Martin Luther King Jr. e Malcolm X si sono incontrati solo una volta

  • Scott Jenkins
  • 68
  • 3522
  • 153

Il 26 marzo 1964, Malcolm X e Martin Luther King Jr. si incontrarono per la prima e unica volta a Washington, DC. Meno di un anno dopo, Malcolm era morto, vittima di un proiettile assassino, ponendo fine a qualsiasi possibilità di un disgelo permanente tra due dei leader neri più influenti d'America.

I due avevano approcci molto diversi al movimento per i diritti civili

Entrambi gli uomini nacquero negli anni '20, figli di padri predicatori politicamente attivi. King è cresciuto in una casa della classe media stabile e relativamente confortevole in Georgia. Suo padre era un organizzatore e leader del NAACP, e King attribuiva all'atmosfera amorevole della sua giovinezza la sua convinzione nella non violenta disobbedienza civile come mezzo per attaccare il pregiudizio razziale in America.

Malcolm (nato Malcolm Little), ha vissuto povertà e violenza in giovane età. Suo padre, un sostenitore di Marcus Garvey, morì quando Malcolm era un bambino, per mano di ciò che la sua famiglia credeva essere nazionalisti bianchi. Sua madre fu istituzionalizzata diversi anni dopo. Sebbene altamente intelligente, Malcolm abbandonò la scuola e alla fine si spostò verso una vita criminale. Arrestato all'età di 21 anni, fu presentato alla Nation of Islam mentre era in prigione. Il gruppo fu anche influenzato dalle teorie di Garvey e, a seguito della sua conversione e liberazione dalla prigione, Malcolm divenne uno dei più importanti discepoli di Elijah Muhammad, il leader del gruppo.

King e Malcolm si sono scontrati con le migliori tattiche per porre fine alla discriminazione e al pregiudizio razziali. Malcolm era molto critico nei confronti dell'approccio non violento di King, ritenendo che le azioni di King fossero troppo lente e accomodanti per gli americani bianchi e arrivando al punto di riferirsi a lui come & # x201C; a 20 -century Uncle Tom. & # x201D; Malcolm ha chiesto un approccio più militante, raggiungendo l'uguaglianza e la liberazione dei neri con & # x201C; qualsiasi mezzo necessario. & # X201D; King attaccò quello che considerava il pericoloso radicalismo di Malcolm, scrivendo, `` ardente, demagogico oratorio nei ghetti neri, esortando i negri ad armarsi e prepararsi ad affrontare la violenza, come ha fatto, non può raccogliere altro che dolore . & # x201D;

"data-full-height =" 1313 "data-full-src =" https://www.biography.com/.image/c_limit%2Ccs_srgb%2Cfl_progressive%2Ch_2000%2Cq_auto:good%2Cw_2000/MTYxMTM3MjAxOTEwOT_2 king-jr-offre-a-speech-to-a-folla-di-circa-7000-people-on-may-17-1967-at-UC-Berkeley-Sproul-plaza-in-Berkeley-California-foto- by-michael-ochs-archivesgetty-images.jpg "data-full-width =" 2000 "data-image-id =" ci023c796ea00024ae "data-image-slug =" 1_Martin Luther King, Jr. tiene un discorso a una folla di circa 7000 persone il 17 maggio 1967 presso l'UC Berkeley's Sproul Plaza a Berkeley, California. (Foto di Michael Ochs Archives: Getty Images) "data-public-id =" MTYxMTM3MjAxOTEwOTE2NjEw "data-source-name =" Foto: Michael Ochs Archives / Getty Images "data-title =" Martin Luther King Jr. on Choosing Love " >"data-full-height =" 1344 "data-full-src =" https://www.biography.com/.image/c_limit%2Ccs_srgb%2Cfl_progressive%2Ch_2000%2Cq_auto:good%2Cw_2000/MTYxMTM3MM3_jj_My_3 re-JR-indirizzi-un-grande-pubblico-at-the-culmine-of-the-walk-a-libertà-marzo-tenuto-to-promozione-razziale-uguaglianza-at-Cobo-hall-detroit-michigan- giugno-1963-foto-di-francis-millerthe-life-.jpg "data-full-width =" 2000 "data-image-id =" ci023c796f10002602 "data-image-slug =" 6_Martin Luther King Jr si rivolge a una grande folla al culmine della marcia Walk to Freedom per la promozione dell'uguaglianza razziale, a Cobo Hall, Detroit, Michigan, giugno 1963. (Foto di Francis Miller: The LIFE Picture Collection: Getty Images) "data-public-id =" MTYxMTM3MjAxOTExMDQ3Njgy " data-source-name = "Foto: Francis Miller / The LIFE Picture Collection / Getty Images" data-title = "Martin Luther King Jr. on Peace">

Martin Luther King's Citazioni più ispiratrici

12Gallery12 Immagini

I tentativi precedenti di un incontro tra i due non sono andati da nessuna parte

Nonostante le loro differenze, Malcolm fece uno sforzo per cercare di riunire King e altri leader dei diritti civili. Nel luglio del 1963, Malcolm invitò King a unirsi ad una manifestazione ad Harlem. Ha chiesto un periodo di unità razziale per combattere l'oppressione bianca, la scrittura, e # x201C; se il capitalista Kennedy e il comunista Krusciov possono trovare qualcosa in comune su cui formare un Fronte Unito nonostante le loro enormi differenze ideologiche, è una vergogna per i leader negri non poter sommergere il nostro & # x2018; minor & & x x019; differenze per cercare una soluzione comune a un problema comune posto da un nemico comune. & # x201D;

King non ha mai risposto all'invito, e né lui né altri leader più moderati dei diritti civili hanno partecipato alla riunione. In risposta, Malcolm intensificò i suoi attacchi a King, in particolare durante la marcia su Washington tenutasi poche settimane dopo, e il bombardamento di una chiesa di Birmingham, in Alabama, che uccise quattro ragazze afroamericane quel settembre.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI BIOGRAPHY.COM

MLK e Malcolm X'Lo storico incontro è durato pochi minuti

L'8 marzo 1964, disilluso dalla vita privata di Muhammad e arrabbiato per il rifiuto del gruppo di assumere un ruolo più attivo nella lotta per i diritti civili, Malcolm ha rotto pubblicamente con la Nation of Islam.

Il 25 marzo King e Malcolm erano entrambi a Capitol Hill per assistere a un'audizione del Senato sulla legislazione volta a porre fine alla segregazione nei luoghi pubblici e alla discriminazione razziale nel mondo del lavoro. Il disegno di legge era stato proposto dal presidente John F. Kennedy a seguito di intense pressioni esercitate da King e da altri e veniva guidato attraverso il Congresso dal presidente Lyndon Johnson, nonostante la dura opposizione di molti funzionari eletti del sud.

Mentre King stava concludendo una conferenza stampa, venne avvicinato da Malcolm e i due si strinsero la mano e si scambiarono i saluti. Quando le telecamere scattarono via, Malcolm espresse il suo desiderio di diventare più attivo, dicendo: "Mi sto buttando nel cuore della lotta per i diritti civili." # X201D; Quindi, con la stessa rapidità con cui è iniziato, il breve incontro tra le due leggende era finito. Quattro giorni dopo, gli oppositori lanciarono uno dei più lunghi filibuster nella storia degli Stati Uniti per sconfiggere la legislazione, ma alla fine passò e il Civil Rights Act del 1964 fu firmato in legge il 2 luglio.

Quell'aprile, Malcolm iniziò una lunga visita in Nord Africa e Medio Oriente, che fondamentalmente spostò il suo pensiero sulla questione della razza in America. Pur non denunciando completamente le sue precedenti posizioni, adottò un approccio più conciliante, scrivendo & # x201C; non ero meno arrabbiato di quanto fossi stato, ma allo stesso tempo la vera fratellanza che avevo visto mi aveva influenzato nel riconoscere che la rabbia può visione umana cieca. & # x201D; Ha continuato a dire che credeva & # x201C; L'America è il primo paese & # x2026; che può effettivamente avere una rivoluzione senza sangue. & # x201D; Più tardi nello stesso anno, ha fondato l'Organizzazione dell'Unità afroamericana, un gruppo che chiedeva l'autodeterminazione nera e l'indipendenza economica e per collegare gli afroamericani con l'eredità africana.

Una possibilità per un altro incontro è stata vanificata

Nel febbraio del 1965, King e altri leader dei diritti civili erano a Selma, in Alabama, a condurre una campagna per i diritti di voto. Malcolm viaggiò a sud per tenere una serie di discorsi. Sebbene abbia continuato a criticare King, ha anche incontrato privatamente Coretta Scott King, affermando il suo desiderio di lavorare più da vicino con il movimento non violento. Ha anche notato che i suoi attacchi a King potrebbero essere serviti a uno scopo, attirando l'attenzione degli americani bianchi verso le sue convinzioni e il suo approccio più radicali, rendendo King e le sue posizioni moderate un'alternativa più accettabile. Tuttavia, King e Malcolm X non furono in grado di incontrarsi durante la sua visita, poiché King e centinaia di altri erano stati arrestati giorni prima mentre conducevano una marcia di protesta.

Poche settimane dopo, Malcolm è stato assassinato da membri della Nation of Islam, mentre teneva un discorso nella sala da ballo Audubon di New York. Aveva 39 anni. King scrisse una lettera di condoglianze a Betty Shabazz, la vedova di Malcom, dicendo: "Mentre non vedevamo sempre i metodi per risolvere il problema della razza, ho sempre avuto un profondo affetto per Malcolm e sentiva di avere una grande capacità di mettere il dito sull'esistenza e sulla radice del problema. & # X201D;

Negli anni successivi, King stesso ha abbracciato ciò che molti vedevano come posizioni più radicali. È diventato un avversario vocale della guerra del Vietnam, e l'effetto sproporzionato che stava avendo sugli afro-americani, in lotta per la libertà di un altro paese, pur affrontando il razzismo in casa. Rivolse la sua attenzione al problema sistemico della povertà, ramificando la sua attenzione dal sud segregato all'intero paese, inclusa una campagna per i poveri che sarebbe culminata in un'altra marcia su Washington nell'estate del 1968.

L'approccio più infuocato di King ha sconvolto alcuni dei suoi sostenitori più moderati e gli ha procurato nuovi nemici tra gli oppositori dei diritti civili, ma, come Malcolm prima di lui, ha segnato un'evoluzione nel pensiero di King. Fu questa campagna per la giustizia economica che portò King a Memphis, nel Tennessee, nell'aprile 1968, teatro di uno sciopero degli operatori sanitari per una migliore retribuzione e pari opportunità. Il 4 aprile anche lui fu assassinato, anch'egli morto, all'età di 39 anni.

tag
termini:
Storia nera
Di Barbara Maranzani

Barbara Maranzani è una scrittrice ed editrice con sede a New York, focalizzata sulla storia americana ed europea.

    ALTRE STORIE DALLA BIOGRAFIA

    Storia e cultura

    Come Martin Luther King Jr. prese ispirazione da Gandhi sulla nonviolenza

    Il leader dei diritti civili ha compreso il potere nell'approccio di Gandhi di resistere all'oppressione con la "forza della verità".

    • Di Becky LittleJun 24, 2019
    Storia e cultura

    17 citazioni ispiratrici del Dr. Martin Luther King Jr.

    Per celebrare l'iconico leader dei diritti civili, goditi 17 citazioni ispiratrici e aspirazionali dai suoi famosi discorsi e scritti.

    • Di Bio StaffJun 26, 2019
    Storia e cultura

    Martin Luther King Jr: 12 citazioni ispiratrici dall'attivista per i diritti civili

    Il ministro consegnò pacificamente il suo messaggio di disuguaglianza razziale fino a quando non fu assassinato nel 1968.

    • Di Leigh Weingus, 25 gennaio 2019
    Storia e cultura

    L'amicizia segreta sorprendente di Martin Luther King Jr. e Muhammad Ali

    In pubblico, gli uomini erano diametralmente opposti. In privato, si identificavano l'uno con l'altro.

    • Di Erin BlakemoreJun 24, 2019
    Storia e cultura

    Martin Luther King Jr. e Martin Luther: The Parallels Between the Two Leaders

    Il riformatore religioso e l'icona dei diritti civili sono nati a mezzo millennio e migliaia di miglia di distanza, ma condividevano molte somiglianze, oltre al loro nome.

    • Di Tim OttJun 24, 2019
    Storia e cultura

    Martin Luther King Jr. e 8 attivisti neri che hanno guidato il movimento per i diritti civili

    Questi visionari attivisti afroamericani erano alcuni degli agenti più vocali per il cambiamento razziale.

    • Di Brad Witter, 24 giu 2019
    Storia e cultura

    Malcolm X: 10 citazioni ispiratrici del ministro e attivista per i diritti umani

    Il leader afroamericano ha parlato di libertà, uguaglianza e diritti civili.

    • Di Leigh WeingusJun 24, 2019
    Storia e cultura

    50 ° anniversario dell'assassinio di Malcolm X: la sua eredità sopravvive

    Il 21 febbraio segna il 50 ° anniversario dell'assassinio di Malcolm X. In questa occasione, dai uno sguardo alla vita e all'eredità di questo attivista per i diritti civili afroamericano.

    • Di Jessica Murphy, 24 giu 2019
    Storia e cultura

    La vita di Rosa Parks dopo il boicottaggio del bus Montgomery

    Prima di diventare un'icona dei diritti civili ammirata a livello nazionale, la vita di Rosa Parks consisteva in alti e bassi che includevano lotte per sostenere la sua famiglia e intraprendere nuove strade nell'attivismo.

    • Di Sara KettlerJun 25, 2019
    Caricamento in corso ... Vedi di più



    17.08.22 07:15
    buy generic tadalafil <a href="https://tadalisus.com/">brand tadalafil</a> buy voltaren online
    15.08.22 20:42
    buy ivermectin 12mg online <a href="https://tretinoinsp.com/">purchase retin</a> order retin generic
    14.08.22 14:16
    sildenafil citrate <a href="https://xsildenafilp.com/">viagra sildenafil 50mg</a> tadalafil 5mg pills
    13.08.22 07:46
    cefuroxime over the counter <a href="https://trazodonec.com/">purchase desyrel online</a> tadalafil 10mg cheap
    11.08.22 20:32
    buy generic cleocin <a href="https://clindamycinln.com/">cleocin 150mg tablet</a> purchase budesonide generic
    Biografie di personaggi famosi.
    La tua fonte di storie vere su personaggi famosi. Leggi biografie esclusive e trova connessioni inattese con le tue celebrità preferite.