire dal 1961, Whitney Young Jr. era responsabile della supervisione dell'integrazione dei luoghi di lavoro aziendali. Durante i suoi 10 anni di carica, ha assunto la causa delle pari opportunità per il nero nell'industria e nel servizio pubblico. Su sua direzione, la National Urban League ha anche co-sponsorizzato la marzo del 1963 su Washington.

Sul fronte politico, il veterano della seconda guerra mondiale ha agito come consigliere per le questioni razziali dal presidente Lyndon B. Johnson, e si dice che il suo piano Marshall domestico abbia fortemente influenzato i programmi federali sulla povertà degli anni '60. Young ricevette la Presidential Medal of Freedom nel 1968.

Roy Wilkins

Roy Wilkins (l) picchetti al di fuori di un Woolworth's grande magazzino a Jackson, Mississippi

Foto: Getty Images

Roy Wilkins fu assistente segretario della NAACP sotto Walter Francis White nei primi anni '30 e succedette a W.E.B. Du Bois come direttore dell'organizzazione's rivista ufficiale, Crisi, nel 1934. Durante Wilkins' mandato, il NAACP ha svolto un ruolo importante nelle vittorie dei diritti civili, tra cui Brown v. Board of Education, il Civil Rights Act del 1964 e il Voting Rights Act del 1965.

Abbonato alla filosofia secondo cui la riforma può essere raggiunta al meglio attraverso la legislazione, Wilkins ha testimoniato più volte al Congresso e consultato anche diversi presidenti degli Stati Uniti. Tra gli eventi spartiacque a cui partecipò: la marzo del 1963 a Washington, 1965's "Bloody Sunday" Selma alla marcia di Montgomery e la marcia contro la paura nel 1966.

tag
termini:
Storia nera
Di Brad Witter

Brad Witter è uno scrittore ed editore con sede a New York City, specializzato in giornalismo di cultura pop, celebrità e intrattenimento.

    ALTRE STORIE DALLA BIOGRAFIA

    Storia e cultura

    Martin Luther King Jr: 12 citazioni ispiratrici dall'attivista per i diritti civili

    Il ministro consegnò pacificamente il suo messaggio di disuguaglianza razziale fino a quando non fu assassinato nel 1968.

    • Di Leigh Weingus, 25 gennaio 2019
    Storia e cultura

    L'amicizia segreta sorprendente di Martin Luther King Jr. e Muhammad Ali

    In pubblico, gli uomini erano diametralmente opposti. In privato, si identificavano l'uno con l'altro.

    • Di Erin BlakemoreJun 24, 2019
    Storia e cultura

    Martin Luther King Jr. e Malcolm X si sono incontrati solo una volta

    I leader dei diritti civili non hanno visto gli occhi e il loro incontro è durato pochi minuti.

    • Di Barbara Maranzani, 24 giu 2019
    Storia e cultura

    Mese della storia nera: come la gioventù nera ha avuto un impatto sul movimento per i diritti civili

    Nell'ultimo giorno del Black History Month, diamo un'occhiata a come i giovani hanno giocato un ruolo chiave nel primo movimento per i diritti civili.

    • Di Greg TimmonsJun 25, 2019
    Storia e cultura

    Martin Luther King Jr. e Martin Luther: The Parallels Between the Two Leaders

    Il riformatore religioso e l'icona dei diritti civili sono nati a mezzo millennio e migliaia di miglia di distanza, ma condividevano molte somiglianze, oltre al loro nome.

    • Di Tim OttJun 24, 2019
    Storia e cultura

    Harry T. Moore: Champion of the Early Civil Rights Movement

    In onore del Black History Month, la storica Daina Ramey Berry chiede ai curatori del Museo nazionale di storia e cultura afroamericana di condividere importanti storie di pionieristiche figure afro-americane. Oggi celebriamo educatori e attivisti per i diritti civili Harry T. e Harriette Moore con uno sguardo ad alcuni dei loro beni personali che rivelano la loro umanità in tempi disumani per la comunità nera in America.

    • Di Daina Ramey BerryJun 18, 2019
    Storia e cultura

    Katherine Johnson e altre 9 donne pioniere della scienza nera

    Queste donne afro-americane nello STEM hanno rotto la barriera razziale e sono salite alle stelle in cima al loro campo.

    • Di Brad Witter, 21 giu 2019
    Storia e cultura

    17 citazioni ispiratrici del Dr. Martin Luther King Jr.

    Per celebrare l'iconico leader dei diritti civili, goditi 17 citazioni ispiratrici e aspirazionali dai suoi famosi discorsi e scritti.

    • Di Bio StaffJun 26, 2019
    Storia e cultura

    RETE. Du Bois, Booker T. Washington e the Origins of the Civil Rights Movement

    Uno sguardo alla rivalità tra attivisti pionieristici per i diritti civili W.E.B. Du Bois e Booker T. Washington - e come le loro ideologie contrastanti hanno spianato la strada al moderno movimento per i diritti civili in America.

    • Di David Blatty, 26 agosto 2019
    Caricamento in corso ... Vedi di più



    Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

    Biografie di personaggi famosi.
    La tua fonte di storie vere su personaggi famosi. Leggi biografie esclusive e trova connessioni inattese con le tue celebrità preferite.