Biografia di Nicolaus Copernicus

  • Piers Chambers
  • 0
  • 4099
  • 110
L'astronomo Nicolaus Copernicus fu determinante per stabilire il concetto di un sistema solare eliocentrico, in cui il sole, anziché la terra, è il centro del sistema solare.

Chi era Copernico?

Nicolaus Copernicus nacque il 19 febbraio 1473 a Torun, in Polonia. Intorno al 1508, Copernico sviluppò il proprio modello celeste di un sistema planetario eliocentrico. Intorno al 1514, condivise le sue scoperte nelil Commentariolus. Il suo secondo libro sull'argomento, De Revolutionibus Orbium Coelestium, fu bandito dalla Chiesa cattolica romana decenni dopo la sua morte avvenuta il 24 maggio 1543 a Frombork.

Copernico

Morte

Nel maggio del 1543, il matematico e studioso Georg Joachim Rheticus presentò a Copernico una copia di una nuova pubblicazione De Revolutionibus Orbium Coelestium. Soffrendo delle conseguenze di un recente ictus, si dice che Copernico avesse stretto il libro quando morì nel suo letto il 24 maggio 1543 a Frombork, in Polonia.

Copernico' Teoria: sistema solare eliocentrico

Per tutto il tempo trascorso a Lidzbark-Warminski, Copernico continuò a studiare astronomia. Tra le fonti che consultò c'era Regiomontanus'opera del XV secolo Epitome of the Almagest, che presentava un'alternativa a Tolomeo'modello dell'universo e Copernico influenzato in modo significativo' ricerca.

Gli studiosi ritengono che intorno al 1508 Copernico avesse iniziato a sviluppare il suo modello celeste, un sistema planetario eliocentrico. Durante il II secolo d.C., Tolomeo aveva inventato un modello planetario geometrico con eccentrici movimenti circolari ed epicicli, deviando significativamente da Aristotele's idea che i corpi celesti si muovessero in un movimento circolare fisso attorno alla terra. Nel tentativo di conciliare tali incoerenze, Copernico' il sistema solare eliocentrico ha chiamato il sole, piuttosto che la terra, come il centro del sistema solare. Successivamente, Copernico credeva che le dimensioni e la velocità di ciascun pianeta'l'orbita dipendeva dalla sua distanza dal sole.

Sebbene la sua teoria fosse vista come rivoluzionaria e incontrasse polemiche, Copernico non fu il primo astronomo a proporre un sistema eliocentrico. Secoli prima, nel terzo secolo a.C., l'antico astronomo greco Aristarco di Samo aveva identificato il sole come un'unit√† centrale orbita da una terra in rotazione. Ma una teoria eliocentrica fu respinta in Copernico' era perch√© Tolomeo'Le idee furono molto pi√Ļ accettate dall'influente Chiesa cattolica romana, che sostenne categoricamente la teoria del sistema solare terrestre. Tuttavia, Copernico' il sistema eliocentrico si √® rivelato pi√Ļ dettagliato e accurato di Aristarco', tra cui una formula pi√Ļ efficiente per il calcolo delle posizioni planetarie.

Nel 1513 Copernico' la dedizione lo spinse a costruire il suo modesto osservatorio. Tuttavia, le sue osservazioni, a volte, lo hanno portato a trarre conclusioni inaccurate, compresa la sua ipotesi che le orbite planetarie si siano verificate in cerchi perfetti. Come l'astronomo tedesco Johannes Kepler avrebbe dimostrato in seguito, le orbite planetarie sono in realtà di forma ellittica.

contributi

Intorno al 1514, Copernico completò un'opera scritta, Commentariolus (Latino per "Small Commentary"), un manoscritto di 40 pagine che sintetizzava il suo sistema planetario eliocentrico e alludeva alle prossime formule matematiche che servivano da prova. 

Lo schizzo presentava sette assiomi, ognuno dei quali descriveva un aspetto del sistema solare eliocentrico: 1) I pianeti non't ruota attorno a un punto fisso; 2) La terra non è al centro dell'universo; 3) Il sole è al centro dell'universo e tutti i corpi celesti ruotano attorno ad esso; 4) La distanza tra la Terra e il Sole è solo una piccola frazione di stelle' distanza dalla Terra e dal Sole; 5) Le stelle non si muovono, e se sembrano, è solo perché la Terra stessa si sta muovendo; 6) La Terra si muove in una sfera attorno al Sole, causando il Sole's movimento percepito annuale; e 7) Terra'il movimento stesso fa apparire altri pianeti in una direzione opposta.

Commentariolus ha anche continuato a descrivere in dettaglio Copernico' affermazione che solo 34 cerchi potrebbero illustrare sufficientemente il movimento planetario. Copernico inviò il suo manoscritto inedito a diversi amici e contemporanei eruditi, e mentre il manoscritto riceveva poca o nessuna risposta tra i suoi colleghi, cominciò a formarsi un ronzio attorno a Copernico e alle sue teorie non convenzionali. 

Controversie giudiziali con la Chiesa cattolica

Copernico sollevò una buona dose di polemiche con Commentariolus e De Revolutionibus Orbium Coelestium ("On the Revolutions of the Heavenly Spheres"), con la seconda opera pubblicata poco prima della sua morte. I suoi critici affermarono che non era riuscito a risolvere il mistero della parallasse & # x2014; lo spostamento apparente nella posizione di un corpo celeste, se osservato lungo diverse linee di vista & # x2014; e che la sua opera mancava di una spiegazione sufficiente del perché la Terra orbita attorno al Sole.

Copernico' le teorie incensarono anche la Chiesa cattolica romana e furono considerate eretiche. quando De Revolutionibus Orbium Coelestium fu pubblicato nel 1543, il leader religioso Martin Luther espresse la sua opposizione al modello di sistema solare eliocentrico. Il suo sottoterra, ministro luterano Andreas Osiander, seguì rapidamente l'esempio, dicendo di Copernico: "Questo sciocco vuole rovesciare l'intera arte dell'astronomia".

Osiander arrivò persino a scrivere un disclaimer affermando che il sistema eliocentrico era un'ipotesi astratta che non doveva essere vista come verità. Ha aggiunto il suo testo al libro'prefazione, inducendo i lettori a supporre che lo avesse copiato lo stesso Copernico. A questo punto, Copernico era malato e inadatto al compito di difendere il suo lavoro.

Ironia della sorte, Copernico aveva dedicato De Revolutionibus Orbium Coelestium a papa Paolo III. Se il suo omaggio al leader religioso fosse un tentativo di abbattere la Chiesa cattolica's la ricezione pi√Ļ morbida, era inutile. Alla fine la chiesa fu bandita De revolutionibus¬†nel 1616, sebbene il libro alla fine fu rimosso dall'elenco del materiale di lettura proibito.

Vita e formazione

Il famoso astronomo Nicolaus Copernicus (Mikolaj Kopernik, in polacco) venne al mondo il 19 febbraio 1473. Il quarto e pi√Ļ giovane figlio nato da Nicolaus Copernicus Sr. e Barbara Watzenrode, una ricca famiglia di mercanti di rame a Torun, nella Prussia occidentale, Copernico era tecnicamente di eredit√† tedesca. Al momento della sua nascita, Torun aveva ceduto alla Polonia, rendendolo cittadino sotto la corona polacca. Il tedesco era Copernico' prima lingua, ma alcuni studiosi ritengono che parlasse anche un po 'di polacco.

Durante la metà del 1480, Copernico' il padre è morto. Suo zio materno, vescovo di Varmia Lucas Watzenrode, assunse generosamente un ruolo paterno, assumendosi la responsabilità di assicurarsi che Copernico ricevesse la migliore istruzione possibile. Nel 1491, Copernico entrò all'Università di Cracovia, dove studiò pittura e matematica. Ha anche sviluppato un crescente interesse per il cosmo e ha iniziato a collezionare libri sull'argomento.

Istituito come Canon

A metà decennio, Copernico ricevette un appuntamento con la cattedrale canonica di Frombork, mantenendo il lavoro per il resto della sua vita. Fu un colpo fortunato: il canone'La posizione gli ha offerto l'opportunità di finanziare il proseguimento dei suoi studi per tutto il tempo che gli è piaciuto. Tuttavia, il lavoro richiedeva gran parte del suo programma; è stato in grado di perseguire i suoi interessi accademici solo in modo intermittente, durante il suo tempo libero.

Nel 1496 Copernico si conged√≤ e viaggi√≤ in Italia, dove si iscrisse a un programma di diritto religioso all'Universit√† di Bologna. L√¨ incontr√≤ l'astronomo Domenico Maria Novara & # x2014; un incontro fatidico, quando i due iniziarono a scambiarsi idee e osservazioni astronomiche, diventando infine coinquilini. Lo storico Edward Rosen descrisse la relazione nel modo seguente: "Stabilendo uno stretto contatto con Novara, Copernico incontr√≤, forse per la prima volta nella sua vita, una mente che os√≤ sfidare l'autorit√† [dell'astrologo Claudio Tolomeo] il pi√Ļ eminente scrittore antico nella sua campi di studio scelti ".

Nel 1501 Copernico continuò a studiare medicina pratica all'Università di Padova. Tuttavia, non rimase abbastanza a lungo per guadagnare una laurea, poiché il congedo di due anni di assenza dalla sua posizione canonica stava per scadere. Nel 1503 Copernico frequentò l'Università di Ferrara, dove sostenne gli esami necessari per conseguire il dottorato in diritto canonico. Tornò a casa in Polonia, dove riprese la sua posizione di canonico e raggiunse suo zio in un palazzo episcopale. Copernico rimase nella residenza Lidzbark-Warminski per diversi anni, lavorando e occupandosi dei suoi anziani, malato zio ed esplorando l'astronomia.

Nel 1510 Copernico si trasferì in una residenza nel capitolo della cattedrale di Frombork. Vivrebbe lì come un canone per la durata della sua vita.

eredità

Keplero in seguito ha rivelato al pubblico che la prefazione per De Revolutionibus Orbium Coelestium era stato effettivamente scritto da Osiander, non da Copernico. Mentre Keplero lavorava all'espansione e alla correzione degli errori di Copernico' teoria eliocentrica, Copernico divenne il simbolo del coraggioso scienziato in piedi da solo, difendendo le sue teorie contro le credenze comuni del suo tempo.

Profili correlati

Galileo

Isaac Newton

video

Nicolaus Copernicus - Beyond the Big Bang (TV-PG; 4:23) Nicolaus Copernicus - Mini Biografia (TV-PG; 2:43)



Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Biografie di personaggi famosi.
La tua fonte di storie vere su personaggi famosi. Leggi biografie esclusive e trova connessioni inattese con le tue celebrità preferite.