Shirley Chisholm e le altre 9 prime donne di colore al Congresso

  • Piers Chambers
  • 102
  • 3371
  • 395

Come ha detto una volta la scrittrice e attivista per i diritti civili afro-americana Audre Lorde: "Le donne sono potenti e pericolose". Forse non lo sarebbe'√® inverosimile dire che le donne sono molto pi√Ļ potenti e pericolose quando decidono di gettare i loro cappelli sul ring della politica americana.¬†

Queste 10 donne afro-americane hanno fatto la storia come le prime nelle loro comunit√† ad essere elette alla Camera dei Rappresentanti. Scopri di pi√Ļ sulla loro vita, i problemi che li hanno ispirati e i modi in cui hanno abbattuto le barriere, sia razziali che di genere, nella politica americana.

10Gallery10 Immagini

Shirley Chisholm (D-NY), 1969-83

Shirley Chisholm

Foto: Don Hogan Charles / New York Times Co./Getty Images

Rappresentando il 12 ¬į distretto di New York, Shirley Chisholm √® diventata la prima donna di colore eletta alla Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti nel 1969. Mentre era in carica, Chisholm ha combattuto per gli stessi problemi di cui era stata appassionata come attivista della comunit√†: i bambini's istruzione e welfare, un reddito minimo garantito per aiutare i poveri, i diritti di immigrazione e le donne'diritti di s.

Chisholm non si considerava un'abile legislatrice; piuttosto, credeva che la sua funzione al Congresso fosse quella di essere un pioniere che potesse costruire coalizioni per realizzare il cambiamento che lei e i suoi elettori desideravano. Fedele ai suoi obiettivi, ha contribuito a stabilire il Congressional Black Caucus (CBC) nel 1971 prima di diventare la prima persona di colore da una grande festa a correre per la Casa Bianca l'anno successivo.

Dopo che la sua candidatura alla presidenza non è andata a buon fine, Chisholm ha continuato a lavorare al Congresso, stabilendo molte nuove basi lungo la strada. Nel 1977, ha co-fondato le donne congressuali's Caucus. Dopo aver lasciato il Congresso nel 1983, Chisholm ha co-fondato il Congresso politico nazionale delle donne di colore e ha fatto una campagna per Jesse Jackson's offerte presidenziali.

Yvonne Brathwaite Burke (D-CA), 1973-79

Yvonne Brathwaite Burke

Foto: Burke Campaign / PhotoQuest / Getty Images

Nel 1972, Yvonne Brathwaite Burke divenne la prima donna afroamericana della California a vincere un posto alla Camera. Mentre ha raggiunto molti primati storici, come la prima cattedra femminile del Congressional Black Caucus (CBC), oltre a guadagnare un posto ambito nel Comitato degli Stanziamenti, Burke è nota soprattutto per essere stata la prima deputata a dare alla luce e essere stata congedo di maternità concesso in carica.

Nella sua agenda legislativa, Burke ha combattuto per i diritti delle imprese di proprietà di minoranze. Come sostenitrice della Trans-Alaskan Pipeline, ha aggiunto con successo due modifiche alla fattura & # x2014; il primo garantisce l'attuazione di programmi di azione affermativa e il secondo richiede che i materiali della pipeline siano fabbricati negli Stati Uniti.

Donne'I problemi di s erano anche all'avanguardia di Burke'lavoro di s. Nel 1977, divenne la prima tesoriera del Congresso delle donne del Caucus e contribuì anche ad estendere l'emendamento sulla parità di diritti di altri tre anni. Ha anche proposto la Displaced Homemakers Act, che ha aiutato le donne in circostanze difficili a rientrare nel mondo del lavoro. Nel 1978, ha anche cercato di proteggere le donne in gravidanza dalla discriminazione sul posto di lavoro prima di ritirarsi dal Congresso l'anno successivo.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI BIOGRAPHY.COM

Barbara Jordan (D-TX), 1973-79

Barbara Jordan

Foto: archivio foto / Getty Images

Come la prima donna di colore eletta al Congresso dal profondo sud, Barbara Jordan era un politico che si concentrava sugli interessi della comunit√† locale piuttosto che su questioni pi√Ļ ampie come le donne'se i diritti civili. Con l'obiettivo di portare a termine le cose, ha lavorato all'interno delle strutture di potere stabilite ed ha evitato di impegnarsi in qualsiasi particolare gruppo di interesse.

La Giordania si √® unita al comitato per l'istruzione e il lavoro, nonch√© al comitato giudiziario. √ą quest'ultimo incarico che l'ha spinta alla fama nazionale quando, nel 1974, il presidente Richard Nixon fu preso in considerazione per l'impeachment per lo scandalo Watergate.

Come matricola del comitato giudiziario, la Giordania ha rilasciato la sua dichiarazione di apertura a sostegno di articoli di impeachment contro Nixon alla televisione nazionale. & # x201C; La mia fede nella Costituzione è intera, è completa, è totale, & # x201D; Disse Jordan. & # x201C; Non ho intenzione di sedermi qui ed essere uno spettatore ozioso della diminuzione, della sovversione, della distruzione della Costituzione. & # x201D; La sua risposta è stata accolta con elogi diffusi.

Nel 1976, la Giordania divenne la prima persona di colore a tenere un discorso programmatico alla Convenzione nazionale democratica. Dopo essersi dimessa dal suo ufficio nel 1978, Jordan ha continuato a servire come presidente nazionale presso la LBJ School of Public Affairs dell'Università del Texas ad Austin. Ha anche lavorato come presidente Bill Clinton'nominato dalla Commissione per la riforma dell'immigrazione nel 1994.

Cardiss Collins (D-IL), 1973-97

Cardiss Collins

Foto: Tom Allen / The Washington Post tramite Getty Images

Con la morte improvvisa di suo marito, il rappresentante George Collins, nel 1972, Cardiss Collins scelse di continuare la sua eredit√† e di occupare il posto vacante. Pur non avendo esperienza politica, Collins √® stato eletto dagli elettori di Chicago e avrebbe continuato a servire 12 mandati consecutivi al Congresso, diventando uno dei membri di minoranza pi√Ļ longevi nella sua storia.

Fedele alla politica locale della sua città, Collins si concentrò sull'edilizia abitativa e sullo sviluppo economico di Chicago's famiglie a basso reddito e hanno lavorato su una legislazione analoga a livello nazionale. Nel 1979, divenne il congresso nero caucus' seconda presidente, che ha aumentato la sua statura alla Camera.

Altre questioni che Collins ha promosso sono stati programmi di azione affermativa, tra cui l'Airport and Airway Safety, Capacity and Expansion Act del 1987, che ha spinto le donne e le aziende a gestione minoritaria nel settore. Nel 1993 ha introdotto l'Equality in Athletic Disclosure Act, che ha incoraggiato l'equità di genere negli sport collegiali e, come avvocato per le donne's health, co-sponsorizzato la Universal Health Care Act e la Health Security Act nello stesso anno. Ha anche presentato un disegno di legge che designerebbe ottobre come mese nazionale di sensibilizzazione sul cancro al seno.

Katie Hall (D-IN), 1982-85

Katie Hall

Foto: Getty Images

Katie Hall non l'ha fatto't prevede di diventare la prima donna nera dell'Indiana a servire nella Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti, ma con l'improvvisa morte del rappresentante democratico dell'Indiana Adam Benjamin Jr. nel 1982, divenne la scelta migliore per riempire il suo posto vacante e vinse.

Hall si √® concentrata su lavoro, istruzione e donne'problemi, ma il suo segno legislativo pi√Ļ memorabile stava diventando presidente della sottocommissione per il censimento e la popolazione delle poste e del servizio civile. Fu l√¨ che present√≤ un disegno di legge per rendere Martin Luther King Jr.'s compleanno una festa nazionale. Dopo molte trattative e perseveranza, convinse la maggioranza dei suoi colleghi alla Camera a approvare il disegno di legge (da 338 a 90) e il 2 novembre 1983 il presidente Ronald Reagan lo firm√≤ in legge.

Dopo che Hall non riuscì a vincere la sua offerta di rielezione nel 1984, rimase attiva nella politica dell'Indiana, prestando servizio a Gary's consiglio di amministrazione e diventare impiegato della città. Nel 2003, è stata accusata di frode postale federale, a cui si dichiara colpevole.

Barbara-Rose Collins (D-MI), 1991-97

Barbara-Rose Collins

Foto: Laura Patterson / CQ Roll Call via Getty Images

La madre single Barbara-Rose Collins √® cresciuta nei ranghi della politica di Detroit, diventando una campionessa per la citt√†'s quartieri pi√Ļ poveri. Quando √® entrata al Congresso nel 1991, si √® concentrata e ha combattuto duramente su diverse questioni locali: sostenendo le minoranze, fornendo assistenza economica ai poveri e promuovendo la conservazione delle famiglie nere.

Oltre ai suoi doveri alla Camera, Collins divenne anche membro del Congressional Black Caucus e del Congressional Women & # x2019; s Caucus ed era la Majority Whip At-Large (1993-94). Mentre alla fine approvò la versione finale dell'accordo di libero scambio nordamericano (NAFTA), Collins si oppose con veemenza al presidente Clinton'la legge sul crimine, affermando che avrebbe un impatto sproporzionato sulle minoranze in modo negativo.

Nel 1995 Collins ha sostenuto la Million Man March, che è stata una manifestazione per uomini neri come padri e partner responsabili. E sebbene abbia creduto di prendersi prima cura degli americani, si è opposta con passione alla politica nazionale che ha reso difficile per i rifugiati haitiani chiedere asilo e persino arrestata mentre protestavano alla Casa Bianca. Nel 1996, le autorità federali la indagarono per presunto abuso di borse di studio e fondi per la campagna, il che portò alla fine della sua carriera come rappresentante. Tuttavia, è rimasta politicamente attiva a casa, guadagnando una posizione su Detroit's consiglio comunale.

Eva M. Clayton (D-NC), 1992-2003

Eva M. Clayton

Foto: Chris Martin / CQ Roll Call tramite Getty Images

Come la prima deputata nera che rappresenta lo stato della Carolina del Nord & # x2014; era anche lo stato's secondo rappresentante nero dal 1901 & # x2014; Eva M. Clayton ha costruito la sua carriera politica aiutando a proteggere il suo distretto rurale'interessi agricoli, oltre a fornire aiuti federali a comunità nere svantaggiate.

Poiché molti dei suoi elettori erano poveri coltivatori di tabacco, Clayton, che alla fine sarebbe diventata un membro democratico nella classifica del sottocomitato Operations, Oversight, Nutrition e Forestry Committee del Comitato per l'agricoltura, ha sostenuto l'estensione dei sussidi al tabacco. Ha anche protetto con successo alloggi a prezzi accessibili presso il dipartimento dell'agricoltura's Programma della sezione 515. 

Clayton ha ottenuto miliardi di dollari in aiuti umanitari quando l'uragano Floyd ha danneggiato la Carolina del Nord nel 1999, ha contribuito a organizzare una campagna per incoraggiare gli afroamericani a diventare proprietari di case ed è stato un avversario chiave contro il GOP's tentativo di ridurre gli aiuti federali per i programmi di lavoro estivo per i giovani.

Carrie Meek (D-FL), 1993-2003

Carrie Meek

Foto: Tom Williams / Roll Call / Getty Images

Quando Carrie Meek ha vinto il suo seggio al Congresso nel 1992, aveva 66 anni e la prima persona di colore a rappresentare lo stato della Florida dall'era della ricostruzione.

Nonostante il suo comportamento da nonna, non c'era nulla di mansueto in Meek. Nel suo primo anno, ha combattuto duramente e si è assicurata un posto nel Comitato degli stanziamenti della Camera & # x2014; qualcosa di inaudito per una matricola membro del Congresso.

Si è concentrata sull'immigrazione e sui problemi di calamità naturali che hanno colpito i suoi elettori, lottando per l'estensione del visto per rifugiati e immigrati e proponendo una misura per consentire ai lavoratori domestici di ricevere le prestazioni di sicurezza sociale. 

Anche se era nota per aver lavorato attraverso il corridoio & # x2014; ha collaborato con i repubblicani alle misure sanitarie e alla fornitura di fondi per gli studenti universitari con difficoltà di apprendimento & # x2014; Meek si oppose con passione ai tagli proposti dal GOP ai programmi di welfare che avrebbero avuto un impatto sproporzionato sulle minoranze e sugli anziani.

A causa della sua et√† avanzata, Meek decise di non chiedere la rielezione nel 2002. Nello stesso anno, tuttavia, il suo figlio pi√Ļ piccolo, Kendrick Meek, decise di costruire sulla sua eredit√†. Corse per sua madre's posto vuoto e ha vinto, riuscendole orgogliosamente.

Denise Majette (D-GA), 2003-2005

Denise Majette

Foto: Erik S. Lesser / Getty Images

Con il sostegno dell'allora governatore della Georgia Zell Miller, che stava per diventare un senatore degli Stati Uniti, Denise Majette ottenne una grande vittoria nello stato's elezioni generali per diventare rappresentante della Camera degli Stati Uniti a partire dal 2003. 

Sebbene la sua carriera al Congresso sia stata breve, è diventata presidente democratico della sua classe di matricola e assistente di una frusta democratica, combattendo per problemi che avrebbero aiutato i suoi colleghi georgiani, come portare fondi turistici nel suo distretto rappresentativo, proteggere i finanziamenti federali su iniziative educative e aumentare spese per programmi per i giovani come Head Start. Majette parlò in modo critico contro l'amministrazione di George W. Bush's record sulla gestione di problemi di abuso domestico e ha votato contro i repubblicani' revisione di Medicare nel 2003.

Majette ha sorpreso molti dei suoi colleghi quando ha deciso di candidarsi per Miller's ha lasciato il seggio al Senato nel 2004. La sua campagna popolare di successo l'ha resa la prima donna di colore della Georgia a ottenere una nomination per il Senato degli Stati Uniti, ma ha perso le elezioni generali. Nel 2006 ha anche perso la sua offerta per il sovrintendente delle scuole della Georgia. 

Majette ha continuato a lavorare come avvocato in studi privati ‚Äč‚Äčfino al 2014, quando √® stata esclusa dalla Corte suprema della Georgia per eccesso di fatturazione ai suoi clienti e fuorviante il tribunale su ci√≤ che le era dovuto in spese legali.

Cynthia McKinney (D-GA), 1993-2003, 2005-07

Cynthia McKinney

Foto: Mario Tama / Getty Images

Come la figlia di Bill McKinney, uno della Georgia'I primi poliziotti neri che hanno anche lavorato come legislatore statale e attivista per i diritti civili, Cynthia McKinney √® nata come un pompiere. McKinney √® cresciuta per protestare contro l'ingiustizia razziale al fianco di suo padre e insieme sono diventati il ‚Äč‚Äčprimo duo padre-figlia a servire in Georgia's legislatore statale allo stesso tempo.

Quando McKinney ha vinto la sua offerta per il Congresso nel 1992, ha fatto la storia come la prima donna di colore della Georgia eletta alla Camera. Ha immediatamente guadagnato una reputazione per il suo stile insolito & # x2014; scarpe da tennis dorate e un orologio di Topolino sono diventati i suoi accessori di marca & # x2014; ma era anche un politico di sostanza ignea, noto per essere un cavallo di battaglia e un legislatore conflittuale.

McKinney si è concentrata sui diritti umani e le questioni economiche come membro del Congresso. Come membro dell'International Relations Committee, ha sponsorizzato con successo il Codice di condotta per i trasferimenti di armi nel 1997, un atto che ha impedito la vendita di armi ai paesi con violazioni di lunga data dei diritti umani. Inoltre ha spesso criticato l'America'la politica estera in questo periodo, denunciando il bombardamento del Kosovo nel 1999 e le sanzioni contro l'Iraq.

Nel 2002 McKinney'La retorica esplicita ha spento molti dei suoi elettori. Ha suggerito che i funzionari della Casa Bianca sotto il presidente George W. Bush erano a conoscenza degli attacchi terroristici dell'11 settembre, ma non hanno fatto nulla per fermarli per beneficiare del bottino di guerra. Questo, insieme ad altre critiche sul fronte nazionale, ha spinto gli elettori della Georgia lontano da McKinney alle urne e hanno optato per il suo sfidante primario pi√Ļ moderato, Denise Majette.¬†

Tuttavia, McKinney ha vinto il suo posto due anni dopo, rendendola una delle poche donne al congresso a servire termini non consecutivi. Dopo aver terminato la sua carriera alla Camera, nel 2008 McKinney è candidata alla presidenza come candidato al Green Party.

tag
termini:
Storia nera
Di Eudie Pak

Eudie Pak è un editore / scrittore di New York City.

    ALTRE STORIE DALLA BIOGRAFIA

    Storia e cultura

    Sidney Poitier e altri 9 attori e attrici neri che hanno vinto degli Oscar

    Queste star afroamericane hanno infranto le barriere razziali vincendo un Oscar per le loro esibizioni.

    • Di Eudie Pak, 25 giu 2019
    Storia e cultura

    Katherine Johnson e altre 9 donne pioniere della scienza nera

    Queste donne afro-americane nello STEM hanno rotto la barriera razziale e sono salite alle stelle in cima al loro campo.

    • Di Brad Witter, 21 giu 2019
    Storia e cultura

    Bessie Coleman e altri 9 pionieri del nero in aviazione

    Questi piloti e astronauti afroamericani hanno spianato la strada agli altri per esplorare i cieli.

    • Di Eudie PakJun 17, 2019
    Storia e cultura

    Sonia Sotomayor e altri 9 pionieri latini del XIX, XX e XXI secolo

    Esplora i molti modi in cui le donne latine hanno infranto le barriere di genere e culturali.

    • Di Eudie Pak, 7 agosto 2019
    Storia e cultura

    Jean-Michel Basquiat e 9 artisti visivi neri che hanno rotto le barriere

    Che siano scultori, pittori, fotografi, registi o illustratori, gli artisti visivi afroamericani si sono fatti un nome nel corso della storia.

    • Di Eudie PakJun 18, 2019
    Storia e cultura

    Jackie Robinson e altri 10 pionieri afroamericani nello sport

    Questi atleti neri hanno rotto le barriere, hanno rappresentato le loro comunità e hanno fatto la storia con le loro impressionanti capacità atletiche.

    • Di Eudie PakAug 9, 2019
    Storia e cultura

    Celebrando le donne scienziate nere

    Nella nostra copertura continua che celebra il Black History Month, scopri alcune delle donne scienziate afroamericane meno conosciute che hanno avuto impatti rivoluzionari nei rispettivi campi.

    • Di Meredith WorthenJun 14, 2019
    Storia e cultura

    Maya Angelou e altri 9 autori neri di successo

    Esplorando temi di razzismo, oppressione e violenza, questi scrittori afroamericani si sono giustamente guadagnati il ‚Äč‚Äčloro posto nel canone di grandi autori.

    • Di Brad Witter, 24 giu 2019
    Celebrità

    Will Smith e altre 9 star del cinema e della TV Black Sci-Fi

    Questi attori e attrici afroamericani hanno interpretato personaggi che ci hanno trasportato in mondi molto, molto lontani.

    • Di Clarence Haynes, 27 giu 2019
    Caricamento in corso ... Vedi di pi√Ļ



    30.09.22 23:23
    bupropion over the counter <a href="https://gketorolac.com/">purchase toradol online</a> sildenafil sale
    29.09.22 16:42
    oral motrin 600mg <a href="https://calcitriolc.com/">order generic calcitriol 0.25 mg</a> cheap rocaltrol 0.25 mg
    28.09.22 09:49
    ditropan cheap <a href="https://amitriptyabuy.com/">amitriptyline 10mg tablet</a> order nitrofurantoin 100mg sale
    27.09.22 04:11
    cheap altace 5mg <a href="https://carvedilolbuy.com/">buy coreg 6.25mg for sale</a> purchase carvedilol generic
    25.09.22 19:57
    gloperba tablet <a href="https://aclopidogrel.com/">oral clopidogrel</a> clopidogrel 150mg canada
    Biografie di personaggi famosi.
    La tua fonte di storie vere su personaggi famosi. Leggi biografie esclusive e trova connessioni inattese con le tue celebrità preferite.