Biografia di George W. Bush

  • Harry Morgan
  • 0
  • 1910
  • 326
George W. Bush era il 43 ° presidente degli Stati Uniti. Ha guidato la risposta del suo paese agli attacchi dell'11 settembre nel 2001 e ha iniziato la guerra in Iraq nel 2003.

Chi è George W. Bush?

Nato il 6 luglio 1946 a New Haven, nel Connecticut, George W. Bush era il 43 ° presidente degli Stati Uniti. Ha vinto per poco il voto al Collegio Elettorale nel 2000, in una delle elezioni più vicine e controverse della storia americana. Bush ha guidato gli Stati Uniti' risposta agli attacchi terroristici dell'11 settembre e ha avviato la guerra in Iraq. Prima della sua presidenza, Bush era un uomo d'affari e serviva come governatore del Texas.

Primi anni di vita

George Walker Bush è nato il 6 luglio 1946 a New Haven, nel Connecticut. È il maggiore di sei figli di George Herbert Walker Bush e Barbara Pierce Bush. La famiglia Bush era impegnata in affari e politica dagli anni '50. cespuglio'il nonno, Prescott Bush, era un ex banchiere di Wall Street e progressista senatore repubblicano del Connecticut, e suo padre era un uomo d'affari, un diplomatico, e un vicepresidente e presidente degli Stati Uniti.

Nel 1948, George H.W. Bush trasferì la famiglia a Midland, in Texas, dove fece fortuna nel settore petrolifero. Il giovane George trascorse gran parte della sua infanzia a Midland, frequentando la scuola fino alla seconda media. La famiglia si trasferì a Houston nel 1961 e George W. Bush fu inviato alla Phillips Academy di Andover, nel Massachusetts. Lì era un atleta a tutto tondo, che giocava a baseball, basket e calcio. Era uno studente imparziale e aveva la reputazione di essere un piantagrane occasionale. Nonostante ciò, i legami familiari lo aiutarono a entrare all'Università di Yale nel 1964.

George W. Bush era uno studente popolare a Yale, diventando presidente della confraternita Delta Kappa Epsilon e anche giocando a rugby. Per Bush, i voti hanno preso posto in secondo piano nella vita sociale di Yale. Nonostante il suo background privilegiato, era a suo agio con tutti i tipi di persone e aveva una vasta cerchia di amici e conoscenti. Come suo padre e suo nonno prima di lui, George W. Bush divenne un membro della società segreta Skull and Bones di Yale, un club solo su invito la cui appartenenza contiene alcuni dei membri della famiglia più potenti ed elitari americani.

Due settimane prima della laurea, alla fine del suo progetto di differimento, George W. Bush si arruolò nella Guardia nazionale aerea del Texas. Era il 1968 e la guerra del Vietnam era al culmine. Sebbene l'unità della Guardia avesse una lunga lista d'attesa, Bush fu accettato attraverso l'aiuto non richiesto di un amico di famiglia. Commissionato come secondo luogotenente, ottenne la sua certificazione di pilota da caccia nel giugno del 1970. Nonostante la presenza irregolare e le domande sul fatto che avesse adempiuto completamente al suo obbligo militare, Bush fu onorato congedato dalla riserva aeronautica il 21 novembre 1974.

Vita privata

Dopo il suo incarico di guardia, George W. Bush ha continuato la sua istruzione, iscrivendosi alla Harvard Business School, dove ha conseguito un Master in Business Administration nel 1975. Quindi è tornato a Midland ed è entrato nel settore petrolifero, lavorando per un amico di famiglia, e in seguito ha avviato la propria compagnia petrolifera e del gas. Nel 1977, durante un barbecue nel cortile, Bush fu presentato da amici a Laura Welch, insegnante di scuola e bibliotecaria. Dopo un breve corteggiamento di tre mesi, propose, e si sposarono il 5 novembre 1977. La coppia si stabilì a Midland, in Texas, dove Bush continuò a costruire i suoi affari.

George W. Bush attribuisce a sua moglie il merito di aver sistemato la sua vita. Prima del matrimonio, ha avuto diversi episodi imbarazzanti con l'alcol. Poco dopo aver sposato Laura, si unì alla United Methodist Church e divenne un cristiano rinato. Nel 1981, la coppia godette dell'arrivo delle figlie gemelle, Barbara e Jenna. Nel 1986, Bush vendette la sua attività petrolifera in difficoltà alla Harken Energy Corporation per azioni e un posto nel suo consiglio di amministrazione. Fu anche in quel momento che smise di bere e divenne profondamente coinvolto nella sua chiesa.

Governatore del Texas

Nel 1988, George W. Bush trasferì la sua famiglia a Washington DC per lavorare sull'offerta di suo padre per la Casa Bianca, partecipando alle attività della campagna e incontrando persone influenti. Dopo la vittoria di suo padre, tornò in Texas e nel 1989 si unì a un gruppo di investitori che acquistarono la squadra di baseball dei Texas Rangers. George W. Bush è emerso rapidamente come il leader del gruppo e ha fatto alcuni commerci esperti. La squadra ha fatto bene e Bush si è guadagnato la reputazione di uomo d'affari di successo. Nel 1998, Bush ha venduto la sua parte della squadra per un 17 volte riferito al suo investimento iniziale.

Dopo la perdita della rielezione di suo padre nel 1992 da parte di suo padre a Bill Clinton, George W. Bush decise di candidarsi come governatore del Texas come repubblicano. La sua affiliazione con i Ranger e la reputazione della sua famiglia lo hanno aiutato nella campagna del 1994 contro il democratico in carica Ann Richards. La sua campagna si è concentrata sulla riforma del welfare e del crimine, sulla riduzione della criminalità e sul miglioramento dell'istruzione. La competizione era controversa e nuda, con accuse di scorrettezza finanziaria da una parte e omosessualità dall'altra. Bush vinse le elezioni con il 53 percento dei voti e divenne il primo figlio di un presidente degli Stati Uniti ad essere eletto governatore dello stato. Nel 1998, Bush divenne il primo governatore del Texas ad essere eletto per quattro anni consecutivi.

Come governatore, George W. Bush fece appello a moderati repubblicani e conservatori cristiani nel suo stesso partito e si guadagnò la reputazione di governo bipartisan. Ha implementato la filosofia del "conservatorismo compassionevole", che ha combinato il governo limitato con la preoccupazione per la responsabilità personale e svantaggiata. La precedente amministrazione governativa ha lasciato il tesoro del Texas in avanzo, quindi Bush ha spinto per una riduzione delle tasse e un aumento dei finanziamenti per l'istruzione. Ha promosso la riforma dell'istruzione, legando gli insegnanti & # x2019; stipendi per le prestazioni degli studenti su test standardizzati e firmati in una legge che riduce l'età in cui i minorenni potrebbero essere processati in tribunali per adulti.

Primo mandato come presidente

Nel 1999, George W. Bush iniziò la sua ricerca per la presidenza e, dopo una serie controversa di elezioni primarie, vinse la nomination presidenziale repubblicana. Le elezioni presidenziali del 2000 con George W. Bush e il candidato democratico Al Gore sono state vicine e controverse. Mentre il giorno delle elezioni si svolgeva, non c'era un chiaro vincitore. Le notizie a tarda notte hanno dichiarato un candidato il vincitore, poi l'altro il vincitore. Entro la mattina presto, Bush aveva 246 voti elettorali e Gore aveva 255, con 270 necessari per vincere. I 25 voti elettorali della Florida si sono svolti nel bilancio in cui diverse contee hanno riportato problemi con le votazioni. Dopo più di un mese di racconti e manovre legali, la Corte Suprema degli Stati Uniti ha deciso le elezioni, dando a George Bush la vittoria. Sebbene Gore abbia perso le elezioni al Collegio elettorale (dal 271 al 266), ha ricevuto oltre 543.000 voti più popolari di Bush, un risultato che complicò ulteriormente la vittoria di Bush.

Nei primi due anni della sua presidenza, George W. Bush godette di una maggioranza politica in entrambe le case del Congresso, ma affrontò un governo fortemente diviso. A volte, la sua retorica politica ha alimentato questa divisione. Prendendo un avanzo di bilancio lasciato dalla precedente amministrazione democratica, Bush ha spinto attraverso un taglio delle tasse di $ 1,35 trilioni per stimolare l'economia, ma i critici hanno sostenuto che favoriva i ricchi. La sua amministrazione ha suscitato ulteriori polemiche quando ha annunciato che gli Stati Uniti non avrebbero rispettato il protocollo di Kyoto per ridurre le emissioni di gas serra, citando potenziali danni all'economia degli Stati Uniti.

L'11 settembre e la guerra in Iraq

L'11 settembre 2001, i terroristi di Al Qaeda hanno dirottato quattro aerei di linea commerciali statunitensi. Tre di loro hanno colpito i loro obiettivi a New York e Washington, DC. Un quarto aereo si è schiantato contro un campo di un agricoltore in Pennsylvania. La guerra al terrore era iniziata e il presidente George W. Bush promise al popolo americano che avrebbe fatto tutto il possibile per prevenire un altro attacco terroristico. Una strategia globale è stata formata con la creazione del Dipartimento di sicurezza nazionale, il Patriot Act e l'autorizzazione della raccolta di informazioni che, per un certo periodo, includeva il monitoraggio delle telefonate internazionali fatte dai cittadini statunitensi. L'amministrazione Bush ha anche creato coalizioni internazionali per cercare e distruggere Al Qaeda e altre organizzazioni terroristiche in Afghanistan, dove si dice che il governo al potere dei talebani ospitasse il leader di Al Qaeda Osama bin Laden.

Mentre il conflitto infuriava, le forze militari degli Stati Uniti in Afghanistan iniziarono a trasferire combattenti talebani e sospettarono i membri di Al Qaeda in una prigione speciale nella baia di Guantánamo, Cuba, una base navale permanente degli Stati Uniti. Centinaia di prigionieri furono trattenuti lì come combattenti nemici, una classificazione data dall'amministrazione Bush che affermava che i detenuti terroristi non erano protetti dalle Convenzioni di Ginevra. Di conseguenza, molti furono sottoposti a tecniche di interrogatorio potenziate, che secondo l'opinione di varie organizzazioni internazionali, tra cui la Croce Rossa, rappresentavano una tortura.

Nel settembre 2002, l'amministrazione Bush annunciò che gli Stati Uniti avrebbero usato preventivamente la forza militare se necessario per prevenire minacce alla sua sicurezza nazionale da parte di terroristi o "stati canaglia", in particolare quelli che possedevano armi di distruzione di massa. Sulla base di quelli che sarebbero risultati inesatti rapporti di intelligence, l'amministrazione Bush ha ottenuto con successo una risoluzione del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite per restituire gli ispettori delle armi in Iraq. Poco dopo Bush dichiarò che l'Iraq non aveva rispettato le ispezioni e il 20 marzo 2003 gli Stati Uniti lanciarono con successo un'invasione dell'Iraq, sconfiggendo rapidamente l'esercito iracheno. Baghdad, la capitale irachena, è caduta il 9 aprile 2003 e Bush ha dichiarato personalmente la fine delle principali operazioni di combattimento il 1 maggio 2003. Con un vuoto di potere in atto, l'Iraq è presto caduto in una guerra civile settaria.

Secondo mandato come presidente

Nel 2004, George W. Bush corse per la rielezione. Sebbene le guerre in Iraq e in Afghanistan non stessero andando bene, e i suoi sforzi nella riforma della sicurezza sociale avevano incontrato una grande resistenza, Bush'Il nucleo politico rimase favorevole e riuscì a vincere la rielezione sul senatore dello sfidante democratico John Kerry alle elezioni di novembre. Durante il suo secondo mandato, Bush ha spinto per la riforma dell'immigrazione, che ha ricevuto critiche da molti conservatori e ha allentato le normative ambientali, che hanno ricevuto critiche da molti liberali. L'amministrazione Bush'La scarsa risposta all'uragano Katrina a New Orleans ha ulteriormente spinto verso il basso la sua valutazione di favoreggiamento.

Nel 2008, quando George W. Bush è entrato nell'ultimo anno della sua presidenza, il paese ha dovuto affrontare enormi sfide. Gli Stati Uniti stavano combattendo due guerre straniere e il surplus di bilancio lasciato dall'amministrazione Clinton si era trasformato in un debito multi-trilione di dollari & # x2014; gli effetti della spesa militare, i tagli delle tasse e la lenta crescita economica. All'inizio dell'autunno del 2008, il paese è stato colpito da una grave crisi del credito che ha portato la borsa in caduta libera e ha portato a licenziamenti di massa. L'amministrazione Bush ha criptato e incoraggiato il Congresso a emanare una controversa legge sulla stabilizzazione economica di emergenza da $ 700 miliardi per salvare le industrie immobiliari e bancarie.

La vita dopo la casa bianca

George W. Bush lasciò la sua carica a gennaio 2009, lasciandosi alle spalle molti affari incompiuti e basse valutazioni di approvazione. Il paese è rimasto politicamente diviso. I critici hanno messo in piedi gran parte delle disgrazie del paese ai suoi piedi, mentre i sostenitori lo hanno difeso per la sua forte leadership durante uno dei periodi più pericolosi del paese. Bush e sua moglie si stabilirono a Dallas, in Texas, dove partecipò alla costruzione della sua biblioteca presidenziale e scrisse il suo libro di memorie "Punti di decisione". Su richiesta del presidente Barack Obama, Bush e l'ex presidente Bill Clinton hanno guidato gli sforzi di raccolta fondi privati ​​negli Stati Uniti per il soccorso in caso di calamità, dopo il terremoto di Haiti del 2010.

Dopo anni trascorsi a condurre una vita relativamente tranquilla in Texas, Bush è tornato sotto i riflettori dei media nel 2013. Era a portata di mano per l'apertura della Biblioteca e del Museo di George W. Bush sulla base della Southern Methodist University di Dallas, in Texas. Gli altri ex presidenti viventi, tra cui Bill Clinton e Bush'proprio padre, ha partecipato all'evento così come il presidente Barack Obama. Bush ha scherzato dicendo che "C'è stato un tempo nella mia vita in cui non lo ero'è probabile che si trovino in una biblioteca, tanto meno in una ", secondo Fox News. Parlando con una nota più seria, Bush sembra difendere il suo tempo come presidente." Quando le persone vengono in questa biblioteca e ricercano questa amministrazione, loro & # x2019; scoprirai che siamo rimasti fedeli alle nostre convinzioni ", ha detto.

George W. Bush è stato all'altezza delle sue radici in Texas per gran parte della sua vita politica. Sia per i suoi sostenitori che per i detrattori, ha fornito ragioni per il loro sostegno e le loro critiche. Per alcuni, la sua immagine folle e la sua maniera suggerivano che non era "pronto per la prima serata", politicamente abile, ma non uno statista in un momento in cui il paese ne aveva bisogno. Per altri, è stato percepito come un presidente di grandi idee che ha abbracciato avidamente grandi visioni e rischi. I suoi sostenitori lo riconoscono per aver ristabilito il posto dell'America come leader incontestato del mondo. A livello internazionale, è stato diffamato per la sua "diplomazia da cowboy" negli affari esteri. Come molti presidenti prima di lui, la presidenza di George W. Bush troverà il suo posto nella storia in equilibrio con i suoi successi e fallimenti.

Nel luglio 2013, George W. Bush ha fatto la storia quando si è unito al presidente Barack Obama in Africa in commemorazione del 15 ° anniversario di Osama bin Laden'il primo attacco agli Stati Uniti & # x2014; che segna il primo incontro in terra straniera per commemorare un atto di terrorismo tra due presidenti degli Stati Uniti.

Bush ha incontrato alcuni problemi di salute più tardi quell'estate. Il 6 agosto ha subito un intervento chirurgico per inserire uno stent nel suo cuore per aprire un blocco in una delle sue arterie. Il blocco scoperto durante il suo fisico annuale. Tramite un portavoce, Bush ha espresso la sua gratitudine per "i professionisti medici qualificati che si sono presi cura di lui", secondo l'Associated Press. Bush ha anche ringraziato "la sua famiglia, i suoi amici e i suoi concittadini per le loro preghiere e i loro auguri. E incoraggia tutti noi a fare i nostri controlli regolari".

Quell'ottobre, è stato rivelato che Bush'la condizione del cuore era più grave di quanto originariamente descritto. Prima del suo intervento aveva un blocco del 95% in quell'arteria, secondo CNN.com. Se non fosse stato curato, Bush avrebbe rischiato di avere un infarto.

Mentre il tempo lo portava più lontano dal suo incarico alla Casa Bianca, Bush divenne un saggio anziano, offrendo toni misurati per contrastare la combustibilità del 45 ° presidente, Donald Trump. Quando Trump ha cercato di incolpare entrambe le parti delle proteste accusate razzialmente a Charlottesville, in Virginia, nell'estate del 2017, Bush e suo padre hanno rilasciato una dichiarazione congiunta che recitava: "L'America deve sempre rifiutare il bigottismo razziale, l'antisemitismo e l'odio in tutte le forme ". L'inverno seguente, il giovane Bush confutò il presidente Trump'L'insistenza sul fatto che le notizie sui tentativi russi di influenzare le elezioni presidenziali degli Stati Uniti del 2016 fossero "notizie false", affermando che c'erano "prove abbastanza chiare" che i russi fossero stati coinvolti. 

Nel gennaio 2018, la CNN ha pubblicato un sondaggio che mostra che il 61% degli americani ha espresso una visione favorevole del 43 ° presidente, in aumento rispetto al misero 33% quando ha lasciato l'incarico nove anni prima.




Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Biografie di personaggi famosi.
La tua fonte di storie vere su personaggi famosi. Leggi biografie esclusive e trova connessioni inattese con le tue celebrità preferite.