Cosa stava portando Abraham Lincoln nelle sue tasche la notte in cui fu ucciso

  • Harry Morgan
  • 0
  • 1162
  • 70

Il 14 aprile 1865, il presidente Abraham Lincoln e sua moglie, Mary, parteciparono a uno spettacolo al teatro Ford di Ford, Washington, DC. È stata una rara opportunità di relax per la 56enne Lincoln, prematuramente invecchiata dalla sua lotta per preservare l'Unione e guidare il Paese nella sua più grande crisi. Ma poco dopo le 22, il suo assassino, John Wilkes Booth, sparò un singolo proiettile, ferendo mortalmente Lincoln.

Lincoln indossava un nuovo Brooks Brothers nero & # x2019; soprabito a teatro, dono della compagnia per celebrare la sua seconda inaugurazione sei settimane prima. All'interno del suo cappotto c'erano una serie di oggetti personali, alcuni prosaici, altri più profondi, che divennero quasi reliquie di quella fatidica notte.

9Gallery9 Immagini

Gli articoli rimasero privati ​​per decenni

Dopo che gli hanno sparato, Lincoln è stato portato in una casa dall'altra parte della strada rispetto al teatro Ford, dove è morto la mattina dopo. I suoi effetti personali, incluso il contenuto del suo cappotto, furono dati al figlio maggiore, Robert Todd Lincoln. In seguito furono tramandati alla figlia di Robert, Mary & # x201C; Mamie & # x201D; Lincoln Isham, che li donò alla Library of Congress nel 1937.

Sorprendentemente, sembra che la scatola sia rimasta aperta e non esaminata fino al febbraio 1976, quando l'allora bibliotecario del Congresso Daniel Boorstin rivelò al pubblico il contenuto della scatola di Lincoln, su quello che sarebbe stato il suo 167 compleanno.

Lincoln portava diverse paia di occhiali

Lincoln ha sofferto di una serie di problemi visivi, incluso lo strabismo, che gli ha reso difficile guardare le persone negli occhi, e il peggioramento della miopia, costringendolo a passare da più paia di occhiali per vari usi. All'interno della giacca, Lincoln infilò un paio di occhiali cerchiati d'oro leggermente rotti, che aveva parzialmente riparato con un pezzo di spago legato. All'interno di una cassa d'argento c'era un altro paio di occhiali pieghevoli.

Il coltello da tasca trovato all'interno del suo cappotto era probabilmente usato per stringere e riparare gli occhiali, secondo Mark Dimunation, il capo della Library of Congress & # x2019; Divisione Libri rari e collezioni speciali. Il cappotto di Lincoln conteneva anche un orologio d'oro, un fazzoletto bianco con l'iniziale & # x201C; A & # x201D; ricamato in rosso e un gemello per camicia inciso con la lettera & # x201C; L. & # x201D;

Contenuti di Abraham Lincoln'le tasche della notte in cui fu assassinato

Foto: MPI / Getty Images

I ritagli di giornale hanno mostrato il tributo che la guerra ha avuto sul presidente

Lincoln portava un portafoglio in pelle marrone, foderato in seta viola, che gli storici ritengono che avrebbe potuto ricevere come regalo di compleanno quel febbraio. All'interno del portafoglio c'erano diversi ritagli di giornale piegati, alcuni risalenti al 1863. Gli articoli rappresentavano il corso della guerra e potevano essere stati scelti per il conforto e il sostegno che fornivano a Lincoln.

Due articoli descrivevano in dettaglio il passaggio di una nuova costituzione statale nel Missouri, uno stato di frontiera cruciale che aveva considerato la secessione ma alla fine era rimasto nell'Unione. La costituzione prevedeva l'emancipazione dei neri schiavizzati, che non erano stati liberati sotto il proclama di emancipazione. Altri due ritagli contenevano estratti di lettere, presumibilmente scritti da scontenti soldati del sud che esprimevano la loro rabbia per il presidente confederato Jefferson Davis.

Numerosi articoli erano pezzi complementari su Lincoln e la sua interpretazione come presidente, che probabilmente hanno frenato i suoi spiriti spesso cadenti. Un altro articolo includeva gli ordini militari del generale sindacale William Tecumseh Sherman per la sua leggendaria March to the Sea, che contribuì a garantire la rielezione di Lincoln nel novembre 1864, mentre il residuo ritaglio parlò anche delle elezioni, esprimendo felicità e sollievo che Lincoln sarebbe rimasto in carica per vedere la guerra fino alla sua conclusione e aiutare nelle sue conseguenze. Che, ovviamente, non doveva essere.

Portava denaro confederato

Mentre il portafoglio di Lincoln aveva etichettato sezioni per biglietti ferroviari, banconote e denaro, l'unico denaro che portava era una banconota da $ 5, emessa nel 1864 dagli Stati Confederati d'America e con un'immagine della Casa Bianca Confederata, in Richmond, Virginia e un ritratto di Davis.

Probabilmente Lincoln ottenne i soldi confederati meno di due settimane prima della sua morte. All'inizio di aprile, le forze confederate abbandonarono la loro capitale e due giorni dopo, il 4 aprile, Lincoln e suo figlio Tad visitarono Richmond. Sono stati seguiti da folle di ex schiavi mentre viaggiavano attraverso la città quasi distrutta, tra cui una sosta alla Casa Bianca Confederata. Cinque giorni dopo, il 9 aprile, il generale confederato Robert E. Lee si arrese al generale dell'Unione Ulisse S. Grant ad Appomattox, ponendo fine alla sanguinosa guerra di quattro anni.

La sera dell'11 aprile Lincoln tenne il suo ultimo discorso pubblico, comparendo ad una finestra sopra il portico nord della Casa Bianca per tenere un discorso cupo, descrivendo in dettaglio i suoi piani per la nazione del dopoguerra, inclusa l'introduzione di un numero limitato di neri suffragio. Mentre alcuni si preoccupavano che Lincoln non si stesse muovendo abbastanza rapidamente per quanto riguarda i diritti dei neri, uno spettatore che aveva sentito il discorso era scioccato. Booth, un attore e simpatizzante confederato che aveva precedentemente pianificato un abortito tentativo di rapimento su Lincoln, ora cambia marcia, mentre lui e i suoi cospiratori spostano la trama per uccidere il presidente. Quattro giorni dopo, Lincoln era morto.

Un coltello da tasca e valuta confederata di Abraham Lincoln'le tasche della notte in cui fu assassinato

Foto: Tom Williams / Roll Call / Getty Images

Numerosi oggetti di quella fatidica notte sono esposti in tutto il paese

Il cappello a cilindro e il soprabito di Lincoln sono esposti al Teatro Ford, così come la pistola a derringer calibro .44 usata da Booth. Il proiettile principale che pose fine alla vita di Lincoln fu rimosso durante la sua autopsia ed è ora nella collezione del National Museum of Health di Bethesda, nel Maryland. Un altro esemplare biologico, un pezzo di torace o di vertebre prelevato dal corpo di Booth dopo la sua morte, è in mostra al Mütter Museum di Filadelfia.

La carrozza che Lincoln portò al Ford Ford Theatre fa parte della collezione di carrozze presidenziali presso lo Studebaker National Museum di South Bend, nell'Indiana. La sedia a dondolo in noce di Lincoln dalla scatola presidenziale al Ford's Theatre è esposta all'Henry Ford Museum di Dearborn, nel Michigan. E il letto in cui è morto fa parte della collezione del Chicago History Museum, situato a soli 200 miglia dal luogo di sepoltura di Lincoln, nella sua città natale adottata a Springfield, Illinois. 

Di Barbara Maranzani

Barbara Maranzani è una scrittrice ed editrice con sede a New York, focalizzata sulla storia americana ed europea.

    ALTRE STORIE DALLA BIOGRAFIA

    Storia e cultura

    Cosa era l'eredità di Cristoforo Colombo?

    Il famoso esploratore era sempre alla ricerca di nuovi posti, ma la sua eredità duratura ha persone che cercano la sua vera nazionalità.

    • Di Barbara MaranzaniJun 17, 2019
    Storia e cultura

    L'assassinio di Abraham Lincoln

    Il 14 aprile 1865, l'assassino John Wilkes Booth uccise il presidente Abraham Lincoln, che morì il giorno seguente. James M. Cornelius, Ph.D., curatore presso la Biblioteca e il museo presidenziale di Abraham Lincoln, racconta gli eventi di quel tragico giorno e le sue conseguenze storiche.

    • Di James M. Cornelius, Ph.D. del 14 giugno 2019
    Storia e cultura

    Gli ultimi giorni di Abraham Lincoln

    Il Grande Emancipatore stava crogiolandosi nel trionfo di una vittoria della Guerra Civile e nella promessa di riaccendere i sogni quando incontrò la sua scioccante fine.

    • Di Tim OttJun 14, 2019
    Storia e cultura

    Mata Hari era una spia o un capro espiatorio?

    Più di un secolo dopo la sua esecuzione con accuse di spionaggio durante la prima guerra mondiale, continua il dibattito sulla colpa o l'innocenza della leggendaria Mata Hari.

    • Di Barbara Maranzani, 24 giu 2019
    Storia e cultura

    Theodore Roosevelt: Cosa rivela la sua casa di Sagamore Hill sulla sua personalità

    Il sito storico è stato un luogo di conforto per l'ex presidente e la sua famiglia in tempi buoni e cattivi.

    • Di Barbara MaranzaniJun 27, 2019
    Storia e cultura

    Shakespeare è stato il vero autore dei suoi spettacoli?

    Le teorie suggeriscono che lo scrittore non compose le sue famose opere come "Amleto" e "Giulio Cesare".

    • Di Barbara MaranzaniJun 28, 2019
    Storia e cultura

    Chi era "Immortal Beloved" di Beethoven?

    'Sempre tuo. Mai mio. Mai nostro. Due secoli dopo, gli storici non hanno ancora concordato l'identità della donna che ha ispirato le famose linee del compositore.

    • Di Barbara MaranzaniJul 15, 2019
    Storia e cultura

    Qual era il QI di Albert Einstein?

    Il geniale fisico non è mai stato testato, ma ciò non ha impedito ad alcuni di stimare come avrebbe segnato.

    • Di Patrick J. KigerJun 14, 2019
    Storia e cultura

    La storia d'amore di Jimmy e Rosalynn Carter: dagli innamorati delle piccole città alla Casa Bianca

    Il 39 ° presidente ed ex first lady sono stati una coppia per più di 70 anni.

    • Di Barbara MaranzaniJun 20, 2019
    Caricamento in corso ... Vedi di più



    Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

    Biografie di personaggi famosi.
    La tua fonte di storie vere su personaggi famosi. Leggi biografie esclusive e trova connessioni inattese con le tue celebrità preferite.