Biografia della regina madre Elisabetta

  • Joseph Wood
  • 0
  • 2225
  • 217
La regina Elisabetta fu la regina consorte del re Giorgio VI fino alla sua morte nel 1952. È meglio conosciuta per il suo sostegno morale al popolo britannico durante la seconda guerra mondiale e la sua longevità.

Sinossi

La regina Elisabetta fu la regina consorte del re Giorgio VI fino alla sua morte nel 1952, dopo di che fu conosciuta come la regina Elisabetta Regina madre per evitare confusione con sua figlia, la regina Elisabetta II. Era popolare tra il pubblico, guadagnandosi il soprannome di "Duchessa sorridente" a causa del suo coerente spirito indomito. Fu di grande supporto morale per il pubblico britannico durante la seconda guerra mondiale.

Primi anni di vita

La regina madre Elisabetta nacque Elisabetta Angela Marguerite Bowes-Lione il 4 agosto 1900. Era la nona figlia e la quarta figlia di Claude Bowes-Lione, Lord Glamis, e sua moglie Cecilia Cavendish-Bentinck. Elisabetta fu istruita a casa dalle governanti fino all'età di 8 anni, quando iniziò a frequentare scuole private a Londra. Ha superato l'esame locale di Oxford con merito all'età di 13 anni. 

La prima guerra mondiale iniziò il 14 ° compleanno di Elizabeth e la sua casa di famiglia, il castello di Glamis, divenne un ospedale. Sebbene fosse troppo giovane per servire come infermiera, aiutò i suoi genitori nei loro sforzi per sostenere la guerra. Quattro dei suoi fratelli prestarono servizio nell'esercito e il più grande, Fergus, fu ucciso in battaglia nella battaglia di Loos, nel 1915.

Matrimonio

Fin dalla prima infanzia, Elisabetta e i suoi fratelli erano stati amici dei figli del re Giorgio V. A 18 anni, Lady Elizabeth era una donna straordinariamente attraente e molti giovani erano attratti da lei, tra cui Alberto, Giorgio V's secondo figlio (che sarebbe poi diventato re Giorgio VI). Albert soffriva di una balbuzie implacabile, che aumentava il suo nervosismo e l'insicurezza. Tuttavia, la sua incrollabile adorazione per Elisabetta la conquistò, e i due si sposarono il 26 aprile 1923. Ebbero due figli, Elisabetta, nata nel 1926, e Margherita, nata nel 1930.

Durante il primo decennio del loro matrimonio, il Principe Alberto e la Principessa Elisabetta hanno avuto la possibilità di stabilire una vita familiare intima e felice. Ha iniziato a vedere un logopedista australiano, Lionel Logue, che lo ha aiutato con la sua balbuzie. Elisabetta era molto favorevole alla sua terapia, spesso partecipando alle sue sessioni. La loro relazione è stata descritta nel film del 2010, The King & # x2019; s Speech.

(Foto: Getty Images)

Abdicazione

Nel gennaio 1936, il re Giorgio V morì e il principe Edoardo (duca di Windsor) salì al trono come re Edoardo VIII. Edward era innamorato di Wallis Simpson, una persona mondana e divorziata americana. Avvisando che il Parlamento non avrebbe approvato il suo matrimonio con una donna divorziata, Edward abdicò il trono nel dicembre 1936. Successivamente, Albert divenne re & # x2014; una posizione che era riluttante ad accettare. Lui ed Elisabetta furono incoronati il ​​12 maggio 1937, lui come re Giorgio VI e lei come regina Elisabetta, regina consorte.

La regina Elisabetta non si aspettava mai di diventare regina, ma una volta accadde, dedicò la sua vita e quella della sua famiglia al servizio della nazione e al sostegno del marito nei suoi ardui doveri di sovrano. Quando le nuvole di guerra iniziarono a formarsi in Europa, la coppia reale visitò due importanti alleati: la Francia, nel luglio 1938, e gli Stati Uniti, dove si incontrarono con il presidente Franklin D. Roosevelt, nel giugno 1939. Il viaggio si rivelò molto positivo poiché la regina era immensamente popolare tra gli americani.

seconda guerra mondiale

Allo scoppio della seconda guerra mondiale, alcuni funzionari hanno suggerito che Elisabetta ei suoi figli evacuassero nel Nord America o in Canada. A questo, la regina rispose: "I bambini non se ne andranno a meno che io non lo faccia. Non me ne andrò a meno che non lo faccia il loro padre, e il Re non lascerà il Paese in nessun caso". Pertanto, l'intera famiglia reale condivideva i pericoli e le difficoltà della guerra con il resto della nazione. Quando la Francia cadde ai nazisti nel giugno del 1940, la regina inviò un messaggio radiofonico alle donne della Francia nella loro lingua, esprimendo il suo dolore. Più tardi, a settembre, è stata catturata da un bombardamento tedesco a Buckingham Palace, sebbene fosse illesa. Durante la guerra, lei e il re fecero un giro negli ospedali e nelle fabbriche e visitarono le truppe, a volte vicino ai combattimenti. La regina Elisabetta soffrì anche di dolore personale quando sia suo nipote che il re's il fratello più giovane fu ucciso durante la guerra.

Nel 1948, la coppia reale celebrò il loro anniversario di matrimonio d'argento. In un discorso commovente, il re Giorgio VI parlò appassionatamente del suo matrimonio con Elisabetta, esprimendo quanto lei lo ispirasse. Il loro forte legame sarebbe stato necessario poiché gli anni del dopoguerra hanno portato cambiamenti drammatici sia per la Gran Bretagna che per la coppia reale. Dopo la guerra, la Gran Bretagna'L'economia era quasi fallita. Molte delle sue ex colonie si stavano battendo per l'indipendenza. La Gran Bretagna ha attraversato diversi anni di dura austerità, ricostruendo la sua economia e spargendo colonie per formare il Commonwealth britannico.

La coppia reale affrontò anche sfide personali: nel 1949, un re coagulo di sangue fu rimosso dal re's gamba destra. Da quel momento in poi, la regina Elisabetta e le sue figlie realizzarono molti re's impegni pubblici.

Nel settembre del 1951, a Georg VI fu diagnosticato un cancro ai polmoni. Lui e la regina erano programmati per un viaggio in Australia e Nuova Zelanda nel gennaio del 1952, ma Elisabetta scelse invece di rimanere a casa con suo marito; La principessa Elisabetta e suo marito Filippo, il duca di Edimburgo, andarono al loro posto. Il 6 febbraio 1952, re Giorgio VI morì. La Principessa Elisabetta e suo marito tornarono in Gran Bretagna immediatamente dopo aver sentito la notizia e la nazione andò in lutto.

La regina Elisabetta come regina madre

La regina Elisabetta amò profondamente il suo defunto marito, e per un po 'di tempo dopo la sua morte, sembrò che sarebbe diventata una reclusa. Ma ricordando il suo dovere, accettò la tragica perdita con coraggio stoico e presto riprese i suoi doveri pubblici. Sarebbe diventata una leader saggia e rispettata. Dopo l'incoronazione di sua figlia come regina Elisabetta II, assunse il nome di "Regina Madre" per non essere confusa con la nuova regina. Dopo il suo servizio come regina, la Regina Madre disse: "Il mio unico desiderio è che mi sia permesso di continuare il lavoro che [Giorgio VI e io] abbiamo cercato di fare insieme".

Nel corso dei successivi tre decenni, la regina madre divenne la matriarca della famiglia reale, ma fece sempre attenzione a non oscurare sua figlia'regna come regina. Ha continuato a viaggiare e ad apparire in pubblico nel Regno Unito e in tutto il Commonwealth, e non ha permesso alle malattie personali di rallentarla: si è occupata di un'appendicectomia, un tumore al colon e un'operazione per rimuovere una lisca di pesce catturata in lei gola, tutto mentre serve come matriarca. Oltre ai suoi doveri pubblici, le piaceva coltivare camelie nei suoi giardini, pescare e cavalcare, possedere diversi cavalli steeplechase premiati.

La regina madre Elisabetta era particolarmente vicina a suo nipote, il principe Carlo. Poco dopo aver sposato la principessa Diana, la regina madre ha dato il benvenuto a Diana e l'ha portata sotto la sua ala. Seguendo la giovane coppia's divorzio, Elizabeth'L'amicizia con Diana si è notevolmente raffreddata, forse a causa della sua forte opposizione al divorzio o alla sua stretta relazione con Charles. In privato, Elizabeth è stata molto disturbata dal divorzio, anche se pubblicamente, ha cercato di rimanere al di sopra del rancore e dell'imbarazzo.

Anni finali

Negli ultimi anni, la regina madre Elisabetta divenne nota per la sua longevità. Ha celebrato il suo 90 ° compleanno nell'agosto 1990 e ha continuato a rimanere attiva con presenze alle celebrazioni ufficiali. Ha anche subito interventi chirurgici per una cataratta, protesi d'anca e una clavicola rotta. Nel dicembre 2001, all'età di 101 anni, la Regina Madre ebbe una caduta e si fratturò il bacino. Si riprese abbastanza bene da assistere a un servizio commemorativo per il suo defunto marito nel febbraio dell'anno successivo. Il 9 febbraio 2002, la figlia minore, la principessa Margaret, morì all'età di 71 anni. Nonostante cadesse e si ferisse un braccio pochi giorni dopo Margaret'Alla morte, la regina madre riuscì ad assistere sua figlia'funerale di s.

Il 30 marzo 2002, la Regina Madre morì nel sonno a casa sua, la Royal Lodge al Windsor Great Park, con la figlia sopravvissuta, la Regina Elisabetta II, al suo fianco. Aveva 101 anni e al momento della sua morte, detiene il primato di essere il membro vivente più lungo della Gran Bretagna'la famiglia reale fino a quando la Principessa Alice, Duchessa di Gloucester, la superò a 102 anni. 




Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Biografie di personaggi famosi.
La tua fonte di storie vere su personaggi famosi. Leggi biografie esclusive e trova connessioni inattese con le tue celebrità preferite.