Black History Unsung Heroes Dr. Percy Julian

  • Kenneth Cook
  • 0
  • 1956
  • 126

Sebbene fosse scoraggiato dal perseguire una carriera nel settore chimico e affrontò la resistenza razzista, Percy Julian ignorò gli oppositori e aprì nuove strade nel suo campo. (Foto: The Black Inventor Online Museum)

Come chimico, il dottor Percy Julian ha fatto cose straordinarie. Innumerevoli persone hanno beneficiato del suo lavoro, dai pazienti con artrite reumatoide ai militari le cui vite sono state salvate durante la seconda guerra mondiale. Ma Julian & # x2014; il nipote degli schiavi & # x2014; ha dovuto affrontare numerose sfide per avere una carriera in chimica. La sua determinazione e il suo desiderio di aiutare gli altri sono sorprendenti quanto i suoi risultati in chimica.

Ha superato i dubbi per diventare un chimico

Pochissime persone nella vita di Julian lo incoraggiarono a seguire il suo sogno di diventare un chimico. Era la DePauw University's valedictorian nel 1920, ma a quel tempo nessuno studente afroamericano, per quanto dotato, avrebbe dovuto proseguire gli studi superiori. Una scuola praticamente disse al professore di Julian: "Scoraggia il tuo ragazzo dai colori vivaci. Non potremmo'gli procuri un lavoro quando's fatto, e così'Intendo solo frustrazione. Perchè don'lo trovi un lavoro di insegnante in un college negro nel sud? Lui no'ho bisogno di un dottorato di ricerca per quello."

giuliano'Il padre aveva sempre sostenuto suo figlio's educazione, ma anche lui si chiedeva se la chimica fosse la strada giusta per la carriera. Come Julian's fratello minore, Emerson, in seguito ha spiegato, "Papà non ha mai voluto che lavorassimo per nessuno e la chimica era un campo che, a quei tempi, era praticamente vietato al nostro popolo come regola & # x2014; fatta eccezione per le posizioni di insegnamento a tutti - scuole nere. Pensò che la cosa più saggia da fare per Percy fosse prepararsi alla medicina e mettere in pratica. Era un mezzo di indipendenza ".

Studente di talento, Percy Julian si è laureato alla DePauw University nel 1920. (Foto: DePauw University)

Per un po 'sembrava che suo padre avesse accuratamente valutato la situazione di Julian, mentre suo figlio finiva per insegnare alla Fisk University. Ma poi Julian ha trovato la sua strada per Harvard, dove ha ottenuto il suo padrone's in chimica nel 1923. Sfortunatamente, Julian incontrò anche resistenza razzista; ha negato una cattedra di insegnamento, non poteva ancora'perseguire il suo dottorato di ricerca.

Non lo era'fino al 1929 Julian fu in grado di iniziare il suo dottorato all'Università di Vienna in Austria. Tuttavia, ha ritenuto che l'attesa fosse valsa la pena: "Per la prima volta nella mia vita, rappresento un chimico creativo, vivo e completamente sveglio".

Si è dimostrato migliore del meglio

All'inizio degli anni '30, Julian, insieme al partner di ricerca Josef Pikl, intraprese la sintesi stimolante della fisostigmina. È stata una mossa audace perché uno del mondo'i chimici più rispettati & # x2014; Sir Robert Robinson della Oxford University & # x2014; stava anche lavorando alla sintesi dell'alcaloide.

Per Julian, questa sintesi non avrebbe funzionato'sarebbe solo un risultato straordinario, gli salverebbe la carriera. È tornato a un incarico alla Howard University dopo aver conseguito il dottorato di ricerca, ma quando le lettere contenenti dettagli sulla sua vita da fidanzato a Vienna e pensieri senza censure sui suoi colleghi sono diventati pubblici, seguiti da un'accusa di aver & # x2019; d avendo avuto una relazione con la moglie del suo assistente di laboratorio, Julian era stato costretto a dimettersi. Fu fortunato a trovare lavoro come ricercatore presso DePauw, ma era una posizione temporanea.

Date le difficoltà di carriera di Julian, è stato devastante quando i ricercatori di Robinson hanno riferito di essere riusciti a una sintesi completa. Quindi Julian si rese conto che Robinson'Il lavoro di s conteneva un errore.

Pikl era preoccupato di dichiararlo pubblicamente, poiché le loro carriere sarebbero state distrutte se Julian si fosse rivelato sbagliato. Ma Julian era sicuro di avere ragione, e scrisse un addendum dicendo così. Uno dei professori di Julian Harvard, E.P. Kohler, ha inviato un telegramma che evidenziava i rischi che il suo ex assistente di ricerca stava affrontando: "Prego che tu abbia ragione. Altrimenti, il futuro potrebbe essere oscuro per te."

Fortunatamente per Julian & # x2014; e per i pazienti affetti da glaucoma, che furono trattati con fisostigmina & # x2014; i suoi stessi passi per sintetizzare la molecola si dimostrarono corretti nel 1935. Non solo aveva raggiunto una svolta chimica, Julian aveva lasciato un chimico più celebre nella polvere.

Un laboratorio in cui chiunque fosse dotato di talento era il benvenuto

La sintesi della fisostigmina è stata una pietra miliare in chimica. Julian aveva svolto le ricerche presso DePauw e poteva giustamente aspettarsi di essere nominato professore lì. Tuttavia, come noterà in seguito, "aveva tutte le qualifiche tranne la giusta pelle colorata".

Oltre alle sue scoperte di ricerca, il Dr. Julian ha cercato di ottenere assunzioni corrette nel suo laboratorio. "Abbiamo un misto di razze e religioni e lavoriamo insieme e andiamo d'accordo", ha detto. "Se vincesse la democrazia americana'Per lavorare altrove, siamo determinati a farlo funzionare qui nel nostro laboratorio. "(Foto: The Black Inventor Online Museum)

Avendo bisogno di un lavoro permanente, Julian rivolse la sua attenzione all'industria privata. Anche se molte aziende si sono opposte all'idea di coinvolgere uno scienziato nero, è stato assunto dalla Glidden Company nel 1936, dove avrebbe diretto la ricerca per la divisione prodotti di soia. Il suo lavoro con i semi di soia ha portato Julian al successo dopo successo, e brevetto dopo brevetto. Tra i suoi notevoli successi c'era una proteina chiave per Aero-Foam & # x2014; soprannominata "zuppa di fagioli" & # x2014; un ignifugo che ha salvato molte vite. Julian ha anche escogitato metodi per sintetizzare testosterone e progesterone, nonché un modo economico per produrre lo steroide cortisone (che era richiesto come trattamento per l'artrite reumatoide).

Julian ha ottenuto un risultato aggiuntivo: pratiche di assunzione aperte. Come ha spiegato in un'intervista del 1947, "Abbiamo un misto di razze e religioni e lavoriamo insieme e andiamo d'accordo. Se la democrazia americana vincesse'Non funziona altrove, siamo determinati a farlo funzionare qui nel nostro laboratorio. "

Sopportato il razzismo potenzialmente letale

Il successo nell'industria significava che Julian era in grado di acquistare una casa nel tony sobborgo di Chicago di Oak Park, Illinois, nel 1950. Ma non importa quanto avesse successo, Julian e la sua famiglia avrebbero comunque avuto a che fare con persone che non'non vogliono che il loro vicinato sia integrato.

Un tentativo incendiario fu fatto nella loro nuova casa prima ancora che la famiglia si trasferisse. Rifiutando di essere intimiditi, i giuliani presero ancora possesso (assicurandosi che la loro casa fosse sorvegliata). La vita a Oak Park fu abbastanza tranquilla fino al giugno del 1951, quando una bomba fu lanciata nel loro giardino. Andò vicino a dove Julian's i due bambini dormivano dentro, sebbene per fortuna nessuno dei due rimase ferito (Julian e sua moglie erano assenti in quel momento, in viaggio per andare a trovare suo padre's funerale).

Julian ha rifiutato di arretrare dopo questa violenza. Sentiva che "[t] la cosa da codardo sarebbe quella di trasferirsi in un quartiere dove le persone colorate non sono risentite". Invece, ha dichiarato: "Questo è un problema fondamentale per il futuro di questa nazione'Sono pronto a rinunciare alla mia scienza e alla mia vita per fermare questo insensato terrorismo ".

Molti di Oak Park'i cittadini si radunarono dietro la famiglia, ma le minacce continuarono ad arrivare. Nel 1954, a Julian fu detto di trasferirsi o non avrebbe mai più rivisto i suoi figli. Passò le minacce all'FBI, ma lo scienziato continuò a sostenere la sua posizione: "Questa è la nostra casa e noi'resterai ".

Sebbene il dottor Julian abbia detto che non lo era'Il chimico che sognava di diventare a causa delle disuguaglianze che doveva affrontare, aprì un percorso per i futuri scienziati e raggiunse il suo obiettivo di "rendere la vita un po 'più facile per le persone che vengono dopo di me". (Foto: DePauw University)

Raggiunto il suo obiettivo di migliorare la vita

Poco prima della sua morte del 1975, Julian disse: "Ho avuto un obiettivo nella mia vita, quello di giocare un ruolo nel rendere la vita un po 'più facile per le persone che vengono dopo di me".

Nel 1993, il servizio postale degli Stati Uniti ha emesso un francobollo in onore di Percy Julian come parte della sua serie di francobolli commemorativi Black Heritage. (Foto: Università di Depauw)

Solo le sue scoperte scientifiche lo hanno realizzato. Ma Julian voleva anche che la vita migliorasse per gli afroamericani. In un'intervista del 1947, notò: "Il negro è un membro di una razza tematica in America. È un cittadino, ma ha negato un cittadino'i diritti di s & # x2014; anche quelli della Costituzione. Gli viene negata l'opportunità economica, di solito anche il diritto di guadagnarsi da vivere dignitosamente ".

Sebbene non fosse d'accordo con la tattica di ogni leader dei diritti civili, Julian divenne un sostenitore del movimento. Nel 1967, stava raccogliendo fondi per il NAACP in modo che potesse continuare la sua lotta per l'uguaglianza nei tribunali di tutto il paese.

Julian potrebbe aver creduto "che il mio buon paese mi abbia privato della possibilità di vivere alcune delle grandi esperienze che avrei voluto vivere ... Sono stato, forse, un buon chimico, ma non il chimico che sognavo di essere. " Tuttavia, le sue azioni avrebbero contribuito a garantire che altri talentuosi afroamericani dovessero affrontare meno ostacoli in futuro.

tag
termini:
Storia nera
Di Sara Kettler

Da personaggi storici a celebrità di oggi, Sara Kettler ama scrivere di persone che hanno condotto vite affascinanti.

    ALTRE STORIE DALLA BIOGRAFIA

    Storia e cultura

    Black History Unsung Heroes: Claudette Colvin

    Da adolescente ha fatto la storia, ma ci sono voluti decenni per essere riconosciuta per il suo coraggio e risultati.

    • Di Sara KettlerJun 17, 2019
    Storia e cultura

    Mese della storia nera: foto di Booker T. Washington che simboleggia l'empowerment nero

    Nella nostra continua copertura del Black History Month, la storica Daina Ramey Berry chiede ai curatori del National Museum of African American History and Culture di condividere le straordinarie storie di importanti personaggi afroamericani. Oggi celebriamo l'educatore e influente leader Booker T. Washington e manufatti del lavoro della sua vita che rappresentavano l'indipendenza e il potere dei neri.

    • Di Daina Ramey BerryJun 17, 2019
    Storia e cultura

    Fatti poco noti sulla storia nera

    Febbraio è il mese della Black History, il che significa che ogni anno ricordiamo gli afro-americani che hanno fatto la storia e reso l'America come è oggi. Ecco 120 fatti che potresti non conoscere.

    • Di Bio StaffJun 24, 2019
    Storia e cultura

    Mese della storia nera: come la gioventù nera ha avuto un impatto sul movimento per i diritti civili

    Nell'ultimo giorno del Black History Month, diamo un'occhiata a come i giovani hanno giocato un ruolo chiave nel primo movimento per i diritti civili.

    • Di Greg TimmonsJun 25, 2019
    Storia e cultura

    Black History Month: foto di Frederick Douglass e della sua "stella polare" per il suo 200 ° compleanno

    Nella nostra continua copertura del Black History Month, la storica Daina Ramey Berry chiede ai curatori del National Museum of African American History and Culture di condividere le straordinarie storie di importanti personaggi afroamericani. Oggi, in occasione del suo duecentesimo compleanno, celebriamo l'abolizionista Frederick Douglass che ha usato il potere della sua immagine e delle sue parole per diffondere il suo messaggio di libertà e uguaglianza alle generazioni future.

    • Di Daina Ramey BerryJun 18, 2019
    Storia e cultura

    Jean-Michel Basquiat e 9 artisti visivi neri che hanno rotto le barriere

    Che siano scultori, pittori, fotografi, registi o illustratori, gli artisti visivi afroamericani si sono fatti un nome nel corso della storia.

    • Di Eudie PakJun 18, 2019
    Storia e cultura

    Celebrando le donne scienziate nere

    Nella nostra copertura continua che celebra il Black History Month, scopri alcune delle donne scienziate afroamericane meno conosciute che hanno avuto impatti rivoluzionari nei rispettivi campi.

    • Di Meredith WorthenJun 14, 2019
    Storia e cultura

    Cinque afro-americani dimenticati nella storia

    Ognuno di questi pionieri ha realizzato una prima per gli afroamericani

    • Di Joe McGaskoJun 17, 2019
    Storia e cultura

    Black History Month: A Rare Photo & Royal Shawl Honor Harriet Tubman's Strength & Bravery

    Nella nostra continua copertura del Black History Month, la storica Daina Ramey Berry chiede ai curatori del National Museum of African American History and Culture di condividere le straordinarie storie di importanti personaggi afroamericani. Oggi vedi una rara foto di Harriet Tubman ai suoi vertici e scopri come la regina Vittoria ha onorato il coraggioso combattente per la libertà con un regalo reale.

    • Di Daina Ramey BerryJun 18, 2019
    Caricamento in corso ... Vedi di più



    Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

    Biografie di personaggi famosi.
    La tua fonte di storie vere su personaggi famosi. Leggi biografie esclusive e trova connessioni inattese con le tue celebrità preferite.