William Golding Biografia

  • Scott Jenkins
  • 0
  • 5040
  • 1076
Il romanziere britannico William Golding scrisse il classico acclamato dalla critica Lord of the Flies e nel 1983 ricevette il premio Nobel per la letteratura.

Sinossi

William Golding è nato il 19 settembre 1911 a Saint Columb Minor, Cornwall, Inghilterra. Nel 1935 iniziò a insegnare inglese e filosofia a Salisbury. Nel 1940 lasciò temporaneamente l'insegnamento per unirsi alla Royal Navy. Nel 1954 pubblica il suo primo romanzo, Il signore delle mosche. Nel 1983 gli è stato assegnato il premio Nobel per la letteratura. Il 19 giugno 1993, morì a Perranarworthal, in Cornovaglia, in Inghilterra.

Primi anni di vita

William Golding è nato il 19 settembre 1911 a Saint Columb Minor, Cornwall, Inghilterra. Fu cresciuto in una casa del XIV secolo accanto a un cimitero. Sua madre, Mildred, era una suffragetta attiva che ha combattuto per il diritto di voto delle donne. Suo padre, Alex, ha lavorato come maestro di scuola.

William ricevette la sua prima educazione nella scuola che gestiva suo padre, la Marlborough Grammar School. Quando William aveva solo 12 anni, ha tentato, senza successo, di scrivere un romanzo. Un bambino frustrato, ha trovato uno sbocco nel bullismo dei suoi coetanei. Più avanti nella vita, William avrebbe descritto il suo sé d'infanzia come un marmocchio, arrivando persino a dire, & # x201C; Mi piaceva ferire le persone. & # X201D;

Dopo la scuola elementare, William ha continuato a frequentare il Brasenose College dell'Università di Oxford. Suo padre sperava di diventare uno scienziato, ma William optò invece per studiare letteratura inglese. Nel 1934, un anno prima di laurearsi, William pubblicò la sua prima opera, un libro di poesie intitolato appropriatamente poesie. La raccolta è stata ampiamente trascurata dalla critica.

Insegnamento

Dopo il college, Golding ha lavorato per un po 'nelle case degli insediamenti e nel teatro. Alla fine, decise di seguire le orme di suo padre. Nel 1935 Golding prese una posizione insegnando inglese e filosofia alla Bishop Wordsworth's School di Salisbury. L'esperienza di Golding nell'insegnamento di giovani ragazzi ribelli servirà in seguito come fonte d'ispirazione per il suo romanzo Il signore delle mosche.

Sebbene appassionato di insegnamento sin dal primo giorno, nel 1940 Golding abbandonò temporaneamente la professione per unirsi alla Royal Navy e combattere nella seconda guerra mondiale.

Marina Reale

Golding ha trascorso la maggior parte dei successivi sei anni su una barca, tranne per un periodo di sette mesi a New York, dove ha assistito Lord Cherwell presso il Naval Research Establishment. Mentre nella Royal Navy, Golding ha sviluppato una storia d'amore per tutta la vita con la vela e il mare.

Durante la seconda guerra mondiale, combatté le navi da guerra per l'affondamento del Bismarck, e respinse sottomarini e aerei. Il tenente Golding fu persino posto al comando di un mezzo di lancio di razzi.

Delle sue esperienze sulla seconda guerra mondiale, Golding ha detto, & # x201C; ho iniziato a vedere cosa potevano fare le persone. Chiunque abbia attraversato quegli anni senza capire che l'uomo produce il male come un'ape produce miele, deve essere stato cieco o sbagliato nella testa. & # X201D; Come la sua esperienza di insegnamento, la partecipazione di Golding alla guerra si dimostrerebbe materiale fecondo per la sua narrativa.

Nel 1945, dopo la fine della seconda guerra mondiale, Golding tornò a insegnare e scrivere.

Il signore delle mosche

Nel 1954, dopo 21 rifiuti, Golding pubblicò il suo primo e acclamato romanzo, Il signore delle mosche. Il romanzo raccontava la storia avvincente di un gruppo di adolescenti bloccati su un'isola deserta dopo un incidente aereo. Il signore delle mosche esplorò il lato selvaggio della natura umana mentre i ragazzi, liberati dai vincoli della società, si ribellavano brutalmente l'uno contro l'altro di fronte a un nemico immaginato. Crivellato di simbolismo, il libro ha dato il tono al lavoro futuro di Golding, in cui ha continuato a esaminare la lotta interna dell'uomo tra il bene e il male. Sin dalla sua pubblicazione, il romanzo è stato ampiamente considerato un classico, degno di analisi e discussioni approfondite nelle aule di tutto il mondo.

Nel 1963, l'anno dopo che Golding si ritirò dall'insegnamento, Peter Brook realizzò un adattamento cinematografico del romanzo acclamato dalla critica. Due decenni dopo, all'età di 73 anni, Golding ricevette il premio Nobel per la letteratura nel 1983. Nel 1988 fu nominato cavaliere dalla regina Elisabetta II d'Inghilterra.

Nel 1990 una nuova versione cinematografica del Il signore delle mosche è stato rilasciato, portando il libro all'attenzione di una nuova generazione di lettori.

Morte ed eredità

Golding ha trascorso gli ultimi anni della sua vita a vivere tranquillamente con sua moglie, Ann Brookfield, nella loro casa vicino a Falmouth, in Cornovaglia, dove ha continuato a lavorare sodo per la sua scrittura. La coppia si era sposata nel 1939 e aveva due figli, David (nato nel 1940) e Judith (nato nel 1945).

Il 19 giugno 1993, Golding è morto a causa di un infarto a Perranarworthal, in Cornovaglia. Dopo la morte di Golding, il suo manoscritto completo per La doppia lingua è stato pubblicato postumo.

Tra i romanzi di maggior successo della carriera di scrittore di Golding c'erano Riti di passaggio (vincitore del premio Booker McConnell del 1980), Pincher Martin, Caduta libera e La piramide. Mentre Golding era principalmente un romanziere, il suo corpus di opere comprende anche poesie, opere teatrali, saggi e racconti.




Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Biografie di personaggi famosi.
La tua fonte di storie vere su personaggi famosi. Leggi biografie esclusive e trova connessioni inattese con le tue celebrità preferite.