Attivisti della Giornata della parità femminile 7 che hanno cambiato la storia

  • Ezra Gilbert
  • 0
  • 1348
  • 80

Donne che ottengono il voto & # x2014; grazie al diciannovesimo emendamento, che ha appena compiuto 95 anni & # x2014; era solo un passo su una lunga strada verso l'uguaglianza. Quando le donne iniziarono a votare negli anni '20, affrontarono discriminazioni e disparità salariali sul posto di lavoro. Molti stati no'lasciare che le donne prestino servizio nelle giurie (alcune addirittura impedivano loro di candidarsi per l'ufficio). Perfino il matrimonio è venuto con insidie: 16 stati no'permettere alle donne sposate di stipulare contratti. E, grazie a una legge del 1907, una donna americana che sposò una cittadina straniera perse la cittadinanza americana.

Con problemi come questi, gli attivisti avevano molto su cui lavorare dopo il suffragio. Qui's uno sguardo a sette donne che hanno continuato la lotta per le donne'i diritti e ciò che hanno realizzato.

Alice Paul

Alice Paul (Foto: Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti [dominio pubblico], tramite Wikimedia Commons)

Alice Paul sentiva che il suffragio era solo un primo passo per le donne. Nel 1920 dichiarò: "È incredibile per me che qualsiasi donna debba considerare vinta la lotta per la piena uguaglianza. È appena iniziata".

Convinto che le donne necessitassero di un emendamento per la parità di diritti, Paul organizzò la sua donna nazionale's Partito per concentrarsi sul superamento. Nel 1923, l'emendamento che Paul aveva redatto & # x2014; chiamato l'emendamento Lucretia Mott & # x2014; fu introdotto per la prima volta al Congresso. Purtroppo no'Per ulteriori progressi da decenni: mentre Paul aveva ottenuto il NWP's supporto, non aveva'non ho convinto altre donne's organizzazioni a sostegno dell'emendamento. All'epoca, molti attivisti temevano che se la parità dei diritti diventasse la legge del paese, la legislazione protettiva sulle donne's salari e condizioni di lavoro che essi'd lottato per sarebbe perso. 

Dopo una nuova donna's il movimento ha guadagnato forza, entrambe le case del Congresso hanno finalmente approvato l'emendamento sulla parità dei diritti nel 1972. Paul è morto sperando che l'ERA avrebbe avuto successo; sfortunatamente, non abbastanza stati lo hanno ratificato entro il periodo di tempo specificato.

Maud Wood Park

Maud Wood Park (Foto: Harris & Ewing [dominio pubblico], tramite Wikimedia Commons)

Maud Wood Park non solo ha aiutato le elettori donne come primo presidente della Lega delle donne elettori, ma ha anche contribuito a formare e presiedere le donne's Comitato congressuale misto, che ha fatto pressioni sul Congresso per emanare la legislazione favorita dalle donne'gruppi di s.

Una legge che Park e il comitato hanno promosso è stata la legge sulla maternità Sheppard-Towner (1921). Nel 1918, gli Stati Uniti, rispetto ad altri paesi industrializzati, si erano classificati al 17 ° posto nella morte materna; questo disegno di legge forniva denaro per prendersi cura delle donne durante e dopo la gravidanza & # x2014; almeno fino alla fine del suo finanziamento nel 1929.

Park fece anche pressioni per il Cable Act (1922), che consentiva alla maggior parte delle donne americane che sposavano cittadini stranieri di mantenere la cittadinanza. La legislazione era tutt'altro che perfetta & # x2014; aveva un'eccezione razzista per le persone di origine asiatica & # x2014; ma almeno riconosceva che le donne sposate avevano identità separate dai loro mariti.

Mary McLeod Bethune

Mary McLeod Bethune (Foto: w: en: Carl Van Vechten [dominio pubblico], tramite Wikimedia Commons)

Per le donne afro-americane, ottenere il voto spesso no'vuol dire essere in grado di esprimere un voto. Ma Mary McLeod Bethune, una nota attivista ed educatrice, era determinata a far sì che lei e altre donne esercitassero i loro diritti. Bethune ha raccolto fondi per pagare la tassa del sondaggio a Daytona, in Florida (ne ha abbastanza per 100 elettori) e ha anche insegnato alle donne come superare i test di alfabetizzazione. Anche affrontando con il Ku Klux Klan non poteva'impedire a Bethune di votare.

Bethune'attività s didn't si fermano qui: ha fondato il Consiglio Nazionale delle Donne Negre nel 1935 per difendere le donne di colore. E durante la presidenza di Franklin D. Roosevelt, ha accettato una posizione come direttore per la divisione degli affari neri nell'amministrazione nazionale della gioventù. Ciò la rese la donna afroamericana di alto rango nel governo. Bethune sapeva che stava dando l'esempio, affermando: "Ho visualizzato dozzine di donne negre che mi seguivano, occupando posizioni di grande fiducia e importanza strategica".

Rose Schneiderman

Rose Schneiderman (Foto: National Photo Company Collection. [Dominio pubblico], tramite Wikimedia Commons)

Un ex operaio di fabbrica e organizzatore di lavoro dedicato, Rose Schneiderman si è concentrata sulle esigenze delle donne che lavorano dopo il suffragio. Lo fece ricoprendo varie posizioni: dal 1926 al 1950, Schneiderman fu presidente delle donne's Trade Union League; era l'unica donna della National Recovery Administration's comitato consultivo del lavoro; e ha servito come stato di New York's segretario del lavoro dal 1937 al 1943.

Durante la Grande Depressione, Schneiderman ha chiesto alle donne disoccupate di ottenere fondi di soccorso. Voleva che i lavoratori domestici (che erano quasi tutte donne) fossero coperti dalla previdenza sociale, un cambiamento che ebbe luogo 15 anni dopo che la legge fu promulgata per la prima volta nel 1935. Schneiderman cercò anche di migliorare i salari e le condizioni di lavoro per cameriere, addetti alla lavanderia, bellezza salottieri e cameriere d'albergo, molti dei quali erano donne di colore.

Eleanor Roosevelt

Eleanor Roosevelt (foto: Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti [dominio pubblico], tramite Wikimedia Commons)

Eleanor Roosevelt'Il lavoro per le donne è iniziato molto prima che suo marito Franklin D. Roosevelt vincesse la presidenza. Dopo essersi unito alle donne's Trade Union League nel 1922, presentò Franklin ad amici come Rose Schneiderman, che lo aiutò a comprendere le esigenze delle lavoratrici.

Nell'arena politica, Eleanor ha coordinato le donne'attività durante Al Smith's 1928 candidarsi alla presidenza, e in seguito ha lavorato per suo marito's campagne presidenziali. Quando Franklin vinse la Casa Bianca, Eleanor usò la sua nuova posizione per sostenere le donne'interessi s; perfino le conferenze stampa che tenne per le giornaliste donne li aiutarono nel loro lavoro.

Eleanor ha continuato a essere una sostenitrice delle donne dopo Franklin's morte. Ha parlato della necessità di una pari retribuzione durante John F. Kennedy's amministrazione. E sebbene lei'inizialmente si era opposta a un emendamento sulla parità di diritti, alla fine ha abbandonato le sue obiezioni.

Molly Dewson

Dopo il suffragio, entrambi i partiti democratico e repubblicano hanno creato donne'divisioni s. Tuttavia, era Molly Dewson'azioni all'interno del partito democratico che hanno aiutato le donne a raggiungere nuove vette di potere politico.

Dewson, lavorando a stretto contatto con Eleanor Roosevelt, incoraggiò le donne a sostenere e votare Franklin D. Roosevelt nelle elezioni presidenziali del 1932. Al termine delle elezioni, ha spinto le donne a ricevere appuntamenti politici (di nuovo con Eleanor's supporto). Questa difesa ha portato Franklin a fare selezioni rivoluzionarie come Frances Perkins che diventa segretaria del lavoro, Ruth Bryan Owen viene nominato ambasciatore in Danimarca e Florence Allen si unisce alla Circuit Court of Appeals.

Come ha osservato una volta Dewson, "Sono fermamente convinto del progresso per le donne che arrivano attraverso appuntamenti qua e là e un lavoro di prima classe da parte delle donne che sono le fortunate scelte per dimostrare. & # X201D;

Margaret Sanger

Margaret Sanger (Foto: Underwood & Underwood [dominio pubblico], tramite Wikimedia Commons)

Margaret Sanger ha ritenuto che "nessuna donna può definirsi libera chi non possiede e non controlla il proprio corpo" & # x2014; per il suo accessibile controllo delle nascite era una parte necessaria delle donne'diritti di s.

Negli anni '20 Sanger mise da parte le precedenti tattiche radicali per concentrarsi su come ottenere il sostegno principale alla contraccezione legale. Ha fondato la American Birth Control League nel 1921; due anni dopo aprì le sue porte l'ufficio di ricerca clinica sul controllo delle nascite. L'Ufficio di presidenza ha tenuto una documentazione dettagliata dei pazienti che ha dimostrato l'efficacia e la sicurezza del controllo delle nascite.

Sanger ha anche fatto pressioni per la legislazione sul controllo delle nascite, anche se non lo ha fatto'incontrerò molto successo. Tuttavia, ebbe più fortuna in tribunale, con la Corte d'appello degli Stati Uniti che decretò nel 1936 che era giusto importare e distribuire il controllo delle nascite per scopi medici. E Sanger'La difesa ha anche contribuito a spostare gli atteggiamenti del pubblico: il catalogo Sears ha finito per vendere "preventivi" e nel 1938 Le signore' Home Journal sondaggio, il 79% dei suoi lettori ha sostenuto il controllo delle nascite legale.

Di Sara Kettler

Da personaggi storici a celebrità di oggi, Sara Kettler ama scrivere di persone che hanno condotto vite affascinanti.

    ALTRE STORIE DALLA BIOGRAFIA

    Storia e cultura

    'Suffragette': le vere donne che hanno ispirato il film

    Scopri sei donne della vita reale (più un uomo) che hanno combattuto per il diritto di voto delle donne.

    • Di Sara KettlerJun 17, 2019
    Storia e cultura

    7 madri famose nella storia

    In onore della festa della mamma, ecco uno sguardo a ciò che sette famose mamme storiche hanno fatto per i loro figli e figlie.

    • Di Sara KettlerJun 16, 2019
    Storia e cultura

    Mese del patrimonio nativo americano: celebrare le donne originali delle Americhe

    Così spesso quando pensiamo ai grandi eroi dei nativi americani del passato, pensiamo ai coraggiosi guerrieri e capi maschili che hanno guidato il loro popolo attraverso la guerra e il lungo viaggio verso un futuro incerto. Questa volta, abbiamo voluto onorare le donne dei nativi americani che hanno combattuto al loro fianco.

    • Di Sara KettlerJun 25, 2019
    Storia e cultura

    Regina Elisabetta II: 7 fatti sul monarca regnante più lungo della storia britannica

    Sopravvissuto al mandato della regina Vittoria, la regina Elisabetta II divenne il monarca più longevo nel Regno Unito.

    • Di Sara KettlerJun 25, 2019
    Storia e cultura

    7 fatti su Johnny Appleseed

    Sapevi che oggi è il Johnny Appleseed Day? Scopri l'uomo e la leggenda che vanno ben oltre il suo fruttuoso nome.

    • Di Sara KettlerJun 21, 2019
    Storia e cultura

    Figure nascoste della NASA: donne che devi conoscere

    Il film "Figure nascoste", che aprirà a livello nazionale questo venerdì, celebra le donne afro-americane che hanno lavorato come "computer umani" della NASA. Scopri di più su questi eroi non celebrati che hanno reso possibile inviare gli americani nello spazio.

    • Di Julie Schwietert CollazoJun 21, 2019
    Storia e cultura

    Il movimento per i diritti delle donne e le donne delle cascate di Seneca

    Il 19-20 luglio 1848, la Convenzione delle Cascate Seneca innescò e rafforzò il movimento per i diritti delle donne in America. Guardiamo indietro alle donne che hanno guidato l'evento storico e al modo in cui ha ispirato generazioni di attivismo.

    • Di Meredith WorthenJun 17, 2019
    Storia e cultura

    7 fatti su Martha Washington

    In onore del compleanno di Martha Washington, ecco sette fatti affascinanti su una delle madri fondatrici d'America e la First First Lady.

    • Di Sara KettlerJun 24, 2019
    Storia e cultura

    7 fatti su George Washington Carver

    Per celebrare il National Peanut Month, non abbiamo guardato oltre lo scienziato George Washington Carver che, nonostante fosse noto come "The Peanut Man", era molto più di questo.

    • Di Sara KettlerJun 18, 2019
    Caricamento in corso ... Vedi di più



    Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.